Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'assistenza'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 22 results

  1. matrixbyte

    Help Desk Kolst

    Sono da poco emigrato in Kolst dopo anni di altro hosting. In un paio di settimane ho avuto, aimè, il tempo di mangiarmi i gomiti per la scelta fatta. Il grosso problema è l'Help Desk. Quando chiedo qualcosa, o non viene risolta oppure bisogna aspettare tempi biblici per un riscontro. Adesso per esempio ho aperto un ticket la mattina di martedi, e ad ora nessuno si degna di darmi una soluzione (ho anche mandato una email di lamentela dalla form sul sito ma senza risposta!). Purtroppo ero abituato molto bene con il precedente Hosting, e le risposte erano pressochè immediate ed accurate. Sono io ad essere stato sfortunato oppure qualcun altro sente di poter riflettere lo stesso mio pensiero?
  2. Negli ultimi mesi sono stato più volte tentato di aprire questo post ma ho sempre desistito un po' per prigrizia e un po' perché quando i problemi di hosting rientrano solitamente cerchi di non pensarci più. :) Oggi che ho quasi concluso la migrazione verso un altro provider ho deciso quindi di raccontare la mia storia con Kolst. Ho scelto Kolst 4 anni fa dopo aver letto molto sia qui che altrove e trovando la loro offerta economica ma di valore. Al tempo scelsi l'hosting super da 50 domini (un condiviso chiaramente) considerando che avevo in carico una ventina di domini tutti a bassissimo traffico. Per i primi due anni e mezzo tutto è filato quasi bene. Prestazioni accettabili, assistenza tecnica non eccelsa ma comunque sopportabile. Poi nell'ultimo anno il naufragio. Cito in ordine sparso: Prestazioni letteralmente crollate. Risorse tagliate molto di frequente con pochissimo traffico. Due downtime di più di mezza giornata con risposte (non divulgabili) piuttosto approssimative Gestione dei ticket incredibilmente poco professionale. Risposte evasive non complete e con diverse ore di ritardo. Qualcuno potrebbe obiettare che se vuoi prestazioni le devi pagare. Il problema prestazionale è infatti minore. I downtime è l'assistenza però non sono accettabili.Si tratta comunque di un hosting da 150+IVA. Volutamente non cito il provider a cui sono passato. Spendo il doppio è vero ma ho prestazioni 10 volte superiori e un'assistenza che risponde anche la domenica con l'unico scopo di risolvere un problema e non di chiudere un ticket. Spero che la mia esperienza possa essere utile a qualcuno e sono a disposizione del provider per riportare a voce la mia esperienza (non esiste un numero da chiamare, nemmeno commerciale) per migliorare questi aspetti
  3. Salve, Ho una società di Hosting reseller e vorrei chiedere un parere ai più esperti nel settore. Circa 1 settimana fa mi è arrivata una mail da Hipsia24 (www.hipsia24.com), è una compagnia che si sostituisce al team di supporto di un azienda e fornisce assistenza 24 ore su 24 ai clienti della stessa azienda. Mi hanno suggerito di dare un occhiata al sito e vidi che i loro prezzi erano cose fuori dal mondo, dato i servizi che offrono e i software inclusi. Mi hanno offerto un periodo di prova del loro pacchetto "più importante" ed ho accettato, mi verrebbe a costare 250€ al mese e i vantaggi di utilizzare il loro servizio sono tantissimi. Ad oggi sono ancora coperto dalla loro prova gratuita, ma dal momento che hanno soddisfatto tutte le richieste dei miei clienti, rispondono alle telefonate al posto mio e posso accedere ad uno storico delle chiamate per ascoltarle sto valutando la proposta di acquistare il pacchetto. C'è da fidarsi? Qualcuno lo ha già provato? Vi ringrazio in anticipo
  4. Salve a tutti! È da un po' che bazzico sul forum e volevo raccontarvi la mia esperienza sull'hosting. Premetto che non sono una professionista, ma la mia passione è creare e gestire siti web ;) Il mio primo sito era sulla famosissima piattaforma Altervista. Dopo qualche anno avevo raggiunto delle ottime cifre, ma per un sovraccarico (non ho ancora ben capito di cosa) il sito è andato offline. Ho deciso di abbandonare tutto per la delusione. Dopo un annetto, mi sono ripresa di coraggio ed ho fondato un forum su un dominio molto limitante. Oggi vorrei portarlo su un hosting gratuito decisamente meno limitante. Inoltre volevo creare un server teamspeak per permettere ad i ragazzi del forum di giocare insieme (si tratta di un sito su un gioco online :)). Ho cercato a lungo, scartando altri domini ancor più limitanti di altervista e sono capitata su questo sito, JenusHost. Diffidente ho cercato pareri, ma mancavano, così ho deciso di provare su me stessa e devo dire che è stata un'esperienza positiva. Il servizio è veloce ed il supporto è efficiente, oltre che completamente gratuito ovviamente. Mi hanno aiutato anche a personalizzare il teamspeak ed il nuovo sito. I domini a disposizione sono eu.org (che ho scelto), .cf .ga oltre al classico jenus.eu, cioè un dominio di secondo livello. Mi rivolgo ai più esperti di me, che qualità hanno questi domini? Sono poco professionali? Infine è possibile chiedere degli ampliamenti sia sul dominio che sul teamspeak con il raggiungimento di un tot di messaggio sul loro forum, che per un non-professionista senza budget come me sono ottimi. Allora, qualcun altro ha provato questo servizio? Che ne dite, ho fatto la scelta giusta?
  5. Avete necessità di registrare un dominio ma non sapete a quale provider affidarvi? Nessun problema! Con i nostri consigli e le nostre dritte saprete come orientarvi nella Rete alla ricerca del provider giusto. Continua a leggere, clicca qui.
  6. ServerPlan, la nota azienda italiana di webhosting, si rinnova completamente con un sito che promette di esporre meglio i numerosi prodotti dell'azienda e la nuova offerta di cloud computing. ServerPlan, che da tempo è anche un registrar accreditato ICANN, non aveva lanciato novità da diversi mesi, ora con il sito rinnovato, e una veste grafica che a noi appare davvero più chiara, presenta anche una corposa novità sul fronte del supporto.... Continua a leggere, clicca qui.
  7. Preciso che prima di scrivere questo messaggio ho aperto ben 3 ticket tramite il sistema di assistenza online di Flamenetworks ( H24 7 giorni su 7 ). Il primo in data 12 Luglio 2012 Il secondo in data 14 Luglio 2012 Il terzo oggi in data 23 Luglio 2012 ( ore 06:07 ) L'oggetto del ticket poco importa ma lo preciso per completezza: Praticamente ho acquistato due hosting professionali Bronze con Flamenetworks; il servizio Professional prevede l'associazione di un IP per ogni dominio. Nonostante abbia attivato i due hosting a distanza di mesi , entrambi hanno lo stesso dominio. Il ticket l'ho aperto per chiedere, appunto, che mi venissero riconosciuti due IP differenti in quanto previsto dalle condizioni contrattuali di Flamenetworks.com Ad ora non ho ricevuto alcuna risposta a nessuno dei tre ticket. Ammesso che per qualche motivo che io non conosca non posso avere due IP differenti quanto meno merito ( leggi pretendo) una risposta. In linea di massima l'assistenza di Flamenetworks è un pò lenta ( risponde non prima delle 6 ore e molto spesso dopo 24 ore) ma comunque una risposta la danno. Adesso proprio niente. Tra l'altro mi arriva una mail da parte di Flamenetworks che cito testualmente: Quindi la fantomatica assistenza di Flamenetworks Supporto tecnico gratuito: Ticket System - Telefono - Skype (24x7x365) che fa: va in vacanza? e chi giudica i casi di emergenza? Se anche per la creazione di un sottodominio c'è bisogno dell'apertura di un ticket come si fa? Spero che si tratti solo di un problema temporaneo con il ticket system di Flamenetworks anche se problema che perdura da più di una settimana.
  8. Salve a tutti, presumo che una domanda simile sia già stata posta, ma nel forum non riesco a trovarne. Che voi sappiate, esiste in Italia un provider che fornisce un servizio in shared hosting accompagnato da un supporto tecnico che risponde al telefono in tutti i giorni dell'anno o quasi, almeno in orari diurni? Se non è chiedere troppo, dò per scontato che il prezzo di un tale servizio sarebbe molto elevato, ma... Valuterei l'offerta! Grazie dell'aiuto
  9. Voglio raccontarvi quanto mi è capitato oggi. Un cliente per il quale gestiamo alcuni server ci chiama in quanto uno di questi (un server virtuale) non era più raggiungibile. Effettivamente da remoto non si entra così apriamo la console di gestione fornita dal provider. Server "out of memory" decidiamo quindi di fermare il server e riavviarlo. Purtroppo al riavvio il server non parte più o meglio la console vmware restituisce un errore relativo alla licenza ?! Chiamo quindi il cliente per sentire come lui usualmente contatta il provider per ricevere supporto e mi dice che bisogna aprire una richiesta dal pannello dello stesso, lui però è fuori ufficio e nessuno ci può dare le credenziali di accesso, l'assistenza telefonica non è prevista per questo tipo di servizio, ma solo quella commerciale. A questo punto chiamo il call center commerciale e spiegando la situazione mi danno i dati di accesso (nome utente e password) per accedere al pannello di gestione dove finalmente apro la richiesta di assistenza, il tutto poi si risolve con un loro intervento a livello infrastrutturale credo. Ora quello che mi chiedo, effettivamente il loro call center commerciale ci ha aiutato dandoci i dati di accesso al pannello (non di controllo del server ma amministrativo) ma i controlli che sono stati fatti su chi c'era dall'altra parte al telefono sono stati un pò blandi ed io potevo magari dare disdetta del server. E per fortuna che era presente un supporto commerciale altrimenti sarebbe rimasto fermo ancora a lungo quel server.
  10. Telecom Italia, la più grande compagnia italiana di telecomunicazioni, ha deciso di intraprendere la via di Twitter per fornire assistenza sul suo famosissimo servizio 187, il numero che tutti i clienti privati contattano solitamente per ottenere assistenza su servizi voce e adsl. Su Twitter la compagnia si presenta con 3 accounts dedicati di suoi dipendenti che hanno il compito di visionare le richieste inviate direttamente dagli utenti e rispondere ad esse in maniera pubblica o privata. Leggi Il 187 di Telecom Italia dà assistenza anche su Twitter
  11. Continuo la serie di 3d che mi ero prefissato qui http://www.hostingtalk.it/forum/professione-hosting-provider/12313-introduzione-politiche-clientelari.html Per esperienza diretta (da non cliente) posso parlare solo di assistenza diretta, ma proverò a delineare scenari che vedo come cliente o per esperienza indiretta. Prima di tutto definiamo l'assistenza. E' ovvio, eppure oggi spesso si perde, volontariamente o no, il senso di tale pratica. L'assistenza dovrebbe essere una parte fondamentale ed oserei dire di primaria importanza nell'erogazione di un servizio, per permettere al cliente di usufruire a pieno del servizio. Se io offro un servizio fantastico ma per qualche motivo il cliente non riesce a goderne i benefici deve intervenire l'assistenza almeno fin quando non capisco perchè il cliente non riesce autonomamente. In qualsiasi professione la cosa più difficile da imparare è come fornire una assistenza efficace al minimo esborso di risorse. Potrei essere un bravo sistemista, ma se non capisco che azzo intende il cliente che mi espone un legittimo problema, oltre che perdere più tempo del necessario non permetterò a questo di usufruire ciò per cui paga. Bisogna anche saper distinguere quando c'è un problema reale e quando il cliente ha una percezione errata dei suoi diritti e doveri. Il cliente a volte è disposto a spendere qualcosa in più o a ricevere sostanzialmente qualcosa in meno nel servizio nudo, pur di avere una buona ed umana assistenza. Poi di contro c'è chi, magari con un pò di esperienza, preferisce avere il servizio nudo e crudo e spendere meno. Purtroppo in mezzo c'è anche chi non è in grado di arrangiarsi, qundi vuol l'assistenza umana e non pagarla, Quest'ultima fascia è una piaga in qualsiasi settore e non c'è altro da fare che scoraggiarla. Un cliente preso a tutti i costi così darà solo problemi. Però nella prima categoria non c'è scusa che tenga. Se offro assistenza e la faccio pagare poi non posso cercare escamotage, filtri e customer cure incompetenti. Nel proseguo penso sarebbe interessante parlare delle forme di assistenza utilizzabili sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano, quindi anche un pò di psicologia, perchè no? Se i filtri pagano e qual'è la misura per usarli. Le Faq sono anacronistiche o hanno ancora un loro perchè? Come chiedere feedback etc... Sono sempre ben accetti interventi.
  12. GoDaddy, la nota compagnia americana prima al mondo nella registrazione di nomi a dominio, ha annunciato la realizzazione di un nuovo centro assistenza clienti nello stato dello Iowa, in grado di accogliere ben 500 dipendenti. Il reparto customer care è in assoluto quello con il più alto numero di dipendenti all'interno del noto registrar americano, una scelta necessaria per rispondere alle richieste di assistenza degli oltre 7.5 milioni di clienti. Leggi GoDaddy: nuovo centro di assistenza per 500 impiegati
  13. Questo è il mio primo post in questo forum, e per prima cosa rivolgo i miei complimenti allo staff per il servizio che offrono e la cura e la passione con cui lo fanno. Vorrei precisare a priori che questo mio intervento non vuole assolutamente avere carattere pubblicitario, tantomeno su una singola azienda (non ne avrei nessun guadagno), ma vuole in qualche modo inviare uno spunto di riflessione a tutti gli utenti che come me, a carattere più o meno professionale, necessitano e inseguono un supporto concreto per la propria attività. Passo quindi ad esporre la mia breve esperienza: Lavorando in un’agenzia di comunicazione, ero alla ricerca un hosting di tipo vps o shared frazionabile che mi permettesse di gestire al meglio i miei clienti. Ciò che più mi premeva era la qualità del servizio, e l’assistenza che l’azienda era in grado di fornire. Durante la mia ricerca ho avuto modo di confrontarmi in particolare con tre personalità squisite che vorrei ringraziare: - Alessandro C. della Web4Web, che ad orari ben lungi da essere d ufficio, ha risposto prontamente (in una manciata di minuti!) ad ogni mia domanda e dubbio, aiutandomi ad orientarmi, consigliandomi e in più offrendosi di ponderare un piano ad hoc per le mie esigenze; - Fabrizio L. della Flamenetworks, che si è premurato di contattarmi direttamente di persona, atto che mi ha permesso di tenere una piacevole conversazione. In uno scambio di battute professionale quanto informale, mi ha messo al corrente di quelle che sono poi le effettive difficoltà e problematiche di una piccola-media impresa del settore, ed ha accettato di buon grado i consigli che come utente, cliente o professionista mi sentivo di dargli, dimostrando di essere una persona pronta a migliorare continuamente se stessa per offrire un servizio sempre di qualità ai suoi clienti. - Antonio G. della Fastnom, che dall’attivazione del mio piano (eseguita in tempi veramente record!) mi ha seguito ininterrottamente (fino alle 2.30 di mattina) nella configurazione e gestione dello stesso, e per questioni pertanto ben lontane da riferirsi ad un loro qualsivoglia disservizio, ma assolutamente da implicare alla mia incompetenza nel settore. Sono semplicemente entusiasta. Ho avuto modo in passato di lavorare con molteplici aziende, talvolta molto più blasonate, e talvolta con un listino prezzi molto più alto. Società che grazie alla possibilità di spendere e spandere in pubblicità, tendono a monopolizzare il mercato. E cosa ho avuto? Disservizi (a volte ai limiti dell’ incredibile), zero assistenza, zero comunicazione. A parer mio il servizio PROFESSIONALE, quello vero, non è ciò che ti può offrire una grossa azienda , seppur consolidata, per la quale però sei solo un numero. Bensì esso è generato dalle piccole realtà , dietro le quali si celano uomini che dedicano anima e corpo al proprio lavoro, e che spesso passano notti insonne per portarlo a termine fino in fondo, o per le preoccupazioni che esso comporta. Vorrei concludere facendo un plauso a tutte queste piccole-medie imprese, che ogni giorno si prodigano per offrire una prestazione di prima qualità, e il mio augurio è quello di poter riuscire e crescere. Anche se in cuor mio spero che rimangano sempre così. Perché sono semplicemente fantastiche.
  14. Salve ragazzi sto cercando un hosting che sia in grado di fornirmi la massima assistenza e dovendo potenziare il sito di cui sono webmaster sono in cerca di un partner che possa fornirmi un ottimo prodotto. Sono disposto a pagare anche un pò di più, pur di ricevere l'adeguata assistenza richiesta e la massima garanzia, che il sito web non venga oscurato, se non per massimo un paio di ore, e per 2 disservizi massimo all'anno. In passato (a Marzo 2007) ho pubblicato un indagine di mercato sui servizi di alcuni Hosting con un foglio di calcolo online Ecco quello che richiedo: - Costo all'anno (iva inclusa) EUR.... Trasferimento dominio: costo (iva inclusa) EUR.... - Set-up: gratuita ? - Qual'è l'attuale procedura ? (Fax al Nic. ecc) - L' Hoster deve svolgere funzione di mantainer - Quanto tempo occorre per la propagazione dei DNS ? - Hosting Linux Apache PHP/MySql - PHP 5.2.6 - MySql 4.0.27 Apache 2.2.9 - Spazio: 350/400 MB - Traffico mensile: 35/40 GB (se si sfora di qualche giorno alla fine del mese, l'aumentate temporaneamente ?) - minimo 3 Db - Panello admin e accesso via Ftp e File Manager. - Modifica spazio tra i vari servizi, ad esempio tra db e spazio - Mail non mi interessano - Deve di disporre di PhpAdmin - Il sistema deve avvisare tramite email con congruo anticipo l'eventuale esaurimento dello Spazio e del Traffico massimo consentito al mese definito contrattualmente - Modifica eventuale del piano tariffario nel corso dell'anno - Costo aggiuntivo (Iva incl) x Spazio (MB/€): EUR.... - Costo aggiuntivo (Iva incl) x Traffico (GB/€) EUR.... - Altri Eventuali Costi EUR.... - E' possibileaggiungere in qualsiasi momento il costo aggiuntivo MB/€ e GB/€ ? - Se invece è possibile passare solo da un piano tarriffario a quello successivo, sarà possibile passare al piano successivo mediante upgrade, semplicemente pagando la differenza tra i due piani ? - Assistenza risposta entro 1 ora ? - Se no in quanto tempo massima è garantita ? - 24/7 ? - Se no 7 su 7 giorni alla settimana, escluso solo Sabato o solo Domenica ? - Se anche di sabato domenica, e festuivi, 24 su 24 ? - Se no 24 su 24 ore al giorno,. da che ora a che ora - Di che tipo solo via email, tramite ticket, entrambe ? o anche telefonica o Skype ? Se qualcuno di voi ha avuto a che fare con un buon hoster, potreste riferirmi come vi siete trovati in termini di affidabilità e soprattutto di assistenza ? Grazie in anticipo a tutti voi :)
  15. Visualizza l'offerta completa di dettagli e costi Business Frazionabile e multidominio Disponibile sia su piattaforma Windows che Linux. Ideale per siti web di aziende di piccole e medie dimensioni, siti eCommerce e piccoli forums. Spazio su disco: 1GB (8Gb) Traffico o banda (Mensile): 10GB (80Gb) Disponibili pagamenti: Mensile: €7.00 Semestrale: €35.00 (€5.83/mese) Annuale: €73.00 (€5.25/mese)
  16. Qualcuno ha notizie sull'assistenza di Misterdomain, da mesi sono cliente e ho sempre avuto risposte in breve tempo (entro poche ore). Li ho contattati venerdi per un problema e ancora non ho avuto risposta, devo preoccuparmi ? qualcuno ha notizie a riguardo ?
  17. Proprio stamattina rileggo un post in cui qualcuno dice che preferisce l'assistenza telefonica perchè almeno può parlare con qualcuno. E' vero, l'idea, la percezione è che parlando con qualcuno si possa più facilmente arrivare a capo del problema però io non valuterei un numero telefonico disponibile come punto di forza assoluto. Primo bisogna vedere questo telefono, se mi risponde un call center il cui unico scopo è tenermi buono con qualche argomentazione magari pure poco attinente, preferisco una risposta dopo un'ora ma di un tecnico che sa ciò che scrive. Secondo, l'immediatezza non è poi così a favore del telefono, potrebbe essere che uno abbia bisogno di fare delle richieste a mezzanotte (magari perchè ha tempo a quell'ora) e vedersi rispondere via mail o ticket dopo 10 minuti, magari invece il telefono (giustamente) a quell'ora è staccato.... Insomma all fin fine dipende sempre dall'azienda, potrebbe essere seria, attenta al cliente etc.. anche solo rispondendo per via telematica e non esserlo pur avendo un centralino con diversi operatori attivi... quasi quasi, con un pizzico di malizia, direi che quest'ultimi mettono su una struttura di questo tipo proprio per filtrare la comunicazione tra i clienti e gli addetti qualificati, quindi più costosi etc.... Quindi la percezione fa credere di poter parlare con qualcuno, in realtà si, si parla con qualcuno ma non con quel qualcuno che potrebbe risolvere il nostro problema, se va bene passerà il messaggio. Allora non è meglio la media azienda in cui magari solo (o più) telematicamente avvengono i contatti ma sono diretti?
  18. ciao a tutti. ho 2 siti hostati con S********* da ormai settimane trovo nel mio FTP files non caricati da me. ho richiesto (non potendo farlo io dal pannello) il cambio di password. e rimandano il cambio dicendo prima che stanno in ferie e poi che vogliono risalire al malfattore prima (quando già sanno gli ip che usa ecc)... Nella mia situazione rischio tantissimo a non cambiarle immediatamente, ma loro in seguito alle mie richieste possono non cambiarle rimandando cosi? :062802drink_prv: illuminatemi voi:approved:
  19. Salve, questo è il mio primo post. Qualcuno mi sa dire se esiste in questo forum una sezione per ricercare un sistemista ? ho bisogno di assistenza per una configurazione ottimale del mio vps Grazie
  20. Ma, se un operatore X che offre VPS ha nel suo sito tiene un bel banner con scritto "Lo sapevi? X disponde di un HelpDesk Center operativo 24/24 qualsiasi giorno dell'anno", e poi è dal 17 che aspetto che mi si risponda ad un ticket (banda minima garantita sulla VPS: 2 Mbit/s, banda realmente utilizzabile, anche verso altre VPS sempre li da loro: 1 Mbit/s), cosa significa? Mi stanno prendendo per i fondelli? :fagiano:
  21. Cerco un serivizio di hosting per trasferire il mio dominio .it. Attualmente sono su aruba che tutto sommato finora mi ha soddisfatto....l'unica cosa è che ha un modrewrite tutto suo che non mi funziona sullo script usato per il forum. E quindi come esigenze assolutamente stringenti il servizio di hosting deve avere il modrewrite attivo senza restrizione alcuna, in particolare deve consentire il rewrite a joomla e quello implmentato in simplemachine (SMF). Inoltre vorrei che avesse la possibilità di settare account ftp miltipli e multilivello, email illimitate (o in gran numero), una banda decente (10Gb garantiti dovrei starci tranquillo), preferenzialmente connettività italiana (ma non è indispensabile) e prezzo contenuto tra i 50-60 e 120-130€/annui. Molto gradite soluzioni che offrano un periodo di test di anche sole 24 ore. Gradita anche la presenza di ioncube compilato a livello php...ma cmq col loader sulla root del sito deve consentire di usare script che lo richiedono. Perosnalmente ho provato serverplan ma ho registrato diversi disservizi che descrivo perchè tra i requisiti non voglio capiti nuovamente una situazione del genere: Dovevo fare il backup di smf...smf non mi si installava exnovo se non usando fantastico (e l'ho installato senza problemi su almeno 4 hosting diversi!) e l'url rewrite incluso non andava, inoltre ho impiegato 10 giorni a far capire al tecnico, che di volta in volta mi inviava test da fare, che il problema non era far test ma far funzionare il mio backup, che è cosa ben diversa. Dopo avermi suggerito di cambiare script (ma siam matti!), sotto mia minaccia di recedere, mi ha risolto il problema...alla fine ho recedeuto dal contratto comunque visto che nel frattempo ero stato abbandonato dall'amministrazione che non mi diceva perchè il nic impiegasse tanto a completare il trasferimento. Ad oggi son 15 giorni che attendo il rimborso!!! Ecco...questo è un servizio che non vorrei ottenere...quindi quei 60€ in più li pagherei volentieri per un'assistenza che funzioni e che ti risolva i problemi anche mettendo mano ai tuoi script invece che farti fare test e linkarti guide! Suggerite pure!
  22. Sto cercando un script in PHP + MySQL per creare un sistema di assistenza tramite ticket (meglio se tradotto in italiano). Quale mi consiglite?
×