Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'windows'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 238 results

  1. Salve a tutti, ho necessità di far girare alcune applicazioni sotto windows che occupano pochi mb in memoria avendo la necessità però che siano sempre online quindi critiche sotto questo punto di vista. Cercavo quindi un server dedicato con windows (anche un xp professional mi andrebbe bene) con possibilità di potermi collegare in remoto con programmi tipo remote administrator o ultravnc (o magari se posso installarli e usarli meglio ancora visto che mi ci trovo bene) con non più di 512mb e hd anche piccolo tipo da 40 gb andrebbe più che bene, ovviamente nessun limite mensile sulla banda visto che gli applicativi sarebbero sempre online e naturalmente possibilità di poter installare questi programmi in remoto. Qualche consiglio ? grazie per l'aiuto ;) ciao ciao
  2. salve a tutti, finalmente ho deciso di mettere tutto su 1 vps perchè a andare avanti così non se ne puo' più :asd: mi serve 1 vps windows con 256mb di ram. per i primi mesi deve gestire 1 gameclan di cod2 di 8-10giocatori e un paio di siti, mentre verso febbraio-marzo devo caricarla con un altro paio di siti pesanti e dovrò fare 1 upgrade di ram. come OS mi serve windows perchè linux non lo conosco proprio, per il pannello se c'è di base bene sennò ci metto cube panel o webmin. il budget è di 30-40€ mensili (non è sicuro magari riesco a tirare fuori di più). per vps italiane è pochino...in europa che consigliate?
  3. Ciao, come già da titolo siamo alla ricerca di beta tester per il lancio della nostra nuova piattaforma di VPS Windows. I test partiranno tra circa 2 settimane e dureranno per 1 mese circa(pensiamo di partire entro il 16 Agosto se non prima). Piccola descrizione del prodotto: L' infrastruttura hardware sarà identica (così come la connettività) ai vps linux basati su xen che tanto han fatto la nostra fortuna :-) La piattaforma che useremo sarà resa pubblica inizialmente ai beta tester e successivamente, al momento del lancio anche a tutti gli utenti. Si potranno provare sistemi con piattaforma Windows 2003 web edition e Windows 2003 standrd edition. Inizialmente non verrà consegnato alcun pannello di controllo, ma il cliente potrà installarne uno preferito senza problemi (tipo plesk 1 dominio che è gratuito), successivamente pensiamo di rivendere le vps anche con pannello HELM. L' utente avrà una oltre che l' accesso rDesktop, un accesso al pannello web dove vedere l' uso di risorse della propria vps, riavviarla, spegnerla, riaccenderla. L' accesso sarà direttamente a livello di bios tramite terminale quindi potrà reinstallare il sistema operativo tutte le volte che vuole tramite iso predefinita del sistema operativo scelto. Il backup sarà ogni 3 giorni e non avverrà come per i vps linux gestito dal cliente, ma sarà gestito da noi (ho visto che molti vps linux non eseguono un loro backup e la cosa ci lascia un pò perplessi), se un utente vorrà un ripristino del suo sistema gli basterà inviarci una mail e lo ripristineremo. Chi cerchiamo: Cerchiamo utenti con un minimo di conoscenze sistemistiche windows che provino tutto il provabile e stressino le macchine "oltre i propri limiti", già noi inizialmente caricheremo ogni macchina di almeno il 40% delle vps che dovrebbero starci in produzione così da testare il tutto a carichi che in produzione non si raggiungeranno mai. Le vps saranno tutte con 256mb di ram e su singolo processore. Quello che chiediamo ai bet tester saranno dei brevi report periodici e segnalazioni di malfunzionamenti o bug del sistema. Vantaggi: Al termine dei test chi avrà eseguito un buon lavoro e sarà intenzionato ad acquistare presso di noi avrà un forte incentivo per il lavoro svolto. Chiunque voglia partecipare o semplicemente avere maggiori informazioni mi contatti a matteob@seflow.net Saluti
  4. robyso

    reseller windows usa

    Ciao, mi sapete dire dei buoni reseller win negli usa? Ciao, Roberto.
  5. gennaro78

    Hosting windows?

    Vorrei acquistare un spazio windows ma avrei bisogno del servizio SQL server. Qualche hoster lo da già incluso nei pacchetti? Mi consigliate un buon hoster...è per un mio cliente. Grazie a tutti
  6. Come da suo fratello -> http://www.hostingtalk.it/forum/showthread.php?p=12488 quale preferite? a che pro? :zizi:
  7. Antigen

    Linux o Windows?

    Confrontando diverse offerte, mi stavo domandando se mi conviene prendere uno spazio su linux o su piattaforma windows. Diciamo che al momento non ho grandi richieste... però il tutto deve andare sull'affidabilità. Per esempio, confrontando le offerte di Aruba su Linux e Win sembra che la piattaforma Windows offra molti più linguaggi di quella linux.... Che dite? P.S: ma il database MySql si può inserire su windows giusto? Io sapevo di si... ma meglio chiedere, non vorrei fossi obbligato ad usare Msql
  8. Uhm spero di aver centrato la sezione giusta...e mi appropinquo ad esporre il problema :lode: Devo fare un nuovo sito, e per questo ho deciso di reinstallare in locale il tris Apache+php+MySql L'ho fatto seguendo alla lettera le istruzioni di questa guida --> LEGGI (tra mysql e mysqli ho scelto il primo) Pare funzionare tutto perfettamente, fa anche la connessione al database, legge i file php...ma non riesco a installare nessuno script! Credo che questo sia dovuto al fatto che per qualche motivo le cartelle non hanno i permessi di scrittura, perchè ho visto che dopo l'installazione (fallita) di uno script si erano create le tabelle nel database ma non il file di configurazione. C'è un modo di verificare se è questo il problema? E nel caso, come risolverlo? Dimenticavo...ho Win Xp Pro
  9. Con il rilascio della versione finale di Windows Compute Cluster Server 2003, MS entra formalmente nell'high-performance computing. Ecco come si prepara a sfidare le soluzioni Unix e Linux Redmond (USA) - Microsoft è pronta a dare battaglia alle piattaforme Unix/Linux anche in un segmento dove queste hanno da sempre dominato: quello dei cluster di server e, più in generale, dell'high-performance computing (HPC). Lo farà con Windows Compute Cluster Server (CSS) 2003, un sistema operativo appena rilasciato nella versione Released To Manufacturing che arriverà sul mercato ad agosto. Le ambizioni di Microsoft relative al settore HPC si erano palesate nel 2004, quando il colosso ha annunciato la creazione di un team che oggi raccoglie molti progettisti provenienti dal mondo Unix. Questo stesso team ha preso il codice alla base di Windows Server 2003 e vi ha aggiunto le caratteristiche necessarie per girare in ambienti di supercomputing. Bob Muglia, senior vice president del Server and Tools Business di Microsoft, sostiene che Windows spingerà le tecnologie HPC sul mercato mainstream, facendone un prodotto alla portata di un più ampio bacino di aziende ed enti pubblici. Windows CCS gira esclusivamente su processori x86 a 64 bit ed include tutta una serie di tool per il deployment e la gestione dei cluster, l'integrazione con le esistenti infrastrutture aziendali basate su Windows, e lo sviluppo di applicazioni ottimizzate per l'HPC. Il sistema operativo è già stato testato da alcune grandi aziende che operano nel campo petrolifero, biologico e automobilistico, tra cui l'organizzazione italiana CASPUR (Consorzio interuniversitario per le Applicazioni di Supercalcolo Per Università e Ricerca). Sebbene Microsoft sostenga che Windows CSS possa battere Linux nel rapporto prezzo/prestazioni, e questo anche grazie alla sua piena integrazione con l'ecosistema Windows e con Visual Studio 2005, il gigante di Redmond dovrà riuscire ad annullare anche uno dei maggiori vantaggi goduti da Linux: la disponibilità del codice sorgente. Questa caratteristica, particolarmente apprezzata in questo settore, permette come noto alle aziende di ottimizzare al massimo le prestazioni e adattare Linux alla propria infrastruttura di supercomputing. Per sopperire a questa mancanza, Microsoft punterà probabilmente sulla propria licenza Shared Source che, benché contornata da molti steccati, consente ai suoi clienti più importanti di guardare il codice e proporre eventuali modifiche. Dalla sua parte il colosso di Redmond avrà invece la possibilità di legare in modo stretto le piattaforme di HPC a quelle desktop e di espandere i propri tool di sviluppo, già ampiamente diffusi, su grid e cluster di computer. Fonte : punto-informatico.it La vedo dura soprattutto per la questione codice sorgente che in questi casi è importante...però stiamo a vedere :zizi:
  10. Offerta Hosting Windows n° 1 su SeFlow :stordita: Qualcuno l'ha provato ? Sa dirci com'è ? :signs3: ( ho deciso di dare una svolta ai miei siti :P ) Ho sbagliato sezione oppure è sempre lowcost ? mi sembra anche ottimo il 99,999 % di uptime. Ma come faranno ?
  11. Ragazzi, ormai ho acquistato il mio spazio web su server windows (seflow) da quasi due mesi...Ma in moltissimi mi hanno detto che ho fatto la scelta sbagliata a prendere windows invece che linux, nonostante al momento dell'acquisto io fossi stato molto contrariato e avessi chiesto mille volte a voi quale era la soluzione migliore e nonostante alla fine, dopo ripetute rischieste e pareri, il sever windows mi fosse sembrato la cosa migliore!! Ora invece tutti mi dicono che windows fa schifo per hostare un sito, che linux è moltoooo meglio, ecc...Io al momento dell'acquisto avevo notato che il server windows supportva molti più linguaggi (come asp, perl...) mentre linux no, per questo che l'ho scelto!! Ma di fatto qual'è la vera differenza?! Perchè tutti dicono che linux è dieci volte meglio?! Se davvero fosse cosi perchè continuare a vendere servizi hosting con server windows?! Spero possiate delucidarmi questa cosa, perchè mi dispiacerebbe non aver preso l'offerta e il servizio migliore....Grazie!!!
  12. Si può usare Invision Power Board v2.1.0 su un server windows o da problemi :stordita:
  13. pierfrancesco99

    Finalmente Windows su MacIntel

    Con un comunicato ufficiale di Apple Computer. La casa della mela mordicchiata ha infatti reso disponibile la prima beta pubblica di Boot Camp, un'utility che assiste passo a passo l’utente nella creazione di una seconda partizione sull’hard disk destinata a Windows. Boot Camp si preoccupa poi di realizzare e masterizzare un CD con tutti i necessari driver Windows, e di eseguire l’installazione di Windows da un CD di installazione originale di Windows XP. Una volta che l'installazione è stata completata, gli utenti hanno la possibilità di scegliere se utilizzare Mac OS X o Windows XP. Boot Camp sarà una delle funzionalità implementate nativamente in “Leopard,” la prossima versione del sistema operativo Mac OS X di Apple, del quale verrà data una anteprima nel corso della Worldwide Developer Conference di Apple che quest'anno si tiene nel mese di Agosto. La beta pubblica di Boot Camp è disponibile per il download dal sito www.apple.com/macosx/bootcamp; per il funzionamento è richiesto un sistema un Mac basato su architettura Intel con una tastiera e mouse USB, o una tastiera e TrackPad integrati; Mac OS X versione 10.4.6 o successiva; gli ultimi aggiornamenti firmware; almeno 10GB di spazio libero sul disco di avvio; un CD o DVD riscrivibile vergine; una versione single-disc di Windows XP Home Edition o Professional con Service Pack 2 o successiva. Nel comunicato ufficiale è inoltre riportata una nota importante: Apple non fornisce supporto per l’installazione o il funzionamento di Boot Camp e non vende ne’ supporta il software Microsoft Windows. Apple apprezzerà i feedback degli utenti su Boot Camp fatti pervenire attraverso l’indirizzo bootcamp@apple.com. Fonte: GoogleWorld.it :asd::asd::cartello_lol:
×