Jump to content

texv

Members
  • Content Count

    43
  • Joined

  • Last visited

  1. Dirò una cosa scontata, lo so, a me piaceva di più la vecchia versione. o meglio , graficamente parlando questa è, a mio modo di vedere, migliore, ma come leggibilità la vecchia rimane imbattuta. magari devi abituarmi ancora a questa grafica, vedremo :)
  2. Che il disco ssd sia superiore, in velocità, ad un disco meccanico è fuori discussione ma non mi sembra questo l'argomento del thread. Io affermo che in alcune situazioni e con le dovute scelte/accortezze usare ssd oramai è meglio che usare dischi tradizionali che è poi l'argomento cardine della discussione. Certamente non faccio testo, non son un provider ne ho una casistica abbastanza estesa da poter trarre delle conclusioni definitive; sono concorde sui problemi dovuti alla relativa gioventù della tecnologia di cui si sta parlando. Detto questo però resto dell'idea il guadagno in prestazioni degli ssd possa in alcuni casi far pendere l'ago della bilancia a loro favore. il controller PC29AS21BA0 montato sui 710 e marvel??? non lo sapevo, credevo fosse proprietario. Il sandforce è stato usato anche da intel e guarda caso sui suoi ssd non dava gli stessi problemi degli ocz proprio perchè il firmware era sviluppato da intel stessa (almeno da quello che ho letto in giro). Vedremo.... quanto tempo impiegheranno gli ssd per soppiantare definitivamente gli hd tradizionali.... e speriamo di stare ancora quì a discuterne.
  3. Va bene però ti stai riferendo al crucial M4 (che possedevo tra l'altro :-) ) e che forse non userei su di un server. Magari prenderei un intel 710 tanto per citarne uno a caso e quelli non è che hanno avuto problemi di firmware eclatanti. Quello dell'M4 era un bug del firmware risolto in fretta tra l'altro e non ti corrompeva i dati, ti rendeva solo il disco tremendamente lento è instabile. Fondamentalmente concordo con l'immaturità della tecnologia ssd ma rimane fuori ogni dubbio (sempre a mio modo di vedere) che in alcuni ambiti e con le dovute accortezze ssd è meglio di hd meccanico.
  4. Aspè, ho dei dubbi: 1) se ti si rompe ti botto: bhe si rompe di botto anche un sas/sata; non è che ci va sempre bene e le routine di monitoraggio riescono a prevedere con anticipo adeguato l'imminente failure del disco meccanico. In questo caso comunque siamo a posto con una eventuale configurazione raid (1, 10, 5 o altra conf. ridondata). 2) se si rompe o meglio corrompe il firmware e scrive dati a cavoli suoi sulle celle di memoria: in questo caso non so come si comporterebbe il controller ma perchè dovrei perdere sicuramente i dati? metti, ad esempio, un raid1, a questo punto avrei una situazione di "non allineato" dei 2 dischi ma ho perso i miei dati? Non saprei!!!! E comunque anche il firmware di un disco meccanico potrebbe "impazzire" e scrivere dati corrotti su di un disco sas/sata e in questo caso cosa succederebbe. Indubbiamente ci son situazioni dove sono da preferire i dischi meccanici però (a mio modo di vedere) i dischi allo stato solido danno il meglio proprio in situazioni che sono da "ambito server". Per quel poco che so un ssd è vincente all'ennesima potenza su un meccanico quando ci sono molti accessi concorrenti a settori diversi del disco. Insomma montaggio video lo fai con un buon meccanico capiente in modo accettabile data la sequenzialità dei dati da trattare; se hai un ambiente virtuale e fai partire un po di VM la differenza la vedi, accidenti se la vedi. Se hai accessi multipli ad un database di grosse dimensioni..... cavolo.... quale ambito migliore per usare un ssd??? Oramai mi sembra di capire che siamo sull'onda del disco/i ssd per caching (disco ma anche scheda su bus) e hd tradizionale per stoccaggio dati ma solo perché lo spazio costa ancora caro su ssd. Quando scenderemo a livelli accettabili di prezzo mettere tutto su ssd sarà più semplice (si evita la gestione del caching con software più o meno valido) e renderà le performance costanti (non esisterà più la situazione in cui se un dato non è in cache devo comunque recuperarlo dal disco meccanico che è lento).
  5. texv

    Hardware server/desktop - Considerazioni generali

    a mio modo di vedere è questo il punto: c'è richiesta e le aziende che offrono hardware del genere vanno avanti bene. direi però che ovh e hetzner (e seflow) non basino il loro business solo su hardware desktop. piuttosto va bene la "flessibilità" di offrire l'hardware in base alle richieste del momento.
  6. Mica vero! non per fare pubblicità però http://www.seflow.it/dedicati/ddos.php non mi sembrano prezzi assurdi. Non sono espertissimo però mi pare di capire che per mitigare questo tipo di attacchi l'hardware necessario non lo trovi a prezzi alla portata di tutti e quindi questa è la soluzione migliore: affidarsi a chi può ammortizzare costi di acquisto del genere.
  7. Tornando in topic: mica è vero che un ssd non è recuperabile..... O meglio, io sapevo che le celle cessano di funzionare in scrittura (se arrivano a fine vita) ma è ancora possibile leggere il contenuto per diverso tempo. ovviamente se il disco si rompe il discorso cambia ma se arriva al termine del suo ciclo vitale (e se consideriamo ssd di classe enterprise il ciclo è abbastanza lungo) i dati li leggi ancora. Considerando poi che, generalmente, i dati non vanno mica scritti sui singoli dischi, in ogni caso c'è una ridondanza; a questo punto direi che gli ssd potrebbero essere usati tranquillamente. l'ago della bilancia dovrebbe, a mio modo di vedere, spostarsi sul discorso capienza, li forse i dischi tradizionali hanno senso più degli ssd. imho (dato che non sono un esperto di periferiche di archiviazione)
  8. :) giuro che per un attimo mi sono sentito perso!!!! Ho dovuto cercare 3 secondi con google per essere sicuro, questo "ottimo" non riuscivo a capire se era serio o allegorico.
  9. Ciao Dunque, partendo dal fatto che non sono un espertone... però.... scusa è..... ma hai dato i permessi a tutti in lettura/scrittura/modifica alla dir www?????? Veramente volevi fare questo???
  10. texv

    Compatibilità

    Ciao Ovviamente la compatibilità con vmWare e l'hardware la puoi controllare sul sito vmwareVMware Compatibility Guide: System Search
  11. Posso essere indiscreto e chiedere a grandi linee il progetto per cui ti serve tutto sto 'ben di Dio'?
  12. Guarda, io non sono un esperto, mi posso sbagliare...... ma se scrivono attacco in uscita non credo che tu possa usare le istruzioni di quell'articolo (credo che quel tipo di attacco sia in ingresso). Peró magari mi sbaglio...... (ti anticipo una domanda che ti faranno sicuramente: perché non hai un managed?)
  13. Perdona la curiosità: perchè vorresti realizzare una cosa del genere? Se hai gia esxi tutto il virtuale che vuoi realizzare con VMware Workstation8 puoi farlo già con ESXi e risparmi 2 "strati" Comunque si, credo proprio si possa fare
  14. texv

    [WS8] Avviare una VM in background

    Ciao La VM la esegue il programma di virtualizzazione quindi.... no, non puoi avviare una VM senza avviare il programma che gestisce le VM stesse.
×