Jump to content

stepunk

Members
  • Content Count

    44
  • Joined

  • Last visited

  1. Ho un dubbio su OVH: nella descrizione del pacchetto indicano che si parte da un minimo di 1 vcore di cpu e 2gb di ram. Andando però a vedere la pagina con il risultato di phpinfo phpinfo() noto memory_limit a 128mb. quindi quei "2gb di ram" cosa sarebbero? :fagiano:
  2. Grazie, ora controllo il link che mi hai suggerito! Beh, le mie competenze in fatto si server sono piuttosto basilari (diciamo che fino ad ora la cosa più difficile che ho fatto è cambiare i dns :D ). Ma credo siano fondamentali solo con VPS e server dedicati, no? Con hosting condiviso o semidedicato è quasi tutto in mado al provider del servizio, quindi un'assistenza veloce e preparata ovrebbe essere d'obbligo. O mi sbaglio?
  3. Avrei bisogno di scegliere un hosting multidominio che mi permetta di tenere una dozzina di siti circa, basati su WordPress, WooCommerce e Prestashop. In line di massima i siti che consumano molte risorse sono solo un paio (uno in particolare), mentre altri 2 o 3 sono solitamente siti di sviluppo in domini di terzo livello, e i restanti sono tutti siti di clienti con poco traffico. Quello che mi serve è (con possibilità di upgrade futuri) SO: Linux Spazio: almeno 8-10gb Banda: almeno 100gb/mese SLA garantita Cronjob abilitati Configurazione server e risorse adeguate per gestire siti in WordPress, WordPress+WooCommerce e PrestaShop. Tra tutti i siti ci sono circa 1200-1500 visitatori unici al giorno in lenta crescita. Con picchi di 6000-7000. Budget: vorrei stare sui 250-300€/anno max. Eviterei VPS perchè non ho competenze tecniche adeguate in questo campo e non posso permettermi servizi managed al momento. Punterei quindi su hosting condivisi o semidedicati performanti. Ho visto l'Hosting Performance di OVH. Ma cpu e ram indicati sono garantiti? Ho letto pareri contrastanti... Esseno una compagnia grossa ovviamente avrà un numero di clienti "insoddisfatti" maggiore rispetto ad una compagnia con 100 clienti, e chi si trova bene di solito non ha motivo di scriverlo sui forum tanto quanto chi si trova male. Grazie Stefano
  4. Vi segnalo preventivi-web.it Ti serve un sito web? Compila il modulo online e richiedi gratuitamente un preventito per la realizzazione di un sito web. L'annuncio verrà pubblicato sul sito e le tue informazioni di contatto saranno visibili solamente agli utenti registrati (freelance e web agency) e solamente fino alla data di scadenza dell’annuncio che sceglierai. Coloro che riterranno la tua richiesta interessante ti contatteranno direttamente con una proposta. Sei un freelance o una web agency? Iscriviti gratuitamente al sito e potrai trovare nuovi clienti tra chi necessita di un nuovo sito web. Naviga tra le richieste di preventivo e cerca quelli che meglio rispecchiano le tue capacità.
  5. mi hanno detto che stanno subendo alcuni attacchi DDoS ultimamente ho iniziato a monitorare con Pingdom
  6. Ho un piano "hosting condiviso professionale" su Netimax. Ma anche a voi negli ultimi giorni spesso risulta down? Ho pensato fosse solo un problema mio, del mio pc/connessione, ma cotrollando con vari servizi tipo websitedown.info, downforeveryoneorjustme.com, ecc, risulta che sia i miei siti che la loro homepage sia down. Ad esempio lo era mezzoretta fa, idem ieri pomeriggio.... Qualcuno do voi ha un pacchetto hosting presso di loro e ha gli stessi problemi?
  7. Quindi in quest'ottica ho già un hosting multidominio che potrei usare (tra l'altro presso di voi con Web4Web ;) ) e in caso di richiesa da parte del cliente potrei comunque fornire un accesso FTP e MySQL dedicato (nell'eventualità che il nipote neodiplomato decida di rifargli il sito... e capita...). In questo caso la procedura quale potrebbe essere? Chiedo i dati al cliente per la registrazione di un dominio a loro nome, e poi modifico i DNS per farlo puntare al mio hosting? Oppure registro io il dominio e mi basta poi modificare le informazioni di contatto con i loro dati?
  8. nono, non è un hobby. creare siti web è il mio lavoro principale (con partita iva). ;) e quello che vorrei fare è poter offrire un servizio più completo per evitare al cliente quel processo "faticosissimo" di registrazione del dominio (che il più delle volte non sanno cosa sia, come si fa e non sanno mai quali dati inviarmi per accedere a ftp, mysql, ecc oppure finisco col farmi dare tutte le loro informazioni necessare e farlo io per loro) di sicuro non punto ad essere uno "shopify.com" italiano ;) credo che una stima realistica di clienti che potrebbero usufruire di questo servizio è di una decina in media all'anno, forse meno. tutti siti medio-piccoli (nell'ordine delle decine o al massimo centinaia di utenti unici giornalieri ciascuno) a proposito di piani per rivenditori, che ve ne pare di register.it? il fatto che sia "scalabile" è un bel pro. qualcuno ha esperienza diretta?
  9. Essendo un webdesigner freelance, spesso mi trovo a lavorare con clienti che sono veramente poco "tecnologicamente" preparati, per i quali anche solo la registrazione di un dominio su Aruba viene vista come un dramma.... Volevo quindi acquistare un pacchetto hosting frazionabile per rivenditori e offrire direttamente un servizio di registrazione dominio e spazio web ai clienti che ne avessero la necessità. Però, dato che per me è una cosa nuova, volevo prima capire un po' meglio come funziona la cosa. I domini dei clienti li registrerò a mio nome o a loro nome? E voi come vi regolate visto che non sono "tecnologicamente" preparati? Gli fornite comunque accessi ftp/mysql/admin/ecc o solo un servizio gestito da voi a cui loro non metteranno mano? Grazie Ste.
  10. Ciao, dovendo fare un passaggio da uno shared hosting ad un semi-dedicato, è necessario effettuare qualche configurazione particolare? O mi basta copiare tutti i dati e il database? Quali sono le principali differenze a livello di amministrazione con un hosting condiviso di fascia economica? Grazie Ste.
  11. Sì, i vari sottodomini saranno creati da me e non dagli utenti. Ho provato a creare manualmente un sottodominio blog1.dominio.com e successivamente dire a Wordpress di creare un blog con indirizzo blog1.dominio.com ma purtroppo non funziona... (non so, magari sbaglio qualcosa...) Io vorrei lavorare con un'unica installazione di Wordpress 3.0 che gestisca tutti i blog ed avere così un unico db utenti. Quindi creare i vari sottodomini e installare di volta in volta Wp non credo sia una soluzione (o almeno io poi non ho idea di come sia possibile far funzionare tutti i blog su un unico db utenti). (ps: forse ho anche parlato con te ieri sera tramite i ticket su Web4Web proprio a proposito di wildcards? :) )
  12. Cerco un hosting linux (con php e mysql)per poter creare un network di blog in Wordpress che si basi su sottodomini (blog1.dominio.com, blog2.dominio.com, ecc... - inizialmente saranno solo 5/6 ma col tempo potrebbero arrivare anche a 50+) MOLTO IMPORTANTE: Mi interessa quindi che siano supportate le wildcards e che sia possibile configurare l'httpd di apache per poter installare un network Wordpress. Il budget è di circa 150€/anno (possibilmente con opzione di pagamento tramite Paypal) Vorrei trovare un hosting serio che non sparisca dall'oggi al domani (brutta esperienza con NetJaguar) e che garantisca un buon uptime dei server. Spazio richiesto: almeno 2gb (possibilmente il db mysql non dovrebbe avere limiti di spazio all'interno di questi 2gb) Banda richiesta: almeno 20gb Non mi interessa che abbia conntettività in Italia. Il sito sarà abbastanza "internazionale" con accessi da diverse parti del mondo e mi interessi che sia generalmente veloce in ogni angolo del globo :D Esiste qualcosa che fa al caso mio? :fagiano: Grazie mille!
  13. stepunk

    Ancora Netjaguar

    ma a te il trasferimento è già andato a buon fine? a me han detto che ci vogliono 5 giorni lavorativi e che dovrei rispondere ad una mail di conferma (che ancora non ho ricevuto...)
  14. stepunk

    Ancora Netjaguar

    Ho compilato il form di venerdi mattina, al pomeriggio mi hanno rispoto che avrebbero contattato Netjaguar e gli avrebbero dato 48h di tempo per rispondere. Quindi, dopo 2 giorni mi hanno chiesto una copia di un documento di identità e di compilare e firmare un modulo. Altre 24 ore e avevo il mio pannello di controllo creato per gestirmi i domini. :) Ora ho acquistato un altro piano hosting e ho trasferito li i miei domini. Sapete quanto tempo ci vuole prima che siano trasferiti definitivamente? Devo ricevere qualche mail di conferma presso le mail del vecchio hosting?
×