Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'italia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 123 results

  1. Sono i dati presentati dalla Camera di Commercio di Milano basati sull'eleborazione del Registro delle Imprese e del Rapporto Istat 2008. Leggi la News
  2. [ironico] già invece i celeron 1,7ghz sono l' ultimo ritrovato della tecnologia :asd: [/ironico] l' hw costa uguale da tutte le parti, visto che i fornitori son sempre gli stessi...
  3. ragazzi forse è già stato detto, ma non c'è un thread che parla di questo.. mi spiegato come cippa è possibile che su seeweb (per dire un provider buono italiano) per esempio una banda richiesta di 8Mbit/s costi 2100e (annui)? quando per esempio su ovh e le altre compagnie 20e (mese) ti porti a casa 100Mbit/s? (forse non saranno 100Mbit/s sempre disponibili però vogliamo amettere che con un uso oculato almeno 50Mbit/s siano disponibili per il server) io non capisco... ci mangiano? visto che in italia c'è troppa ignoranza informatica oppure in italia costa davvero molto di più alle aziende la banda? grazie mille
  4. Tre le fasce di tariffazione previste per il nuovo servizio di connettività, il primo di questo tipo in Italia. Si comincia dalle province di Bari e Brescia. Leggi la News
  5. Un progetto in cui il carrier adotta un modello collaborativo con strumenti di Web 2.0, molto in comune, almeno nella concezione, con quanto già fatto da aziende come Cisco. Leggi la News
  6. Nuovo rapporto ECTA e nuova condanna nei confronti del nostro paese, banda larga ancora troppo poco diffusa e afflitta dal fenomeno del digital divide. In Europa prima la Svezia. Leggi la News
  7. Microsoft Italia cambia ancora e nomina Pietro Scott Jovane nuovo amministratore delegato. Succede a Mario Derba, in carica da meno di un anno. Leggi la News
  8. Valeriano Manassero

    iPhone e tariffe telefoniche in Italia

    Ancora non ci sono conferme ufficiali per quanto riguarda il tariffario che verrà applicato ma circolano già le prime indiscrezioni piuttosto attendibili. Ricordiamoci che iPhone sta avendo un successo a livello *mondiale* e che, prima di tutto, è un dispositivo completamente rivolto ad un utilizzo su rete Internet. In tal senso, e grazie alle prime tariffe esose e con traffico limitatisimo che sembra verranno fuori da Tim, in Italia (e sottolineo *solo* in Italia) esiste il rischio concreto che diventi un flop colossale. Sembra infatti che gli abbonamenti costeranno cifre spropositate e tutte estremamente limitate nel traffico UMTS. Poi c'è la barzelletta degli hot spot wifi gratuiti Tim che avranno una copertura dello 0,01% sul territorio. Ancora una volta dimostriamo al mondo intero che l'Italia è un paese da terzo mondo informatico (e non) e molto probabilmente si sprecherà un occasione d'oro. Ringraziamo il "cartello" che vige tra i gestori di telefonia che esiste eccome e ringraziamo il nostro governo (attuale, precedente, destra, sinistra, sopra sotto) perché tale situazione è permessa.
  9. Le soluzioni del produttore americano continueranno a essere distribuite da Icos, alla guida un countrymanager con esperienza in Motorola e Cisco Systems. Leggi la News
  10. Salve, devo rinnovare il mio contratto di hosting linux per - 600 MB spazio - 10 GB banda / mese - notevole consumo CPU (essenziale il forum, simil-phpbb2) - CMS open source ma poco noto - traffico tutto italiano Avevo scelto il provider in base al CMS che usavo (è quello dei suoi sviluppatori), ma adesso non c'è nemmeno questo vantaggio poichè si rifiutano di mettere le mani, benchè a pagamento, su un codice "vecchio" (nel frattempo la versione è molto cambiata) ma che a me - anche dopo anni - va benissimo, e che avevo pazientemente personalizzato per adeguarlo alle mie specifiche e particolari necessità. Posso capirli ma ugualmente mi arrabbio quando i provider impongono aggiornamenti "di sicurezza" magari in un momento in cui non hai proprio il tempo di occupartene o - facendo loro degli aggiornamenti al server - ti fanno saltare delle funzionalità. Inoltre, non ho nemmeno (più) le competenze per occuparmene direttamente :-( Quello che cerco quindi è un hosting che non mi crei problemi e con una ottima assistenza italiana Qualche consiglio? :ht: ======= PS Attualmente pago ogni anno 450 euro + 300 euri per 40 GB aggiuntivi (adesso siamo a 5 GB, ma un paio di anni fa 50 sembravano necessari, non so se per effettivo aumento visite o bug del cms)
  11. A Milano, a settembre, la 20 edizione del World Computer Congress. E per la prima volta si parla anche di business. Leggi la News
  12. La trattativa in esclusiva con la francese Iliad dovrebbe concludersi con un accordo definitivo entro fine settembre. Leggi la News
  13. Ciao a tutti, perché in Italia, (con quasi il 25% delle famiglie che si connette a banda larga e cioé a non meno di 3MBit/s e una diffusione del video in crescita esponenziale) ci sono così tanti provider che offrano VPS con banda max di 1 MBit/s. A cosa serve una VPS del genere? Ve lo chiedo anche perché ho da un po' di tempo una VPS con rimuhosting.com. E' un buon servizio e l'assistenza è straordinaria. Il problema è che i server sono negli USA e quindi la latenza della rete è un po' alta. Hanno anche dei server in Inghilterra ma le macchine sono meno performanti. Ho quindi intenzione di acquistare qualcosa in Europa o forse in Italia. Per questo volevo anche chiedervi se sapete consigliarmi un buon provider di VPS, che abbia le seguenti caratteristiche: 1 - buon rapporto prestazioni/prezzo (io pago circa 15 Euro/mese per 128 MB, 4GB hardidisk, 100 MB/s di banda, max 12 VPS su un QUAD Core) 2 - abbia una banda min. di almeno 10 MBit/s. Ciaooooo!
  14. Nessuno ha notato uno strano comportamento recentemente per i dns che non esistono? C:\Users\Marco>nslookup wtf.187.it 212.216.112.112 Server: ns4.tin.it Address: 212.216.112.112 Risposta da un server non autorevole: Nome: wtf.187.it Address: 212.48.8.140 per lo piu' la pagina di ricerca virgilio è hostata su tiscali :cartello_lol: http://ricerca.alice.it/help/autosearch/disattivazione.html Da quanto tempo funziona cosi'? (sono tornato ad usare i dns telecom da poco...) succede anche con altri ISP? (tiscali?) costa ne pensate? (mi si è presentato proprio ieri mentre cambiavo i dns ad un dominio... mi risolveva sto ip che non sapevo cos'era... e successivamente avevo alcuni servizi che si collegavano a tale ip in automatico dalla mia connessione che potrebbero aver inviato informazioni che magari non fa piacere dare in mano ad altri...) è un comportamento normale per un server dns normale (si esclude quindi opendns :cartello_lol:) o è una cosa che per ora in Italia fa solo telecom?
  15. Vorrei sapere se c'e qualche gateway di pagamento che permette il pagamento di merce venduta online [download, nel mio caso] tramite SMS [premium sms, come vengono chiamati], qui in italia. Ho trovato piu' di un gateway che lo fa, ma tutti non hanno l'italia nelle loro liste di paesi supportati, e mi sto chiedendo se veramente facciamo parte del terzo mondo o di cosa stia succedendo veramente... Sarebbe bello poter avere qualcosa che si integri con un CMS [io uso drupal, ma se proprio non ho alternative cambio anche CMS...] E un altra cosa che sarebbe bella, e' che sia possibile di avere un sistema a crediti [io acquisto crediti su un sito, e poi li uso man mano...] Qualche suggerimento? Grazie!
  16. Ciao a tutti, Esiste in Italia un hosting con uptime garantito 99% ad un costo intorno ai 150 euro / anno ? Mi servono 30 Gb di Banda / mese; Supporto php/mysql; .htaccess editabile; 3 indirizzi email; Ping intorno ai 50 / 55 ms come Aruba. Accesso ftp; Non mi interessano domini di 3° livello, statistiche, ssl, editor online, software preinstallati ecc. In pratica mi servono le caratteristiche di Aruba con però un servizio sla.
  17. Telecom Italia si affida a Huawei, compagnia tra le più importanti al mondo nella fornitura di hardware al settore TLC, per la realizzazione della nuova rete NGN nell'area di Milano. Leggi la News
  18. Le strategie di trasformazione e una crescita che parte dall’efficienza interna. A giorni partiranno nuovi servizi e proposte commerciali. La leva dei brand come Alice, Tim e Virgilio. Partirà finalmente l’IpTv e il triple play? Leggi la News
  19. Ciao Ragazzi. Sono un amante di Drupal da molti anni.. hai tempi su Aruba girava a fatica l'Html ^_^ Ora cerco un hosting per una piccola azienda tecnologica..:fuma: Linux 300MB, 3GB Traffico, 30MB di DB e 32MB di ram per Drupal con galleria. E' da tempo che faccio ricerche e ieri dovrei sbrigarmi a scegliere.:sbav: Cmq ora posto qui ciò che ho trovato x essere d'aiuto ad altri che come me trovan pochi suggerimenti validi sugli hosting:fagiano: Io ho fatto un po di esperienze e poi aprofittando di una buona offerta(a quei tempi) son passato a MondoServer: Molto buono e Super come velocià ma ora non mi voglion dare piu di 24MB di memoria e il mio Drupal avendo dentro una marea di moduli ne vorrebbe 32MB. http://drupal.org/requirements Voi quanta memoria concedete a Drupal? Arrivate ai 32MB consigliati dal sito del CMS? Grazie1000 Allego per i posteri i miei appunti di ricerca di fine 2007::approved: Elenco degli elenchi di hosting::cartello_lol: http://directory.google.com/Top/World/Italiano/Affari/Information_Technology/Internet/Hosting/Directory/ Commenti su Ciao.it::sisi: http://www.ciao.it/Hosting_Housing_29544_4 http://www.ciao.it/Registrazione_Domini_29543_4 Riassunto dei servizi di hosting che ho trovato leggendo centinaia di pagine su forum vari::062802drink_prv: Kigi.net: Server nn ita TopHost.it: Buono per i piccoli: traffico limitato a 2GB. Facendo TraceRoute noto che gira in SeeWeb SeeWeb.it: Ping Buono, Grandi numeri x spazi e traffico, Top secondo netcraft Natan.it: E'all'estero e da un commento: Assistenza zero, email bloccate per giorni e.. EuroLogon: Ottimo Server Chrooted ma con Brutti commenti nel 2007 per vari problememi e down TOL.it: Fa parte del circuito di Aruba ed è molto buono solo sulla carta Aruba.it: Ottimo solo per i prezzi e Pessimo servizio. Va bene x fare piccole esperienze html. Lycos.it: Pessimo Kauli.it: Chiusa in malomodo MondoServer: Ottima velocità e buon servizio ma limitano con memory_limit 24M/16M: appena suff per un sito Drupal. EastItaly.com: Supporto per Drupal etc, x siti piccoli o medi a prezzi bassi, ping lentino ma sembra ben fornito. SiteGround.com Drupal-hosting#1: Ha vinto premi qualità ma è tutto in inglese. Ping lento. Non si vede molto nei forum. HostingSolutions.it: Supporto Joomla e Drupal. Commenti negativi fino al 2005, nel 2007 un elogio da un utente esperto ConsultingWeb.it: Tutti pareri negativi WebSolutions.it: Server solo Windows SeFlow.it: Forniscono MiniServer da 10euro/mese Su HostingTalk vorreste tanto parlare della qualità dei servizi ma in ogni post finite col perdervi.. ma qualcosa si trova. :lode: http://www.hostingtalk.it/forum/showthread.php?t=2481
  20. I System Administrators che lavorano con sistemi GNU/Linux e con il sistema operativo Ubuntu hanno la possibilità di certificare le loro conoscenze attraverso un esame ufficiale e riconosciuto in tutto il mondo. Leggi la News
  21. Forse siamo alla svolta: il colosso Tlc vara Open Access per gestire la rete in modo autonomo e trasparente. La divisione Information Technology sarà guidata da un Cio Leggi la News
  22. Salve a tutti... mi piacerebbe conoscere le vostre esperienze di server dedicati in Italia anche mettendoli in relazione non solo alle aziende che vi hanno hostato ma anche al datacenter e alla qualità della connettività. Non mi sembra che qui in Italia parliamo con molta scioltezza di questi argomenti, quindi forse sarebbe opportuno approfondire... nei forum esteri è molto comune poter comparare esperienze diverse, ad esempio di chi usa con soddisfazione e non Internap piuttosto che cogentco, oppure quel datacenter piuttosto che un altro, spero che questo topic diventi un buon riferimento futuro per tutti...
  23. Completata la fusione tra BT Italia e I.NET. Dall'11 Gennaio gli azionisti I.NET hanno visto tramutare le proprie azioni in azioni BT Italia, con un rapporto di cambio di 1:6. Leggi la News
  24. Ho un VPS su aruba ma ci sono fin troppi problemi per la sua gestione: dalla mia mancanza di tempo alla effettiva difficoltà per gestire il server. Per un bel pò di mesi mi è andata a meraviglia, adesso forse è ora di cambiare almeno nel frattempo che non impari ancora un bel pò sulla gestione dei server. Detto questo. Sul VPS ho un sito discretamente visitato, sui 350 visitatori giornalieri e 6500 pagine viste, con phpbb3 e 52.000 messaggi inviati. Oltre questo ho uno con poche visite al giorno(una decina) e altri 3 ancora meno. L'ideale quindi sarebbe un frazionabile visto che i domini ce li ho già e pure pagati per altri 6 mesi. Accetterei anche un VPS Managed, ma il mio budget non può superare le 36€ mensili e non so quanto sia possibile trovare qualcosa di buono a quel prezzo, anche perchè ho bisogno di hosting italiano! Grazie
  25. Sto da un paio di giorni leggendo molti post su questo forum per capire l'hosting per me più adeguato. Io già so che lo voglio su piattaforma linux con php 4 o 5 e database mysql. Deve essere un hosting per iniziare diciamo, che mi possa garantire molta banda e molto spazio. Il mio budget è per iniziare 60 euro annui, ma se la cosa si evolve da quanto ho letto sarò costretto a spendere di più. Quello che vi volevo chiedere è proprio questo, nel senso che servirebbe un hosting che durante la mia evoluzione (si spera) mi possa garantire senza problema affidabilità, ma anche che abbia prezzi ragionevoli. Diciamo che leggendo le opinioni sul forum si confondono solo le idee, perchè giustamente qui ognuno esprime i suoi pareri. Poi da quanto ho letto molti consigliano di rimanere in Italia, quando da quanto vedo su internet i prezzi e le offerte degli hosting all'estero sono molti più convenienti (dreamhost per citarne uno). In USA qualsiasi cosa che riguarda il mondo dell'informatica costa almeno il 20% o 30% in meno rispetto all'Italia (vedi ebay.com), inoltre immagino che lì la banda costi anche di meno dato che ci dovrebbero essere le maggiori dorsali mondiali, etc. Insomma a me sembra che un hosting americano parta con un vantaggio non indifferente rispetto a uno italiano o europeo. Diciamo quindi che vorrei cercare un hosting oltreoceano e registrare il mio dominio .it qui in Italia. Poi facendo un redirect lo potrei far puntare al server americano. Quindi mi consigliate qualche buon hosting oltreoceano, o casoami anche qualcuno italiano che possa avere prezzi concirrenziali, ma soprattutto un assistenza celere?
×