Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'azienda'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 18 results

  1. Buongiorno, Devo scegliere un dominio www. xxxxxxx .it. Ho già scelto il provider. Il dominio è per una piccola azienda a conduzione famigliare che lavora per conto terzi, settore manufatturiero che si occupa di lavorare materiale semilavorato. I prodotto non è destinato all'utilizzatore ma agli step successivi del processo di lavorazione del materiale che avverranno nelle aziende dei clienti appunto. Queso per farvi capire che tipo di persone visiterebbero il sito (aziende più o meno grandi del settore, venute a conoscenza dell'azienda pr passaparola o rappresentanti: no pubblicità, sito web a solo scopo di vetrina e rubrica contatti). Supponiamo l'azienda sia una officina meccanica, il nome del proprietario sia Angelo. Quindi supponiamo il nome legale dell'azienda (cioè come è registrata nel registro delle imprese) sia: "Carpenteria e officina Angelo s.r.l." Ovviamente tutto ciò è simile al caso reale ma settore e nome sono di fantasia. Il dominio lo chiamerei: www.carpenteriaeofficinaangelo.it Cioè: 1) userei la lettera "e" tra officina e carpenteria (come nel nome reale), poiché carpenteriaofficina suona male se detto a voce o per telefono a un cliente. 2) Lascerei la doppia vocale "a", meno bello graficamente ma più corretto e soprattutto più facile da dire a voce a un cliente (mi immagino di dire le parole separatamente in modo chiaro, cioè: www .. punto .. carpenteria .. e .. officina .. angelo .. punto .. it). Con una sola a bisognerebbe tutte le volte specificare , ecc... Inoltre sia la "e" del punto 1 che la "a" del punto 2 creano una separazione tra le parole, che rende il dominio più leggibile, anche se molto lungo. Altrimenti sembrerebbe una parola unica, una di quelle maxi parole in tedesco :asd: In ogni caso non userei sigle ma il nome completo per facilitare una ricerca su google. Cosa ne pensate dei punti 1 e 2? In particolare della doppia "a"? Perché? Grazie! Paolo
  2. Avere un blog, fino a qualche anno fà era la moda. Si aprivano blog per qualsiasi cosa, e per qualsiasi scopo, era per gli utenti un modo per sentirsi protagonisti su internet, era un modo per dare una connotazione più informale alla propria azienda, permettendo di comunicare anche questioni non essenziali, e con toni più "umani". I social, hanno spazzato via molti dei blog, ormai per chi voleva il proprio diario c'è facebook, e per le aziende è molto più diretto scrivere un messaggio su facebook o su twitter che arriva direttamente nelle news dei suoi simpatizzanti o "seguaci". Quanto di voi mantengono ancora il proprio blog? Perchè lo fate? Cosa non vi ha convinto nel passare ai social? O meglio, cosa sentite di non avere su social?
  3. Ciao a tutti! :icon_wink: Avrei bisogno di un consiglio sulla scelta del servizio web hosting + dominio. Vorrei spendere il meno possibile, in base alle mie esigenze. Il sito è: - di una piccola azienda a conduzione famigliare - molto semplice in formato .html - ha qualche pagina, con testo e foto e la mappa integrate Google Maps - non ha oggetti interattivi, non necessita di database. - prevedo un traffico basso (qualche visita al giorno al massimo), in quanto il sito non serve per lavorare ma solo per contattare e reperire informazioni sull'azienda - una volta attivo non lo "toccherei" più, resterebbe lì come servizio informativo per i clienti E' il classico sito molto base, che non necessita di alta velocità di navigazione per essere visitato, di una piccola azienda. Giusto per evitare che il cliente che ci cerca trovi solo due righe sul sito delle Pagine Gialle. Vorrei che mi consigliaste un servizio web hosting economico (il più possibile), basta che sia almeno un minimo affidabile, non esageratamente lento, che non sia irraggiungibile troppo spesso.. che funzioni insomma! Sto valutando Aruba (il più economico che ho trovato, 20 €/anno), anche se ho letto cattive recensioni al riguardo (virus, ecc..). Però a me alla fine non serve nulla di particolare..basta stia in piedi la maggior parte del tempo e costi poco. Che mi consigliate? Dite di scappare da Aruba anche nel mio caso? Grazie!
  4. Buongiorno a tutti! Scusate se intervengo subito con una richiesta, ma non so a chi altro rivolgermi. Il titolare della mia azienda sta pensando di rivolgersi a un servizio di cloud computing (in particolare Telecom e Microsoft). Mi è stato chiesto di occuparmene, però non ne ho le competenze... a naso direi che non mi sembra opportuno. Siamo un'azienda piuttosto piccola (8 postazioni) che si occupa di editoria; i programmi che utilizziamo sono principalmente di grafica e impaginazione e non tutti i software che utilizziamo hanno la licenza. Temo che, vista l'offerta piuttosto limitata, il tutto si trasformi in un aumento esponenziale delle spese anziché in un risparmio e credo che sarebbe meglio investire quei soldi in un server (il nostro si è fulminato qualche mese fa e da allora archiviamo tutto su un HD!!!). Insomma, io sono confusa, vorrei un consiglio da chi di voi utilizza il cloud o ha intenzione di farlo o semplicemente sa di cosa sto parlando, perché io non lo so affatto! Vi ringrazio anticipatamente!
  5. Salve a tutti, l'azienda presso quale lavoro sta decidendo di cambiare locazione per il proprio sito internet (che verrà preso in mano e risistemato dal sottoscritto). In questo momento il sito si trovava su una shared hosting, dalla quale era stata tolta quest'ultima settimana a causa della fine dello spazio disponibile (il sito contiene molte immagini e al momento presente 4gb di file caricati) su una vps temporanea. Approfittando del problema sto proponendo di passare su una nuova vps gestita dal sottoscritto e configurabile a piacimento. La mia scelta per l'hosting è ricaduta su ovh che uso da un po di tempo con un dedicato, del quale sono anche molto soddisfatto. Vorrei però prima chiedervi qualche parere sulle vps di ovh per essere sicuro di fare la giusta scelta. Il sito che verrà hostato è un sito dinamico in php+mysql (piattaforma drupal al momento) nel quale vengono inserite più volte al giorno informazioni di tipo giornalistico (articoli con immagini principalmente). Il numero di visite contemporanee non è elevatissimo al momento quindi il server non credo debba avere chissà quale potenza. Il server sarebbe utilizzato esclusivamente per questo sito, che prossimamente avrà anche una espansione (dovrà contenere dei podcast di una radio) che richiederà un poco di spazio e banda in più. Detto questo l'offerta che avrei scelto è la vps 8, o 9 di ovh, con 50gb di disco e SLA 99,99% (per sicurezza, essendo un sito di un azienda). Secondo voi può andare bene? Sono stato abbastanza "largo" come potenza per poter prevedere anche picchi di connessioni simmultanee? Avete notizie di queste vps? (esperienze d'uso, problemi, malfunzionamenti, segnalazioni, o anche utilizzi positivi) Banda 100mb, traffico illimitato, è vero o come per i server se superi un tot, ti abbassano la connessione a 10mb? (Mi serve per valutare se mettere i podcast su quella macchina o dedicarla solo al sito e piuttosto utilizzare un serverino muletto in azienda per il download dei podcast). Altre eventuali alternative? Vi ringrazio per ogni tipo di consiglio Un saluto Mix
  6. Mi sto orientando verso il servizio vps basic di webperte, qualcuno lo conosce? Mi sa dire se è un servizio valido? Problemi vari? Grazie e Buona Vigilia.
  7. Salve a tutti, sto cercando hosting per sito web aziendale per il quale mi aspetto un numero limitato di visite (credo tipo 100/200 al giorno) a regime. Vorrei che supportasse PHP/MySQL e che consentisse l'installazione dei principali CMS open (stiamo valutando JOOMLA!) ma è probabile che inizieremmo con semplici pagine statiche (per poi tempo permettendo fare l'upgrade a joomla). Vorrei che fosse possibile utilizzare google apps per la posta (quindi far puntare dns su server di google - che lo facciano loro o che sia facile da fare da pannello per me è indifferente). Avevo preso in considerazione i piani SHARED2000 e 4000 di seeweb ma mi pare leggendo questo forum che ci sia troppa burocrazia. Serverplan lo avevo usato tempo fa ed andava abbastanza bene: era veloce e l'assistenza disponibile (avevo il piano da 120 euro anno - extra plan linux) stavo quindi pensando a quello o al silver plan linux (penso che con loro sia possibile gestire la posta con google apps - ma devo informarmi). Avete altri consigli di piani di shared hosting di questo livello (discreti con buon uptime ) ? Grazie
  8. Ciao ragazzi devo cambiare l'hosting del mio sito e vorrei dei consigli da voi. Qui sotto vi allego le statistiche mensili del sito: Visitatori diversi - Numero di visite - Pagine - Accessi - Banda usata 5301 - 5685 - 18652 - 89600 - 5.30 GB Il sito è fatto in joomla e quindi deve avere tutte le caratteristiche per poterlo supportare senza nessun problema e cosa fondamentale deve essere veloce. E la cosa fondamentale è che devo impostare 20 emails per i dipendenti (1gb di spazio) (SMTP e webmail inclusi) Per il budget pensavo circa 200 + Iva. Mi date qualche consiglio?
  9. Buona giornata a tutti. Avrei intenzione di Offrire Hosting Mac OS X. usando questi Server. il costo del singolo server è alto. però si tratterebbe di un servizio cha hanno pochissime aziende in italia. Mi considerate un folle? Avete qualche consiglio? Conoscete qualche webfarm che mi possa ospitare i server (preferibilmente in Veneto, oppure Lombardia) L'unico ostacolo che ho incontrato fin ora: Il pannello di gestione web introvabile!
  10. Salve a tutti sono un nuovo utente, mi chiamo Leone. Io lavoro in un'azienda dove attualmente non ha un Server e ha solo una rete aziendale. Vorrei delle dritte per un server adatto alle nostre esigenze. -Ci sono 4 Pc che lavorano con programma di gestione paghe e bolle si chiama Arca il programma è installato su un solo Pc e gli altri utenti entrano come Guest. -Altri 4 Pc lavorano con Mc4 (un Autocad avanzato dove sfrutta calcoli termotecnici abbastanza complicati) installato su ogni Pc; i file .dwg sono attualmente su un unico Pc dove gli altri utenti aprono il file e ci lavorano senza salvarlo sul proprio Pc e il programma ha dei salvataggi automatici ogni tot minuti. -In piu ci sono altri 2 Pc Utilizati per fare preventivi. Io pensavo ad un server dove la Parte Amministrativa e Tecnica rimanevano su 2 Hdd separati per evitare che una parte rallenti l'altra. quindi in poche parole 2hdd in mirror per sistema operativo 2 hdd in mirror per parte amministrativa e 2hdd sempre in mirror per la parte tecnica. In più volevo 2 Hdd usb esterni per il backup giornaliero di tutti i file sostituendoli settimanalmente lasciando uno dei 2 fermo. Vorrei sapere le caretteristiche che dovrebbe avere un server per fare tutto questo e se è meglio un Server a Rack o un Server Tower. La rete attualmente è di categoria 5 cioè viaggia a 100mb/s ma dobbiamo ricablarla tutta in categoria 6 per portarla al giga, quindi sostituendo anche l'Hub di rete mettendone uno da 24 porte Rack in categoria adeguata, per quello chiedevo se era meglio tower oppure rack, perchè se creavo un armadio dedicato era meglio. Grazie mille in anticipo a tutti!!!
  11. Nel corso del mese di Gennaio, HostingTalk.it ha visitato la sede aziendale di HostingSolutions, brand di Genesys Informatica Srl, una delle società storiche della information technology italiana, il cui cammino è iniziato addirittura nel 1987, dapprima come società di sviluppo e consulenza, e poi nel 1999 con l'aggiunta della divisione hosting, oggi il core business della società. Leggi il contenuto dell'articolo Visita a HostingSolutions.it, azienda e data center
  12. jonikaweb

    logo azienda

    Salve, è il mio primo post in questo form, speriamo intanto di non aver fatto brutta figura postando nel posto sbagliato e che soprattutto possa avere in futuro un appoggio per risolvere piccoli problemi nel fantastco mondo del web. A gennaio 2009 se tutto andrà bene, partirò con la mia piccola attività di realizzazione siti web, per ora come secondaria visto che lavoro come dipendente. In ogni caso, so quanto sia importante la realizzazione di un logo che dia un impatto chiaro di ciò che farò, ed essendo abbastanza pratico di fotoritocco, ho realizzato qualcosa con jask paint shop. Ora vi chiedo, se posto le immagini di quattro loghi, posso sperare in un vostro giudizio sincero? Attendo l'ok per procedere.
  13. Ciao a tutti ! una domanda dalla francia dove ho comprato per la mia azienda (multinazionale) un .it perchè non abbiamo un filiale in Italia e è una richiesta della legge italiana: azienda straniera non puo comprare un .it se non è presente in italia. communque io sono bi nazionale dunque l'ho comprato. ora me ne vado de l'azienda e vorrei sapere come fare per cedere questo .it a l'azienda... un idea ? grazie per l'aiuto ! :approved:
  14. Uno dei principali fondatori dell'industria pc ha avviato un programma pilota per valutare la possibilità di fornire ai propri dipendenti le macchine di Cupertino. Il commento degli analisti di Gabriel Consulting Group. Leggi la News
  15. Salve a tutti, sono un nuovo iscritto :) Sto cercando, per conto della mia azienda, un hosting serio e affidabile su cui hostare alcuni siti, come www.alcohol120.it e www.axelab.com Deve avere un uptime garantito, supporto php5 e mysql5, banda ragionevole (che gli utenti possano effettuare download di file di 40-50mb in tempi ragionevoli, quindi direi almeno 100kb/sec) Lo spazio non è un problema (si parla di poche centinaia di mb in tutto, al momento). Cosa mi consigliate? Magari più di un hosting in modo che possa dare un ampio ventaglio di scelte ;) Grazie, Filippo
  16. Salve. Complimenti per il forum...mi scuso in anticipo ma non sono sicuro se questa sia la sezione giusta. Volevo sapere una cosa importante: Nel caso io possedessi numerosi domini come privato, come mi devo muovere se decidessi di rivenderli?? (Non come prestazione occasionale, ma continuativa). Mi spiego meglio...a livello fiscale voglio aprire un'attivita' dove posso comprare e rivendere domini, all'asta ma non solo. Devo aprire partita Iva ovvio...ma come mi muovo?? L'eventuale ditta che decido di aprire come la colloco fiscalmente alla Camera di Commercio e al Registro delle Imprese?? Ditta di compravendita domini??:) Stringendo in Italia per fare il Domainer Di Professione come devo comportarmi fiscalmente?? Grazie in anticipo.
  17. WeBuyHostingCompanies.com acquista qualsiasi tipo di compagnia di hosting, la trattativa, assicurano i gestori, si conclude in meno di sette giorni e la valutazione è pari al vero valore dell'azienda. Leggi la News
  18. A.A.A. Cercasi società d'hosting *nix che non hanno problemi a far runnare picostreamer sui loro server. Per chi non conoscesse il sudetto "software" ecco a voi una delucidazione http://it.wikipedia.org/wiki/Picostreamer Rimango disponibile per qualsiasi società che ha da propormi qualcosa.
×