Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'italiano'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 58 results

  1. Salve, Avrei da farvi un pò di domande sul settore domini e hosting e sullo start-up di un'impresa di hosting. Ho notato che in rete ci sono molti provider che offrono domini a prezzi che oscillano abbastanza ma che in genere si attestano tra gli 8 e i 10 euro. E provider che offrono pacchetti hosting condiviso (con 1 GB di spazio diciamo) con prezzi che variano da una decina a un centinaio di euro. Premettendo che nel formulare le seguenti domande mi riferisco alla condizione di una nuova impresa di hosting dotata di un budget limitato, volevo chiedervi quanto segue: 1. Quali sono i fattori che determinano il successo o il fallimento di un'iniziativa nel settore hosting? 2. Quali sono i passi da seguire per far acquisire a un nuovo brand del settore hosting una certa visibilità? Dalla mia breve esperienza in questo campo sto notando che la competitività dell'offerta (domini a prezzi molto bassi e hosting full optional ad un prezzo molto competitivo) non è poi così determinante. Pertanto, che altro serve per rendere un'offerta davvero imperdibile? 3. C'è richiesta di domini e pacchetti hosting nel mercato italiano? Se sì, come va intercettata questa domanda? 4. Chi offre domini a più di 10 euro e piani hosting a più di 50 euro riesce a fare delle vendite o è tagliato fuori dal mercato? 5. Un servizio di registrazione domini a 5 euro (cioè la metà rispetto ai prezzi praticati dai principali provider italiani) potrebbe avere successo? In che modo dovrebbe essere promossa un'offerta del genere? 6. Quanto deve investire in pubblicità una compagnia per far acquisire visibilità al proprio brand e alle proprie offerte? 7. La pubblicità produce dei risultati? Fa aumentare le vendite in modo significativo al punto da permettere la copertura dei costi? 8. E' possibile intaccare il quasi monopolio che c'è in Italia nel settore domini e hosting offrendo questi servizi a prezzi molto contenuti? O tutte le nuove imprese che nascono in questo campo si devono rassegnare ad un ruolo di marginalità? 9. L'utente medio italiano acquista domini e hosting o tende a diffidare e magari si affida al webmaster per l'acquisto dell'hosting? 10. Quali sono i canali principali per far conoscere un nuovo brand e come entrare in contatto con i webmaster e con i grandi collettori di ordini? Per il momento mi fermo qui. Spero che possiate aiutarmi a capire qualcosa di più sul modo di muoversi in questo mondo. Grazie in anticipo.
  2. Salve. Dovendo scegliere un servizio di hosting shared per una applicazione multilingua destinata ad una utenza europea (o 'non per forza italiana'), vi sentireste di consigliare un servizio straniero invece di uno italiano (a "parità" di caratteristiche) oppure è una questione marginale da tenere in conto solo per volumi davvero molto elevati (non il mio caso) o esigenze particolari? Grazie Credo sarebbe utile a tutti se qualcuno con le competenze del caso illustrasse i ragionamenti anche tecnici sulla questione.
  3. Oggi ho il piacere di presentare su questo blog, letto da centinaia di hosting provider e persone che lavorano nel web, un evento che ha realmente qualcosa di interessante e che, soprattutto, si svolge in Italia, a Roma per la precisione. Ieri il caro Simone Ferracuti, country manager italiano di Sedo, mi manda una email per comunicarmi l'evento, si chiama Domainshow ed è stato organizzato da AssoTLD e da Sedo, con la partecipazione di persone importanti del panorama italiano dei nomi a dominio e del mercato secondario dei domini. leggi tutto Leggi il resto di Domainshow, un evento italiano dedicato ai domini e a Internet sul blog di HostingTalk.it
  4. Ultimamente ho parlato con diverse persone di questo settore, e grazie a conferenze come il WebhostingDay 2009, sono emersi dei pareri davvero interessanti su quale potrebbe essere il prossimo servizio che "spopoli" nel campo dell'hosting. Se da un lato la risposta comune di molti è stata il cloud computing, c'è chi effettivamente ha detto che il cloud computing sarà l'inizio, i business che si creeranno al suo interno saranno il giusto posto dove cercare nuove soluzioni interessanti e nuovi business. leggi tutto Leggi il resto di I nuovi business possibili nel settore webhosting italiano sul blog di HostingTalk.it
  5. vendo causa mancanza di tempo sito uffiviale emuleplus italiano -indicizzazione su google ottima - guadagni adsense garantiti e dimostrabili -recensito su puntoinformatico richiesta € 1500 trattabili per info: msn. ajoeja@hotmail.it christiancontact@gmail.com astenersi perditempo
  6. TuttoHacking

    sito italiano sul download software

    Ho creato un sito dove scrivo recensioni e metto link al download diretto di programmi per computer e cellulari. Il sito è tenuto in costante aggiornamento Spero vi piaccia: Download-Bay.net - Il download sicuro Ciao
  7. Ciao a tutti, volevo avere un consiglio su un buon server Italiano managed o semi managed . . . con un ottimo sevizio di assistenza. Il server dovrebbe essere in grado di gestire, 1) sito di giochi online 2) 3 siti ecommerce 3) 20 blog 4) newsletter quotidiana a 50.000 utenti Budget dai 90 ai 150 euro mensili
  8. premetto che sono un grafico/programmatore PHP piuttosto smanettone e NON un vero e proprio system administrator. E premetto anche che è da un po' che cerco informazioni simili qui su hostingtalk, ma non ho trovato nulla di veramente simile alle mie richieste e quindi apro il mio topic... Ciao, a tutti! Cerco un hosting semi-professionale, ora sono su Dreamhost che offre parecchie cosucce (anche se in overselling) e però è in America. Vorrei quindi tornare in Italia (o almeno in Europa) per migliorare i tempi di ping, conservando le seguenti caratteristiche: SSH -> la possibilità di accedere via console per usare comandi di base (wget, mysql e simili) è abbastanza fondamentale SVN -> uno (o più) repository svn, anche da installare a mano senza pannello SPAZIO/BANDA -> qualche giga di spazio, ovviamente dipende dall'offerta Vorrei spendere intorno ai 100 euro annui, ho già dato uno sguardo a ovh e SeFlow che però offrono solo dei VPS. Qualcuno mi suggerisce un buon hosting MANAGED (dove quindi non mi devo aggiornare io il sistema ...)? Grazie a tutti per le numerose risposteeeeee :zizi:
  9. Quest'anno il giro d'affari del commercio elettronico business-to-consumer (B2C) dovrebbe crescere di poco più del 20%. Bene le vendite online di turismo e moda. Leggi la News
  10. SPAZIO-MS FREE HOSTING MADE IN ITALY:approved: 250 MB di Spazio 6 GB Traffico mensile PHP 3 MySQL databases Php MyAdmin PHP Flags manager Automatic installer (*29 scripts) Vista Panel Password protected folders 5 Add-on domains 5 Sub domains FTP account Web Mail POP email accounts File manager 100% GRATIS http://spazioms.0lx.net/ *AUTO-INSTALLER SCRIPT: PHPbb2 & PHPbb3, Wordpress, Zen-Cart, osCommerce, MyBB, UseBB, MyLittle Forum, 4images, Coppermine, SMF, Joomla, e107, XOOPS, PHP Wind, CuteNews, Mambo, WikiWig e altri... --------------------------------------------- ah dimenticavo...io con l'hosting descritto sopra ho utilizzato questi servizi di free domain: http://www.freedomain.co.nr/ >>>>>>> www.tuonome.co.nr http://co.cc/ >>>>>>>>>>> www.tuonome.co.cc http://www.eu.org/ >>>>>>>>> www.tuonome.eu.org http://nic.biz.ly/ >>>>>>>> www.tuonome.biz.ly :cartello_lol:
  11. Trovo spesso richieste del tipo: il server dov'è? Italia, Olanda, Germania o USA??? Mi viene da ridere quando vedo questa ostilità verso i server che risiedono all'estero. Io penso così: Siamo su internet, dove sia non ha importanza. Se devo spedire una mail da matera a milano ci metto 15 secondi, se la devo spedire a Toronto (Canada) ci metto 15 secondi...idem è per il Web. Dalle mia parti si dice: non è tutto oro ciò che luccica. La banda da 1, 2, 4, 6, 8, 10 MB che riesco ad avere in Italia che pago una cifra è pià bella di quella olandese o altro. Non è come il pane, quello di Matera è PANE, quello di Milano è più un biscotto! Non vorrei essere ripetitivo in quanto già detto in altro post nella Zona Provider, ma personalmente ho un server in una Web Farm nella provicia di Roma (non dico, per pubblicità, il Data Senter) che ha una banda a 5GB condivisa, nel senso: ci sono 10 o 1000 server sempre quella è la banda da dividere per 10 o 1000. Ne ho altri in Germania, dove il mio DC non ha 5GB...ne ha 62!!! Di cui (in germ) ho 100MB dedicati per ogni server!!! Il contro di avere un server all'estero c'è, ma non è di chi acquista l'hosting ma di chi fa la manutenzione che deve parlare in inglese, tedesco o altro...non il cliente. Devo fare manutenzione sul Server? averlo in Italia o in Germania cambia?? Relativamente, la manutenzione software la posso fare in entrami i casi stando in ufficio, anche la reinstallazione totale. Questo apparecchio (http://www.42u.com/nti-intermux-lara.htm) tanto bello mi permette di stare virtualmente sul PC dove posso configurarmi anche il bios come voglio!! Manutenzione HW? E' a Roma più facile da raggiungere rispetto alla Germania, ma come provider se mi affido ad un determinato DC è perché ho posto fiducia nelle loro competenze, per cui mi faccio due conti: Arrivare a Roma: - Prendere appuntamento per l'ingersso in DC; - Attendere la risposta; (sono passatti min. 2 gg) - Gasolio (circa 400KM Roma - Matera) (circa 60 euro) - Autostrada, non ricordo circa 20 euro - Stress del viaggio (100% solo sul Raccordo Anulare) 60+20 = 80 euro + 2 gg di attesa (non conteggio il prezzo dell'HW) Germania, Olanda, USA e quello che sia Telefono/mail (mi sostituisci il pezzo YY sul server XX alle 24 di questa notte?) Il server in poche ore è in piedi con il nuovo HW! Ci guadagno 2gg di attesa + 80 euro - stress. Adesso chiedo il parere di chi è ostile nei confronti dei server all'estero. Il server in Italia non è made in Italy...è made in China o Taiwan! :asd:
  12. Ciao a tutti, vorrei sapere senza entrare troppo nei dettagli qual'è il miglior vps italiano, considerando solo caratteristiche tecniche e prestazioni, senza badare al prezzo
  13. Anche la pubblica amministrazione italiana abbraccia le soluzioni di Red Hat con l'installazione di soluzioni professionali open source basate su Red Hat Linux Enterprise. Leggi la News
  14. Cito due fonti su questo nuovo caso: http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2019485 http://www.puntobeta.it/blog/news/registro-italiano-in-internet-958e-per-registrarsi
  15. Ciao, sto cercando un servizio di hosting (necessariamente italiano) che offra un bel servizio ad un prezzo accessibile (max 150€/anno) per poterci installare wordpress MU (wildcards settabili per assegnare sottodomini agli utenti). [LINUX + PHP + MYSQL, anche accesso ssh non sarebbe male ma non necessario] Lo spazio utilizzato dovrebbe risultare attorno ai 2gb ed il transfer almeno inzialmente sarà piuttosto basso. Mi hanno parlato bene di unbit ma sembra restrittivo sui sottodomini, ho usato in passato per altri lavori MT grid ma oltre ad avere dei problemini non è italiano... voi cosa mi consigliate? :stordita:
  16. Venduto per circa 26,000 dollari, il dominio Chianti.com è il nuovo record italiano per Sedo.com, leader mondiale nel mercato secondario dei domini. Leggi la News
  17. Cinque milioni gli acquirenti online a fine 2007, ma la strada per un pieno sviluppo in termini quantitativi e qualitativi è ancora lunga. Leggi la News
  18. Due operatori nazionali - Confor al primo posto, Sait al terzo - sul podio del premio per l'innovazione riservato al canale europeo del fornitore americano. Leggi la News
  19. Sto cercando un hosting che abbia queste caratteristiche: min 10Gb di spazio connettività italiana accesso ssh con possibilità di compilare propri programmi Si tratta del sito di una TV locale che dovrebbe ospitare dei video. Questi non verranno convertiti sul server quindi non ho bisogno di una notevole potenza di calcolo. A parte questo ho bisogno di far girare un programma da shell (per questo mi serve l'accesso ssh) per effettuare la cattura del loro streaming video della diretta TV direttamente dal server per inserire i programmi registrati in real time. Ho il sito in test su dreamhost, ma spesso il sito risulta lento a caricarsi. Il tutto gira su Joomla + seyret pro per la parte video. Ho anche pensato ad una VPS ma non potrei gestirla (nè pagare l'hoster per farlo). Il mio budget è di 300 € /anno. Cosa mi cosigliate? Grazie a tutti e ciao. PS: i contatti saranno almeno 1000/ giorno, come banda prevedo 200 Gb /mese
  20. Ciao a tutti sono nuovo e scrivo per chiedervi quale può essere l'hosting ideale per un sito che dovrò creare. Si tratta di un sito per una community a livello italiano, non vi so' dire quanti accessi farà ma sicuramente parecchi visto che il progetto è molto valido e già ben avviato. La piattaforma che mi serve è linux perchè utilizzo Apache, MySQL 5 e PHP5. Per quanto riguarda lo spazio su disco non saprei, avendo gli utenti la possibilità di aggiungere foto, mp3 e video direi illimitato, lo stesso anche per il mySQL (o comunque almeno 500Mb perchè il forum chè già esiste mi occupa 200 Mb da solo). Preferirei che il server fosse in italia per l'assistenza ma all'estero non sarebbe un problema a patto che i ping dall'Italia siano buoni perchè ci rivolgiamo solo a utenti italiani. Infine per quanto riguarda l'uptime direi che non mi serve un uptime garantito al 100% ma un prodotto comunque affidabile... Per quanto riguarda il budget ho detto 200€ ma se non si trova nulla di concreto e affidabile si può anche salire un pochetto grazie a tutti in anticipo
  21. Finalmente trovati tutti in italiano: http://mirror.proserve.nl/plesk/Plesk/Plesk8.3/Doc/it-IT/
  22. HostingTalk.it ha intervistato Antonio Baldassarra, Ceo e fondatore di Seeweb, una delle più avanzate compagnie italiane nel settore hosting. Antonio racconta la storia di Seeweb e i 10 di successi che l'hanno portata a migliorarsi continuamente. Leggi l'Articolo
  23. Si chiama Data Center Conversations il blog italiano di Fujitsu Siemens Italia, l'azienda ha deciso di aprire un nuovo canale di comunicazione attraverso cui parlare del mondo dei data center, con esperti qualificati e ottimi interventi. Leggi la News
  24. Una classifica delle prime 100 aziende IT italiane per capire come va questo settore nel nostro paese. Ai primi posti i big di sempre, qualche sorpresa solo nelle posizioni più basse, ma in generale le cose potrebbero andare meglio. Leggi la News
  25. simons

    I forum ed il popolo italiano

    Ultimamente mi sono un attimo interrogato su come sia l'andamento dei vari forum italiani. Ne e' emerso un quadro sconcertante. Faccio un rapido elenco: 1. Il topic piu' gettonato e' "me ne voglio andare dall'Italia" 2. ... seguito a ruota da "com'e' la situazione lavorativa all'estero?" 3. Il forumista perfetto deve un po' piangere miseria 4. Il forumista perfetto non deve arrivare a fine mese 5. Il forumista perfetto non deve piangere troppa miseria 6. Il forumista perfetto deve avere l'ultimo modello di cellulare 7. Il forumista perfetto deve essere pero' contro il consumismo 8. E' necessario solo nutrirsi con cibi sani e nutrienti e seguire una dieta equilibrata. 9. Bisogna vantarsi di mangiare schifezza. 10. E' obbligo essere contro il McDonalds. 11. Il forumista modello conosce pero' costi e caratteristiche dei vari prodotti McDonalds. 12. Il forumista modello nuota perche' dice essere "uno sport completo". 13. Il forumista modello non sa cosa sia uno sport completo. 14. Il forumista modello conosce la storia. 15. Il forumista modelo e' di sinistra. 16. Il forumista modello sta anche un po' a destra. :icon_dho:
×