Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'hosting'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 1,585 results

  1. Buongiono, da mercoledì scorso stiamo vivendo un incubo con il provider dominiofaidate.it. Il nostro dominio acquistato il 6/12/2012 per un anno il 23/10 è stato cancellato senza nessun preavviso, il sito è diventato inaccessibile e gli accessi FTP e al database (utenti, vendite online, iscritti newsletter) imposibili. Alla nostra richiesta di informazioni ci è stato risposto che dovevamo riattivarlo (al costo di 60 euro per la riattivazione + il canone annuale) Dato che il dominio non è ancora scaduto e abbiamo avuto parecchi disservizi non volevamo rinnovarlo ma almeno poter accedere al database per recuperare tutti i dati. Da allora più nessuna risposta, il sito è stato rimesso online in modalità 'parcheggiato' senza immagini nè formattazione, nè link funzionanti. Ad inizio pagina sono state inserite delle pubblicità di nostri concorrenti e risulta sempre inaccessibile via ftp e al DB. Il comportamento è decisamente doloso e lesivo della nostra immagine, ma non sappiamo come comportarci. Qualcuno può darci suggerimenti? GRAZIE
  2. Ciao a tutti sono Gherardo e sono nuovo di questo forum, quindi prima di tutto complimenti per i contenuti! Come da richiesta ora ho, su un hosting condiviso Aruba, un paio di siti e-commerce (sullo stesso indirizzo), uno di questi con a corollario circa 8000 articoli che dovrei manutenere e modificare ma che con il caro Aruba non riesco più a far nulla.. errore di timeout e buona notte! La mia necessità è avere un ambiente Linux con dbase mysql che non mi stressi per richieste pesanti, 8000 articoli significano un file in excel da 7-8 MB che deve essere importato nella procedura Open Cart. In tutto non ho bisogno di grandi spazi, un 200/300 MB tra DB e disco dovrei essere a posto ma non so proprio se orientarmi ancora su un hosting condiviso (i siti che ho con Aruba mi sembrano abbastanza lenti) oppure altre soluzioni, server dedicato oppure cloud. Gli e-commerce sono un corollario della mia attività ma stanno crescendo pian piano e quindi devo dargli spazio!!! La spesa non saprei indicarla ma ci provo, se parliamo di un hosting condiviso sui 100€ se parliamo di server dedicato o cloud... bo!!! diciamo che attorno ai 25€ al mese mi potrebbe andar bene, sempre che ci sia la possibilità di "montare" tutti i siti internet che mi interessano ( e quindi che il prezzo DNS+mail non sia troppo caro) Spero di esser stato abbastanza chiaro! Grazie in anticipo
  3. Ciao a tutti! Ho un problema amletico e non so come risolverlo. Il sito web che gestisco per un mio amico aveva un dominio di secondo livello gratuito .tk che ridirigeva su una pagina altervista. Dopo due anni dot.tk ha deciso di estromettermi (del tutto improvvisamente) senza e-mail nè nessuna informazione, e provando a registrare di nuovo il dominio dicono che è di "particolare interesse commerciale", quattrini (che non voglio dare perché non mi fido più). Questo sito è poco più una galleria di immagini che lui usa come una sorta di "catalogo" per mostrare ai clienti le caratteristiche della sua struttura abitativa che gestisce. Era nata come una cosa molto temporanea in vista di costruire un vero sito, ma con il passare del tempo la pagina è diventata particolarmente frequentata e ancora non ci siamo messi al lavoro per cambiarla (ma avverrà, spero a breve). Di punto in bianco il sito non è più accessibile (avevamo anche un ottima indicizzazione su google con il dominio .tk! :icon_dho: ). Ho deciso di far comperare il dominio .it così che la cosa non si ripeta mai più. Le opzioni sono: Comprare il dominio su altervista con il costo di 9.45€ (ma poi se voglio costruire un sito più complesso sarà equivalente a un aruba.it per esempio?) Comprare il dominio su GoDaddy e poi ridirigere su altervista a 10.99€ (+ 7.98 per il "Business Registration Package", serve a qualcosa? Dalla descrizione del servizio sembra impossibile non prendere questo servizio) In questo modo se poi dovrò usufruire di un altro hosting service potrò cambiare più facilmente, giusto? Comprare il dominio su aruba che costa 9.99 con redirect su altervista e se un giorno metto su il sito completo posso farlo direttamente su aruba. Io sarei fortemente tentato dalla prima opzione, cioè pagare altervista, sono stati sempre molto efficienti e gentili adospitare tutti i miei esperimenti, però temo che poi sia complicato migrare o costruirci un sito veramente professionale. Questo mio timore è fondato o è possibile usando altervista + dominio e non fare notare che è ospidato da altervista (mi sembrerebbe meno professionale)? Avete esperienze in merito? O potete consigliarmi qual'è la soluzione più rapida ed efficiente? Dovrò iniziare subito a ricostruire una "reputazione" e mandare a tutti i clienti il nuovo indirizzo. GRAZIE IN ANTICIPO PER QUALSIASI SUGGERIMENTO!!
  4. Ciao ragazzi, buongiorno a tutti. E' il mio primo messaggio e e ho bisogno di aiuto. Sono proprietario di un sito internet, ilovefootball.it, registrato su un hosting italiano (meglio non fare il nome....). Ho necessità di spostarlo perché questo hosting davvero non sa fare il suo lavoro. Cerco un hosting italiano magari, che sia capace di gestire alla perfezione il mio sito che genera in media 20/25.000 visite al giorno. Il sito gira su wordpress e la mia particolare richiesta risiede nel fatto che cerco qualcuno che, nel servizio, mi comprenda anche il trasferimento dell'intero sito web dal mio vecchio spazio a quello nuovo. sarei anche disposto a pagare qualcosa extra per l'operazione, a condizione però che: 1. l'operazione venga fatta bene 2. che l'hosting sia affidabile, capace e performante, in grado di gestire il traffico utenti di cui sopra senza andare nel pallone. Aspetto vostri consigli, sono abbastanza frustrato. Grazie in anticipo
  5. Michela De Angelis

    Aiuto scelta web-hosting

    Buongiorno ragazzi :ciao: Ho bisogno del vostro aiuto!! Un mio amico ha bisogno di creare un sito per la sua nuova azienda, e ha deciso di delegare tutto il lavoro a me: l'unico "piccolo" inconveniente è che in questo ambito le mie conoscenze sono un po' carenti (non ho mai creato prima d'ora un sito, avevo solo un piccolo blog). Ho letto varie opinioni su web-hosting di vario tipo, e l'offerta che mi è sembrata più adatta al mio caso sembra proprio questa: NETSONS - Hosting, VPS, Server dedicati, Housing, Cloud Hosting, Cloud Server . Il sito dovrà essere abbastanza lineare: dobbiamo presentare un'azienda di metalmeccanica, quindi ci sarà qualche foto con la presentazione del lavoro e della ditta. Voi che ne pensate? Può andar bene l'offerta di Netsons che vi ho postato? Altro piccolo dubbio: comprando il dominio, poi il sito che andrò a cercare su internet mi appare, ad esempio, come "www.pincopallino.it" o come "www.pincopallino.netsons.it"?? Un'ultima domanda: Netsons può funzionare bene con Wordpress?? Grazie a chi mi risponderàààààà :approved:
  6. Salve a tutti, allora ho cercato su internet e anche in questo forum ma non sono stato fortunato ho sito in ASP Classico e vorrei: - spostare il sito da un hosting condiviso con provider italiano (ARUBA) a altro hosting ma dedicato che vorrei anche italiano se possibile qualche indicazione di massima? grazie mille anticipatamente comunque ... L ps. ho visto che esiste una sezione WebHosting come faccio a cancellarlo da questa sezione e metterlo nella sezione corretta ... grazie mille!
  7. Salve, ho appena spostato il sito da Phoenix (in Arizona) in Italia, zona Firenze. In realtà il provider aveva i servers anche in Europa, in Olanda ma senza avvertirmi m'ha mosso il sito a phoenix. Ora, il nuovo provider italiano ho visto che ha registrato il dominio in Canada mentre i servers sono in toscana. Domanda.. Cosa implica il fatto che il dominio sia oltreoceano? C'è forse qualche rallentamento? Con il traceroute vedo 12 hops e sembra veloce.. Traceroute informationHOPS: 12 MAX RESP. TIME: 53 ms AVERAGE RESP. TIME: 14 ms Grazie
  8. Salve a tutti, mi sono iscritto adesso per chiedere una mano Da poco mi sono messo in proprio creando e gestendo blog e pagine social. Per i blog dei primi clienti ho utilizzato il spazio hosting (siteground) e ho acquistato i domini (sempre tramite siteground) intestandoli a me. Poi confrontandomi con colleghi ho scoperto che era un modo di procedere sbagliato, in quanto dovevo intestare a loro sia lo spazio hosting che il dominio. Ora uno di questi clienti vuole gestirsi in proprio il blog. Quale procedura devo seguire? Ho spiegato che deve acquistare una spazio hosting e che poi possiamo trasferire il dominio, ma per trasferire la proprietà del dominio come si fa? grazie a chi risponderà chiedo scusa in anticipo se non sono stato chiaro, ma sono a disposizione per eventuali domande
  9. Buonasera a tutti, avrei un piccolo quesito da porvi. Ho necessità di creare un forum preferibilmente in phpBB3. Il forum vedrà utenti caricare diverse immagini e files, che quindi occuperanno man mano parecchi giga di spazio, inoltre vorrei tenermi un po' largo nel caso la community crescesse e ci fossero un certo numero di accessi contemporanei tra users ed ospiti. Che soluzione di hosting posso scegliere? Non vorrei spendere una cifra astronomica e ho letto che i servizi garantiti come banda e spazio illimitati non sono molto affidabili... Grazie in anticipo.
  10. Lorenzo Generale

    Problemi con SOLODOMINI

    Buonasera, qualcuno definirà questo post come un tentativo di diffamazione per SOLODOMINI ma non è certo questa la mia intenzione. Io semplicemente in data 15/12/2016 ho effettuato il pagamento per il rinnovo del servizio di Hosting presso di loro; alla Banca Sella (la loro) risulta il pagamento ma non risulta l'accettazione da parte del destinatario che deve avvenire entro 25 giorni. Sta di fatto che tramite WhoIs ho anche visto che, in maniera non credo del tutto regolare, il signor Simonini Matteo in nome di TeleSave si è intestato il mio dominio regolarmente pagato ogni anno. Ai numeri di telefono forniti nel sito ed al cellulare non risponde nessuno; alle mail non risponde nessuno; ho contattato il registar che ovviamente non può fare nulla perchè il dominio non è più intestato a me. Qualcuno si è trovato già in questa situazione e può consigliarmi come procedere ? Ovviamente dispongo di tutti i pagamenti precedenti e della transazione del 15/12/2016; dispongo di tutte le mail inviate ed sms ovviamente non calcolati. Cordiali saluti
  11. Salve a tutti, Voglio portarvi a conoscenza di come il provider di hosting Aruba gestisce il mancato rinnovo di un hosting o database, e magari avere qualche dritta da chi ci è eventualmente passato per recupere il lavoro di anni perso. Intanto partiamo dall'assurda gestione che Aruba applica al database mysql rispetto al dominio, con due procedure di rinnovo differenti, due login, due sistemi diversi per inviare gli alert di rinnovo. Per farla breve gestisco un portale dedicato a ricette di panificazione, nel corso di circa 10 anni è diventato molto popolare con una indicizzazione massiva su tutte le principali keyword riguardanti il mondo della panificazione, un forum molto vivo e frequentato. Un lavoro costato anni, pazienza e dedizione. Negli ultimi 2-3 anni il sito per mancanza di tempo è stato un po abbandonato e l'attenzione sullo stesso è calata, quindi anche relativi rinnovi, Il sito però continuava a raccogliere accessi ed a mantenere una discreta indicizzazione in rete. Fatto sta che scade il dominio, arriva email di alert e lo rinnovo puntualmente Qualche mese dopo scade il mysql (non sono mai riuscito ad abbinare i due rinnovi ne tanto meno allineare le scadenze) e per qualche arcano motivo inviano emails di alert non alla stessa email usata per le comunicazioni del dominio (che tra l'altro è nel profilo) ma all'emal iniziale con la quale il mysql è stato registrato la prima volta. Peccato che questa email non esiste più !!! Ebbene dopo 40 gg di solleciti automatici e senza verificare che gli stessi non venivano recapitati, Aruba per citati problemi di privacy dei dati CANCELLA in modo PERMANENTE tutto il DB mandando a p....e il lavoro di tanti anni. Ora io mi chiedo...a parte l'invio ad una email non corretta e rettificata nel profilo, ma prima di arrivare alla cancellazione irreversibile di un DB che regge un sito ed un forum, poteva magari provare a contattarci per altri canali ? L'email del profilo ad esempio, quella di Aruba stessa dove arrivano le comunicazioni relative a fatture e pagameni, per telefono o in ultima spiaggia per posta raccomandata. A me sembra un comportamento assurdo e credo che Aruba sia in totale difetto. Qualcuno sa dirmi se è normale che un provider si comporti così ? Esiste qualche magica azione che posso fare per recupere il DB che Aruba si ostina a dire essere stato irreversibilmente cancellato per motivi di privacy? Che poi voglio dire....il dominio è ancora attivo e registrato, potevano almeno fare un backup e metterlo sullo spazio del dominio, quale è il problema di privacy ? Grazie a tutti dell'attenzione e degli eventuali consigli che arriveranno.
  12. Salve, e grazie a tutti per il supporto. Dovrei migrare il mio sito wordpress hostato su go-daddy su un pacchetto "x", su un altro pacchetto "y" sempre su go-daddy. La procedura che seguo è la seguente: 1. Scarico sul pc tutti i file presenti nel mio host "x" all'interno della cartella "public_html", tramite filezilla, e poi li carico all'interno del nuovo spazio host "y" sempre go daddy e sempre all'interno della cartella "public_html" 2. Faccio backup del database e lo carico e poi lo carico tramite phpmyadmin all'interno del nuovo database 3. Modifico il file wp-config con i dati relativi a db e nome utente (il nome db lo rimango uguale perchè lo chiamo io uguale mentre il nome utente ne metto uno nuovo perchè ho crato un nome nuovo. ... ora qui sorgono i problemi realivi al dominio ... Go daddy appena configuro il nuovo piano host mi dice di scegliere un dominio, naturalmente il www.mionome.it non me lo fa scegliere perchè è associato al vecchio spazio ancora in funzione, e quindi scelgo www.mionome.com (non associato a niente) Ora io vorrei che www.mionome.it punti al nuovo host dove ho carico file e database uguali al vecchio host, quindi ho provato semplicemente a modificare i dns con quelli del nuovo host ma non visualizzo niente. Neanche con www.mionome.com però visualizzo niente (mi esce una pagina bianca)... Quindi oltre i primi 3 punti cosa dovrei fare per far si che www.mionome.it punti al nuovo spazio hosting (sempre go daddy) dove ho copiato tutti i file e database del vecchio spazio hosting e vedere tutto normale?.... poi per il .com vorrei semplicemente reindirizzarlo al .it grazie a tutti....
  13. apocaliv

    Lista hosting offshore

    Viste le varie richieste che ci sono su questo forum di hosting offshore vi ho scritto una lista che comprende vari servizi di hosting con server residenti in vari paesi (non USA, e nn unione europea). Questi hoster non sono testati, quindi non posso dire che sono ottimi, ma non dovrebbero essere truffe. Spero di aver fatto una buona cosa! Aggiornerò continuamente la lista appena ne trovo altri in altri paesi anche. Bye! Argentina http://www.xmundo.net/ http://www.dattatec.com/ http://www.matpec.com.ar/ http://www.com.ar/ http://www.argentinavirtual.net/ Brasile http://www.locaweb.com.br http://www.hostnet.com.br/ http://www.redehost.com.br/ http://www.hostdobrasil.com/ http://www.insite.com.br/ http://www.dialhost.com.br/ http://www.speedserv.com.br Costa Rica http://www.hostarica.com/ http://www.costaricaservers.com/ http://www.costaricatohost.com Russia http://www.taghosting.ru/ http://ru-hosting.ru/ http://hosting.ru/ http://www.web-hosting.ru/ http://cwhost.ru/ http://hosting.mail.ru/ http://dinohost.ru Ucraina http://www.hosting.ua/ http://www.besthosting.com.ua/ Panama http://www.panamacom.com/ http://www.hostingpanama.com/ http://www.offshore-web-hosts.com/ http://www.hub.org/ Bahamas e Jamaica http://www.securehost.com Malesia http://www.internet-webhosting.com/ http://www.webserver.com.my/ http://ipserverone.com http://www.exabytes.com.my/ http://www.eternalsolutions.com http://www.malaysiahosting2u.com http://www.cleverhosting.com.my http://www.mesrahosting.net/ http://www.connect.com.my/ http://www.onnet.com.my http://www.datakl.com http://www.hileytech.com/ http://www.myhostingdirect.com/ http://www.shinjiru.com/ Svizzera http://www.bighosting.biz/ http://www.adiungo.com/ http://www.skywebhosting.eu/ Nuova Zelanda http://www.utopia.co.nz http://www.webbase.co.nz http://www.nzwebhost.co.nz/ Lituania http://www.serveriai.lt/ http://www.evardas.lt/ Turchia http://www.hitalan.com/ http://www.omnweb.net/ http://www.turccomhost.com http://www.dinamo.web.tr http://www.evrimnet.com Medio Oriente http://www.webhostingme.com China e Hong Kong http://www.hostfresh.com/ http://www.zentek-international.com/ http://www.hosting.com.hk/ http://www.hktechnology.com/ http://www.hkhosting.com/ http://www.jump.com.hk http://www.homepage.com.hk Sud Africa http://www.afrihost.com/ http://www.webonline.biz http://www.webafrica.co.za http://www.hetzner.co.za http://amplehosting.co.za/ Singapore http://flexihostings.com.sg/ http://www.usonyx.net/ http://www.webhosting.com.sg/ http://www.vodien.com/ http://www.exxelnet.com Australia http://deasoft.com/ http://ausweb.com.au/ http://www.apexhost.com.au
  14. Salve, stavo pensando di mettere su un servizio di affitto gratuito di spazio web (entro certi limiti) e di vendita, con domini, caselle email, connessione a internet (56kbps) su numerazione 702, e altri servizi simili. Naturalmente prima di cominciare il progetto volevo farmi spiegare da qualcuno più informato di me su cosa si dovrebbe fare e su cosa si dovrebbe avere per poter avviare una cosa del genere. So che non è una cosa semplicissima, ma tempo e pazienza ne ho. :DIl tutto appoggiandomi a servizi già esistenti (ad esempio la banda internet), non devo crearmi la dorsale io, ma vorrei usufruire dei servizi di provider che offrono colocation nella mia zona. Oppure sarei interessato eventualmente a collaborare con altri utenti. In attesa di vostre risposte, vi ringrazio anticipatamente, Luca
  15. Salve a tutti del forum, secondo la vostra esperienza tra i fornitori di hosting in Italia per prestazioni (fruibili anche in ambito SEO) con quale avete avuto maggiori riscontri positivi? Ringrazio tutti coloro che interverranno.
  16. In molte aziende hosting si legge "illimitato" così non si capisce il limite di performance dei vari servizi. Un CMS con 80 utenti/ora può stare su un hosting da 40 euro/anno oppure serve una VPS? Faccio degli esempi: 1.un e-commerce che in un’ora raccoglie 80 ordini; 2.un forum che in un’ora riceve 80 post come questi; ecc.... Ci sono dei metodi che prevedono si stimare il tipo di infrastruttura necessaria per un dato servizio? Grazie
  17. salve, vorrei sapere le caratteristiche per scegliere tra i vari hosting sulla base di realizzare un sito in grado di far vedere video in diretta, il sito dovrebbe supportare un max di 2000 persone contemporaneamente.
  18. Buonasera! Ho avuto difficoltà a trovare l'hosting adatto. Vorrei prendere un piano hosting di fascia bassa in cui installare soltanto wordpress per fare test su woocommerce I requisiti dovrebbero essere: - Come da titolo, possibilità di ospitare almeno 5 domini .it e .com - Che il plugin WooCommerce per Wordpress funzioni = avere PHP aggiornato + GET REMOTO + POST REMOTO - Una banda NON vergognosa, giusto per reggere una manciata di visite giornaliere Per ora ho preso in esame Register, di cui non mi piace affatto l'abuso del termine "infinito" (spazio infinito e balle varie, voglio sapere quanto posso usare). Tophost, col servizio topweb non c'è scritto nulla. Non so quanti domini accetti o quanta banda ci sia. Consigli :) ?
  19. Salve, Ho una società di Hosting reseller e vorrei chiedere un parere ai più esperti nel settore. Circa 1 settimana fa mi è arrivata una mail da Hipsia24 (www.hipsia24.com), è una compagnia che si sostituisce al team di supporto di un azienda e fornisce assistenza 24 ore su 24 ai clienti della stessa azienda. Mi hanno suggerito di dare un occhiata al sito e vidi che i loro prezzi erano cose fuori dal mondo, dato i servizi che offrono e i software inclusi. Mi hanno offerto un periodo di prova del loro pacchetto "più importante" ed ho accettato, mi verrebbe a costare 250€ al mese e i vantaggi di utilizzare il loro servizio sono tantissimi. Ad oggi sono ancora coperto dalla loro prova gratuita, ma dal momento che hanno soddisfatto tutte le richieste dei miei clienti, rispondono alle telefonate al posto mio e posso accedere ad uno storico delle chiamate per ascoltarle sto valutando la proposta di acquistare il pacchetto. C'è da fidarsi? Qualcuno lo ha già provato? Vi ringrazio in anticipo
  20. Buonasera a tutti, scrivo per la prima volta in questo forum e spero possiate darmi una dritta! :) Devo creare un nuovo sito in wordpress su un nuovo hosting effettuando il collegamento ad dominio già esistente. Il problema è che mi è stato chiesto di tenere l’hosting e il dominio già esistenti attivi fino quasi al momento del cambio e magari di poter vedere gli sviluppi del sito online. Al momento ho considerato 3 opzioni: 1) creo il sito sul nuovo hosting con un nuovo dominio (es .net) e a lavoro finito effettuo il passaggio di dominio (come rendo il dominio .com il principale?); 2) creo il sito sul nuovo hosting senza dominio (si può con wordpress? come può essere visualizzato dal cliente?) e a lavoro finito associo il dominio; 3) creo il sito in una sottocartella sul mio hosting personale, e a fine lavoro acquisto il nuovo hosting e trasferisco il dominio spostando tutto lì manualmente o con plugin. Una di queste opzioni è valida? Voi come procedereste? Grazie di cuore in anticipo.
  21. vitaliano86

    hosting web agency

    Buongiorno a tutti e buon anno. Prima di tutto vorrei fare i complimenti per il portale, ricco di contenuti aggiornati e interessanti. Entro aprile, insieme a mia moglie, ho in programma di aprire un web agency dedicata alla valorizzazione della piccola media impresa italiana attraverso gli strumenti offerti dal web (siti responsive, applicazioni per smartphone, siti e-commerce e commercio online, campagne di indicizzazione, marketing e social media) e una mirata attività di web editor: ovvero la creazione di contenuti testuali e multimediali associati alle campagne pubblicitarie online e alla promozione sul sito web. E' un progetto lungo e complesso, ma abbiamo tutte le intenzioni di farcela :). Il nostro obiettivo a breve e medio termine è quello di gestire 15 clienti (almeno 2 ecommerce) per poi raddoppiarli il secondo anno e così via. La domanda che vorrei sottoporre alla vostra attenzione è (seppur scontata): per la mia agenzia qual è la miglior soluzione hosting per gestire i siti dei miei clienti, sia da un punto di vista economico, contabile e affidabilità/efficenza? Premetto che lavoro principalmente con joomla (in rari casi con wordpress) per la realizzazione dei siti web. Vi ringrazio in anticipo. Vitaliano e Maria
  22. Salve di nuovo, cercavo un hosting .net e un utente mi ha detto che ma io non so nemmeno da dove iniziare. Potreste indicarmi un hosting gratuito che permetta di collegare un dominio già acquistato e che permetta anche di passare ad un piano a pagamento (max 100/120€ annui) quando sarà il momento? Non voglio però nessun costruttore di siti, desidero creare da zero il mio codice. Però qui sorge il problema: io sono pratico (sì, insomma, pratico si fa per dire) di DOT NET, JS, VBS e basta... quindi avrei bisogno anche di sapere come si fa, da zero, ad iniziare a sviluppare un sito per un hosting linux lavorando però in ambiente windows (non ho alcuna macchina che monti linux), con consigli su quali programmi usare per creare il codice e magari su dove trovare una guida "primi passi per zucconi" per PHP che non ho mai (e dico mai) usato. Non ho fretta, se l'hosting che mi consigliate è gratuito a tempo indeterminato ho tempo per fare le prove ed imparare... anche con .NET alla fine ho fatto così, da autodidatta. Grazie a tutti
  23. Salve, premetto che sono nuovo e inesperto. Gestisco il sito di un'associazione, registrato a nome di uno dei nostri da parte di una società che adesso è scomparsa. Dopo due anni, questa volta nessuno ci ha ricordato di rinnovare né il dominio né l'host e adesso il sito è irraggiungibile. Informandomi da alcuni amici mi è stato suggerito di trasferire il dominio su l'host aruba, anziché dominiofaidate (quello che è stato fino ad oggi). Ho scaricato tutto il contenuto del FTP e richiesto al referente di quella società - dopo lungo insistere sono riuscito ad avere una comunicazione, seppure breve - di inviarmi il database, avendo lui solo l'accesso al pannello di controllo dell'host. Adesso il database dovrebbe essere in arrivo, ma la domanda è: mi basta? quali sono i passaggi da fare per trasferire il sito su aruba? Mi conveniva rinnovare su quell'host e poi pensarci più tardi (ormai non avendoci pensato prima)? Grazie mille in anticipo. Luca
  24. Salve, avrei bisogno di un consiglio perchè ho bisogno di affidarmi ad un nuovo servizio di Hosting ed è da un po' che non seguo e non so cosa offra il mercato. In realtà "nell'immediato" avrei bisogno di un configurazione molto minima: - Poco spazio (avrò bisogno di hostare non più di 10 pagine in php) - almeno 3 indirizzi email ma meno di 5 - un supporto in italiano Grazie, Alberto
  25. SpersoTraLeOfferte

    Scelta hosting DOT NET

    Salve a tutti, dopo estenuanti ricerche online ho deciso di affidarmi a voi, dato che questo forum continua a comparire nei risultati di ricerca come fosse un segno... Vi racconto qual'è il problema, cercando di essere breve: ho intenzione di acquistare un dominio che sarà nomecognome.??? per crearvi dietro un sito personale che esponga i miei lavori ed anche le mie passioni, in modo da sostituire i diecimila spazi che apro e chiudo via via in base ai ban che mi vengono imposti, alle cookie law che vengono fuori, ed altri problemi. Ho deciso, quindi, di comprare il dominio e rimandare sempre il mio "pubblico" allo stesso indirizzo che avrà dietro un hosting. Che potrebbe anche cambiare di volta in volta, se trovassi condizioni migliori nel corso del tempo. L'importante sarà mantenere il mio dominio sempre uguale da qui a cent'anni. Detto questo, la domanda che vorrei porvi è la seguente: Per iniziare, esiste un servizio di hosting gratuito a tempo indeterminato che mi permetta poi di passare ad un piano a pagamento? Non mi riferisco però ai semplici WIX o cose simili, io desidero avere un hosting DOT NET in modo da poter creare il sito da zero e poter gestire tutto da HTML, JAVASCRIPT e VBSCRIPT contando quindi su di un servizio che carica ESATTAMENTE quel che io stesso carico, senza aggiungere niente alle pagine (pubblicità, cookies, banner, niente di niente). Secondo voi esiste? Io non riesco a trovarlo! Complice forse anche il fatto che in inglese non sono ferratissimo. Vi ringrazio sin d'ora per tutto l'aiuto che potrete darmi, sono proprio sperso!
×