Jump to content

kerbeross

Members
  • Content Count

    3
  • Joined

  • Last visited

  1. Ho provato il servizio di Hosting condiviso offerto da Webperte per circa 3 anni, sin da subito sono iniziati i problemi di lentezza con Joomla, nonostante avessi acquistato il pacchetto dedicato proprio a tale CMS e non avessi installato praticamente nessuna estensione o pligin aggiuntivo. Comunque il problema tecnico imputabile a loro, anche se in maniera non rapida, successivamente è stato parzialmente risolto. Ultimamente c’erano dei problemi temporanei e di breve durata con il Database MySql e, visto che non offrono un server smtp, e che nel frattempo ho trovato un servizio di hosting condiviso o mio avviso migliore, ho deciso di trasferire il dominio....e quì sono iniziati i problemi. Invio tramite Ticket la richiesta per avere l’authcode, mi rispondono abbastanza celermente indicandomi solo l’authcode senza nemmeno un salve, ma vabbè, nemmeno io sono uno molto socievol, o forse è semplicemente una risposta automatizzata. Avvio la procedura di trasferimento presso il nuovo provider e appena la procedura ha inizio ed il dominio va nello stato di PendingTransfer, il sito va subito offline, mi accorgo che probabilmente hanno immediatamente tagliato la zona DSN…. viewdns.info riporta un laconico: “Sorry, I couldn’t seem to find that domain. Perhaps you entered an invalid domain name? Please check the spelling and try again later.” Contatto il nuovo provider e mi confermano che il problema dipende da WebPerte (in effetti avevo fatto il nuovo ordine solo da 10/15 minuti ed avevo appena confermato la volontà di trasferire il dominio cliccando sul classico link che arriva via mail all'Admin-c). Quindi ricontatto Webperte chiedendo che il tutto venisse ripristinato sino a trasferimento concluso, ricordando che il dominio è pagato ancora per altri 12 giorni… nessuna risposta, il sito è sempre offline e perdo tutta la posta entrante. Dopo 2 giorni rimando un ulteriore ticket con alta priorità e l’esito è il medesimo, vengo completamente ignorato. In definitiva sono 5 giorni che il sito è offline, non posso ricevere la posta e non si degnano di darmi nemmeno una risposta, che è la cosa che sinceramente mi da più fastidio. Quindi se volete un mio parere, come Hosting condiviso è un servizio senza infamia e senza lode, con prestazioni e servizi spesso al disotto dei concorrenti (sovraccarico DB MySql, assistenza che non rispnde e mancanza di server smtp). Ma quello che mi da più fastidio è che attuino quelle che, non rispondendo ai ticket di assistenza, sembrano delle ripicche nei confronti dei clienti che per un motivo o per l’altro decidono legittimamente di andarsene…e per cosa? Solo per creare al cliente che se ne va 5 giorni di disagio? Mah. Ho trasferito anche altri domini in passato e non sono mai stati 5 giorni offline.
  2. Grazie FlameNetworks, allora proverò a fare così, sperando che non mi facciano problemi :icon_rolleyes:
  3. Ciao a tutti, volevo chiedere qualche informazione in merito a due trasferimenti di domini. I due siti in questione sono un .net e un .biz, a suo tempo me li sono fatti realizzare da un webmaster che oggi è completamente sparito, da mesi non risponde alle mail e al telefono, i domini scadono tra qualche mese e io mi voglio staccare da questa persona perchè di fatto mi impedisce di modificare i miei siti e non è affidabile. Il problema è che io non ho accesso al pannello di controllo per la gestione del dominio, non ho le credenziali per l'accesso via FTP, niente di niente, tramite Whois sono solo riuscito a capire presso quali provider questi siti sono mantenuti. Sempre tramite Whois ho visto che questa persona ha inserito come Admn-c me, con tutti i miei dati corretti, a parte l'email, che è la sua. Io so che per trasferire un dominio bisogna avere accesso a quella mail, e non credo proprio che lui mi autorizzerebbe il trasferimento dei domini. Quindi volevo chiedere due cose: Ma è normale o usuale che un Webmaster inserisca in admin-c la sua email se il sito l'ho pagato ed è mio? Prima di trasferire i domini devo chiedere di cambiare l'email admin-c ai rispettivi provider? (che tra l'altro sono 2 differenti). Se invio un fax con fotocopia della mia carta d'identità, il provider mi aggiorna l'email anche se non ho alcun accesso al pannello di controllo e io non ho mai avuto rapporti con lui? Insomma, secondo voi qual'è la via più semplice per uscire da questa situazione e potermi riappropriare dei miei siti? Grazie! :stordita:
×