Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'aws'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 16 results

  1. La seconda parte del viaggio nei servizi di Amazon AWS si propone di offrire una visuale completa sui servizi afferenti alle aree di gestione dei database, all'area applicativa e alla gestione amministrativa della nuvola più estesa al mondo, con uno... Continua a leggere, clicca qui.
  2. Cosa è Amazon AWS? Amazon, è senz'altro fra i più grandi e famosi provider di cloud computing. Infatti, il famoso negozio universale, ha allargato il proprio mercato di riferimento giungendo a rilasciare AWS, Amazon Web Services, una completa linea di servizi per il cloud computing, che vanno dai server virtuali, ai database, allo storage, ai servizi di ricerca e molto altro ancora. Fra i grandi vantaggi di questa soluzione, vi è la possibilità di tariffazione a base oraria o a consumo, la possibilità di espandere le caretteristiche della macchina in pochi click o via API, l'alta disponibilità del servizio e la disponibilità geografica, visto che amazon ha installato la propria infrastruttura in diverse aree del mondo. Come iniziare? *****ATTENZIONE**** Vi raccomando di fare tutte le operazioni con la massima cautela, dopo aver letto e compreso il listino prezzi di Amazon, così da essere coscienti delle spese che vi saranno addebitate per ogni opzione o servizio e per evitare di incorrere in costi eccessivi o peggio indesiderati. ******************* 1) Per prima cosa dovete registrarvi al servizio, cosa non proprio istantanea, visti i controlli di sicurezza per accertare l'esistenza della persona. È comunque un operazione che non dovrebbe destare particolari problemi. 2) Fatto ciò, potremo finalmente accedere alla "Console" di Amazon AWS. Da qui entriamo nella sezione EC2. 3) Entrati nella sezione, potete notare in alto a destra, che vi indicherà la regione e il datacenter in cui state operando. Lì, potrete selezionare quelle che più vi piace, tuttavia fate attenzione poichè i costi del servizio variano di regione in regione. 4) Clicchiamo a questo punto sul pulsante blu "Launch Instance" che vi condurrà al wizard per la creazione della macchina virtuale. 5) Qui vi sarà chiesto quale tipo di wizard preferite, io vi consiglio di scegliere, almeno all'inizio, per prendere dimestichezza, il "Classic Wizard". 6) Adesso dovrete scegliere la AMI (Amazon Machine Image), cioè l'immagine di sistema da installare. Amazon ne offre diverse di default, ma sono anche disponibili AMI della comunità e altre AMI sul marketplace. Attenzione non tutte le AMI sono gratuite, ma possono avere diverse tipologie di tariffazione come la AMI di Windows (spesso hanno un surplus a base oraria). 7) Scelta la AMI, ci condurrà ad una schermata dove possiamo selezionare il numero di istanze da creare e il tipo di istanze (vi consiglio di consultare sempre il listino prezzi prima di effettuare la scelta). Inoltre potremo scegliere se lanciare normalmente l'istanza con "Launch Instace", oppure se lanciare un istanza spot, con "Request Spot Instance". Quello che cambia è la tariffazione, nel primo caso abbiamo la tariffazione classica di Amazon, nel secondo invece faremo richiesta per avere un istanza dal costo variabile, che essenzialmente dipende dalla disponibilità di risorse inutilizzate da Amazon. In genere hanno un costo più basso, ma possono avere picchi che possono azzerare il risparmio o addirittura costare più dell'istanza normale. Per questo è possibile inserire un limite di budget orario, che al raggiungimento della soglia spegnerà la macchina. Rinvio comunque l'utilizzo delle istanze spot, a quando si avrà più padronanza della piattaforma, quindi scegliamo "Launch Instace", e qui possiamo selezionare la zona di disponibilità. Per adesso possiamo ignorare questo parametro e lasciarlo inalterato. Facciamo quindi "Continue". 8) Giungeremo adesso alla schermata "Instance Details", anche qui possiamo lasciare per adesso tutto inalterato, e fare di nuovo "Continue" fino a raggiungere alla schermata "Create Key Pairs". 9) Qui, se non abbiamo mai eseguito la procedura, sarà necessario scegliere "Create a new key pair". Inseriamo nella prima casella il nome che vogliamo dargli e poi facciamo "Create & Download your Key Pair". Adesso scaricherete la chiave, da conservare in un posto sicuro, che sarà necessaria per accedere alla vostra macchina tramite SSH. 10) Fate di nuovo "Continue" e vi troverete alla configurazione del firewall. Assicuratevi che la porta 22, per l'SSH, sia aperta in modo da poter accedere al server, e fate di nuovo "Continue". 11) Ricontrollate adesso il riepilogo per la creazione della macchina mostrato a questo punto della procedura, e se va bene, potete fare "Launch", inizializzando così l'istanza. Adesso dovrete attendere la generazione della macchina che impiegherà qualche minuto, fino a quando vi dirà che l'istanza è in esecuzione. A questo punto nei dettagli potrete vedere l'indirizzo IP. 12) Non vi resta che aprire, supponendo avete scelto una AMI linux standard, Putty (che potete scaricare cercando su Google). Inserite l'indirizzo del server. Poi prima di fare "Open", andate nel menù ad albero a sinistra in Connection->SSH->Auth e selezionate il file con la chiave che avete scaricato prima nel campo "Private key file for authentication". Tornate indietro e fate "Open". Adesso dovreste essere finalmente riusciti ad accedere alla vostra macchina EC2. Complimenti! NB: Il nome utente per il login, varia da AMI ad AMI. Per ulteriori approfondimenti: http://www.hostingtalk.it/it/c_0000062S/amazon-aws-e-levoluzione-dal-commercio-elettronico-al-cloud-computing
  3. Dai concetti del cloud computing all'utilizzo pratico della piattaforma AWS. Tutto questo in una guida pensata per i non addetti ai lavori e per divulgare i pregi e i vantaggi derivanti dall'uso di un'infrastruttura distribuita fra le nuvole Continua a leggere, clicca qui.
  4. C'è fermento nel settore per una conferenza prevista per domani, in cui ci si aspetta verrano svelati nuovi aspetti della piattaforma Cloud di Google Continua a leggere, clicca qui.
  5. La scorsa settimana l'annuncio della nuova piattaforma di Cloud Computing di Google. Il settore inizia ad affollarsi, in tutti i paesi i grandi provider lanciano una propria soluzione per fare cloud, ... Continua a leggere, clicca qui.
  6. AWS ha comunicato delle belle novità per coloro che stiano considerando la distribuzione di servizi private cloud. Amazon Web Services ha infatti stretto una partnership con Eucalyptus per permettere... Continua a leggere, clicca qui.
  7. Il fornitore di software cloud Citrix ha annunciato mercoledì alla conferenza Citrix Synergy il lancio della sua piattaforma cloud, che rappresenta il primo sistema di orchestrazione del cloud suppor... Continua a leggere, clicca qui.
  8. Se date un'occhiata alle entrate totalizzate da Amazon nel primo trimestre potreste notare che Amazon Web Services sembra diventato un business da due miliardi di dollari all'anno.*Si potrebbe dedurr... Continua a leggere, clicca qui.
  9. Amazon ha lanciato ieri il Marketplace di AWS, l'ultima novità del suo servizio cloud. Si tratta di un nuovo negozio virtuale nel quale sarà possibile acquistare ed anche vendere applicazioni e soft... Continua a leggere, clicca qui.
  10. Salve,Vorrei realizzare un app per la neonata Pagina Fan di Facebook: HTML5 for Publishing | FacebookVorrei utilizzare il servizio di AWS; S3 è perfetto per lo storage perché supporta anche https (obbligatorio per iFrame tab di Facebook). Purtroppo però S3 non supporta HTTP POST request, necessario per creare app in PHP, in sostanza S3 va bene solo per le pagine statiche.Ora mi e (Vi) chiedo: esiste un servizio di Amazon Web Services: capace di supportare POST request?Ho cercato di capire cos' è EC2 ma non trovato nessuno che ne dia una definizione in modo brutale :), soprattutto non ho trovato nessuno che sapesse se EC2 supporta o no POST request, e non ho bene afferrato il metodo di pagamento a istanza di EC2...Chiedo help!!!GS
  11. Amazon Web Services vuole assumere più australiani: secondo quanto raccolto da ‘El Reg’ le aziende australiane del settore sono in fermento perché il colosso sta avvicinando i propri dipendenti per offrire un lavoro presso di lavoro. Ovviamente non ci sono notizie certe e quindi non si sa se coloro che si spostano lavoreranno in un data center locale, anche se ci sono alcuni indizi che rendono plausibile tale ipotesi. Uno degli indizi è l’annuncio di lavoro in cui si cerca un ‘Sourcer Recruiter’ di stanza a Singapore che lavorerà con lo staff nella ricerca dei talenti nella regione APAC, soprattutto in India e Australia. ... Continua a leggere, clicca qui.
  12. Tre o quattro mesi fa ho usato un account EC2 + S3 per un piccolo progetto, chiuso il tutto, ho avuto cura di portare offline la mia istanza, relativo EBS e spazio su S3. Inizio a ricevere, ad un mese di distanza, il billing di Amazon che ha conteggiato comunque, chiedo allora come cancellare l'account, e la procedura non va a buon fine, l'account risulta ora inesistente, ora devo nuovamente contattare l'assistenza, e nel frattempo arrivata la seconda fattura. Nel caso a qualcuno servisse (mentre cerco di risolvere), per disdire definitivamente i servizi: 1. Visit http://aws.amazon.com 2. Mouse over the tab labeled "Your Account" in the top right corner and select "Account Activity." 3. Sign in with your AWS account e-mail address and password. 4. Under the name of each opt-in service, click the link labeled "View/Edit Service." 5. Click "Cancel Service" under each one. Pensavo che il tutto fosse, come dire, più facile! :)
  13. Salve ragazzi, da quando mi sono iscritto ai feed di hostingtalk la curiosita' per il cloud computing cresce in modo esponenziale di giorno in giorno :D Devo dire che non ci sto capendo granche'... Ma vorrei cominciare a pensare ad un trasferimento della mia macchina virtuale (virtuo) su amazon, il motivo? Il costo... Avrei bisogno di alcuni chiarimenti, spero che voi vogliate darmi una mano. La premessa e' che il mio server virtuo viene utilizzato per applicazioni e servizi web e deve avere uptime e banda ad alti livelli. Le domande sono: 1. La piattaforma amazon e' indicata al mio problema oppure e' meglio solo per il computing? 2. Cosa dovrei prendere oltre a ec2 (small)? EBS? S3? Non ci ho capito molto :S 3. La banda e' a pagamento, ma la larghezza di banda e le prestazioni come sono? 4. EBS e' necessario per mettere i dati o posso utilizzare lo spazio sulla instance (mi pare di aver capito che se la istance ha problemi potrei perdere i dati) Grazie a tutti, Saluti Davide
  14. AWS Free Usage Tier E' una rivoluzione. Come con Google AppEngine, si azzerano i costi di startup di una struttura. Vuoi avviare una applicazione? Non devi pagare niente finchè praticamente non inizi a guadagnare. Credo sia una cosa interessantissima, cosa ne dite?
  15. Ciao a tutti, siete un bellissimo forum, per questo ho pensato che siete le persone più adatte a rispondere a dei dubbi che mi attanagliano per moltissimo tempo. Prima di tutto, cosa significa avere una banda passante garantita di 100 mbit? Significa che io se ho un sito dove gli utenti possono caricare/scaricare video/foto e quant'altro possono "soddisfarne" solo un TOT? Mi potete chiarire bene? La seconda cosa riguarda Amazon Web Services. Avevo preso in considerazione l'idea di utilizzarlo, mettendo da parte i soliti hosting. Potete darmi delle dritte basilari su AWS? Serve EC2 e S3? Come lo si configura? Grazie mille.
  16. Numerose novità in casa Amazon per i suoi servizi web: ora EC2 permette di lavorare anche con Windows Server e SQL Server, è stato introdotto uno SLA di servizio, e sono pronte diverse novità come load balancing, cloud monitoring e una nuova console di gestione per i servizi. Amazon continua a sviluppare uno dei prodotti più innovativi e osservati attualmente sul mercato dei servizi. Leggi la News
×