Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'applicazioni'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 18 results

  1. Passare alla cloud, impone un cambio netto di visione della propria infrastrutta, non solo a livello hardware, ma soprattutto a livello applicativo. Infatti, sulla cloud si può contare su sistemi molto più personalizzati (se prima si era su hosting), e con possibilità di espandare dinamicamente in base alle necessità le risorse a propria disposizione. Se prima per assorbire i picchi ci si doveva dotare di costese infrastrutture, o magari di costosi piani hosting, questo oggi può essere evitato, a patto di aver ottimizzato il proprio applicativo per poter trarre tutti i vantaggi da queste piattaforme. Chi ha affrontato il passaggio alla cloud, quale è stata la vostra esperienza? La ripetereste? Avete adattato la vostra applicazione per questo tipo di piattaforma? PS mi rivolgo non solo ai clienti, ma anche ai provider che hanno spostato la propria infrastruttura su cloud.
  2. Dell Data Center Solutions (DCS) presenta un nuovo server ultra-denso e leggero pensato per soddisfare le esigenze specifiche di aziende di hosting e Web 2.0. DCS Viking server, con processori Intel Xeon 3400, integra 12 server in uno chassis 3U e offre funzionalità di elaborazione e raffreddamento uniche per ottimizzare potenza, densità ed efficienza. Leggi Dell presenta Viking server, 12 server in 3U per webhosting e applicazioni 2.0
  3. Per un sito di mia proprietà mi trovo a dover decidere quale software utilizzare come piattaforma di e-commerce, partendo dalla considerazione che attualmente utilizzo, non con troppo soddisfazione, OSCommerce. Con non troppa soddisfazione per il semplice fatto che si tratta di un prodotto abbastanza vecchio, la cui grafica e impostazioni non sono certe quelle del web 2.0. Sto quindi dando un'occhiata anche a Magento, anche qui senza particolare entusiasmo, sembra che le modifiche siano difficoltose, e purtroppo il tempo per seguire da zero lo sviluppo manca. leggi tutto Leggi il resto di E-Commerce: ora di lanciare nuove applicazioni. L'esempio di ePages sul blog di HostingTalk.it
  4. Ne avevamo già parlato, ora possiamo ammirare dal vivo l'ultimo sforzo nel mondo business del gigante Google: il Google Apps Marketplace è realtà e potrebbe essere il passo decisivo per dare ancora più forza alla serie di servizi SaaS disegnati dal Google Plex. Leggi Google Apps Marketplace: applicazioni per il business integrate con l'account Apps
  5. Si chiama VMware Guest Console, e come riporta Alessandro di Virtualization.info, dovrebbe essere un nuovo software della nota VMware dedicato alla gestione delle macchine virtuali "dall'esterno", siano esse basate su Windows o Linux. In sostanza dovrebbe essere possibile manipolare e gestire qualsiasi sistema operativo guest all'interno di una macchina virtuale, avendo a disposizione una serie di strumenti come un task manager, un file explorer e uno snapshot manager. Leggi VMware Guest Console: controllare le applicazioni all'interno delle VM
  6. Ho un server dedicato Win2003 con le seguenti caratteristiche : Intel Pentium D Dual Core 2x 2,8 GHz; RAM 2GB DDR2. Su cui girano 70 siti (ASP+MySql 5.0) con una media di 150 accessi unici giornalieri. Posta su server esterno. Accediamo al server tramite plesk 9.2 , non ho la possibilità di accederci tramite termina server. Per motivi del tutto ignoti, attualmente i server richiede un reboot completo ogni 2 settimane e sto cercando da diverso tempo di capire come oviare al problema. Dalla maschera "Configurazione dell'hosting web" sembra possibile settare un "Pool di applicazione dedicato" per ogni singolo dominio. Leggendo la documentazione "help" del plesk, mi pare di capire che: se ad ogni singolo sito web viene associato un pool di applicazioni dedicato, ogni suo malfunzionamento non implicherebbe un degrado delle prestazioni degli altri siti presenti sul server. Chiedo gentilmente conferma a voi. Il mio fornitore invece sconsiglia questo settaggio poiché sostiene che: attivando il pool per più siti andremo ad usare più memoria così facendo si rischia di rimanere senza ram e così facendo il server crea un file di swap rallentanto il disco e di conseguenza la macchina. Voi cosa ne pensate? Grazie 1000
  7. Chi ha programmato siti internet dinamici non può non essersi imbattuto nel principale linguaggio di scripting utilizzato a questo scopo. Stiamo parlando del PHP. La principale caratteristica di questo linguaggio che prende spunto dallo stile C e da quello di Perl, è che nativamente è pensato per l'integrazione all'interno di script html. Php è il linguaggio più utilizzato sulla rete nel caso in cui ci si imbatta in siti dinamici. Gli esempi di applicazioni web basate su questo scripting language, sono numerosissime, tanto per citarne una possiamo nominare MediaWiki, il motore che anima la famosissima enciclopedia Wikipedia. Potremmo continuare la lunga lista di possibili esempi nominando Facebook e altri importanti network che vivono grazie a centinaia di migliaia di righe di codice scritte in questo linguaggio che contiene nel suo cuore oltre 3000 funzioni di alto e basso livello. Leggi il contenuto dell'articolo Usare PHP nell'automazione, teoria e applicazioni
  8. Dopo l'annuncio di alcuni mesi fa, ora la compagnia ha annunciato al disponibilità di numerosi software targati IBM all'interno del proprio servizio di cloud computing, tutti disponibili da subito all'interno del servizio EC2 e attivabili sempre con il modello di pagamento pay per use. Leggi Le applicazioni di IBM arrivano sulla cloud di Amazon
  9. Che cosa è Google App Engine? In un mondo dove la scalabilità di applicazioni Web si fa sempre più necessaria, scende in campo Google offrendo ormai da diversi mesi il suo nuovo prodotto App Engine. Ma cos'è realmente Google App Engine? Una prima infarinatura vuole Google App Engine (GAE da questo punto in avanti) come il modo di creare applicazioni Web per essere ospitate sui web server di Google. A differenza di EC2, Flexiscale e GoGrid, GAE scende nel campo delle piattaforme cloud dandoci un framework di tecnologie, con le quali creare applicazioni senza preoccuparci della loro architettura e sobbarcandosi l'onere di gestire picchi di traffico e carico. Leggi il contenuto dell'articolo Google App Engine, scopriamo la cloud di Google per le nostre applicazioni
  10. andrea.paiola

    cimitero delle applicazioni iphone

    iPhone Application Graveyard :asd:
  11. Marco Borromeo

    60 mln di applicazioni vendute

    Al ritmo di 1 mln di applicazioni vendute al giorno, siamo arrivati a 60 mln di applicazioni vendute (sia free che a pagamento), e il trend è in crescita. Alla fine, scaricare una applicazione è un processo ancor più semplice di scaricare e installare su un pc, e il non dover metter mano continuamente alla carta di credito, facilita ulteriormente la vendita. Direi che alla Apple hanno creato un altro ecosistema per far soldi impeccabile, e che non si discosta poi molto dalla sensazione di "controllo" e "limitazione" che sta iniziando ad invadere internet e tutto il nostro bel mondo tecnologico (basta pensare che comcast da ottobre metterà un 'cap' sulle connessioni residenziali di 250gb). Quali realtà italiane stanno intraprendendo una strada nello sviluppo di applicazioni commerciali per iPhone? Qualcuno ne conosce?
  12. E' il caso di usare un servizio di terze parti per monitorarel'uptime. Tipo SiteMonitor che prova e riporta l'uptime da diverse connessioni. esistono servizi che ti avvisano dei downtime di host o servizi anche via sms
  13. Sotto il nome di Project Kitty Hawk, si cela l’intenzione di estendere le capacità dei sistemi più potenti al mondo Internet. Leggi la News
  14. Cinque nuovi swith della serie Procurve vanno ad arricchire la gamma di prodotti HP destinati al networking. Leggi la News
  15. Quali sono le operazioni che succhiano + memoria in un sito ? Per esempio se volessi ottimizzare un sito da questo punto di vista, che cosa dovrei andare a toccare ?
  16. I Service provider saranno in grado di offrire ai loro clienti una maggiore varietà di applicazioni grazie a delle nuove specifiche, introdotte oggi da SWsoft, che faciliteranno la realizzazione di applicazioni web based Leggi la News
  17. Gianmà

    Condivisione Applicazioni su MSN

    Ciao Raga! Ora mi è presa sta mania di scrivere in grassetto e in blu :062802drink_prv: Allora inizio con il farvi gli auguri :emoticons_dent2020: (di Natale e di Buon Anno) Comunque Vi ricordate tanto tempo fa, quando tipo c'era MSN Messenger versione.. 6? Ecco c'era NetMeeting.. e permetteva la Condivisione Desktop. Dopo un po' fu' rimpiazzato dal Programma chiamato appunto 'Condivisione Applicazioni'. Nei primi tempi andava, ma dopo un po'.. basta.. stop.. a me e ai miei amici non è più funzionato! Neanche assistenza remota! E sì che ho anche attivato assistenza remota dalle proprietà di 'Risorse del Computer'... anche a voi? Com'è sto fatto? >.< Come si può risolvere? Ciao A Tutti Gianmarco
  18. Non vi preoccupate, non inonderò il forum con gli articoli miei o interessanti :) però questo preferisco postarlo perché è qualcosa di infinitamente sconosciuto per l'80% dei programmatori single o quasi :) http://server.html.it/articoli/leggi/1692/subversion-mantenere-il-controllo-del-codice-delle/ vi assicuro che vi faciliterà la vita :) disclaimer: è un'articolo semplice che mira ad avvicinare chi non hai toccato svn a questo splendido tool, altri approfondimenti sono previsti comunque :)
×