Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'vps'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 715 results

  1. Salve Ragazzi Ho un grosso problema, poco tempo fa ho acquistato un server virtuale windows su aruba per poterlo usare come hosting web di uno ed un solo sito internet basato su tecnologia dotnetnuke. Il server è configurato con Windows Server 2003 (Virtuozzo e Plesk) e database Sql Server 2008 R2 service pack 1 Express edition. All'inizio sembrava tutto ok, la velocità era impressionante, ma con il passare dei giorni, si è piantato tutto. Il sito è diventato lentissimo e sono frequentissimi i timeut. Considerate che al max ci saranno 50 utenti connessi contemporaneamente e che ho fatto il passaggio ad aurba per una questione di permformance. Vedendo l'event Viewer\Application ho riscontrato tantissimi errori come questo. Source: ASP.NET 2.0.50727.0 Exception type: InvalidOperationException Exception message: Timeout expired. The timeout period elapsed prior to obtaining a connection from the pool. This may have occurred because all pooled connections were in use and max pool size was reached. Invece nell'event viewer\System errori come questo "A process serving application pool 'MIODOMINIO.IT(domain)(2.0)(pool)' failed to respond to a ping. The process id was '58084'." Ho disperato bisogno di sapere come configurare il server in maniera che le prestazioni siano accettabili. Credo che sia problema della configurazione di IIS e di Sql Server ma le ho provate tutte. Se c'è qualcuno di buona volontà che mi può guidare passo passo, o almeno quali sono gli indicatori da tenere in considerazione su cui metterci le mani. Grazie
  2. Vi chiedo un aiuto per risolvere la mia disavventura con netsons, Ho affittato un server vps con cpanel a 40 eu al mese. Una mattina mi sono svegliato e la password era stata cambiata, ho riavviato il server dopo averla ripristinata e il server non riparte più. Domandando ai tecnici cosa fosse successo mi hanno detto che la vps era stata hackerata. Ho chiesto l'invio di una copia di backup, a detta loro non sono tenuti ad inviarmela ma a titolo di cortesia lo fanno, prima una copia aggiornata al 7 ottobre, poi dopo una mia ulteriore richiesta, una al 15 ottobre. Il problema è nato il 24 ottobre. Io avevo una copia sul server al 19 ottobre ma non la trovano. Come posso far ripartire la vps e recuperare gli ultimi backup?
  3. Questo thread serve da guida a chi è interessato all'acquisto di una VPS e magari si affaccia la prima volta su questo mondo. E' altresì ovvio, che prima di comprare un server, valgono le seguenti regole: Conoscere a menadito il funzionamento di Windows Firewall/IPTables. Essere in grado di gestire tutto anche senza un pannello di controllo. Il pannello di controllo ci può stare solo per comodità. Se però non siete in grado di smazzarvi IIS o Apache o chi per loro, alla prima difficoltà che risulta però regolare per il pannello sarete in braghe di tela! (Linux) Essere in grado di compilare dei sorgenti senza rompere le palle su 10.000 forum. Essere perfettamente e senza ombra di dubbio in grado di mantenere il sistema aggiornato quotidianamente. Non è uno sfizio, è un obbligo. Tutti i giorni escono fix per problemi di sicurezza di una o dell'altra cosa. Queto discorso vale più che mai se il server è Windows. Se proprio vi serve una VPS perché vi hanno cacciato per troppe visite quelli che vi forniscono l'hosting, fate un account managed, ossia il vostro dedicato lo fate gestire da un sistemista esperto. Detto questo, sappiamo che esistono migliaia di piattaforme per virtualizzare. Quale sciegliere? Questa guida è basata a domanda e risposta. D: Ho un paio di siti web che non richiedono troppe risorse. Voglio solo la possibilità di ricompilare un paio di moduli php, cosa mi serve? R: Una soluzione low-cost basata su Virtuozzo o Xen va benissimo. Puoi ricompilare ciò che vuoi. Virtuozzo non permette di modificare lo SWAP e Xen si, mentre ambedue i sistemi di virtualizzazione non permettono il kernel rebuild. Xen permette di ricompilare i propri moduli nel kernel. Se avete intenzione di usare Plesk, sciegliete una soluzione basata su Virtuozzo perché Plesk costa meno e si integra alla perfezione con Virtuozzo. D: Ho bisogno di estrema flessibilità, SLA e la possibilità di formattare e reinstallare tutto da 0, cosa mi serve? R: E' necessaria una virtualizzazione di basso livello, a partire dal BIOS. La soluzione più affidabile è quella VMWare based. Offre HA, e permette una struttura ultra-ridondata. Assicuratevi prima dell'acquisto che l'accesso a console vi venga dato, altrimenti potete accedere solo via RDP/SSH. D: Non ho nessuna esperienza sistemitistica e... R: Non c'è motivazione che tenga. Ci sono dei piani di hosting ottimi e che permettono buona flessibilità. Non prendete un server perché le conseguenze per voi, potrebbero essere disastrose. Appena trovata una risposta a queste domande, vediamo ancora un paio di cose inerenti ai valori garantiti: CPU Per quanto riguarda Virtuozzo e Xen, il minino di CPU dipende dalla quantità di VPS sul server fisico. Soluzioni come VMWare ESX, invece, permettono di allocare il massimale ed il minimale anche per ogni CPU. RAM Xen non permette overselling della RAM. La RAM che viene allocata è quella fisica del server. Virtuozzo permette invece overselling anche di questa risorsa. Se comprate una VPS Virtuozzo based, chiedete al provider i valori minimi o il numero di VPS per macchina fisica. Ricordate inoltre che la RAM che avete disponibile in Virtuozzo,è la somma tra RAM e SWAP, non è pura RAM. E credetemi che la differenza in termini di prestazioni è notevole. Se la piattaforma è VMWare ESX, chiedete al provider come ha configurato la RAM. E' infatti possibile settare alla macchina virtuale una percentuale di RAM fisica del server host e una percentuale di SWAP del server host. Di solito, questa percentuale è 50%-50%. Altro, per ora, non mi viene in mente. Amplierò questo lunghissimo post con altre domande/risposte e gestione delle risorse. Si accettano molto volentieri commenti e critiche. Niky
  4. Buongiorno a tutti! Volevo chiedere un parere a voi esperti riguardo a un vps a basso costo. Il problema è questo: vorrei un vps che costi poco (il meno possibile) senza pretese visto che non ci andrà a girare un sito ma solo per vpn e qualche servizio di testing.. Ribadisco che non mi serve assolutamente qualcosa di serio ma solo qualcosa con cui giochicchiare.. Ho visto un paio di siti che offrono quello che mi servono ma richiedono tutti il trasferimento di dominio (quando a me basterebbe anche solo l'ip che già offrono). Dove è possibile trovare un servizio che mi offra un server dns ad un prezzo irrisorio? (attualmente ho 2 domini su servizi hosting con server dns gestiti da pannello e non forniscono password di root). Ne esistono per caso di gratuiti (es no-ip?) Grazie mille!
  5. mejicat

    VPS Linode?

    ciao a tutti, posseggo da un annetto un VPS Netsons con cui mi trovo piuttosto bene (eccetto alcuni problemi "tecnici"), ma ho visto le offerte di Linode che mi sembrano più convenienti dal punto di vista del prezzo e delle funzionalità. ho visto che c'è un datacenter a Londra, quindi la latenza non dovrebbe essere un problema rilevante (considerato poi che il VPS mi serve praticamente solo per hosting LEMP), quindi chiedo se qualcuno ha avuto esperienze con questo provider che si presenta piuttosto bene e in maniera molto trasparente sul suo sito. ringrazio in anticipo
  6. Salve, ho acquistato un vps linux su aruba e mi sono trovato di fronte a una strana problematica che non sono riuscito ancora a risolvere e su cui il supporto aruba è stato poco d'aiuto. Il problema è questo: creo un dominio sul vps tramite il plesk, configuro tutto, utente ftp e dns e tutto sembra funzionare. Nello spazio web carico una installazione di joomla...e tutto fembra andare per il meglio. Quando vado a operare su joomla mi accorgo che non riesco a scrivere sulle cartelle dello spazio web tramite php...controllo i permessi e sono corretti 755. Qualcuno si è trovato nella mia stessa condizione? come si risolve questo problema?
  7. Salve, da qualche mese sto mettendo online alcuni siti vetrina, b&b, ristoranti e robe così. Sono tutti siti html+jquery, al momento attuale sono ospitati su github, tramite le gh-pages. Trovo la gestione degli aggiornamenti tramite git davvero molto comoda, e vorrei mantenere questa possibilità anche in futuro. Questi siti hanno relativamente molto poco traffico, dovrei essere su qualche centinaio di pagine visitate quotidianamente. Quindi al momento attuale le spese di gestione riguardano solo il rinnovo del dominio. Ultimamente sono stato contattato da un conoscente, che mi ha proposto di farli una decina di sitarelli per altrettanti b&b e casa vacanze. Il totale di siti statici dovrebbe quindi raggiungere la quindicina, che una volta posizionati dovrebbero raggiungere un paio di migliaia di pagine giornaliere visitate in totale. Sto inoltre valutando la possibilità di migrare il mio blog wordpress.com su jekyll o roba simile. Se eseguo questo passo, a grandi linee dovrei raggiungere circa 5000 pagine visitare al giorno. I siti per ora sono tutti statici, però in futuro potrei valutare l'aggiunta di qualche script cgi per permettere laggiornamento di alcune sezioni dei siti. Se non altro per lo spazio che mette a disposizione, l'account su github incomincia a starmi stretto, sto quindi valutando l'acquisto di un hosting frazionabile oppure di una piccola vps. Ho esperienza di configurazione di base di nginx, che utilizzo per testare le modifiche che apporto prima della pubblicazione online. Da qualche settimana i test in locale li eseguo su una macchina virtuale con gentoo, distro che utilizzerei per l'eventuale vps unmanaged. C'è inoltre la possibilità di trasferire una ventina di account email da google-apps alla vps, per un totale di un centianio di email a settimana. Quali sono le caratteristiche della vps della quale avrei bisogno? Mi stavo orientando a quella da 256 su flarevm. Inoltre, pensate che una vps sia sovradimensionata per questo genere di utilizzo? Dovrei optare piuttosto per un hosting frazionabile? LP
  8. Hello, guys. I'm not from Italy so let me speak in english. We just want to share with you our experience with italian budget Virtual Private Servers providers for non-europeans. We don't want to tell like "xxx hoster is bad, because of ...". Just a few words about some problems. Client area and support Some client areas and support systems are not comfortable for using, some of them doesn't have english language for choosing (in that case translate.google.com (Chrome built-in translator) was used). It seems that WHCMS and internal support system of WHCMS is better than others. WHCMS is used by flarewm.com and keliweb.it Support is not bad for all providers, may be for aruba.it it's not quick enough. Payment Payments over PayPal were successfully for all providers. Two of VPS providers asked a scan of passport and signed documents (order): 7host.com, aruba.it No problems with it when you have a scanner, but without a scanner it could be a problem. ;) Any way it's just for preventing fraudulent payments. VAT We don't live in Europe, so we don't need to pay VAT. But only a few companies disable VAT for non-european people according client's country. So in other way we had to write tickets to VPS hosting providers for payments without VAT. Servers We didn't use VPS servers in a hard way, so we couldn't say nothing about servers' stability and performance. But were no so long networking problems with no one. Also we used only servers under Linux. Conclusion We tried some budget VPSes from italian providers (we didn't touch providers with VPS's prices like 50-300 EUR ;)) Tested: 7host.com, aruba.it, flarewm.com, seflow.it, keliweb.it, serverplan.com We liked flarewm.com, keliweb.it, seflow.it. Why? Prices, comfortable client area, support. We will happy that our experience with italian VPS providers will be helpful. Our project And now let us introduce our project where some of italian servers are used. See out check-host project in signature - a modern online utility for checking websites - Website performance and URL availability checking from different places in the world - Pinging website from many countries in one click - Any TCP port checking for availability from different servers in the world - Domain resolving from nameservers in different countries - Reports for every check with a permanent link to report (useful for providing this result to support of the provider when you have problems with your site/server) - Geographical location for website or IP address - Support of all well-known protocols' schemes for TCP port checking (example ssmtp://smtp.gmail.com) - Punycode support (example - президент.рф) - IP Subnet Calculator (CIDR -> IP range, IP range -> CIDR) Servers are located in many countries (USA, UK, Canada, Russia, Germany, Italy, France, Netherlands, Australia). We plan to improve this project adding more features and more servers from other countries. We are interested in your ideas, feedbacks and suggestions about our italian VPS experience and also about our project in signature
  9. Ciao a tutti navigando ho trovato 2 offerte che potrebbero interessarmi da questi 2 gestori di cui pero' non so nulla. eukhost.com - con server in UK pointweb.it - con server in Italia qualcuno ha mai avuto esperienze con loro? Grazie in anticipo
  10. Premesso che sto testando un VPS Prof di ARUBA con pannello di controllo Plesk, in oltre premetto che ho sempre usato altri tipi di pannelli di controllo ed è la prima volta che uso plesk come pannello. Ho un problema: ho configurato un primo cliente test al quale ho agganciato dominio. Il dominio tramite HTTP è raggiungibile, riesco ad accedere al server tramite SSH per fare upload delle pagine, ma non riesco ad accedere allo spazio del dominio tramite FTP diretto. All'interno della scheda Physical hosting setup page relativa al dominio in oggetto mi chiede quale tipo di FTP usare [shell access to server with FTP user's credentials] con diverse opzioni: FORBIDDEN - BIN/SH - BIN/BHSH - SBIN/NOLOGIN - BIN/TCSH - BIN/CSH - BIN/BASH (chrooted) - BIN/RBASH Quale devo selezionare? è questo il problema ho devo configurare qualcos'altro? (Ho configurato anche tutta la scheda Physical hosting setup user che password FTP) salvino www.goowai.com/fidacaro
  11. Salve a tutti, l'azienda presso quale lavoro sta decidendo di cambiare locazione per il proprio sito internet (che verrà preso in mano e risistemato dal sottoscritto). In questo momento il sito si trovava su una shared hosting, dalla quale era stata tolta quest'ultima settimana a causa della fine dello spazio disponibile (il sito contiene molte immagini e al momento presente 4gb di file caricati) su una vps temporanea. Approfittando del problema sto proponendo di passare su una nuova vps gestita dal sottoscritto e configurabile a piacimento. La mia scelta per l'hosting è ricaduta su ovh che uso da un po di tempo con un dedicato, del quale sono anche molto soddisfatto. Vorrei però prima chiedervi qualche parere sulle vps di ovh per essere sicuro di fare la giusta scelta. Il sito che verrà hostato è un sito dinamico in php+mysql (piattaforma drupal al momento) nel quale vengono inserite più volte al giorno informazioni di tipo giornalistico (articoli con immagini principalmente). Il numero di visite contemporanee non è elevatissimo al momento quindi il server non credo debba avere chissà quale potenza. Il server sarebbe utilizzato esclusivamente per questo sito, che prossimamente avrà anche una espansione (dovrà contenere dei podcast di una radio) che richiederà un poco di spazio e banda in più. Detto questo l'offerta che avrei scelto è la vps 8, o 9 di ovh, con 50gb di disco e SLA 99,99% (per sicurezza, essendo un sito di un azienda). Secondo voi può andare bene? Sono stato abbastanza "largo" come potenza per poter prevedere anche picchi di connessioni simmultanee? Avete notizie di queste vps? (esperienze d'uso, problemi, malfunzionamenti, segnalazioni, o anche utilizzi positivi) Banda 100mb, traffico illimitato, è vero o come per i server se superi un tot, ti abbassano la connessione a 10mb? (Mi serve per valutare se mettere i podcast su quella macchina o dedicarla solo al sito e piuttosto utilizzare un serverino muletto in azienda per il download dei podcast). Altre eventuali alternative? Vi ringrazio per ogni tipo di consiglio Un saluto Mix
  12. Per ottenere una configurazione ottimale per il vostro server è importante fornire i seguenti dati: 1) tipo di server: dedicato, vps, shared hosting e numero di siti ospitati sul server 2) Specifiche del server velocità cpu / singolo o multiprocessore: Ram: Tipo HD/configurazione: Sistema Operativo: apache/IIS version: PHP version: MySQL version: 3) Se si usa mysql > 4.* specificare se sono presenti database o tabelle che usano InnoDB 4) Come è stato installato Mysql? (compilato a mano o precompilato) 5) eseguire "top" e scrivere il risultato 6) Copiare il file di configurazione my.cnf (o my.ini) escludendo eventuali password 7) il risultato di questo : mysqlreport --all -tab /statistics.txt entrare ssh e copiare il file statistics.txt o alternativamente di: mysqladmin -u root -p var ext stat ver 8) che tipologia di siti ci sono sul server? 9) linkate una pagina phpinfo <? phpinfo(); ?> 10) Scrivete i seguenti dati della vostra configurazione di apache: KeepAlive MaxKeepAliveRequests KeepAliveTimeout MinSpareServers MaxSpareServers StartServers MaxClients Maxrequestsperchild 11) verificate cosa ritorna questo comando: find / -size +2000000k 12) Scrivete il risultato dei seguenti 3 comandi: uname -a ulimit -aH cat /proc/cpuinfo
  13. Ciao a tutti, sono nuovo sul forum:-) Scrivo questo thread per condividere con tutti voi una scelta che sto seriamente pensando di fare, che consiste nel prendere un nuovo VPS da un'azienda di fiducia con un'ottima assistenza e affidabilità, installando Openpanel (openpanel.com) come pannello di amministrazione dello spazio hosting, dei domini e di tutti i vari servizi da fornire ai clienti. - Chi di voi conosce o ha mai usato Openpanel? - secondo voi è sicura una soluzione opensource? o è meglio la solita licenza Plesk?.... con i relativi costi? Secondo quesito/parere che vi pongo: che prezzo paghereste per un VPS da 20GB, 1 core, 1 GB di ram, 2GB di banda costante garantita? grazie anticipatamente a chi vorrà intervenire! ciao R
  14. Ciao a tutti, la mia società ha preso un VPS con Aruba, ma ho notato che collegandomi tramite FTP, mi sputa fuori, nonstante userID e password siano corretti. L'unico software che riesce a farmi entrare è tuFTP. Il problema è che non accetta il "passive mode", ma anche deselezionandolo non mi fa entrare. Solo con questo VPS, ne ho altri però con altri gestori e non ho nessun problema. Grazie
  15. hmm, sapete indicarmi qualche buon provider svizzero che renta server o vps?
  16. Salve a tutti, sto cercando una VPS all'estero principalmente per risparmiare. Mi sono imbattuto in webtropia che, anche non specificando il software di virtualizzazione, garantisce RAM a valanghe. Dopo un primo stupore mi sono accorto che non ci sono informazioni sulla CPU. Posso fidarmi secondo voi? www.webtropia.com — Virtual Server
  17. Salve a tutti, vengo qui da voi a chiedere un consiglio su come orientarmi nella scelta. Attualmente mi trovo su un host USA su spazio shared, la quale cosa fino a qualche tempo fa bastava, adesso da qualche tempo mi trovo spesso con il sito irraggiungibile anche se per pochi secondi (ma Google mi segnala troppi error 500), in particolare mi salta la connessione con MySQL, chiaro sintomo di un overselling estremo con 800 o forse più siti sulla stessa macchina (prezzo fin troppo basso). Se questa cosa succede su un forum la gente se ne va e giustamente... Lavorando molto sul sito, un CMS Joomla 1.5, raggiungendo alcune posizioni e stabilizzando un livello medio di visite, mi trovo nella necessità di aumentare le prestazioni, inoltre ho intenzione di aggiungere un forum PhpBB3 che nelle mie intenzioni dovrebbe presto salire. Sito+forum si dovrebbe arrivare, nella mia idea, ad almeno un migliaio di utenti unici giornalieri. In futuro, probabilmente entro l'anno, dovrei cominciare ad ospitare specifiche applicazioni con grafica 3D server-side. Considerando costi e prezzi, davvero un Business Plan è più conveniente di una VPS? A parte l'opzione "managed", intendo soprattutto a livello di costo/prestazioni: un buon business plan che non puzzi di overselling ma sia reale costa non meno di €100, ma d'altronde una starter vps costa appena qualche euro in più. 10GB di spazio e 256MB di ram sono sufficienti? Ma anche se non fossero sufficienti, chi mi assicura che un shared pro/business mi fornisca risorse maggiori? Giustamente ci tengo a sottolineare che: ho esperienza di Ubuntu Server, ho fatto pratica sulla shell di Linux, so compilare sorgenti etc. etc., ma un conto è farlo sul pc di casa, un conto è farlo in real-life. Ma tenendo conto di sistemi altamente ottimizzati come Turnkey, gestire una VPS di base non pare una cosa che richieda anni di esperienza. Per ora deve girarci sopra solo Joomla 1.5+PhpBB3 relativamente tranquilli. Fare un backup giornaliero non è un problema, se appronto un crontab MySQL mi si backuppa automaticamente e quindi anche questo imho non pare un gran problema. La soluzione dovrà essere ovviamente europea perché i due siti sono prettamente italiani: in tal senso stavo valutando l'opportunità di prendere il piano da FlareVM, mi pare sufficientemente intelligente come gestione delle risorse anche in ragione di un burst che dovesse presentarsi. Altre soluzioni come OVH, webhosting, AwardSpace non mi pare forniscano davvero qualcosa in più, e in meno anzi c'è la lingua, che su alcune questioni molto tecniche potrebbe mettermi in difficoltà. Sono ovviamente aperto a qualsiasi consiglio in merito. La mia possibilità di accedere al server è praticamente H24. Il problema principale è la configurazione iniziale, ma fortunatamente mio cugino è sistemista, può darmi una mano al first boot se mi servisse. Quali serie obiezioni mi potrebbero far desistere dall'optare attualmente subito per un VPS? Tecniche, tattiche, logistiche, etc.?
  18. Salve a tutti, non è da molto che ho iniziato a vedere come funziona qualche distro linux server tramite vmware... siccome l'ho fatto solo in locale e a breve voglio noleggiare una vps con il software in oggetto, vorrei aver chiare alcune cose: secondo le specifiche dichiarate il provider che me la fornirebbe ha già installato LAMP e mi dà anche Plesk incluso... ecco, ma oltre ad agire tramite pannello io posso virtualmente vedere la macchina, e anche nel caso in cui non sia installata l'interfaccia grafica, fare lo yum di GNOME e X Window...? Ho il controllo totale sulla macchina...? Per esempio posso usare un browser dal server e scaricare dati? Poi, una cosa che non riesco a fare in locale... il server ftp lo faccio partire ma da filezilla su win entro solo da porta 22... chi mi sa dire come fare con vsftpd e normale porta 21, e quindi protocollo FTP e non SSH. Grazie mille. Complimenti per il forum :asd:
  19. Sunchaser

    Domanda su RAM

    Ciao, premetto subito che ho una vps aruba da 10 euro/mese e non sono un sistemista, è probabile che passi ad un server comanaged in futuro. La mia domanda è sull' occupazione RAM. Comincio ad avere un po' di utenti e vedo che la ram è quasi tutta usata. 1) mi devo preoccupare? 2) come faccio a capire i programmi che stanno occupando piu' ram? top mi da una percentuale sotto la colonna %MEM. Grazie Tasks: 52 total, 1 running, 50 sleeping, 0 stopped, 1 zombie Cpu(s): 0.1% us, 0.1% sy, 0.0% ni, 99.8% id, 0.0% wa, 0.0% hi, 0.0% si Mem: 16393420k total, 16242980k used, 150440k free, 186048k buffers Swap: 16771852k total, 1347416k used, 15424436k free, 2532912k cached
  20. AWPixel

    VPS in Olanda

    Ciao a tutti!!!! Qualcuno mi sa segnalare qualche ISP che offra servizi di VPS con i propri server ubicati in Olanda o in Svizzera??? Grazie a tutti ....
  21. Ho letto con interesse del servizio offerto da Amazon Si paga a consumo e per l’ inizio di un’ attivita sembrerebbe molto promettente. Cio che non ho capito, è se puo funzionare, anche come remote desktop. Metto in vendita, per altri, articoli unici, e vorrei interfacciarmi direttamente conle api di ebay,( sincronizzare oscommerce con ebay). Sto studiando le api di ebay ma per ora sono ancora in alto mare. Per ora, preferirei un programma, che attualmente uso sul mio desktop (Windows XP .....a pagamento abbonamento”) che si interfaccia direttamente con le api di Ebay, sincronizza continuamente e salva i dati in un file mdb. Uso anche un’ altro software sempre in windows xp per creare automazioni, screen scraping ,e collegare applicazioni fra loro. Le mie esigenze.. 1) istallare un e-commerce, oscommerce,prestashop,magento,od altro. 2 Usare un programma che lavora sotto windows xp per interfacciarmi con le api ,ed effettuare una sincronizzazione continua. 3 Far girare un programma di automazione(xp) che permette di collegare i due programmi. 4 Effetture come con vmware degli snapshot per ripristinare lo stato originale in caso di problemi. Sono abituato a lavoarare in locale con macchine virtuali, vmware, e snapshot, sia per xp che per linux, salvo i dati su hard disk e creo cloni per sperimentare ed in caso di errore ripristino. Poter usare programmi trial. Insomma che liberta di manovra ho e cosa posso fare. Spero di essere stato chiaro nello spiegare le mie esigenze ed il mio modo di lavorare. In alternativa offerte ,vps a consumo, visto che sto sperimentendo e non sono in grado affrontare grossi investimenti . Grazie
  22. salve, mi trovi come tanti nei guai con tiscali perchè hanno cambiato il pannello di controllo mettendo apache webmin. ho provato ma senza esito a configurarlo. qualcuno può darmi una mano eventualmente anche a pagamento?mi necessità attivazione alcuni domini + ftp+ email.grazie
  23. Vorrei sapere da chi ha una VPS Aruba (ma immagino sia uguale per tutte le VPS) come funziona la registrazione del dominio. Mi spiego meglio: Registro un abbonamento per una VPS, dopodiché per far sì che il webserver che gira sulla VPS sia puntato da un mio dominio cosa devo fare? Devo registrare da parte un dominio + gestione dns e poi inserirlo da qualche parte nel pannello di controllo della VPS? Oppure il dominio lo devo registrare direttamente dal pannello della VPS? Ve lo chiedo perché non ho ancora registrato né dominio, né vps, e non vorrei registrare un dominio e poi non poterlo utilizzare. Un'altra domanda, che voi sappiate, cosa avviene quando scade il contratto mensile di abbonamento del vps di Aruba? Cancellano tutto nello stesso istante, o ti danno qualche giorno di tempo per rinnovare l'abbonamento, ad esempio nel caso ci siano problemi con la tua banca che ti hanno impedito di rinnovare l'abbonamento in tempo? Un'ultima cosa, sto realizzando un sito che punta (spero) a fare intorno ai 2000 utenti giornalieri, con CMS Drupal e contenuti di solo testo, gli utenti possono inserire articoli e commentare gli articoli degli altri utenti. Secondo voi, almeno per iniziare, il VPS Base di Aruba va bene? O a vostro parere c'è di meglio? Vi ringrazio per l'attenzione, un saluto - Peter Junk
  24. Salve a tutti sono nuovo del forum ma spesso leggo i vostri topic :approved: avevo intenzione di prendere una VPS con ip americano per poterla usare per accedere a determinati siti che uso e visto che c'ero volevo poterla usare come VPN per poter aver internet "libero" mentre sono in università. Avevo pensato e trovato VPSLand le quali offrono una VPS a 18 dollari al mese e non credo sia male come prezzo. Ora volevo chiedere: 1) qualcuno ha una VPS con loro? sapete se funzionano bene? non ho letto online molti pareri negativi fino ad ora 2) si può installare e utilizzare la VPS per creare una VPN? online leggevo che a volte non si possono installare determinati moduli che servono proprio per creare il collegamento :( 3) più avanti potrei utilizzarla anche per hostare alcuni miei siti web? dite che essendo in america i siti starebbero un pò troppo a caricare? Già vi dico che è la prima volta che uso una VPS e quindi mi reputo abbastanza niubbo :stordita: ma essendo all università nel corso di tecnologie web e avendo una grande passione per la creazione di siti web e l'uso delle varie tecnologie riguardanti il web credo che combinerei a configurarla o al massimo cerco aiuto :cartello_lol: Quindi per favore evitate commenti del tipo "se non sai gestirla lascia stare".. anche perchè ora la prenderei come prova per imparare ad utilizzarla e configurarla.. credo che la terrò solo per alcuni mesi e poi se mi serve ne cerco una migliore (se proprio mi trovo male con loro). Grazie mille
  25. Salve a tutti. Ho letto un bel pò di post ma non ho ancora le idee chiare. Devo cercare di capire che tipo di hosting ho bisogno. Fino ad ora ho sempre usato aruba senza problemi, ma si parlava di siti con poco traffico e sopratutto poche richieste. Leggendo nel forum ho notato che in molti sconsigliano aruba...sia dedicato che condiviso. La mia applicazione web ha bisogno di supporto Curl,(ffmpeg opzionale),mysql e php. Non ho esigenze di spazio, ma almeno 2-300 MB. Il problema è nelle richieste al mysql. Sul sito ho creato una chat in php che ogni 10-20 o max 30 secondi richiede se ci sono nuovi messaggi. Già questo penso che potrebbe richiedere abbastanza banda e richieste al DB. (considerando che si possono fare + conversazioni private) Inoltre il sito (in base all'utenza) avrà diverse connessioni tramite Curl (richieste a server remoti) per recuperare rss,xml. Inoltre alcune funzioni potrebbero richiedere di parsare pagine web esterne (quindi potrebbero usare abbastanza CPU). Come utenza vorrei prevedere un centinaio di visite al giorno. Potrei prendere in considerazione un hosting condiviso,o sarebbe meglio un cloud e vedere se va? Cosa mi consigliate? Grazie ciao a tutti!
×