Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'oltreoceano'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 13 results

  1. Salve, ho appena spostato il sito da Phoenix (in Arizona) in Italia, zona Firenze. In realtà il provider aveva i servers anche in Europa, in Olanda ma senza avvertirmi m'ha mosso il sito a phoenix. Ora, il nuovo provider italiano ho visto che ha registrato il dominio in Canada mentre i servers sono in toscana. Domanda.. Cosa implica il fatto che il dominio sia oltreoceano? C'è forse qualche rallentamento? Con il traceroute vedo 12 hops e sembra veloce.. Traceroute informationHOPS: 12 MAX RESP. TIME: 53 ms AVERAGE RESP. TIME: 14 ms Grazie
  2. Credo che sia una possibilità remota ma potrebbe pesare su chi fa business in Italia/Europa appoggiandosi a strutture USA Gli Stati Uniti preparano l'«interruttore ammazza Internet» - Corriere della Sera
  3. Cerco shared hosting per blog wordpress con 2700 visite al giorno. Budget 20-30 euro
  4. ciao, vorrei chiedervi un parere su questi due hosting americani: A2 Hosting: #1 for Linux Web Hosting : PHP Hosting : MySQL Hosting Web Hosting,Virtual Private Servers, Dedicated Servers with ServerGrove Networks. A me serve un hosting che abbia Linux + PHP + MySQL e con Zend Framework che funzioni bene... (sembra una cosa banale ma ho avuto un'esperienza negativo per ora purtroppo) Questi sono due tra quelli indicati nel wiki di ZF (e che comunque dichiarano esplicitamente il supporto a ZF e lo hanno anche pre-installato). Qualcuno di voi ne ha avuto esperienza? In generale è consigliabile affidarsi a un hosting "oltreoceano" ? La maggiore latenza, non dovendo fare streaming, è veramente un problema ? Grazie mille :)
  5. Oggi il 30% di sconto sugli account di DreamHost, ieri lo sconto arrivava addirittura al 95%, e i blog italiani continuano a segnalarli, si chiedono se sia la crisi a spingere questi forti sconti, ma nessuno si ricorda mai che gli sconti ci sono anche in Italia!leggi tutto Leggi il resto di Per non guardare sempre oltreoceano... sul blog di HostingTalk.it
  6. Simone Carletti di HTML.it ha preso la palla al balzo e in un ben argomentato e lungo post ha spiegato secondo lui perchè i provider italiani dovrebbero "adeguarsi" a quanto fanno quelli esteri, proviamo a continuare a discuterne?leggi tutto Leggi il resto di La giusta rotta per non andare sempre oltreoceano sul blog di HostingTalk.it
  7. Il mio post di qualche giorno fa ha avviato una bella discussione su HTML.it in merito, con diversi commenti da cui si può iniziare a capire come vedono le cose gli utenti, soprattutto i webmasters professionisti. Ho cercato di dare un'indicazione ulteriore qui: La giusta rotta per non andare sempre oltreoceano Proviamo anche con i provider a dare una risposta e una visione personale a molti dei punti elencati :) ? Siamo andati per punti entrambi, penso che aiuti nella discussione
  8. salve, cerco un host con macchine oltreoceano non per esterofilia ma per i contenuti (no warez+stuff/adult /hate words) prettamente politici e meta tali. mi servono dai 200 ai 300 MB e circa 5GB ma che tenga l'eventuale slashdotting. non DDos protetto, nn hanno mai attaccato. sono 4-5 nomi a dominio per 6-7 db per dei WP e un SFM grazie
  9. Ho appena visto che Bluehost ha aumentato il suo spazio iperoverselling. Addirittura ora 1500GB di spazio e il traffico 15000GB Servage spazio 510GB traffico 5010GB Hostgator anche mi sembra ha aumentato. Ma si mettono d'accordo?:asd:
  10. Sto da un paio di giorni leggendo molti post su questo forum per capire l'hosting per me più adeguato. Io già so che lo voglio su piattaforma linux con php 4 o 5 e database mysql. Deve essere un hosting per iniziare diciamo, che mi possa garantire molta banda e molto spazio. Il mio budget è per iniziare 60 euro annui, ma se la cosa si evolve da quanto ho letto sarò costretto a spendere di più. Quello che vi volevo chiedere è proprio questo, nel senso che servirebbe un hosting che durante la mia evoluzione (si spera) mi possa garantire senza problema affidabilità, ma anche che abbia prezzi ragionevoli. Diciamo che leggendo le opinioni sul forum si confondono solo le idee, perchè giustamente qui ognuno esprime i suoi pareri. Poi da quanto ho letto molti consigliano di rimanere in Italia, quando da quanto vedo su internet i prezzi e le offerte degli hosting all'estero sono molti più convenienti (dreamhost per citarne uno). In USA qualsiasi cosa che riguarda il mondo dell'informatica costa almeno il 20% o 30% in meno rispetto all'Italia (vedi ebay.com), inoltre immagino che lì la banda costi anche di meno dato che ci dovrebbero essere le maggiori dorsali mondiali, etc. Insomma a me sembra che un hosting americano parta con un vantaggio non indifferente rispetto a uno italiano o europeo. Diciamo quindi che vorrei cercare un hosting oltreoceano e registrare il mio dominio .it qui in Italia. Poi facendo un redirect lo potrei far puntare al server americano. Quindi mi consigliate qualche buon hosting oltreoceano, o casoami anche qualcuno italiano che possa avere prezzi concirrenziali, ma soprattutto un assistenza celere?
  11. Ragazzi, mi consigliate qualche offerta di seri provider per un VPS Windows dislocato oltreoceano? Pensavo a qualcsa con ram garantita 512mb... Fate Vobis...
  12. ciao, da questa mattina non visualizzo più alcuni siti hostati su hostgator. Dalla mia connessione (alice adsl) non visualizzo ad esempio alcuni sottodomini di hostgator, nonchè un sito che gestisco (http://www.baltazar.it), mentre altre persone lo visualizzano. Secondo voi che problema può essere? Un range di indirizzi IP bloccato? Un collo di bottiglia? Voi vedete tutto regolarmente? In questi casi bisogna semplicemente aspettare? Grazie!
  13. Ciao a tutti... sto cercando delle vps economiche, diciamo sui 15/20 euro al mese... tralascio aruba perchè temo sia complesso fare piazza pulita e customizzarlo seriamente... Sto guardando offerte all'estero... qualcuno ha mai avuto esperienze con queste: http://www.linode.com/products/linodes.cfm http://www.vpsland.com/xenplans.html tra l'altro quest'ultime basate su Xen! bYe! Andrea
×