Jump to content

limbo

Members
  • Content Count

    48
  • Joined

  • Last visited

About limbo

  • Rank
    HT Member

Converted

  • Località
    Milano
  1. Ah gia' tu lavori in una banca?? Mps per caso? :zizi: Gia' adesso ci sono in ballo robe del genere. Phishing in primis. Per non parlre del resto...(meglio oscuare e non far sapere...)
  2. Era cosi' per dire. In realtà non so come funzionano i conti svizzeri cifrati. Pero' ricordo il film con val kilmer (forse) "il santo". Lui i soldi se li faceva bonificare su un conto bancario. Chissa come faceva :asd:
  3. 1- Perchè ricattare un'azienda (piccola o grande che sia) comporta dei seri rischi e una certa organizzazione dell'attaccante . (Conto cifrato in svizzera minimo) 2- E' facile farsi beccare nel mentre e successivamente all'attacco (firewall,ids,honeypot,ecc). Poi son cazzi amari. :banana: 3- Quasi sicuramente ricatti/truffe esistono, ma meglio tacere.
  4. Si usano i certificati dell'authority ;) Quindi se https/ssl è configurato a dovere l'attacco man in the middle non è praticabile. Ovvio che se poi uno ha installato un rootkit a sua insaputa che logga la tastiera son cavoli suoi :D
  5. Beh ormai usando ssl, da questo punto di vista stiamo a posto. La comunicazione tra la casa del cliente e la banca viaggia su un canale sicuro. Per quanto riguarda gli attacchi DDOS ce poco da fare attualmente. Se l'attacco è ben formulato non ce contromisura che tenga.
  6. limbo

    Progetto: cms per blog php/mysql

    Spara spara. Che sono scarso. Per il momento un paio di funzioni di visualizzazione dati del db le ho fatte. Il grosso problema è la gestione dei permalink ma ci sto ragionando su.
  7. limbo

    Server HT.. quanto vale?

    Se sono componenti con ancora garanzia residua direi che potresti verificare i prezzi del nuovo attuale e togliergli giusto un 10% dato che sono usati. Non credo avresti poi difficoltà nel venderli su ebay o in mercatini di siti tipo hwupgrade e pctuner.
  8. limbo

    Progetto: cms per blog php/mysql

    In pratica voglio mettere tutte le funzioni e le istruzioni che mi servono in un unico file php che poi vado a includere nell'index.php o dove mi servono le funzioni. Non mi sembra male come soluzione. Un po' come fa snews (un cms che ho trovato su internet che pare fatto bene). www.solucija.com PS. Sto prendendo spunto da quello.
  9. limbo

    Progetto: cms per blog php/mysql

    Grazie del consiglio. Alla fine mi serve per esercitarmi e imparare il php pero' chissà, magari fra qualche mese potrebbe essere usabile eh eh.
  10. limbo

    Progetto: cms per blog php/mysql

    Salve a tutti. Ho intenzione di iniziare a programmare un cms esclusivamente per blog in php/mysql. Gli obiettivi saranno: 1. Semplicità di "codice". Unico file per gestire tutto. 2. Leggerezza 3. Velocità 4. Sicurezza 5. Template free. Cioè adattabile a qualsiasi tema css. Non in questo preciso ordine ;) Ho appena iniziato col php. Oggi :D Quindi mi sa che rompero' le balle spesso. PS. Ho gia' buttato giu' lo schema per il db, La connect al db e alcune query di visualizzazione gia' funzionano PPS. Accetto consigli dai guru del php. Ciaoo
  11. limbo

    Hosting Provider Legale

    Del mio edit al post che ne pensi?? Non c'entra nulla vero? Parlando di te, quindi tu ti appoggi ad un tuo amico con la partita iva?? In pratica gli paghi anche tu la sua futura pensione? Poi lui ti da soldi cosi??
  12. limbo

    Hosting Provider Legale

    A questo punto mi si prospettano due possibilità: 1) Emigrare all'estero :D Magari isole cayman... 2) Servizio gratuito (con donazione aggiungo qualche cosa in piu' come servizio, piu' spazio, ecc.). Propendo per la 2. Edit. Stavo spulciando la rete in cerca di un appiglio e ho trovato questo: 3. COLLABORAZIONI OCCASIONALI La circolare del ministero del Lavoro e delle politiche sociali n. 1/2004, nell'interpretare l'art. 61, comma 2, del dlgs 276/2003, ha distinto due diverse tipologie di lavoro occasionale: il lavoro autonomo occasionale; e le prestazioni occasionali, anche definite collaborazioni coordinate e continuative occasionali. IL LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE Il collaboratore occasionale è un lavoratore che svolge la propria attività in modo autonomo senza vincoli di orario rigidi e predeterminati. Agisce in assenza di rischio economico e la sua attività va intesa come non strutturale all'intero ciclo produttivo, ma solo come di supporto al raggiungimento di obiettivi momentanei del committente. Il lavoratore autonomo occasionale non ha obbligo di versamento di contributi previdenziali fino a 5000 Euro annui di reddito derivante dallo stesso committente, nel caso superi questa misura di reddito sarà invece obbligato a iscriversi al fondo di gestione separata dell'Inps e a versare i contributi sulla quota di reddito che eccede dai 5.000 Euro con le stesse modalità previste per le collaborazioni coordinate e continuate (la legge finanziaria per il 2007 ha stabilito aliquote, valide per tutti gli iscritti alla gestione separata). In questa tipologia contrattuale non esiste obbligo di contratto scritto, né di iscrizione all'INAIL per gli infortuni o altre norme previste per gli altri lavoratori. Il lavoratore occasionale presta la propria attività dietro pagamento di un corrispettivo assoggettato a ritenuta d'acconto del 20%. Naturalmente la ritenuta d'acconto non esaurisce gli obblighi fiscali del lavoratore relativi al reddito complessivo annuo. COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE OCCASIONALI Con la circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 1/2004, è stata introdotta, di fatto, una ulteriore tipologia contrattuale: il lavoro coordinato e continuativo occasionale. Si tratta di collaborazioni coordinate e continuative di "portata limitata" (mini cococo) che, nello stesso anno solare e con lo stesso committente, hanno una durata complessiva non superiore a 30 giorni e prevedono un compenso complessivo non superiore a 5000 euro. Analogamente alle co.co.co, il collaboratore coordinato e continuativo occasionale agisce in assenza di rischio economico e senza mezzi organizzati d'impresa e gode di autonomia organizzativa circa le modalità, il tempo e il luogo dell'adempimento. In quanto "coordinate", questo tipo di collaborazioni sono caratterizzate da un costante coordinamento tra l'attività del lavoratore e il ciclo produttivo del committente. Nel caso in cui i limiti temporali e retributivi non vengano rispettati, anziché di mini collaborazione coordinata continuativa dovremo parlare di assoggettamento alle regole del di collaborazione a progetto. In ambito previdenziale, i collaboratori coordinati e continuativi occasionali hanno l'obbligo di iscriversi alla Gestione Separata Inps e versare i contributi previdenziali su tutti i loro compensi (la legge finanziaria per il 2007 ha stabilito aliquote, valide per tutti gli iscritti alla gestione separata). Questi rapporti di co.co.co., si distinguono sia dalle prestazioni occasionali di tipo accessorio rese da particolari soggetti ( art. 70 e seguenti, dlgs. n. 276/03), sia dal lavoro autonomo occasionale, dove non è previsto né un coordinamento con il committente, né una continuità della prestazione. ------ Non c'entra un cazz?? Potrei essere un lavoratore autonomo occasionale (non si fa riferimento come nella collaborazione ad un limite di 30 giorni lavorativi nell'anno solare).
  13. limbo

    Hosting Provider Legale

    Si ma io con quelle "donazioni" mica ci campo, è giusto per pagarmi la corrente del server, magari qualche upgrade ecc.. Cioè io ho un serverino casalingo, una decina di persone che ne usufruiscono tramite uno shell account. Raccimolo si e no 80/100 euro all'anno e io devo aprire partita iva? Bel paese l'italia.
  14. limbo

    Hosting Provider Legale

    Infatti :( Sto leggendo un po' di cose a riguardo. Ma quindi che devo fare volendo offrire un servizio del genere?? Si tratta di un servizio casalingo, posso farmi fare una donazione paypal. Che so chi mi dona 5/10 euro gli offro un account. No? :D
  15. limbo

    Hosting Provider Legale

    Ehm immaginavo. ;) Ora mi documento su questa ritenuta d'acconto dato che non guadagnero' sicuramente sopra i 5000 euro.
×