Jump to content

acco.tn

Members
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

  1. ciao e grazie per la risposta, mi rendo conto che non mi sono spiegato in modo chiaro. Ci riprovo ;) Allora, siccome nel nuovo server ci sarà sto famigerato exchange server (cosa per me nuova, visto che non ne ho mai ne gestito ne configurato uno) volevo avere delle "garanzie" per quanto riguarda la posta che dall'attivazione di exchange in avanti verrà gestita da quest'ultimo. Per garanzie intendo qualcosa del tipo che se il server exchange per qualche motivo "cadesse" potrei dire ai dipendenti dell'ufficio che, fino al ripristino del server, possono andare online e gestire la posta dal web. Quindi quello che chiedo e vorrei capire se è fattibile in qualche modo o no è: - posso far si che le email indirizzate ad un mio indirizzo, per esempio nome@miodominio.it, siano recapitate sia al mio server di exchange che ad un altro server (per esempio quelli di gmail)? L'altra idea che mi era balenata (ma vedo già più 'fantascientifica'...) era quella di avere 2 domini distinti, tipo "miodominio.it" e "altrodominio.it" e far in modo che, creati gli utenti in maniera speculare su entrambi i domini, un'email inviata a "utente@miodominio.it" venga recapitata anche a "utente@altrodominio.it". Spero di aver chiarito meglio quello che cerco di fare! ;)
  2. Salve a tutti, vi scrivo nella speranza di avere una risposta, o almeno un suggerimento chiaritore per il mio dubbio che vi espongo di seguito. Allora attualmente, per la mia attività, ho un dominio (un .net per capirci) registrato presso un mantainer italiano, solo per gestione nome e dns (nessun servizio di hosting, housing ecc). La parte postale la gestisco con la google apps standard, quindi i dns configurati per puntare sui vari record forniti da google, ma questo lo sapete meglio di me :) Il "problema" è che nel giro di pochi giorni, massimo un paio di settimane, configurerò un nuovo server (un win 2008 sbs) con exchange incluso e quindi dovrei configurarlo per poter gestire il mio dominio e relative caselle. Avevo pensato di acquistare un secondo nome e cercare di renederlo in qualche modo un alias di dominio, così da mantenere le caselle sul vecchio dominio in gestione da google apps e configurare il server exchenge con il nuovo dominio. Così "a naso" mi sa che questa cosa non si può fare, ma se mi sbaglio ben venga. Ciao e grazie
  3. una buona linea adsl? pensavo a questo punto di prenderne una con una up da 512, temo che 256 sarebbe troppo "stretto". A casa ho una NGI buona, ma con loro le 512 fanno un salto di prezzo! e sincermanete in questi anni ho avuto solo telecom, ngi e un isp locale, quindi sulla scena nazionale sono un pò spaesato su chi potrebbe fornire un buon prodotto...
  4. Si cmq come fosse 0. Cmq giusto per capire ho provato a ri-verificare la copertura e l'esito che mi dà non mi è chiarissimo: Da come la capisco io il fatto che ti dice che l'offerta rischiesta sia disponibile è na mezza balla, nel senso che sotto ti scrive che il numero è raggiunto da adsl e che si viaggerà a 4 mega fino a quando non ci sarà lo stacco (suppongo io) da telecom su rete infostrada. Quindi vai tu a sapere quando succederà.. Ho interpretato giusto?
  5. ah...neanche irrisoria come quella di alice che ne ha ben 20 kb... ?
  6. Avevo preso pure in considerazione quella, ma (previa verifica di tutti i siti che ho spulciato ieri, mi sembra che l'ufficio perifierico non mi dava copertura x l'adsl 2+) al massimo adesso verifico di nuovo. Ma quella che banda minima garantita ha?
  7. dite?....in se non avete tutti i torti. Forse una buona adsl (alice direi proprio di no.....) mi basta. In se con la vpn dò la possibilità alle impiegate dell'ufficio secondario di salvare direttamente sul nostro server tutta una serie di file (che per lo più sono scansioni di contratti e altri file pdf) e al massimo andare a recuparali in un secondo momento. Non ci sarebbe niente di +. Nel caso una linea buona che non costi troppo con un up da 512 e una garanzia buona? cosa mi consigliate?? Grazie ancora a tutti
  8. mmmm....mi dici il significato dell'acronimo SLA? e cmq non sarebbe un problema, nel senso che sulla connessione non paserebbe niente di vitale per il funzionamento dell'ufficio stesso. Sinceramente la distanza dalla centrale non la sò, ma non è una città è + un paesone e altri test di copertura mi hanno dato esito positivo quindi ritengo che siamo dentro i 3/4 km di distanza
  9. Ciao Etr, si grosso modo la > parte dei file sarebbe di quelle dimensioni o meno, di sicuro ci sarebbero altri file che magari sono 1 o 2 mega. In ogni caso mai, se non rare occasioni, file di diversi mega. Il numero non sarebbe nemmeno elevatissimo (diciamo qc file ogni ora). Però oltre al salvarli via vpn ci può essere la neccistà di visualizzarli (in sè il 90% dei file è PDF) e qui magari è meglio che la connessione sia volece, ma questo è un altro problema visto che riguarderebbe l'up della mia linea nell'ufficio di Trento. Ieri nella mia ricerca mi è saltata fuori quest'offerta: http://www.unidata.it/adsl_uff_2_128u.htm Che parla di SDSL che suppongo stia per "Simmetric Digital ecc. ecc." con una banda minima garantita di 128 Kb che si trova in molte offerte ADSL con up da 512, ma questa sarebbe ottima in quanto 2 mega in down e 2 in up. Il costo, devo ancor parlarne con chi paga ;), ma mi sembrerebbe ottimo per la cosa (119+iva / mese). Adesso volevo sapere se c'è qualcuno che sa qc in + su SDSL, tipo affidabilità della linea sempre in stile ADSL o + simile ad (S)HDSL?? E se qualcuno conosce il fornitore, unidata.it, se sà se è affidabile o meno. Ciao ciao
  10. Salve a tutti, vi pongo questo quesito, spernado di avere delle risposte che mi aiutino a capire in che direzione muovermi. Allora, io gestisco le reti di 2 uffici di mia competenza (uno a Trento e uno a Bolzano). Presso quello di Trento abbiamo un collaboratore che ha un suo ufficio presso un altro centro urbano (per fortuna abb grande da essere già coperto da adsl 2/2+). Il mio problema è questo: i 2 uffici principali sono già connessi in vpn tra loro (per ora attraverso 2 shdsl a 640, che entro un mese verranno sostituite con linee facenti parti di un circuito nazionale e sempre con tecnologia SHDSL) ma con scambio dati pari a zero se non la parte di autentificazione che gli utenti di Bolzano eseguono sul server a Trento. Mentre, fino ad oggi, l'ufficio secondario non è mai stato in alcun modo connesso con noi (e se non sbaglio ora come ora viaggia con una linea alice....), MA adesso c'è la necessita che tutta una serie di operazioni vengano eseguite sul nostro server di Trento (più che altro trasferimento di file abb piccoli, dalle decine ad un massimo di 2/300 KB, di per sè ma che su una linea troppo "piccola" impiegerebbero troppo tempo anche solo per un banale copia incolla. Quindi dovrei trovare una soluzione per una VPN con linee che in upstream mi diano una certa garanzia e velocità. Voi cosa mi consigliate? Una ADSL con up da 512 e MCR da 128Kb sarebbe sufficiente? Immagino che una SHDSL da 1 mega sarebbe la soluzione migliore, ma oltre alla velocità devo tenere il tutto con soti contenuti, sui 100/mese iva inclusa... Attendo consigli e suggerimenti. Grazie a tutti!
  11. ok, quindi se io volessi acquistare un dominio e rendere i dati "cammuffati" basta che lo richiedo via mail? prima o dopo l'ordine? Costa qc in + rispetto al normale? Nel mio caso serebbe un sito personale, tipo blog, lavori fatti e altre cose niente di "aziendale". Fammi sapere. Grazie intanto!
×