Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'amazon'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 100 results

  1. salve, volevo ssapere se qualcun'altro ha provato il pino base gratuito di Hostinate.com. recentemente ho installato dall'autoinstaller, wordpress e inserendo i vari plugin di amazon link, autolink ecc, al momento dell'inserimento delle chiavi di accesso non mi si collega. ho provato la cosa su altri host precedentemetne ma non mi aveva mai fatto questo strano errore. ho disinstallato e reinstallato piu volte formattando il server dall'inizio ma il problema persiste. e possiile che il piano free non preveda l'ailitzione delle chiavi d'accesso? e questo locco fa in modo che il plugin mi dia messaggio di impossibilità di connettere le parti direttamente nella schermata d'opzioni una volta caricate senza per quiesto portarmi a pagine di errori generali?
  2. Ciao a tutti, una curiosità, quanti di voi utilizzano Amazon AWS per siti o infrastrutture che hanno online e soprattutto come siete giunti a questa scelta? Sto studiando un po' il mercato italiano di AWS e mi farebbe piacere capire chi e come lo sta utilizzando ! Grazie
  3. Domani l'evento, gratuito, a conclusione del 2013 con un ospite di eccezione per parlare di cloud computing e Amazon AWS. Registrazione obbligatoria all'indirizzo: http://www.meetup.com/Webhosting-Cloud-Computing-MeetUp/events/153788152/ Continua a leggere, clicca qui.
  4. Così dicono le persone in Enter, l'obiettivo è quello di portare il vero cloud computing nel mercato italiano, con tanta tanta tecnologia a disposizione e un data center non solo milanese. Continua a leggere, clicca qui.
  5. Cloud sicuro e a prezzi accessibili: queste sono le qualità dell'azienda svizzera CloudSigma che punta sull'innovazione tecnologica Continua a leggere, clicca qui.
  6. Amazon non positiva, ma le perdite sono dovute ai forti investimenti nel cloud che rappresenta una voce di bilancio importantissima Continua a leggere, clicca qui.
  7. Il noto provider di contenuti in streaming vuole superare qualsiasi tipologia di failure di AWS, creando un'elasticità multiregionale. Con Isthmus è già riuscita a costruire un collegamento fra due regioni di Amazon AWS, superando così i guasti tecnici che potrebbero... Continua a leggere, clicca qui.
  8. I Web Services offerti dal noto portale di e-commerce sono molteplici e di svariata natura. Ognuno di essi è pensato per assolvere una funzione specifica ed è intimamente interconnesso con gli altri servizi per garantire un'infrastruttura di cloud computing... Continua a leggere, clicca qui.
  9. Cosa è Amazon AWS? Amazon, è senz'altro fra i più grandi e famosi provider di cloud computing. Infatti, il famoso negozio universale, ha allargato il proprio mercato di riferimento giungendo a rilasciare AWS, Amazon Web Services, una completa linea di servizi per il cloud computing, che vanno dai server virtuali, ai database, allo storage, ai servizi di ricerca e molto altro ancora. Fra i grandi vantaggi di questa soluzione, vi è la possibilità di tariffazione a base oraria o a consumo, la possibilità di espandere le caretteristiche della macchina in pochi click o via API, l'alta disponibilità del servizio e la disponibilità geografica, visto che amazon ha installato la propria infrastruttura in diverse aree del mondo. Come iniziare? *****ATTENZIONE**** Vi raccomando di fare tutte le operazioni con la massima cautela, dopo aver letto e compreso il listino prezzi di Amazon, così da essere coscienti delle spese che vi saranno addebitate per ogni opzione o servizio e per evitare di incorrere in costi eccessivi o peggio indesiderati. ******************* 1) Per prima cosa dovete registrarvi al servizio, cosa non proprio istantanea, visti i controlli di sicurezza per accertare l'esistenza della persona. È comunque un operazione che non dovrebbe destare particolari problemi. 2) Fatto ciò, potremo finalmente accedere alla "Console" di Amazon AWS. Da qui entriamo nella sezione EC2. 3) Entrati nella sezione, potete notare in alto a destra, che vi indicherà la regione e il datacenter in cui state operando. Lì, potrete selezionare quelle che più vi piace, tuttavia fate attenzione poichè i costi del servizio variano di regione in regione. 4) Clicchiamo a questo punto sul pulsante blu "Launch Instance" che vi condurrà al wizard per la creazione della macchina virtuale. 5) Qui vi sarà chiesto quale tipo di wizard preferite, io vi consiglio di scegliere, almeno all'inizio, per prendere dimestichezza, il "Classic Wizard". 6) Adesso dovrete scegliere la AMI (Amazon Machine Image), cioè l'immagine di sistema da installare. Amazon ne offre diverse di default, ma sono anche disponibili AMI della comunità e altre AMI sul marketplace. Attenzione non tutte le AMI sono gratuite, ma possono avere diverse tipologie di tariffazione come la AMI di Windows (spesso hanno un surplus a base oraria). 7) Scelta la AMI, ci condurrà ad una schermata dove possiamo selezionare il numero di istanze da creare e il tipo di istanze (vi consiglio di consultare sempre il listino prezzi prima di effettuare la scelta). Inoltre potremo scegliere se lanciare normalmente l'istanza con "Launch Instace", oppure se lanciare un istanza spot, con "Request Spot Instance". Quello che cambia è la tariffazione, nel primo caso abbiamo la tariffazione classica di Amazon, nel secondo invece faremo richiesta per avere un istanza dal costo variabile, che essenzialmente dipende dalla disponibilità di risorse inutilizzate da Amazon. In genere hanno un costo più basso, ma possono avere picchi che possono azzerare il risparmio o addirittura costare più dell'istanza normale. Per questo è possibile inserire un limite di budget orario, che al raggiungimento della soglia spegnerà la macchina. Rinvio comunque l'utilizzo delle istanze spot, a quando si avrà più padronanza della piattaforma, quindi scegliamo "Launch Instace", e qui possiamo selezionare la zona di disponibilità. Per adesso possiamo ignorare questo parametro e lasciarlo inalterato. Facciamo quindi "Continue". 8) Giungeremo adesso alla schermata "Instance Details", anche qui possiamo lasciare per adesso tutto inalterato, e fare di nuovo "Continue" fino a raggiungere alla schermata "Create Key Pairs". 9) Qui, se non abbiamo mai eseguito la procedura, sarà necessario scegliere "Create a new key pair". Inseriamo nella prima casella il nome che vogliamo dargli e poi facciamo "Create & Download your Key Pair". Adesso scaricherete la chiave, da conservare in un posto sicuro, che sarà necessaria per accedere alla vostra macchina tramite SSH. 10) Fate di nuovo "Continue" e vi troverete alla configurazione del firewall. Assicuratevi che la porta 22, per l'SSH, sia aperta in modo da poter accedere al server, e fate di nuovo "Continue". 11) Ricontrollate adesso il riepilogo per la creazione della macchina mostrato a questo punto della procedura, e se va bene, potete fare "Launch", inizializzando così l'istanza. Adesso dovrete attendere la generazione della macchina che impiegherà qualche minuto, fino a quando vi dirà che l'istanza è in esecuzione. A questo punto nei dettagli potrete vedere l'indirizzo IP. 12) Non vi resta che aprire, supponendo avete scelto una AMI linux standard, Putty (che potete scaricare cercando su Google). Inserite l'indirizzo del server. Poi prima di fare "Open", andate nel menù ad albero a sinistra in Connection->SSH->Auth e selezionate il file con la chiave che avete scaricato prima nel campo "Private key file for authentication". Tornate indietro e fate "Open". Adesso dovreste essere finalmente riusciti ad accedere alla vostra macchina EC2. Complimenti! NB: Il nome utente per il login, varia da AMI ad AMI. Per ulteriori approfondimenti: http://www.hostingtalk.it/it/c_0000062S/amazon-aws-e-levoluzione-dal-commercio-elettronico-al-cloud-computing
  10. Dai concetti del cloud computing all'utilizzo pratico della piattaforma AWS. Tutto questo in una guida pensata per i non addetti ai lavori e per divulgare i pregi e i vantaggi derivanti dall'uso di un'infrastruttura distribuita fra le nuvole Continua a leggere, clicca qui.
  11. Pinterest è uno di quei progetti che ha dovuto affrontare una crescita costante, passando da poche centinaia a miliardi di pagine viste. Anche per una startup che dispone di talenti e investimenti non è facile capire come strutturare al meglio la propria infrastruttura, ma il cloud computing ha comunque giocato un ruolo chiave. Continua a leggere, clicca qui.
  12. Nuovo prodotto in casa Amazon, si chiama CloudHSM e permette di gestire la sicurezza di molti dati sensibili, come chiavi e accessi crittografati. Si tratta di un prodotto esclusivamente dedicato all'enterprise che fa capire come Amazon sia sempre più convinta di poter raggiungere e soddisfare questa fascia di mercato. Continua a leggere, clicca qui.
  13. Ricordo bene che fino ad un paio di anni fa il termine "cloud computing" era ancora visto con sospetto, come una tecnologia che difficilmente avrebbe fatto passi avanti velocemente. Ci troviamo all'in... Continua a leggere, clicca qui.
  14. Amazon ha rilasciato negli scorsi giorni una nuova applicazione per Android per la gestione dei propri servizi di cloud computing da smartphone, a condizione che questo funzioni con sistema operativo ... Continua a leggere, clicca qui.
  15. Il mercato del cloud computing sta crescendo rapidamente: ieri CloudTalk.it ha pubblicato un report relativo alla crescita di questo settore in Italia, merita una lettura. Ma lo scenario che stiamo vivendo non è fatto solamente di fornitori di servizi cloud, ma anche di numerose aziende che lavorano nell'indotto, andando a coprire le maggiori necessità di aziende e professionisti che si trovano ad utilizzare una piattaforma di cloud computing.... Continua a leggere, clicca qui.
  16. Amazon ha annunciato un nuovo sistema di messaggistica basato sul cloud per i suoi dispositivi Kindle Fire. Denominato Amazon Device *Messaging, il nuovo servizio consentirà agli sviluppatori di app... Continua a leggere, clicca qui.
  17. La triade Amazon-Google-Microsoft continua la sua corsa nell'abbassamento dei prezzi per i servizi cloud. Per le startup non legate a piattaforme legacy questo significa che i tempi sono maturi per ot... Continua a leggere, clicca qui.
  18. In questi giorni si tiene a Las Vegas Amazon Re:Invent, l'evento organizzato dal colosso di Seattle per parlare dei propri servizi di cloud computing sulla piattaforma Amazon AWS. Nata nel 2006, oggi Amazon è proprietaria della più grande cloud pubblica al mondo; il lancio di nuovi servizi all'interno della famiglia AWS è frenetico, sembra che il management di Amazon abbia intenzione di "inghiottire" tutti i nostri dati digitali, dando alle imprese, di qualsiasi dimensione, la possibilità di analizzarli, salvarli e gestirli all'interno dei suoi data center. ... Continua a leggere, clicca qui.
  19. Lasciando per un attimo il nostro paese, dove il Cloud Computing per ora viene compreso meglio solamente dalle PMI, all'estero sembra che le grandi aziende inizino ad apprezzare i vantaggi della cloud pubblica e Amazon Web Services, il più famoso servizio di cloud computing pubblico del mondo è un ottimo punto di osservazione per capire se l'enterprise ha ancora paura di affrontare un ambiente pubblico. ... Continua a leggere, clicca qui.
  20. Come compagnia di e-commerce Amazon è focalizzata sul miglioramento della customer experience e delle possibilità di marketing digitale per le aziende. Recentemente la divisione di marketing della c... Continua a leggere, clicca qui.
  21. Tornando sui nostri passi vediamo che l'approccio al SaaS sta lentamente rivoluzionando anche il settore e-commerce. Amazon, il più grande store online al mondo, sta annunciando una serie di features destinate ad attrarre i proprietari di e-commerce all'interno della propria piattaforma di vendita. L'ultimo rilascio riguarda l'esperienza utente e la presenza nello store Amazon, le nuove Amazon Pages infatti permettono di ottenere un URL del tipo www.amazon.com/nomeazienda dove posizionare il proprio sito di e-commerce, con una vetrina realizzabile all'interno della piattaforma dove porre i propri articoli in vendita. ... Continua a leggere, clicca qui.
  22. Come si diventa esperti di piattaforme di cloud computing?*Se è vero che le grandi aziende stanno velocemente valutando la possibilità di spostare i loro workload nella cloud, è ancora più vero c... Continua a leggere, clicca qui.
  23. TUTTI i servizi di invio newsletter (a parte mailchimp) sono finiti. Amazon Simple Email Service (Amazon SES) E' appena arrivata la newsletter da Amazon. Un'altra rivoluzione?
  24. Le operazioni di Amazon come retailer richiedono una grande potenza di database e di backup relativo ai database. Tutto questo backup è stato svolto negli anni scorsi su tape drive, con robot e softw... Continua a leggere, clicca qui.
  25. Serve davvero una guida al cloud computing? Si, perchè imprenditori e professionisti non sempre riescono a capire fino in fondo quali sono i vantaggi e il funzionamento generale del cloud computing. ... Continua a leggere, clicca qui.
×