Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'cloud'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 244 results

  1. Ciao a tutti sono Gherardo e sono nuovo di questo forum, quindi prima di tutto complimenti per i contenuti! Come da richiesta ora ho, su un hosting condiviso Aruba, un paio di siti e-commerce (sullo stesso indirizzo), uno di questi con a corollario circa 8000 articoli che dovrei manutenere e modificare ma che con il caro Aruba non riesco più a far nulla.. errore di timeout e buona notte! La mia necessità è avere un ambiente Linux con dbase mysql che non mi stressi per richieste pesanti, 8000 articoli significano un file in excel da 7-8 MB che deve essere importato nella procedura Open Cart. In tutto non ho bisogno di grandi spazi, un 200/300 MB tra DB e disco dovrei essere a posto ma non so proprio se orientarmi ancora su un hosting condiviso (i siti che ho con Aruba mi sembrano abbastanza lenti) oppure altre soluzioni, server dedicato oppure cloud. Gli e-commerce sono un corollario della mia attività ma stanno crescendo pian piano e quindi devo dargli spazio!!! La spesa non saprei indicarla ma ci provo, se parliamo di un hosting condiviso sui 100€ se parliamo di server dedicato o cloud... bo!!! diciamo che attorno ai 25€ al mese mi potrebbe andar bene, sempre che ci sia la possibilità di "montare" tutti i siti internet che mi interessano ( e quindi che il prezzo DNS+mail non sia troppo caro) Spero di esser stato abbastanza chiaro! Grazie in anticipo
  2. Sono uno sviluppatore privato e sto sviluppando un'applicazione web in Ruby on Rails. Heroku, nata per il deployment di applicazioni in Ruby on Rails, è piuttosto caro se si scala: vedi articolo Bye bye Heroku, hello Dokku. Perciò ho preso in considerazione l'idea di affidarmi ad un servizio di Hosting che offra l'opportunità di installare Dokku. Ho fatto qualche ricerca e i tra i primi risultati che ho ottenuto consultando Internet e Stackoverflow ci sono DigitalOcean e Linode. Entrambi offrono VPS unmanaged, fatto che mi spaventa un po' considerando che, nonostante qualche corso su StakSkills e il fatto che uso da sempre Linux, non ho esperienza di amministrazione di server web. Quello che ho comunque notato consultando le offerte di DigitalOcean e Linode, è che se non si dispone di un budget cospicuo come nel mio caso, le offerte di partenza sono piuttosto povere in hardware. Per DigitaOcean, ad esempio, con un budget di 10$ al mese si hanno: 1 GB di Ram, 1 vCPU, 30 GB ssd disk e 2 TB di transfer. Su un mio thread in Tom's hardware, nel quale chiedevo se alla fine non convenisse farsi un server da sé, mi hanno risposto che il web hosting è sempre più economico e mi hanno consigliato OVH. Non conoscevo OVH nonostante abbia fatto innumerevoli ricerche, perciò mi chiedo se esistono alternative come OVH a me ignote che potreste consigliarmi. Intanto ho avuto modo di testare il servizio di supporto di OVH e mi risulta alquanto povero: i tickets ottengono risposta dopo cinque giorni e le risposte sono insoddisfacenti. La documentazione mi risulta scarsa e difficile da rintracciare. Dal punto di vista del servizio di supporto e della documentazione DigitalOcean e soprattutto Linode sono molto avanti rispetto a OVH. D'altra parte OVH offre diversi metodi di pagamento, tra cui PayPal. Ciò di cui la mia applicazione avrebbe maggiormente bisogno è lo spazio di storage, inesistente in qualsiasi hosting provider: mi chiedo se per questo problema esista qualche soluzione che non conosco. La mia applicazione offre l'opportunità di postare messaggi con immagini, come facebook o twitter, perciò lo spazio di storage a disposizione determina il numero di utenti. Ho calcolato che con un budget di 5 € al mese di solo storage presso AWS, quindi non considerando i circa 10 € al mese per la VPS, la mia applicazione avrebbe un limite di circa 3000 utenti, se si limitano gli utenti a non eccedere il numero di tre post alla settimana. Medhahosting, che ho scoperto ieri casualmente, offre 100 GB di hard disk drive per una VPS startup a 6 $ al mese. Il 'piano' succesivo di 16 $ al mese mi permetterebbe di fare a meno di AWS. Mi chiedo cosa ne pensiate e se esistano altre alternative. Managed webhosting sarebbe l'ideale, però, a quanto ne so, sono soluzioni alquanto costose. Cosa potreste consigliarmi considerando un budget di 15 € al mese?
  3. La butto lì in attesa di ricevere qualche opinione in merito. Con i sempre maggiori accessi in Fibra e l'incremento delle prestazioni della connettività in generale, al momento della scelta tra un server di qualsiasi genere, quale livello di importanza date alla banda disponibile? Ergo, i famosi 100Mega di banda bastano o è meglio propendere verso offerte con maggiore banda? Ok, mi direte voi che la banda non è tutto e vi dò ragione. Ma... a voi la parola. Buon 2017
  4. Salve a tutti, questo è il mio primo post e avrei bisogno di qualche (autorevole :icon_wink:) parere. Vorrei in pratica sapere cosa mi consigliereste come soluzione macchina per un portale ecommerce realizzato con Liferay, KonaKart e Alfresco. Meglio un dedicato o soluzione sul cloud, ovviamente cerco una soluzione bilanciata tra sicurezza, prestazioni e prezzi. Nel caso di un dedicato consigliate comunque di virtualizzarlo? E sempre nel caso di un dedicato mi consigliate di utilizzarlo esclusivamente per il portale o potre usarlo anche per altre mansioni, da un punto di vista della sicurezza e risorse permettendo ovviamente. Grazie.
  5. Salve, qualcuno ha avuto maniera di provare il servizio in oggetto ? Al costo di € 10 offrono una macchina con prestazioni garantite al 100% Grazie
  6. Salve, qualcuno ha avuto maniera di provare il servizio in oggetto ? Al costo di € 10 offrono una macchina con prestazioni garantite al 100% Grazie
  7. Ciao a tutti, sto cercando provider che offrano soluzioni cloud (quindi fatturazione oraria, api, servizi accessori come object storage, bilanciatori, etc etc) che siano in HA (se muore un nodo fisico l'istanza viene riavviata su un altro nodo) e che possibilmente abbiano una mitigazione degli attacchi ddos. Sarebbe veramente molto bello se mi permettessero di installare freebsd od openbsd :D Attualmente sto usando seflow (nella sua declinazione domflow) e non mi trovo male, ma alcuni episodi delle ultime settimane mi spingono a cercare delle alternative. Provider che sto valutando: seflow (KVM, anti-ddos, no custom iso) aruba cloud (vmware, no anti-ddos, custom iso) iwstack (KVM, anti-ddos??, custom iso) seeweb (KVM, anti-ddos??, no custom iso)
  8. andrea.public

    Enter Cloud Suite

    Ciao a tutti, stavo valutando la possibilità di utilizzare Enter Cloud Suite come provider IaaS ma non riesco a trovare opinioni a riguardo. Qualcuno di voi l'ha provato e può darmi il suo parere a riguardo? Nello specifico non trovo in giro informazioni su: L'uptime della piattaforma. Una eventuale pagina NOC, Network Status, ecc. Recensioni/pareri a riguardo. Opinioni sulla qualità del supporto tecnico. Grazie a tutti
  9. Sono un cliente Seeweb in Cloud Hosting da anni, ormai esasperato dai disservizi e da un pannello di controllo obsoleto. L'ennesimo down di oggi mi ha fatto decidere di migrare in altri lidi. Ho un sito basato su Wordpress che ha in media 5000 utenti al giorno, ma talvolta ci sono anche picchi di 15-20mila persone. Deve quindi reggere eventuali picchi di traffico ed essere managed. Credo che una soluzione in cloud hosting sia la migliore per me, quali aziende italiane (o con supporto in italiano) mi consigliate?
  10. Buongiorno. Volevo gentilmente sapere se qualcuno di voi ha provato il prodotto cloud "Nuvola It Self Data Center" di Telecom Italia. Che ne pensate? Vi chiedo cortesemente di darmi un giudizio concreto, basato sulla vostra esperienza. Grazie!
  11. Come da oggetto cerco un hosting che abbia le seguenti caratteristiche: Tipologia servizio : VPS Hosting o Cloud Hosting Piattaforma : linux Informazioni sul sito : Utilizzo di piattaforma basata su script PHP Linguaggi e database utilizzati : php e sql Mb di spazio disco: per i prodotti, le immagini e le info bastano 100 Gb Traffico mensile : Trattasi di un portale di social network, quindi traffico basso ma pronto per volumi medi Connettività e Locazione server : preferirei che i server risiedessero all'estero (mi han detto che sono più veloci e sicuri!!!) e che avessero una banda garantita per permettere ai miei clienti di avere sempre il sito visibile (diciamo almeno 10/20 clienti contemporaneamente) Uptime e SLA : Anche se non garantito da contratto vorrei che l'uptime fosse sotto controllo e che i server fossero sottoposti a continui controlli. Sicurezza: non avendo transazioni online mi interessa avere solo protezione dati e contro intrusioni Budget : Il budget è intorno alle 250/350 euro annuali, ma chiaramente si valuta anche la qualità del servizio offerto. Grazie per l'attenzione
  12. Salve a tutti! Sono anni che ogni tanto spulcio qualche discussione su questo forum da utente "passivo" , quindi vorrei ringraziare la community per tutti i consigli di cui ho usufruito in passato. Ora però avrei un questione da porvi , promettendovi di essere più attivo sul forum da qui in futuro :-) . Sto sviluppando un WebSite dinamico con Ruby on Rails , il quale avrà come principali caratteristiche : -user authentication -pdf generator (pdf creato in funzione di un questionario compilato dall'utente, poi scaricabile in ogni momento) -user panel (pannello utente in cui sarà ad esempio possibile scaricare i documenti creati in passato). -chat (tra l'utente e lo staff) Sebbene inizialmente non siano previste enormi quantità di richieste , vorrei che quando questo accadrà ( speriamo :-) ) il sistema sappia reggerle degnamente. Chiaramente prima della scrittura di questo post ho provato a fare delle ricerche su Google , il che ha probabilmente aumentato i miei dubbi su quale sia la soluzione migliore del caso. Da quanto ho capito le soluzioni praticabili potrebbero essere: -housing (già esclusa per gli alti costi che comporta) -shared hosting(non penso sia una buona soluzione , sbaglio?) -vps (la ritengo una strada percorribile) -cloud (quella che secondo me rispecchia di più le mie esigenze) concordate? tutti i consigli sono ben accetti! ovviamente dovrà essere possibile far girare rails. La scalabilità la considero una caratteristica molto importante dato che durante la fase di lancio chiaramente non avrò bisogno di molta potenza lato server. I costi diciamo che più sono contenuti meglio è , a patto di non sacrificare l'usabilità del sito chiaramente. Detto questo pensando che la soluzione cloud fosse la più indicata ho fatto qualche giro nel web per l'hosting. Anche qui avrei delle domande: -Quanta Ram è secondo voi più indicata al lancio del sito ? e quanta quando sarà a regime(circa 500 richieste giornaliere)? -è meglio che il server sia in Italia?(gli utenti saranno sicuramente tutti italiani) o le prestazioni sono ottime anche con server stranieri (come amazon , shellycloud ecc)? Vi ringrazio in anticipo , Cesare
  13. Ciao a tutti stiamo valutando di spendere il nostro budget di 90€ mensili prendendo un dedicato aruba 2.3 con 25Tb di traffico 1Gb con firewall zywall usg100 lo scopo è l'hosting di alcuni siti web lamp che portano qualche migliaio di visite giornaliere. secondo voi, potremmo spendere meglio i nostri 90€? come? cerchiamo un miglior compromesso possibile fra sla e prestazioni.
  14. Ciao a tutti sto valutando diverse soluzioni possibili per pubblicare alcuni siti e applicazioni web. ho attivato una macchina virtuale centos con microsoft azure virtual machines, in particolare una d1 linux (1 core 3.5gb ram 10gb ssd) ci ho installato un apache,mysql,php ed ho attivato un piccolo wordpress. secondo siege i risultati sono veramente scadenti, molto molto molto scadenti: siege -c50 -d1 -t1M Transactions: 148 hits Availability: 100.00 % Elapsed time: 59.54 secs Data transferred: 4.41 MB Response time: 11.84 secs Transaction rate: 2.49 trans/sec Throughput: 0.07 MB/sec Concurrency: 29.43 Successful transactions: 148 Failed transactions: 0 Longest transaction: 42.98 Shortest transaction: 0.95 ho sbagliato qualcosa nella configurazione oppure sono prestazioni standard? come è possibile migliorare le prestazioni di questa virtual machine senza aumentare la spesa che ora è intorno ai 40€ mensili (480€ annui) oppure mi sapete consigliare un vps affidabile piu veloce intorno a questi prezzi? grazie a tutti!!
  15. Ciao a tutti, faccio parte di una futura startup che basa il proprio business su di un social network. Del sito in questione attualmente esiste esclusivamente la documentazione/progettazione, mentre l'implementazione dovrebbe partire a breve. Per questo le stime che vi fornisco sono puramente teoriche e saranno sicuramente oggetto di modifiche. Tipologia servizio: cosa mi consigliate? Piattaforma: linux. Informazioni sul sito: social network che include la registrazione di utenti, l'interazione tra questi tramite relazioni di amicizia e commenti, caricamento di immagini e discussioni su queste. Grosso modo, senza entrare troppo nel dettaglio, le funzionalità sono queste. Linguaggi e database utilizzati: php e MySQL (almeno inizialmente). Mb di spazio disco: nel primo periodo credo che 2GB di spazio per la memorizzazione di contenuti (immagini, backup, ecc.) siano sufficienti. Traffico mensile: il problema si pone proprio per questa stima; dato che ogni utente ha la possibilità di caricare immagini e visualizzare le immagini caricate da altri utenti, la quantità di traffico sicuramente non sarà poca. Facendo qualche ipotesi e calcoli, il traffico generato potrebbe anche superare i 200GB/mese. Connettività e Locazione server: non ci sono preferenze per la locazione dei server, ma vorremmo garantire una banda minima. Uptime e SLA: l'uptime desiderato è il massimo possibile rientrando nel budget proposto. Budget: dai 150€ ai 300€ mensili. Essendo un social network, l'idea è quella di controllare la disponibilità del sito in modo scalabile. Per questo motivo ho pensato ad una soluzione cloud, che attualmente sembra andare molto di moda. L'ideale sarebbe avere un hosting (che sia cloud o meno) di tipo managed, in modo tale da concentrare il lavoro (almeno nel primo periodo dell'attività) esclusivamente sulla web application e non sull'intera macchina. Con questi criteri ho osservato con attenzione Google App Engine, che però vincola nell'utilizzo di librerie customizzate dalle quali potrebbe essere fastidioso uscire nell'eventualità di un cambio di fornitore. Cosa mi consigliate? Grazie in anticipo.
  16. Salve, un saluto a tutti. Forse il titolo non esprime proprio quello che voglio chiedere... provo a descrivere bene i miei dubbi. Sto progettando un sito web (corporate ed ecommerce) di alcuni prodotti, che verranno piazzati su vari mercati mondiali, ad esempio: Italia, Polonia, Russia, Giappone, Stati Uniti, Regno Unito, Korea... insomma un'po in tutto il mondo. La mia idea sarebbe quella di trovare una soluzione Cloud che mi permetta di caricare un sito multilingua su un'unico hosting, ma che però mi garantisca la miglior velocità di navigazione sia dagli stati uniti sia dalla Polonia, utilizzando appunto un sistema cloud. Al momento, ad esempio, io ho una VPS in germania, ma non vorrei (se possibile) far confluire in germania tutto il traffico mondiale... vorrei capire se esiste un modo per far sì che, se ci si collega dal giappone, la navigazione sia snella e veloce come se il server fosse ad esempio a Tokyo... non so se ci sia un servizio di hosting cloud che da questo servizio, o esiste? L'unico a cui ho pensato è Amazon..... chi mi aiuta? grazie infinite, Rik
  17. Acquista il più innovativo Cloud Italiano a 5€ e ottieni 20€ in omaggio!! col codice promozionale: hostingtalk-domflow DomFlow, brand di SeFlow, nota società italiana nel campo dei servizi Datacenter dedicati e virtuali, fondata nel 2004, è lieta di offrire, per tutti gli utenti hostingtalk, un' imperdibile offerta per il nuovissimo servizio di SSD Cloud vDatacenter Basato su onAPP, abbiamo sviluppato il vero sistema di Cloud virtual datacenter con copia sincrona in due differenti DC. CloudFlow Hybrid Cloud è una piattaforma HA IaaS che permette di creare, distruggere e gestire una o più server (virtuali e dedicati) e costruirsi un proprio datacenter. La struttura è basata su dischi SSD della famiglia Samsung PRO sfruttando la tecnologia virtual storage. Ogni dato sarà scritto, in tempo reale, su 4 differenti hypervisor suddivisi in due datacenter. Potrete anche eseguire migrazioni a caldo da server virtuali a server dedicati e viceversa. Alcune Features: - high availability in due datacenter (DC in zona Milano) - SSD storage (basati su dischi Samsung PRO) - 1Gbps DDoS Protection - Prezzi differenti in base allo stato della VM (accesa, spenta). Se spenta pagherete solo lo spazio. - Traffico in ingresso gratuito. La banda in uscita fino a1Gbps a soli 0.001/h ogni TB (il primo è gratuito) - Load Balancing - Autoscaling - Sistema DNS Anycast gratuito - CloudAPPs per installare le tue applicazioni con un click - FREE APPS per iphone e android - Completo sistema di API e modulo WHMCS per rivenditori - Sconti riservati per la registrazione di domini, licenze e certificati SSL ...e molto altro. Troverete tutte le features disponibili qui Acquista il più innovativo Cloud Italiano a 5€ e ottieni 20€ in omaggio!! col codice promozionale: hostingtalk-domflow Visita il nostro Videotour e scopri com'è semplice usare la piattaforma CloudFlow Video Tour - SeFlow s.n.c. Vuoi altre features o vuoi sapere la nostra roadmap? Developer Tracker - SeFlow s.n.c. Consulta il nostro listino prezzi ed entra in CloudFlow https://www.domflow.it/cloudprezzi.php Vuoi informazioni o maggiori dettagli? Vuoi parlare con i nostri sviluppatori o commerciali? Contact Form
  18. Salve a tutti ci troviamo a dover fare una scelta ed in questo mare di offerte VPS, Cloud, Dedicati, VPS Cloud siamo parecchio confusi perchè ad onor del vero.. sembra che chi offre i servizi usi queste nomenclature per fare confusione e non spiegare con chiarezza cosa offrano... aiutateci per cortesia! quello che cerchiamo è ambiente web dove pubblicare diversi siti web con ecommerce sviluppati con .net, quindi sql server e iis non ci serve una potenza di calcolo esagerata, al momento siamo su un server con due xeon 2.66Ghz, 8 Gb ram e 50 Gb di disco, e stiamo molto comodi. l'unico neo è la connettività che salta spesso e ci troviamo con dowtime di diversi minuti da diverse parte di italia. al momento spendiamo 70€ al mese, vorremmo qualcosa di simile con maggiori tutele e garanzie sulla connettività. cosa ci consigliate?
  19. Hello fellow Cloud entrepreneurs, ComputeNext.com is the awarded (Up conf winner Cloud Broker Current Standings | UP 2013 - Cloud Computing Conference 2013, Santa Clara, California) & Gartner Cool Vendor in Cloud Service Brokerage. Currently we searching for providers to get on board with their infrastructure to serve international customers which are using ComputeNext to federate their workload on the ComputeNext marketplace. Currently we support infrastructure based on several hypervisors and management solutions like : Cloudstack, Openstack, OnApp, Vmware, Hyper-V and so on. If you would like to be part of this marketplace you are at the right person. ComputeNext is currently serving 35 providers worldwide and has several opportunities available to be part of. If you have any questions, don't hesitate to ask them. marco@computenext.com Computenext presentation
  20. Ciao a tutti, in questo post vi chiedo un consiglio e spero saprete aiutarmi nella scelta dell'hosting giusto. Allo stato attuale ho un'installazione wordpress in modalità multisite che genera meno di 10.000 visite / mese, quindi non moltissime. Tale installazione si avvale di una VM su aruba cloud con le seguenti caratteristiche: Centos 6 con Plesk 10.4.4 1 Vcpu 1 GB RAM 20 GB disco ( di cui usati si e no 3 gb ) Il tutto mi costa poco meno di 40 euro / mese. Considerando che il sito web non genera fatturato, vorrei ridurre questa spesa al minimo spostandomi su un hosting stabile per wordpress con le seguenti caratteristiche: 2 IP per puntamento dei DNS Pannello di controllo Plesk con gestione zone DNS, subdomain ecc Azienda Italiana con supporto in italiano almeno 10 GB di spazio disco possibilità di backup automatici possibilità di accesso SSH Grazie a chi potrà rispondermi! :)
  21. Ciao a tutti, premetto che ho già inviato gli screen a Ste, vorrei con questo post parlare positivamente di Aziende Italia. Da circa un mese cercavo un VPS per gestire una 50ina di domini (alcuni anche con richieste pesanti di MySql) con un prezzo intorno ai 40€ mensili (oltre iva). L'esigenza era anche il managed e quindi trovare in Italia un prezzo simile non è facile. Alla fine abbiamo contattato Aziende Italia, subito pronti a dare consigli e rassicurazioni anche prima di attivare il servizio. Il servizio scelto è quello presente su Cloud Computing | CloudPerTe.it nella versione base: 10gb di hdd, 1 cpu e 2 gb di RAM. Avevamo già una VPS unmanaged con le stesse caratteristiche. Mi piace però dire "ognuno deve fare il suo lavoro": io non sono un sistemista, non saprei come reagire velocemente ad un kernel panic oppure ad un fsck da lanciare con partizioni smontate. Avevo quindi bisogno di poter dormire sonni tranquilli. La cosa che mi ha sorpreso è la reattività del sistema. Molto spesso la CPU è allo 0.05, contro lo 0.50 dell'altro VPS (stessi siti, ormai [quasi] tutti migrati). Velocità di risposta elevata all'apertura dei siti e alle richieste PHP/MySQL. Ram occupata a volte per il 30%, ha swappato solo durante una migrazione di 4 domini tutti insieme (da plesk a plesk), per il resto è placida e tranquilla. Il tutto "condito" da un'assistenza tecnica di prim'ordine: a ticket con priorità bassa ho ottenuto risposte in media in mezz'ora. Ad un ticket di priorità media (non mi funzionava la posta ma era stato un mio errore, o meglio una mia scarsa conoscenza di una particolare configurazione DNS) ho avuto risposta in 10 minuti (alle 22.30 circa aperto il ticket, alle 22.40 risposta), con la procedura passo passo per sistemare quanto non ero capace a fare. Non ho mai avuto (per fortuna) la possibilità di provare il ticket urgente :emoticons_dent2020: Inoltre alcuni di questi ticket, tra priorità bassa e normale, vertevano sopratutto su richieste di consigli per la migrazione. Non essendo di loro competenza, avrebbero potuto non aiutarmi o non seguirmi passo passo, invece ho ottenuto sempre aiuto. Di solito sui forum si trovano recensioni negative di questo o di quell'altro provider: ci tenevo a dire la mia su Aziende Italia, visto che quando qualcuno lavora bene è giusto che sia premiato. Questa è la nostra esperienza attuale: da venerdi scorso ci stiamo lavorando quasi 12 ore su 24 su quel mostriciattolo di cloud VPS. Spero di non dovermi mai contraddire!
  22. Allora intanto comincio con il salutare tutti, e spero che qualcuno mi possa consigliare bene o almeno togliermi un po' dalla confusione che mi sto creando da solo.. vi spiego brevemente cosa mi serve poi elencherò qualche dettaglio per farvi capire meglio le caratteristiche... allora, attualmente ho un hosting shared oltreoceano (webhostingpad) di quelli "unlimited" dove ho attualmente due siti con due differenti domini creati su wordpress (non sono blog) pochi plugins e poche pagine, anche la grafica non è che sia così importante.. poche immagini (già ottimizzate)tanto per spiegarmi.. allora sono alcuni anni che li ho con la suddetta azienda ed alla fine per parecchio tempo non mai avuto troppi problemi... finchè qualche mese fà è cambiato tutto.. siti lentissimi, spesso down, email che non funzionano.. pagine che non si aprono oppure dopo 20/30 secondi.. e così ho iniziato a provare ad ottimizzare i siti, testarli quotidianamente.. insomma sono entrato in paranoia.. e visto che non ne esco infatti ho problemi quotidianamente, ho deciso di cambiare.. ho letto centinaia di offerte sia italiane che straniere.. SSD, shared, vps, cloud.. alla fine ho una grossa confusione, quindi (scusate il lungo prologo ma era necessario per farvi capire) vi chiedo dopo che vi elencherò i dati fondamentali, se mi potete consigliare qualcosa che realmente mi possa sevire.. BASE: WORDPRESS (non sono blog ma praticamente siti statici se non per qualche pagina dinamica) PIATTAFORMA: Linux LINGUAGGIO: PHP + MySql TRAFFICO MENSILE: 2-5GB (penso di arrivare massimo a 2) SPAZIO: 2-5GB (Attualmente uso 1GB) VISITATORI: 40-80 (giornalieri in entrambe i siti qualche picco quando invio la mailing list con 400 iscritti) VISITATORI: da tutto il mondo ma 50% ITA DOMINI: 2-5 ( a volte necessito di inserire un nuovo dominio ma mai più di 5 in totale) EMAILS: >20-illimitate DATABASE: almeno 5 PANNELLO: CPANEL (o similare io conosco solo cpanel ma qualcosa di simile mi andrebbe bene l' importante è poter configurare nuove email, editor dns, domini e subdomini.. e magari avere tipo softaculous per installare eventuali nuovi wp) CONNETTIVITA': Europea?? non saprei.. ripeto i miei visitatori sono 50% ita altro 50% mondo (25%europa-25%restodel mondo) BUDGET: attualmente spendo poco circa 40$ annui.. mi è andata bene per un bel po'.. potrei spendere fino a 100€ annuali +o- NOTE: vorrei che i miei siti fossero veloci, con un tempo di risposta del server buono, e con un discreto/ottimo uptime NOTE2: ho spesso usato i tools di pingdom piuttosto che quelli di google.. il risultato è sempre lo stesso (i siti sono ben ottimizzati a livello di script, css, html ed immagini ma hanno tempi trooppo lunghi sul ping, sul server responce eccetera.. ) ho notato anche tramite il mio attuale cpanel che spesso la cpu ed il virtual memory vanno in giallo/rosso.. prima non succedeva.. Vi ringrazio in anticipo già se vi siete letti tutto questo post :-) grazie mille Edo
  23. Salve a tutti, Qualcuno di voi ha provato la cloud VPS di KeliWeb? (VPS Cloud Keliweb- perchè scegliere il cloud per le proprie attività sul web Sembra molto interessante, qualcuno di voi può mandarmi qualche screen del pannello utente, cosa si può fare, cosa non si può fare... ecc... Insomma, qualcuno che l'ha provato può darmi maggiori info e recensioni, pro / contro, ecc ? Grazie anticipatamente =) Ciauz!
  24. Ho pubblicato questa discussione in Inglese anche in altri forum ed ora la inserisco anche qui perchè ho bisogno di feedback. Alcune parti potrebbero risultare fuori luogo ma non era il caso di scrivere una versione per ogni sito quindi abbiate pazienza. Quello che sto per mostrare è il mio ultimo progetto su WHMCS. Non è il più complesso che abbia realizzato ma certamente uno dei più completi. Di fatto non si tratta solo di un progetto personale ma anche di una cosa che utilizzerò per la mia stessa attività. Iniziamo dalle basi. Dovrei riferirmi a questo progetto con il termine generico di "Modulo WHMCS" ma dal momento che è così esteso e ricco di funzionalità, preferisco chiamarlo, sebbene sia brutto, con il suo nome temporaneo: RevCloud. RevCloud è formato da: Server Module Addon Module Action Hooks Interfaccia API dedicata Gestione dei prezzi dedicata Monitor di Sistema Interfaccia front-end Servizio di monitoraggio in tutto il mondo RevCloud permette di rivendere i gameserver ed i voiceserver in un modo totalmente nuovo: Cloud, paghi solo per ciò che consumi, fatturazione in tempo reale, totalmente automatizzato ed integrato in WHMCS. Ora molti di voi probabilmente staranno pensando "Oh no, un'altra diavoleria cloud. Non sono un Game Service Provider e non sono in questo mercato perciò non mi interessa" ma non siate affrettati :) RevCloud infatti può lavorare in 4 differenti modalità ognuna delle quali si rivolge a 4 diversi target: Provider [requisiti: WHMCS, TCAdmin] - Sei un Game Service Provider, già vendi servizi ed hai la tua infrastruttura. Vuoi essere in grado di rivendere i servizi in un'unico pacchetto che i tuoi clienti possano acquistare per creare liberamente tutti i servizi game e voice che desiderano Reseller - Vuoi diventare un Game Service Provider o vuoi espandere la linea di prodotti che offri ai tuoi clienti senza doverti occupare degli aspetti tecnici (server, configurazioni, aggiornamenti, manutenzioni). Un'installazione di WHMCS non è necessaria. Se infatti utilizzi un software gestionale/contabile personalizzato, puoi comunque utilizzare RevCloud grazie alla sua interfaccia API dedicata Reseller (Trial) - Vuoi testare il servizio senza nessuna fastidiosa pagina "Siamo spiacenti ma questa funzione non è disponibile nella demo" Client - Vuoi creare, cancellare, aggiornare e gestire liberamente i tuoi servizi game e voice per te ed i tuoi amici in tempo reale e desideri pagare solo per le risorse che stai utilizzando Tutte queste modalità supportano un'architettura padre-figlio pertanto se sei un Provider puoi avere Reseller, Client e Trial e se sei un Reseller puoi avere Client e Trial. L'installazione è davvero molto semplice! Guarda l'immagine riportata in basso. Un modulo 4 soluzioni. Premessa Vendere gameservers e voiceservers non è meno complicato di vendere web hosting. Si, il web hosting può essere davvero complesso ma è pieno di soluzione all-in-one ad ogni livello (cPanel, Plesk, DA, XAMP...). Per i servizi game e voice nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni standard in particolare per i gameserver dove ogni singolo titolo di gioco è, in genere, un caso a sè stante. La cosa di gran lunga più importante è che il listino prezzi per la vendita è gestito in modo molto povero soprattutto se lo si paragona ai corrispettivi sistemi ai quali ci ha abituato l'era Cloud. Ora vado a spiegare cosa è in grado di fare RevCloud. Per favore si prega di notare che anche se tutte le immagini allegate presentano testo in Italiano, ogni singola parte di RevCloud supporta nativamente il multi-language sia nelle pagine di back-end che nel front-end. Esempio pratico Il cliente visita il tuo sito ed invece di effettuare un ordine per un gameserver Counter Strike con una configurazione fissa (esempio: 10 slot, pubblico, mensile) ed un altro per un server Teamspeak 3 da 90 slots, semplicemente si registrerà in WHMCS (o in qualsiasi altro sistema tu stia utilizzando) per caricare credito nel suo account. Tutto qui. Ora il cliente può liberamente creare, aggiornare ed eliminare tutti i gameserver ed i voiceserver che desidera in tutte le location ed in tutti i server che supporti. Ogni singolo minuto RevCloud controllerà automaticamente lo status di tutti i servizi e salverà i risultati. Alla fine di ogni giorno RevCloud condenserà i risultati di tutti questi check in un singolo record che conterrà la media dei consumi di slot, cpu, ram, banda, la percentuale del tempo durante il quale server è stato pubblico, per quanto in esecuzione e molto altro. In basso è riportato un esempio di risultato che il tuo cliente potrebbe visualizzare accedendo alla pagina di gestione dei propri servizi nell'area clienti. Da questa pagina i tuoi clienti possono sempre verificare quanto stanno spendendo per i loro servizi. Ovviamente puoi decidere di nascondere dalla loro vista alcune colonne mediante una semplice interfaccia nel back-end. Dal momento che tutte le pagine del front-end sono file .tpl, potrai facilmente personalizzare il loro aspetto grafico. Nell'esempio sopra riportato puoi vedere che il giorno 27/08/2013 il cliente stava eseguendo 2 gameserver il cui costo complessivo è stato di 1.1 euro (0.35 + 0.75). Supponiamo che il cliente avesse 50.00 euro di credito nel suo account. Ora ne avrebbe 48.9 (50.00 - 1.1) perchè RevCloud "succhia" automaticamente soldi dal suo credito. Configurazione prezzi Prima di cominciare è bene osservare gli screenshot: Game pricing Voice pricing Puoi stabilire un costo/slot per ogni servizio game e voice. Puoi anche decidere se applicare un sovrapprezzo ad i server pubblici. Probabilmente la funzione più interessante riguarda la gestione dei servizi "stopped". Un servizio stopped potrebbe essere ad esempio un gameserver Counter Strike che non è in esecuzione (non online) ma che comunque esiste in un server. A questo tipo di servizi puoi decidere di applicare un costo inferiore (in pieno stile coud), superiore o nullo. Come se non fosse abbastanza puoi anche decidere di applicare tariffe extra per servizi che utilizzano una quantità di cpu, ram e banda superiori al normale. Per renderti la vita più semplice è stato creato un "Indice di Computazione" che rende l'idea del "peso" del servizio unendo in un solo numero più aspetti (cpu, ram, banda). Settings Di seguito alcune immagini delle impostazioni (visuale parziale): Aggiornamenti automatici ed in tempo reale Tips e tutorials direttamente inclusi Notifica eventuali problemi a determinati ruoli WHMCS Monitor di Sistema Impostazioni front-end (parziale) Monitoraggio Database Altre funzionalità C'è un'opzione in RevCloud che, quando abilitata, invia periodicamente informazioni statistiche sui tuoi servizi. Questi dati vengono raccolti per creare un database che ogni provider può utilizzare ad esempio per conoscere il consumo medio delle risorse di un dato servizio prima ancora di configurarlo oppure di conoscere il prezzo medio, massimo e minimo di mercato e chi sono i suoi concorrenti. Ci sarà anche una pagina come questa che i clienti potranno visitare per trovare facilmente un Provider. Specializzazioni servizi. Supponiamo che un cliente venda prevalentemente servizi Call Of Duty 4 che gli costano 0.8 euro / al mese per slot. Può acquistare una "Specializzazione" in Call Of Duty 4 che ne abbatta il costo ad un valore più basso. Opzione "Like a boss". Se un cliente non ha più credito nel suo account ed ha acquistato questa opzione, il sistema gli permetterà di andare in negativo con il credito evitando la sospensione dei suoi servizi. Ovviamente quando un certo limite (liberamente impostabile) viene raggiunto i servizi saranno comunque disabilitati. In altre parole il cliente ha diritto ad un minimo di tolleranza. In sviluppo un sistema che permette di processare le richieste dei clienti (create, suspend, unsuspend, terminate) secondo una lista dove le richieste più vecchie hanno la precedenza su quelle più recenti. Grazie a questo se anche ci fossero migliaia di richieste su un singolo server, queste sarebbero comunque processate una alla volta. Un estensione di questo discorso è rappresentanto dall'opzione "Servizio prioritario". Il cliente che acquista questa opzione il cui pagamento può essere ricorrente o una tantum, avrà diritto a scavalcare la fila e vedere le sue richieste essere evase in tempo reale. In sviluppo un sistema che, se il cliente decide di abilitarlo, si occupa di terminare automaticamente i servizi che non sono in esecuzione da un certo tempo. In questo modo evita di pagare per servizi creati e dimenticati Note finali Ho aperto questa discussione perchè vorrei ricevere suggerimenti e pareri su questo sistema soprattutto persone del settore e potenziali utilizzatori. Ho intenzione di continuare il suo sviluppo pertanto sono bene accetti i consigli.
  25. Salve a tutti, sono nuovo del forum e vorrei un consiglio. Sto mettendo su, insieme con degli amici, un servizio di cloud, inteso come spazio a disposizione online per lo storage dei propri file più lo scambio e l'invio a persone anche non iscritte. Poichè sono nuovo in materia di hosting a questi livelli, vorrei sapere secondo voi qual è la soluzione migliore. Avevo pensato ad un server dedicato per avere piena gestione del sistema ma ho alcuni dubbi sullo spazio a disposizione, poichè probabilmente dovremo garantire "almeno" 1 Gb di spazio per ogni utente e, se arriviamo in breve (stimando a casaccio) a 2000 e più utenti, fanno più di 2 Tb con il relativo costo elevato. Specifico anche che ho la necessità di avere un buon quantitativo di ram e potenza di calcolo per operazioni di criptaggio e decriptaggio e altri tool che in futuro si potrebbero implementare. Ovviamente la risposta più ovvia sarebbe "se vuoi tutto questo devi pagare molto". Questo lo so, ma vorrei sapere se esiste un "pacchetto" migliore, un piano che si adatti alle nostre necessità. Grazie mille anticipatamente
×