Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ceo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 14 results

  1. Sarà Larry Ellison a gestire la patata bollente di casa Oracle, ovvero a definire quale sarà il futuro di Java, uno degli asset di maggiore successo acquistati con Sun Microsystem e per il quale non ci sono solo milioni di sviluppatori interessati a conoscerne le sorti, ma anche grandi compagnie che utilizzano Java in maniera diffusa all'interno del loro lavoro. Leggi JavaOne: toccherà al CEO di Oracle parlare del futuro di Java
  2. Michael Dell, CEO di Dell, uno dei più grandi vendor al mondo di hardware, sta navigando in cattive acque da quando un quarto degli azionisti della compagnia ha ritirato la fiducia nei suoi confronti e chiede un nuovo amministratore per il colosso. Non sono tanto i bilanci di Dell a preoccupare un numero cos' cospicuo di azionisti, ma piuttosto il comportamento del CEO in occasione della vicenda che ha visto l'azienda accusata di aver favorito Intel con un accordo segreto per la vendita dei suoi processori. Leggi Dell, il CEO potrebbe dimettersi per colpa degli azionisti
  3. Eric Schmidt, CEO di Google, è intervenuto al convegno di Gartner Symposium ITXPO 2009 e lo ha fatto parlando di quella che sarà la rete fra 5 anni nella visione di un AD alla guida della più importante internet company del mondo. Il CEO di Google pensa che fra 5 anni saranno due le vere rivoluzioni che oggi sono solamente accennate: contenuti video senza alcuna distinzione del canale dove vengono distribuiti e banda larga con collegamenti nell'ordine dei 100 Mbit/s per tutti. Leggi Eric Schmidt, CEO di Google: "vi racconto il web fra 5 anni"
  4. Oracle non ha mai avuto molta simpatia per la virtualizzazione, nonostante oggi sembri affermare il contrario e voglia invece progredire nel suo sviluppo. Naturale pensare che il cloud computing, tecnologia che ha nella virtualizzazione i suoi fondamenti, non potesse essere apprezzata dal grande gruppo produttore di software. Leggi Larry Ellison, CEO di Oracle, ancora contro il cloud computing
  5. Nonostante vi siano ancora decine di imprenditori contrari all'utilizzo di strumenti sociali come Twitter, l'esempio migliore del loro utilizzo giunge in questi giorni da una delle persone che dovrà guidare lo sviluppo della rete nei prossimi anni: il nuovo CEO di ICANN, Rod Beckstrom. Come fa notare DomainNameWire, il CEO ha prontamente utilizzato un account su Twitter per aggiornare in diretta gli utenti sullo sviluppo dei lavori in casa ICANN. Il suo account ha visto una brusca impennata nel numero di persone interessate agli sviluppi, quasi 5000 followers. Leggi Il CEO di ICANN su Twitter, possibilità di maggiore dialogo?
  6. DomainNameWire.com è divenuto nel tempo uno dei siti web più autorevoli nel panorama dei nomi a dominio, il suo autore e titolare, Andrew Allemann, è considerato un esperto del settore e da tempo influenza il mercato e le aziende del settore dei domini con i suoi articoli dettagliati. Leggi Una lettera aperta al nuovo CEO di ICANN
  7. Passa a Rod Beckstrom il comando di ICANN, così come è stato deciso nei giorni scorsi dal meeting dell'associazione no-profit, che ha nominato il nuovo CEO in sostituzione all'ormai famoso Paul Twomey, al comando dal 2003. Con una forte esperienza nella sicurezza informatica e un importante ruolo già ricoperto all'interno del governo americano, Beckstrom sembra essere una figura capace di condurre al meglio tutte le nuove sfide nel futuro di ICANN: a partire dall'allontanamento dell'associazione dal governo USA, il nuovo CEO ha dichiarato di non avere ancora una idea precisa in merito, tuttavia ha dichiarato di essere sicuro che una soluzione sia possibile. Leggi ICANN nelle mani del nuovo CEO Rod Beckstrom
  8. Il San Francisco Chronicle ha pubblicato una bella intervista all'attuale CEO di ICANN, Paul Twomey; i punti toccati nell'intervista sono veramente tanti, dalla dichiarazione del commissario europeo, alla quale Twomey risponde che la posizione nei confronti degli USA verrà regolarizzata a breve e il G12 proposto dalla Reding non è necessario, non al momento almeno. Leggi Paul Twomey, CEO di ICANN, parla del futuro dell'associazione
  9. Nonostante il periodo per ICANN non sia dei migliore, l'associazione no-profit sembra intenzionata a rimettersi in pista e affrontare anche grandi progetti come la controversa introduzione di nuovi gTLD. Sul sito ufficiale dell'associazione è stata pubblicata una lista di 20 posti disponibili da subito: le figure cercate riguardano tutte un impiegno diretto per ICANN e vanno dalla gestione delle relazioni internazionali, fino a ruoli tecnici di assistenza e di impiego come esperti IANA, fino al ruolo di CEO, uno dei punti caldi che devono essere affrontati a breve. Leggi 20 posti di lavoro in ICANN, anche come CEO
  10. ICANN dovrà proseguire la sua sfida, in particolare quella relativa ai nuo gTLD, sotto la guida di un nuovo nome, con una visione probabilmente diversa dell'attuale situazione. Leggi Il CEO di ICANN, Paul Twomey, da Giugno non sarà più in carica
  11. Il co-fondatore paga il rifiuto dell'offerta di Microsoft e l'incapacità di concludere le trattative con News Co, Time Warner e Google. Grande attesa per il nome del successore. Leggi la News
  12. Una tempesta si sta abbattendo sulla compagnia leader nel settore della virtualizzazione: il CEO della compagnia, nonchè fondatrice, è stata sostituita senza spiegazioni e al suo posto è giunto un manager di casa Microsoft, molte compagnie partners hanno già espresso parere negativo e in più arriva la notizia di un aumento dei prezzi. I dipendenti minacciano un esodo di massa dalla compagnia. Leggi la News
  13. Dopo aver acquisito MySql e aperto tutto, da Java a Solaris, in nome dell'open source, il ceo Jonathan Schwartz fa il punto alla conferenza Supernova 2008. Leggi la News
  14. Secondo la ricerca Eurocom Worldwide Annual It Confidence, i manager continuano a riporre fiducia nell’It e cercano anche persone da assumere. Leggi la News
×