Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'anno'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 29 results

  1. Circa un anno fa una cliente mi richiedeva uno shared hosting affidabile, dato che non era contenta del precedente. Era disposta a spendere fino a 200 euro all'anno per un semplice piano di hosting che le permettesse di ospitare il suo sito da 2000-3000 pageviews al giorno, con 20-30 Gb di traffico al mese. Non avevo mai provato Seeweb, ma visto che è fra i più blasonati decidevo di proporlo a colpo sicuro. Qui riporto le mie impressioni e spiego il perchè della mia insoddisfazione e della decisione di cambiare di nuovo dopo un anno. Modalità di registrazione: ANTIQUATA Bisogna compilare un modulo e spedirlo via fax. Se si sbaglia qualcosa bisogna rispedire il fax. Il modulo viene processato manualmente e a me ci hanno messo 20 giorni a processarlo (si, era ad agosto, ma 20 giorni mi sembra esagerato). Pannello di controllo: ANTIQUATO Il pannello di controllo è proprietario, semplicissimo. Secondo me fatto male. Non è possibile neanche creare database da pannello. Bisogna aprire un ticket per farlo :-) Spesso il sito risultava bloccato e l'unico modo per saperne il motivo era contattare l'assistenza: non viene fornito nessun tipo di feedback automatico su: superamento limiti, problemi vari, etc. Documentazione di riferimento: INESISTENTE Non esiste documentazione online o manuale di riferimento o wiki o forum di utenti: si fa tutto via ticket o via fax. Anche le operazioni più banali non sono documentate, e visto che il pannello è proprietario... Tipo di contratto: ANTIQUATO Necessaria disdetta tramite Raccomandata con ricevuta di ritorno entro 30 giorni dalla scadenza. Perchè? Non possono fare come gli altri per cui basta una mail o per cui semplicemente il non rinnovo del contratto costituisce una disdetta? Che razza di marketing è quello che vuole tenersi stretto clienti insoddisfatti solo perchè magari dimenticano di spedire una raccomandata? Tipo di servizio: SOTTO LA MEDIA Alla faccia dell'uptime garantito, il server ha avuto decine di down mai giustificati. Possono avere tutto lo SLA che vogliono, non ho tempo voglia e risorse per intentare una causa per mancato rispetto dello SLA, e avendo pagato un anno in anticipo mi tocca solo aspettare che finisca l'anno. Altro - Con il piano scelto (200 euro / anno) non era possibile creare e gestire sottodomini. Per poterlo fare richiedono un upgrade del piano (non si sa bene quale, visto che avevo sottoscritto il piano maggiore). - Nonostante io fossi il tecnico incaricato, la mia cliente ha dovuto più volte riconfermare (indovinate come? via fax) la sua autorizzazione a farmi effettuare delle operazioni. - Ho investito una quantità di tempo vergognosa in fax, burocrazia, telefonate, tickets etc. - La qualità del servizio è sotto la media. - Il pannello di controllo è minimale, brutto e limitato. - difficilissimo staccarsene: contratto annuale, disdetta via Racc. A/R, lentezza nel fornirmi EPP code per trasferire il dominio, ecc - documentazione inesistente, assistenza solo via ticket. - sistema nel complesso farraginoso: non posso cambiare le password, non posso creare db, non posso creare gestire sottodomini, tutto quello che negli altri hosting è semplice, qui è più difficile, impossibile o inutilmente complesso. - burocrazia, burocrazia, burocrazia. Fax firmati per ogni cosa. Telefonate, raccomandate. Conclusioni Considerato il prezzo nettamente sopra la media (200 euro all'anno) e il nome, mi aspettavo molto molto di più. Non saprei a chi consigliarlo: probabilmente a chi proprio non ha nessuna conoscenza tecnica ed è disposto a passare sopra a tutto pur di avere come contatto una persona reale anzichè cercare le informazioni e gestire tramite pannello di controllo. Anche se ormai l'assistenza via ticket la forniscono tutti, e in tempi veloci. Perchè scrivo questo? Perchè se prima di consigliarlo alla mia cliente avessi trovato una recensione come questa, avrei risparmiato ore e ore perse a scrivere e spedire fax e raccomandate per un servizio e una qualità che sono a mio parere nettamente inferiori a quelle dei più famosi oversellers. Immagino che il punto di forza di Seeweb siano i server dedicati e l'assistenza di alto livello (credo, non li ho mai provati da questo punto di vista), e che quello dello shared hosting sia solo un tentativo non troppo ben riuscito.
  2. Il problema di Hotmail iniziato il 31 Dicembre 2010 ha creato diversi disagi a molti utenti del noto servizio di posta elettronica, in particolare a molti account sono risultate del tutto assenti alcune email precedentemente inviate e ricevute. Microsoft non aveva saputo dare da subito una spiegazione di quanto accaduto, in questi giorni invece il problema è stato identificato e spiegato in un articolo da Mike Schackwitz sul blog di Microsoft. leggi tutto Leggi Microsoft spiega cosa è accaduto ad Hotmail a fine anno
  3. Salve a tutti, sto cercando hosting per sito web aziendale per il quale mi aspetto un numero limitato di visite (credo tipo 100/200 al giorno) a regime. Vorrei che supportasse PHP/MySQL e che consentisse l'installazione dei principali CMS open (stiamo valutando JOOMLA!) ma è probabile che inizieremmo con semplici pagine statiche (per poi tempo permettendo fare l'upgrade a joomla). Vorrei che fosse possibile utilizzare google apps per la posta (quindi far puntare dns su server di google - che lo facciano loro o che sia facile da fare da pannello per me è indifferente). Avevo preso in considerazione i piani SHARED2000 e 4000 di seeweb ma mi pare leggendo questo forum che ci sia troppa burocrazia. Serverplan lo avevo usato tempo fa ed andava abbastanza bene: era veloce e l'assistenza disponibile (avevo il piano da 120 euro anno - extra plan linux) stavo quindi pensando a quello o al silver plan linux (penso che con loro sia possibile gestire la posta con google apps - ma devo informarmi). Avete altri consigli di piani di shared hosting di questo livello (discreti con buon uptime ) ? Grazie
  4. Allora, mi serve un hosting con: - 1 dominio compreso - linux - PHP 5.1.0 o maggiore - apache ( vabbe :D ) - db mysql o postgres ( me ne basta uno ) - non sia limitatissimo di banda ( sia chiaro, non devo far scaricare file o far vedere video eh, pero' almeno reggere un po' di utenti connessi si :) ) - NON ho bisogno di un grosso storage, giusto un po' di mb per il codice :) non vorrei spendere piu di 30 euro all'anno (hosting + dominio ) ( l'ultima volta ho usato aruba ), accetto anche soluzioni all'estero, basta che siano professionali, affidabili e con un assistenza almeno in inglese. Cosa potete consigliarmi? Spero di aver postato nella sezione giusta, scusate se ho sbagliate e segnalatemelo che sposto il topic. Grazie :)
  5. ServerPlan, la nota società italiana di webhosting specializzata in servizi dedicati e shared, e da pochi mesi accreditata ad ICANN, comunica sul proprio blog una nuova offerta per tutti i clienti. In regalo la registrazione di un dominio .EU con l'acquisto di un nuovo dominio o di un pacchetto hosting presso ServerPlan. Una semplice promozione, anche l'acquisto di un solo dominio (.it o .com) permette di avere subito in regalo un dominio .EU. Per aderire alla promozione, è sufficiente inviare una email a domini@serverplan.com entro il 31 Gennaio 2010. Leggi ServerPlan.com, un dominio .EU in regalo per il nuovo anno
  6. Nello scorso fine settimana un nuovo downtime per Rackspace, la popolare compagnia di webhosting, specializzata in servizi managed e di cloud hosting. Si tratta dell'ennesimo stop ai servizi nel 2009, un anno che il team non ricorderà certo per l'eccellenza del servizio offerta, a cui tuttavia sono abituati i suoi clienti, consapevoli di pagare canoni più elevati proprio a garanzia del loro uptime. Leggi Rackspace, l'ennesimo downtime in un anno che non brilla per il servizio
  7. Ciao, Quali opzioni di hosting ci sono a meno di 10E/anno? Ossia alternative a TopHost e Web4Web. Grazie
  8. Non c'è pace per MediaTemple e i suoi clienti, il popolare hosting provider ha dovuto ancora una volta ricorrere ai risarcimenti per i propri utenti, dopo che in migliaia si sono trovati offline per diverse ore sul servizio Grid Hosting. Questa volta la compagnia ha deciso di ripagare i propri utenti con ben un anno di servizio gratuito, quasi obbligatorio dato che l'ultimo downtime, per gli stessi clienti, era avvenuto solamente a inizio Marzo. Leggi MediaTemple nuovamente down, 16.000 siti coinvolti e un anno di risarcimento
  9. Tipologia servizio : shared hosting Piattaforma : linux Informazioni sul sito : al momento ho 3 siti (2 su piattaforma wordpress) per una media totale di circa 400/500 visitatori giornalieri. Linguaggi e database utilizzati : php/mysql (possibilità di avere almeno 5db) Mb di spazio disco: mi serve almeno 1gb, meglio se 2 Traffico mensile : minimo 5gb (al momento ne uso 3 in lenta e costante crescita) Connettività e Locazione server : italia Uptime e SLA : meglio se con uptime garantito da contratto Budget : massimo attorno ai 100 euro all'anno Espandibilità : se in futuro è possibile espandere solo ciò che mi serve è meglio (ad esempio aggiungere blocchi di TOT mb di spazio su disco o TOT gb di banda mensile)
  10. Tipologia servizio : Shared Piattaforma : Lamp Informazioni sul sito : devo rifare un sito che attualmente è su ArubaNuke, ho scelto drupal per rifarlo perchè ho provato un po' di cms in locale e mi sono trovato bene. Le statistiche del nuke dicono 10-15 accessi 50-150 pagine al giorno, prevedo che aumentino ma non che superino il doppio. Linguaggi e database utilizzati : drupal usa php e mysql, servono anche 32MB di ram per drupal Mb di spazio disco: precisamente non saprei dire ma non dovrebbero esserci necessità particolari. Traffico mensile : anche qui non saprei essere preciso, ma la quantità di accessi non mi sembra esagerata Connettività e Locazione server : il bacino di utenza è tutta italiana, immagino sia meglio server italiano Uptime e SLA : non necessari Budget : con aruba nuke pagavano 20+iva quindi direi di stare sulla stessa banda di prezzo o non salire molto Ho cercato di seguire il più possibile i consigli del topic "Come chiedere consigli per la scelta dell'hosting", ma la mia esperienza in questo campo è piuttosto limitata, se servono altre informazioni o se sbaglio qualcosa accetto consigli. Si possono trovare degli hosting che coprano queste esigenze con questo budget? Grazie
  11. British Telecom si dice preoccupata per il futuro, la diminuzione dei contratti residenziali per la voce rappresenta un forte freno a nuovi investimenti, mentre la saturazione attuale delle linee broadband costringe ad un aggiornamento, costoso, del network. Leggi la News
  12. Annuncio dell'AD di Telecom Italia, la compagnia punta sulla connettività mobile e sulla nuova tecnologia HSPA+ che consentirà di fornire collegamenti a 28Mbit/s in downstream e 5Mbit/s in upstream. Un investimento non indifferente con il quale la compagnia punta ad un primo rilancio. Leggi la News
  13. Ciao a tutti! Da poco più di un anno viaggio con Dreamhost, del quale apprezzo molto alcune cose: * esagerato spazio su disco e banda, anche se palesemente in overselling; * illimitati domini e (soprattutto) sotto-domini gratis, gestione DNS; * illimitati database MySql 5; * cron jobs; * illimitati utenti FTP e *SSH*; * funzionalità di mail (spazio su disco, alias illimitati, mailing/discussion lists); * PHP5, Ruby, Perl; * Subversion; * assistenza: veloce e "sincera" (leggi: trasparente), nel senso che quando combinano una canna lo ammettono. Altre invece proprio non mi vanno giù: * le prestazioni, in genere buone, a volte diventano scadenti a causa del carico delle macchine; in ogni caso c'è una notevole latenza dovuta al fatto che i server sono in USA e gli utenti in Italia; * nessuna SLA: ho avuto esperienza di diversi down, l'ultimo di 20 (!) ore consecutive, fra l'altro il giorno successivo al trasferimento di un sito web... meno male che i miei utenti mi vogliono bene Le applicazioni ospitate sono di diverso genere: * siti web (PHP 5 + MySql 5); * gestionali che utilizzano PHP 5, Ruby on Rails e MySql 5; * repository Subversion. I domini sono registrati invece con Gandi.net Ecco quindi quello che mi piacerebbe trovare: * Spazio su disco: almeno 1 GB, meglio 2 o comunque aumentabile a piacere; * illimitati domini e sotto-domini (alt.: almeno una ventina di domini); * PHP 5 e Ruby on Rails (obbligatori), Python e Perl (facoltativi); * MySql 5: almeno una decina di database, almeno 200 MB di spazio per i dati; * cron jobs; * accesso SSH, meglio se c'è installato un Midnight Commander o simili; * FTP, Rsync (client); * mod_rewrite, GDI, i soliti moduli Apache e Php che si trovano in genere; * budget massimo: 200 euro / anno + IVA * budget ottimale: gratis! :cartello_lol: No scherzo, vorrei stare sotto i 100 euro, magari rinunciando a qualcosa. Vorrei provare un servizio europeo per le questioni della latenza; non ho avuto belle esperienze con i provider italiani (è un eufemismo, qualcuno ha mai sentito parlare di Areaserver? :eek: ) ma sono fiducioso nel prossimo e potrei ricascarci Spero di non essere stato troppo prolisso... confido in voi! Ovviamente sono ben accetti servizi che offrono prove gratuite o scontate :sisi: Dimitri
  14. Salve a tutti vi espongo brevemente il mio problema [premetto che non sono un sistemista, nè ho esperienze in materia di gestione server]. Ho un sito che ha un homepage fatta con la piattaforma WordPress [quindi ha un suo database SQL attualmente attorno ai 20 mb, in crescita comunque], un forum PHPBB2 [quindi un secondo database SQL di circa 120 Mb] con un utenza di circa 20-30 persone di media connesse [per un totale di 3000 utenti circa] e una chat flash integrata dentro il forum. Spazio fisico su server non ne occupo molto, diciamo che sono al di sotto dei 300 Mb, e banda mensile arrivo attorno ai 30Gb, in crescita comunque. Quello che utilizzo e' un manager per questi database SQL [attualmente utilizzo CpanelX e PHPMyAdmin per le query o gli interventi sulle tables specifiche]. Per un 10 mesi sono stato in questo piano qua: https://www.asmallorange.com/services/hosting/ Medium Plan pari a 10$ mensili, ma ora il provider dice che non riesce più a farmi rientrare in uno shared [con la motivazione delle troppe visite] e mi propone un passaggio forzato al VPS: https://www.asmallorange.com/services/vps/ con costi assolutamente fuori dalla mia portata [ricordo che il sito non è a scopo di lucro, ho giusto qualche adsense di Google per ripagarmi i costi di hosting]. La cosa "bella" è che non è che mi viene proposto un Developer o semmai un Personal, ma addirittura un Professional (90$ mensili) o un Enterprise (125$ mensili), quindi un costo circa di 12,5x rispetto adesso!!! Ora io mi chiedo se con questi requisiti viene richiesto un Enterprise siti con delle community di migliaia di utenti in che piano dovrebbero rientrare allora? Quello che mi farebbe piacere sentire da parte vostra è una dritta su come risolvere al più presto, nel modo più efficiente e coi costi piu' ridotti possibili il mio problema di hosting, perchè allo stato attuale il mio account risulta sospeso: www.animalcrossingitalia.com Guardando in giro ho trovato questo host qua, shellrent che propone un piano che potrebbe fare al caso mio: http://www.shellrent.com/index.php?option=com_content&task=view&id=69&Itemid=92 Advanced che ne dite è affidabile o mi suggerite di rivolgermi altrove? Altrimenti Aruba.it [in tal caso quanto potrebbe costarmi da Aruba un host dalle caratteristiche che fanno al caso mio?]? Sarò seguito nel travaso del vecchio sito + relativi 2 database SQL verso il nuovo host? Grazie in anticipo per la collaborazione.
  15. Salve ragazzi, seguo via feed rss il blog di Hosting Talk da molto tempo e tutti i suoi consigli ho letto tantissime discussioni su questo forum ma più leggo e più mi si complicano le idee.. Pensare che ero quasi ad un passo con il pagare DreamHost. Allora il sito è www.traffyk.com hostato su offerta base di Aruba (linux+apache+mysql+php4) c'è su un blog wordpress che stando ai dati di Analitycs riceve 6-700 visite uniche giornaliere e circa 1500pagine viste al giorno. Ci sono poi alcuni giorni, fortunatamente rari, di picco, nel caso si parli di un argomento molto ricercato, 4960 UV e 18'000 PV (fonte sempre Analitycs 20 giugno 2007). Sinceramente mi trovo molto bene, e anche in giorni di picco come quello dichiarato i server hanno retto bene. Ma sento dire da più parti che aumentando il traffico aruba comincia a fare delle pressioni su offerte dedicate. Ho bisogno di: Capacità di avere anche 3000accessi/15mila pagine viste di media giornaliere senza troppi rallentamenti o molti down. chiari limiti di spazio (niente illimitato) e di banda. server linux Php 5 con supporto htaccess, mod_rewrite, librerie GD e magari imagemagik. Come spazio dai 5 gigabyte a salire, banda almeno 15giga mese. Database mysql, non importa il numero ma la sua grandezza almeno 200mega con possibilità di espansione senza troppi problemi. Oltre al blog, dovrei aggiungere una galleria fotografica da oltre 2mila foto stile come avviene in flickr con le foto in più dimensioni. Insomma un hosting non dalle troppe pretese, che sia abbastanza veloce e affidabile, più che i servizi dedicati lato amministratore(email, pannelli di controllo e gestione sofisticati e altro ancora) preferisco la semplicità che c'è su aruba con solo ftp e poca altra roba che neppure sono capace di usare. Come budget 150euro annui massimo, "accetto via PM codici promozionali" ma se e soltanto prima risponderete pubblicamente in questo 3d consigliando soluzioni e servizi realmente di qualità e affidabilità perchè apro questa discussione a nome di un gruppo di amici e conoscenti che si trovano nelle mie stesse condizioni e vorrebbero un hosting abbastanza definitivo (ognuno il suo è chiaro). Spero di aver suscitato l'interesse di qualcuno, io proprio sono bombardato da migliaia di offerte e non ci sto capendo più nulla. Grazie Mille di tutto, io continuo a seguirvi sempre ;) Edit: ho gia sbirciato nel forum delle offerte (ci sto da dalle 16 di oggi a leggere) ma non ne sono venuto a capo da solo :(
  16. Come da precisione del buon Ste metto i dati del servizio che stò cercando Tipologia servizio : Reseller Piattaforma : linux Informazioni sul sito : 2 Gb di spazio disco GB traffico: al momento 6/7 ma stò per immettere un nuovo servizio e penso di superare i 20/30 da subito :asd: MB: circa 350 Mb suddiviso su vari siti ( dinamici e statici) Linguaggi e database utilizzati : php e mysql Mb di spazio disco: utilizzato 350 ma calcolo di arrivare a 1Gb quindi almeno 2 GB Traffico mensile : 20/30 GB Connettività e Locazione server : server in Italia o centro europa e non necessito di banda minima garantita ma di uptime si :asd:. Uptime e SLA : 100% sarebbe perfetto ma mi accontento del 99.99 Budget : ora sono circa sui 400 ma se il servizio fosse all'altezza si potrebbe pensare anche di alzare la cifra, ripeto che ho neccessita di uptime quindi:cartello_lol: Grazie a tutti Claudio
  17. Salve a tutti, Gestisco da un circa due anni e mezzo un sito web (www.thetotalsite.it) e utilizzo come hoster www.globospace.com . Il primo anno, tutto ok. Il secondo, un po' meno. Ho avuto down di circa un paio di mesi, assistenza che non rispondeva, e problemi vari. Ora invece pare andar bene, ma ho comunque a volte problemi ovvero che l'assistenza non risponde e roba varia. Allora, al prossimo rinnovo mi sa che proverò qualcos'altro, e tra i vari servizi uno che mi aveva colpito per le caratteristiche era webhost4life. Le mie necessità sono: - Hosting ASP.Net (almeno versione .net 2.0); su cui girerà un mio CMS - Alcune applicazioni PHP insieme a quelle asp.net (wordpress e phpBB, ad ogni modo phpBB non conto di usarlo subito, ne tantomeno se lo userò mai in futuro; è solo per essere previdenti) - Due o tre sottodomini che puntino a diverse cartelle del sito. - Intorno ai 300 mb di spazio web - Ovviamente, accesso FTP. - Un database MySQL (100mb classici vanno più che bene) - Un database Microsoft SQL Server, possibilmente. Non indispensabile, ma potrebbe essere molto utile nel caso in futuro decidessi di passare a dotNetNuke. E fin qui, tutto ok. Ora invece qualche richiesta un po' più "particolare" e delucidazioni varie: - La configurazione DNS. Ho bisogno di un record CNAME esterno e di NON usare i servizi email integrati ma quelli di Google Apps (quindi devo poter modificare i record MX del dominio) - Devo poter fare connessioni SMTP via SSL (porta 587 o 495) dalle mie applicazioni asp.net e php, per inviare email, ovviamente. - Il sito non sarà grande, anzi. Ci saranno si e no 250-500 visitatori giornalieri, e le pagine difficilmente richiedono più di 3-4 query e spesso saranno in cache. A proposito, a riguardo di google apps mail, come faccio ad usarlo da PHP? Ci sono funzioni per inviare la posta usando un server SMTP con autenticazione SSL? La funzione mail() supporta solo smtp "open" :-( Che uso? Per concludere, la domanda a voi esperti del web hosting (shared, in questo caso): alla luce delle mie necessità, cosa mi consigliate? Il bello è che in giro trovo un sacco di hoster che potrebbero essere adatti, ma sono tutti hosting Linux e non Windows! Come budget diciamo intorno gli 80-100 euro anno. Non di più perchè altrimenti tanto vale che passo direttamente a webhost4life.
  18. Salve a tutti, Gestisco da un circa due anni e mezzo un sito web (www.thetotalsite.it) e utilizzo come hoster www.globospace.com . Il primo anno, tutto ok. Il secondo, un po' meno. Ho avuto down di circa un paio di mesi, assistenza che non rispondeva, e problemi vari. Ora invece pare andar bene, ma ho comunque a volte problemi ovvero che l'assistenza non risponde e roba varia. Allora, al prossimo rinnovo mi sa che proverò qualcos'altro, e tra i vari servizi uno che mi aveva colpito per le caratteristiche era webhost4life. Le mie necessità sono: - Hosting ASP.Net (almeno versione .net 2.0); su cui girerà un mio CMS - Alcune applicazioni PHP insieme a quelle asp.net (wordpress e phpBB, ad ogni modo phpBB non conto di usarlo subito, ne tantomeno se lo userò mai in futuro; è solo per essere previdenti) - Due o tre sottodomini che puntino a diverse cartelle del sito. - Intorno ai 300 mb di spazio web - Ovviamente, accesso FTP. - Un database MySQL (100mb classici vanno più che bene) - Un database Microsoft SQL Server, possibilmente. Non indispensabile, ma potrebbe essere molto utile nel caso in futuro decidessi di passare a dotNetNuke. E fin qui, tutto ok. Ora invece qualche richiesta un po' più "particolare" e delucidazioni varie: - La configurazione DNS. Ho bisogno di un record CNAME esterno e di NON usare i servizi email integrati ma quelli di Google Apps (quindi devo poter modificare i record MX del dominio) - Devo poter fare connessioni SMTP via SSL (porta 587 o 495) dalle mie applicazioni asp.net e php, per inviare email, ovviamente. - Il sito non sarà grande, anzi. Ci saranno si e no 250-500 visitatori giornalieri, e le pagine difficilmente richiedono più di 3-4 query e spesso saranno in cache. A proposito, a riguardo di google apps mail, come faccio ad usarlo da PHP? Ci sono funzioni per inviare la posta usando un server SMTP con autenticazione SSL? La funzione mail() supporta solo smtp "open" :-( Che uso? Per concludere, la domanda a voi esperti del web hosting (shared, in questo caso): alla luce delle mie necessità, cosa mi consigliate? Il bello è che in giro trovo un sacco di hoster che potrebbero essere adatti, ma sono tutti hosting Linux e non Windows!
  19. Avete desiderato di avere un dominio GRATIS almeno per un anno? Register.com rinuncia alla tassa sui domini per il primo anno e soddisfa il vostro desiderio. Quindi avete un dominio gratis per un anno. È possibile iscriversi dal link qui di seguito: http://www.register.com/promo/acquisitions_lp_1.rcmx?trkID=EMAoFkNb1W Dopo avere registrato il dominio assicuratevi di disattivare il rinnovo automatico Dopo 60 giorni è possibile trasferire il dominio ad un altro register di domini per evitare di pagare le loro spese elevate dopo il primo anno. È necessario disporre di una carta di credito (anche ricaricabile) per l'iscrizione, è sufficiente assicurarsi di annullare il rinnovo automatico in modo che dopo il primo anno non vi accreditino i soldi. Essi aggiungono automaticamente la tassa di registrazione privata di € 9 al carrello, vai nel carrello e rimuovilo. Segnalate se funziona o non funziona. A me a funzionato. Lasciate aperto il thread così da sapere quando finisce la promozione. Ricordo che Register.com non da spazio web quindi potete appoggiarvi ad altri hosting (pure gratuiti come ypu, superweb, 000webhosting che hanno la possibilità di aggiungere un dominio.) Rispondete con un Grazie almeno. Opz forse ho sbagliato sezione :( prego mod di spostare il mess se ho sbagliato sezione.
  20. Per ogni trasferimento un anno gratis di servizio su tutti i piani shared, Linux e Windows. I piani soddisfano tutte le esigenze, con costi variabili a seconda delle esigenze. Leggi la News
  21. A quest'ora un anno fa nasceva HostingTalk.it, nei primi di giorni di Febbraio stavamo infatti allestendo il tutto e fu lanciato proprio negli stessi giorni il portale. In un anno abbiamo raggiunto importanti traguardi, non vorrei dilungarmi troppo su questi perchè ne abbiamo molti ( troppi ?! ) altri da raggiungere. Solo un ringraziamento veramente sentito a chi ci ha seguito e ci segue quotidianamente ;) Per il resto abbiamo ancora moltissimo da fare, crediamo nella strada intrapresa e ce la stiamo mettendo veramente tutta per continuare :sisi: a voi il resto dei commenti, grazie, Luca,Stefano e tutto lo staff HT :approved:
  22. Procedono a rilento gli sviluppi architetturali della casa californiana Leggi la News
  23. Nel quarto trimestre +10% di fatturato, +24% gli utili per azioni. Particolarmente bene software e servizi. Le prospettive per il 2008 Leggi la News
  24. Se non avete ancora un proposito per l'anno ecco qua: salvate un povero disgraziato dalla pazzia. Ho ricreato un'area di sviluppo per siti in locale (da una vsp seflow, ottima) su windows con easyphp 2, modificando il file HOST come segue: 127.0.0.1 www.provasitoblabla.org e il file httpd.conf di apache come segue: NameVirtualHost 127.0.0.1:80 <VirtualHost 127.0.0.1:80> DocumentRoot /home/zaza/provasitobalbla ServerName provasitobalbla.org </VirtualHost> Se faccio partire apache tutto funziona bene e riesco a navigare all'interno di questo sito di prova spostandomi attraverso indirizzi del tipo www.provasitobalbla.org/index.php e via dicendo. Tutto bene direte voi, per niente dico io Succede una cosa stranissima: alcuen inclusioni o richiami di css e immagini non funzionano, per esempio <link href="stili.css" rel="stylesheet" type="text/css" /> non include nulla! Nemmeno se all'interno dell'html c'è una normale <img src='immagine.gif' /> Alcune imamgini le mostra, altre no, senza alcun motivo oglico: sono fisicamente presenti, create con lo stesso programma di grafica, hanno la stessa estensione e lo stesso percorso. l'unica differenza è il nome dell'immagine. Il file di stili che cerco di includere, se lo tronco a metà viene visualizzato, altrimenti no. Sto letteralmente impazzendo. Vi prego aiutatemi. :lode: Ho provato controllando sintassi dei file inclusi, percorsi assoluti e relativi... niente, non funziona nè con ie nè con firefox. Sarà un problema di apache? HEEEEEEEEEEEEEEEELP!
  25. simons

    Nuovo anno nuovo studio

    In attesa che mi mettano questa benedetta ADSL nella mia residenza torinese (oddio.. suona aristocratica come cosa :D) ecco il mio nuovo studio :D http://www.grandemediagroup.com/simons/new-office/ Ci sono ancora un po' di lavoretti da fare ma direi che ci siamo! Domani mi allacciano alla farnitura di metano! Cosi' potro' iniziare ad usarlo! :D
×