Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'shared'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 131 results

  1. Ciao gente, al momento per i backup uso Rsync.net: - backup via rsync dei server (ovviamente...) - repository SVN Mi trovo molto bene, ma mi sono reso conto che il servizio è decisamente sovradimensionato per le mie esigenze, e nonostante abbia degli sconti (riservati sviluppatori open source :) ) il costo rimane un po' troppo alto... Quello che cerco è un server di backup con queste caratteristiche: - spazio: almeno 2/3 Gb; - rsync, scp, tar ecc. Insomma tutti i comandi di base per gestire archivi di backup "a mano" (ho già gli script pronti) - subversion - costo: non più di 20/30 euro all'anno Non mi interessa che abbia server http, ftp, interfacce web e quant'altro, mi interessa solo un posto dove mettere i backup prima di scaricarmeli con comodo e masterizzarli. Avete qualche idea in merito ? Grazie a tutti e buon uikènd :062802drink_prv:
  2. Aruba, uno tra i più famosi hosting provider italiani e internazionali, ha reso disponibile il servizio di backup MySQL sui propri account shared linux e windows, sui quali è possibile acquistare, separatemente, il servizio MySQL. Il servizio di backup, del costo di 3 Euro + IVA annuali, salva una copia giornaliera dei dati, e la rende disponibile per 7 giorni per il ripristino da parte dell'utente. Leggi Aruba fornisce il backup dei database MySQL sui propri account shared
  3. Ciao ragazzi, mi servono dei consigli. :emoticons_dent2020: Mi serve un hosting shared (avevo pensato a un vps ma spendendo poco si ha poco) che permetta di inserire più siti cioè multidominio, se è possibile frazionare (per rivendere) altrimenti non è necessario. L'importante che posso creare quanti account ftp voglio. Linux, possibilmente con cpanel SERVER ITALIANI Spazio non mi occorre tanto (bastano 500Mb meglio 1gb) :sbonk: Non occorre neppure tanta banda Cosa importante uptime 99% in alternativa un servizio ottimo (sarà presente un piccolissimo ecommerce). Budget 120,00€ - 150,00€ :062802drink_prv: Accetto consigli solo COSTRUTTIVI E NON VOGLIO POST INUTILI! :approved: (scusate la voce un po' alta, ma quando ce vò ce vò :sisi:) Ciao!
  4. Salve ragazzi ho un problema che vorrei risolvere. Da poco sto provando l' hosting delux di go**** con più siti e più domini ; ogni dominio punta la sua cartella contenente i files ma installando extplorer su joomla mi sono accorto di avere accesso a tutte le cartelle dell' hosting (le mie) cosa molto preoccupante perchè in caso di attacco e di violazione di un sito tutti gli altri sono in serio pericolo anzi gia persi. Passo alla domanda come posso limitare alla cartella del singolo sito tutte le attività potenzialmente pericolose? es.: se viene violato il "sito1" contenuto nella directory "siti" come posso evitare problemi al "sito2" e agli altri contenuti nella medesima cartella "siti" ? Spero di aver posto una domanda utile anche ad altri grazie
  5. HostingSolutions.it, il noto hosting provider italiano specializzato nel settore hosting con soluzioni shared e dedicate, ha deciso di semplificare ulteriormente il proprio pacchetto base per la registrazione di un dominio con relativo spazio web a disposizione. Leggi Una nuova semplice soluzione per lo shared hosting da HostingSolutions.it
  6. Negli ultimi giorni ho monitorato la sezione Reseller Hosting di Webhostingtalk.com, negli USA questo genere di servizi è la base di partenza per qualsiasi hosting provider, è raro che chi ha già qualche decina di clienti o sviluppa siti per questi decida di iniziare con un server dedicato o una vps, si pensa quasi subito alla possibilità di un piano hosting reseller, quasi tutti in versione white label. leggi tutto Leggi il resto di Reseller hosting, il futuro dello shared hosting potrebbe essere qui sul blog di HostingTalk.it
  7. Widehost.it, brand abbastanza noto nel mercato italiano hosting, facente capo all'azienda Mita di Mirko Tanghetti, ha comunicato con una email ai propri clienti la cessione dei propri servizi di hosting e registrazione domini ad Alicom Srl, società che gestisce il servizio Tol.it, e facente capo alla più nota Aruba, di cui è divenuta proprietà qualche anno fa. Leggi Widehost.it cede la propria divisione hosting shared a Tol.it, Alicom Srl
  8. Salve, sto cercando consiglio visto che sono alla ricerca di hosting con caratteristiche che spesso non vengono presentate con il servizio, vorrei quindi evitare di contattare tutti gli hoster italiani. Cerco un hoster PHP5+, MYSQL, PHPMYADMIN con attive cURL e possibilemente APC e php upload progress. ovviamete anche mod_rewrite, GD, SSL. Deve girarci un CMS proprietario, ma non disdegno di spostarci sopra anche siti in Magento e Wordpress se sapete qualcosa aspetto i vostri consigli :-) Mike
  9. Ciao ragazzi, mi servono dei consigli. :emoticons_dent2020: Mi serve un hosting shared (avevo pensato a un vps ma spendendo poco si ha poco) che permetta di inserire più siti cioè multidominio, se è possibile frazionare (per rivendere) altrimenti non è necessario. L'importante che posso creare quanti account ftp voglio. Linux, possibilmente con cpanel SERVER ITALIANI Spazio non mi occorre tanto (bastano 500Mb meglio 1gb) :sbonk: Non occorre neppure tanta banda Cosa importante uptime 99% in alternativa un servizio ottimo (sarà presente un piccolissimo ecommerce). Budget 120,00€ - 150,00€ :062802drink_prv: Accetto consigli!:sisi: Ciao!
  10. Salve. Cerco una persona veramente in gamba che possa effettuare la migrazione del mio blog da mio hosting al VPS che ho recentemente acquistato. Per maggiori info scrivere a areatremila [at] gmail.com
  11. Serverweb.net, compagnia di hosting italiana, proprietà del gruppo Eos Net Srl, ha deciso di aggiornare i propri piani di shared hosting, anche in versione reseller, con l'introduzione di nuove offerte, che mirano ad espandere lo spazio disco e il numero di gigabyte di traffico mensile inclusi in ogni offerta. Leggi ServerWeb aggiorna i piani shared e le VPS VMware
  12. Artera Srl è una società di consulenza, sviluppo software e servizi hosting: abbiamo avuto occasione di conoscere come la società è cresciuta in questi anni e si è specializzata nel comparto hosting, dove opera con ben tre diversi data center, su cui distribuisce sia i servizi di shared hosting, sia alcuni servizi a valore aggiunto, come la posta elettronica con MX secondari e le funzionalità master/slave abbinate ai propri servizi. Il piano che HostingTalk.it ha provato è l'offerta top di Artera e si colloca nella fascia dei servizi altamente professionali, dedicati principalmente a webagency e siti che richiedono una buona potenza e quantitativi di risorse non comuni per gli shared hosting di questa tipologia. Leggi tutta la recensione su HostingTalk.it
  13. Salve, io sono alla ricerca di un servizio in hosting shared. Sarei intenzionato a spendere circa 100€ iva esclusa, quindi intorno ai 120 più o meno come da titolo. Il sito che vorrei che questo spazio ospitasse è un sito nuovo, pertanto non posso fornire dati attendibili su utenza, traffico e cose simili. Posso dire che è un sito dinamico, un ecommerce per l'esattezza, quindi con ampio catalogo su database. Ritengo che come spazio l'ideale sarebbe intorno ai due GB ma forse anche uno basta, mentre per il traffico non so proprio come regolarmi. Il sito è in php con database mysql. Preferirei che il server risiedesse in italia, ma anche in europa sarebbe accettabile. Ho dato un'occhiata in giro e avevo trovato interessanti dei pacchetti di: Serverplan, Europeanwebhost, hosting per te e v-hosting solution. Qualcuno ha consigli da dare in merito? Grazie
  14. Vi avevo lasciato con un post in cui raccontavo della scelta del mio hosting provider di proporre ai propri clienti il passaggio ad una VPS, scelta abbastanza inconsueta per un servizio, shared hosting, che appariva chiaramente in end of life nonostante nessuna dichiarazione esplicita nelle comunicazioni. leggi tutto Leggi il resto di Niente VPS, la sezione shared cambia proprietà sul blog di HostingTalk.it
  15. Salve, sono sempre stato hospitato su shared host e ho poca dimestichezza con i VPN... Avrei bisogno di un VPN economico visto che non ho grandi esigenze... A me bastano: PHP/MySQL, Mail POP e SMTP con antispam, 8Gb banda mese, 100Mb di spazio disco mi bastano. unica cosa di cui ho bisogno è la configurazione della porta del server WEB, ho bisogno sia della classica 80 sia di una porta aggiuntiva 1080... Quale VPN mi consigliate che non costi un'occhio? Ho visto che quelli di aruba partono dai 10€ mese... E' difficile da gestire un VPN? Io ho molta dimestichezza con linux, però nn ho mai gestito un VPN... Quano me lo danno, me lo danno già configurato e funzionante? I vari software (apache, mysql, php ecc.) devo aggiornarli io?
  16. Negli ultimi mesi l'ho visto fare già da diverse compagnie di hosting, la situazione è quasi sempre la stessa. L'hosting provider decide di dismettere la propria offerta di servizi di hosting condiviso, giudicati troppo impegnativi da gestire, magari poco remunerativi, utili solamente per mantenere i domini attivi, la vera risorsa a cui ogni compagnia punta. leggi tutto Leggi il resto di Hosting shared in end of life, il passaggio ad una vps? sul blog di HostingTalk.it
  17. Sulle pagine di HostingTalk.it ospitiamo oggi Giulio Frandi, direttore della compagnia italiana LevelIP. Si tratta di una società abbastanza nota nel mercato italiano, con data center proprietario e uno staff di una decina di persone che consente alla società di passare il milione di fatturato annuo. Leggi il resto dell'intervista: LevelIP: dallo shared alla virtualizzazione, così ci occupiamo di consulenza e servizi hosting
  18. Parlavo con un amico che è anche hosting provider (abbastanza noto) e chiedevo informazioni in merito ad un possibile passaggio delle soluzioni della sua azienda da hosting shared a VPS. Insomma, dico io, mi sembrava che gli shared stessero andando bene e i piani non fossero male, come mai la scelta di staccarsi piano piano dallo shared hosting? leggi tutto Leggi il resto di Gestire le personalizzazioni nello shared hosting sul blog di HostingTalk.it
  19. Ciao, ho bisogno di un hosting intorno ai 70 euro l'anno, banda e spazio normali (circa 500MB/5GB), va bene sia italiano che estero. Due sono le caratteristiche chiave di cui ho bisogno: la più importante è che trattandosi di un ecommerce, vorrei un servizio di backup sia giornaliero che settimanale, automatico, come fornisce aruba. Immagino che quello di aruba sia su un disco a parte, così in caso di problemi hardware quei backup sono recuperabili.. Questa dei backup sarà una cavolata ma non riesco a trovarla nemmeno tra i più famosi hoster americani, alcuni hanno i backup settimanali altri quelli giornalieri ma sono importanti entrambi. L'altra cosa meno importante è che supporti più domini nello stesso spazio (a differenza di aruba). Il motivo per cui non prendo aruba in considerazione è la loro scarsa qualità sia nel supporto che nel tipo di spazio. Non per mia volontà ho sviluppato una trentina di siti sui loro spazi web ed ho spesso avuto problemi. Però mi rassicurava la storia del backup... Grazie!
  20. Avevamo lasciato l'ultima volta Seeweb con l'aggiornamento dei propri piani VPS, la compagnia sembra però voler tornare a puntare allo shared hosting, un campo che sembrava non aver più interesse, visti gli scarsi aggiornamenti degli ultimi mesi. Un nuovo prodotto si aggiunge invece alla linea di prodotti condivisi, e proprio in questi giorni la compagnia lo sta pubblicizzando sulla sua homepage. Si chiama Shared 4000 Linux, ed è un piano di shared hosting che si contraddistingue per i suoi 4 GB di spazio disco messi a disposizione, il massimo fino ad ora era di 2 GB sull'offerta top di Seeweb. Leggi Seeweb amplia il proprio shared hosting, si arriva a 4GB di spazio
  21. Ciao a tutti. Avrei bisogno di un aiuto per far partire il mio shared hosting. Purtroppo ho avuto problemi con il mio "esperto", per cui, per l'urgenza, me la devo sbrigare da solo. La situazione è questa: ho preso uno shared hosting che può ospitare fino a 10 siti e il provider mi ha fornito due nameserver e un indirizzo IP. I nomi a dominio li ho su Aruba con il servizio Gestione DNS + posta. Il problema è questo: ho scaricato i file del sito sull'hosting nella cartella miousername/public_html/www.miodominio.it e vi ho scaricato tutti i file del sito; sul pannello di controllo di Aruba ho inserito negli host l'indirizzo IP fornitomi, ma nonostante che se digito sul browser l'indirizzo del mio sito mi punta sul server dove ho scaricato il sito, la home pagedel mio sito non mi esce. Il pannello di controllo dello shared è CPanel. Che devo fare? Vorrei anche chiedere: Aruba prevede anche la possibilità di cambiare i nameserver: cosa sono i nameserver? E' corretto cambiarli? Cambiandoli cosa accade effettivamente (nel senso si perde visibilità)? Lo shared è in svizzera. Scusate la mia poca preparazione, ma ho bisogno di una mano. Magari, per una maggior precisione, aggiusto il tiro a seguito delle vostre osservazioni e aiuti. Grazie Arcibald
  22. Tipologia servizio : shared hosting Piattaforma : linux Informazioni sul sito : al momento ho 3 siti (2 su piattaforma wordpress) per una media totale di circa 400/500 visitatori giornalieri. Linguaggi e database utilizzati : php/mysql (possibilità di avere almeno 5db) Mb di spazio disco: mi serve almeno 1gb, meglio se 2 Traffico mensile : minimo 5gb (al momento ne uso 3 in lenta e costante crescita) Connettività e Locazione server : italia Uptime e SLA : meglio se con uptime garantito da contratto Budget : massimo attorno ai 100 euro all'anno Espandibilità : se in futuro è possibile espandere solo ciò che mi serve è meglio (ad esempio aggiungere blocchi di TOT mb di spazio su disco o TOT gb di banda mensile)
  23. Voglio riprendere qui, nel blog, una interessante discussione avviata da Serverweb nel nostro forum che vuole cercare di capire quali siano i motivi che portano a scegliere un servizio hosting USA pur consapevoli dei problemi di overselling alla base di molti servizi. Di questo abbiamo parlato tante volte, e non voglio andare oltre, tuttavia nel corso della discussione è sorta un'interessante nota: all'estero è possibile, quasi sempre, pagare mensilmente i servizi di shared hosting, in Italia questo non è quasi mai possibile. leggi tutto Leggi il resto di Pagamenti mensili nei servizi shared hosting? La differenza con gli USA sul blog di HostingTalk.it
  24. Cerco hosting per blog e per ecommerce Hosting Condiviso Linux per blog Wordpress quindi php e mysql. Ho pochissime visite, 200 al giorno. Quindi 50 EURO all'anno penso bastino per adesso. Consigli?? Mi serve inoltre un hosting sempre Linux Condiviso per un E-commerce. Sempre sulle 200 visite al giorno, devo installare oscommerce. Quindi bastano 50 EURO anche qui Consigli?? Conviene oltreoceano? Grazie ciao!
  25. Un saluto a tutti da un (ormai ex) assiduo lurker del forum :-) Fin'ora ho sempre trovato ciò che mi serviva nei vostri thread, tuttavia, questa volta, mi servirebbe un parere! Tipologia servizio : Shared. Piattaforma : linux Informazioni sul sito : Piattaforma basata su wordpressMU (con versione pesantemente modificata del relativo plugin, buddypress). Il sito è una (blog) community cittadina che partirà con 100 utenti effettivi di base, tutti con un blog e relative visite (non ancora quantificabili). Linguaggi e database utilizzati : PHP, Mysql Mb di spazio disco: WordpressMu imposta di base 10mb sfruttabili per ogni blog (per allegare foto, ad esempio). Mettendo in considerazione che tutti occupino lo spazio a disposizione, solo 1gb necessario ai 100 utenti di base Connettività e Locazione server : Indifferente Budget : 100\150 euro iniziali, con possibilità d'investimenti futuri (upgrade) Ho già contattato quattro società per informazioni, ma solo due mi hanno risposto: Infinytech (la prima a rispondere), webperte (ha risposto per seconda), inwebadriatico (non ha risposto), codingweb (non ha risposto). Infinytech e il pacchetto gold rappresentano un buon punto di partenza. Compatibile con wordpress mu (vista la presenza wildcard dns) e 5gb di spazio. Traffico illimitato. Webperte e il suo pacchetto plus, anch'essa compatibile con wordpress mu, fornisce 3gb di spazio. Traffico Illimitato. Le altre due neanche le prendo in considerazione, oltre a causa della mancata risposta, la prima non so se è compatibile con wordpressmu e, la seconda, malgrado abbia un pacchetto che offre la pre-istallazione della mia piattaforma, mi limita il mysql a 50mb (pochi, credo) Chi mi consigliate tra infinytech e webperte? Altri consigli? P.S Sottolineo che la scelta di uno shared hosting è pensata per permettermi di capire che andazzo prenderà la community, quindi è normale che se le cose dovessero crescere propenderò per qualcosa di più adeguato. Ma momentaneamente credo vada bene così. Grazie anticipatamente!
×