Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'confusione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 6 results

  1. Scusate Ho molto confusione .. mi togliete un dubbio Con i servizi cloud offerti, teoricamente potrei trasferire sul mio "spazio" cloud i programmi e dati che ho su un pc ed eseguirli senza bisogno di averli in locale? In poche parole posso installare per esempio un programma gestionale con database sql o magari il pacchetto office. grazie Ditemi pure che ho preso una cantonata altrimenti a che servirebbe,a mio avviso, la cloud!!
  2. Salve a tutti, È da tempo che vi seguo trovando tutte le risposte che cerco, ma adesso sto facendo un poco di confusione... Ho letto per quanto riguarda i cambiamenti per diventare registrar dei domini .it e fin qua ho recepito tutto, ma invece come si diventa un MNT per tutte le altre estensioni di dominio? In pratica come si diventa accreditati per i .net. org, com ed altre ed avere la possibilità di venderli? Grazie :cartello_lol:
  3. Salve a tutti. Da parecchi anni utilizziamo un provider locale che ci fa hosting e servizio mail, ultimamente sono sorti dei malumori (soprattutto legati ai costi) e la ditta mi ha chiesto di guardarmi intorno. Ora, se non ho perplessità per quanto riguarda l'hosting del nostro sito web (sia il traffico che l'occupazione è ridicola e non aumenterà in futuro), ho grossi dubbi sulla gestione delle caselle di posta... mi spiego meglio. Ora come ora abbiamo un server mail interno (VPOP3), con una settantina di account configurati. Questo server fa polling periodico via POP3 su 1 account del nostro provider (ho ereditato questa situazione senza poter avere spiegazioni) e scarica quindi tutte le mail che poi vengono processate e girate ai singoli account. Ho fatto qualche prova e sembra che tutte le mail che vengono inviate verso il nostro dominio vengono processate e poi messe su questo account, anche quelle verso indirizzi che non esistono: in questo caso è il mio server che genera il bounce. Ora mi chiedo: se dovessi cambiare provider, è logico che se optassi per un provider che offre 100 caselle di posta poi potrei teoricamente fare a meno del nostro server interno... e fin qui ok, ma se optassi per uno che ne offre solo 5? Potrei comunque replicare la situazione attuale secondo voi? Oppure tutte le mail tornerebbero indietro perché non sono configurate sul server del provider? Scusatemi per l'incompetenza ma non vorrei avere brutte sorprese... e vorrei capire come fa a funzionare la soluzione attuale! (non posso certo chiederlo al provider :))
  4. Ciao a tutti, sono nuovo del forum, mi sono iscritto perché da quello che vedo mi pare una community molto attiva ed esperta, e spero di poter ricevere alcune delucidazioni :) Ho buona esperienza di gestione di server linux a livello "amatoriale", ma non mi sono mai occupato di hosting, sono un niubbo assoluto, e dato che sono arrivato al punto di dover fare delle scelte "delicate" vorrei non andare a tentoni e farmi consigliare da chi ha più esperienza. Scusatemi in anticipo se faccio richieste senza senso ._. In soldoni mi serve di avere una paginetta personale (magari con un blog wordpress) che funga un po' da "vetrina" per l'ambiente professionale (insomma, per non avere la homepage su blogger dot com ), con tanto di indirizzo email dall'aria "ufficiale" e dominio che sia riconducibile direttamente a me (es.: con un whois). Inoltre per motivi vari preferirei che il sito fosse hostato fisicamente in Islanda. La cosa importante, sia per quanto riguarda l'hosting che per quanto riguarda il dominio, è che sia una soluzione affidabile "duratura", nel senso che non vorrei risparmiare 2 euro al mese per avere un hoster semisconosciuto che può fallire senza preavviso da oggi a domani. Per il nome di dominio stesso discorso, se fosse possibile registrarlo direttamente a nome mio (senza passare per intermediari insomma) preferirei, ma non so nemmeno se è possibile. Infine, per quanto riguarda l'email, l'ideale sarebbe un indirizzo miouser@miodominio che non faccia altro che reindirizzare le email verso la mia casella di posta che ho da molti anni su un servizio col quale mi trovo molto bene. E' possibile paciugando con i campi del DNS, sbaglio? Ricapitolando: host islandese nome di dominio, possibilmente un .org o un .net, registrato a nome mio, magari con la possibilita' di far puntare l'indirizzo da un'altra parte (es.: a un server di backup in caso di down dell'host islandese) apache+php+wordpress, spazio web ne basta poco, possibilita' di ftp/sftp/webuploader, possibilita' di https casella di posta in grado di reindirizzare le email su un'altra (sarebbe poi mia premura modificare i campi "rispondi a" e "inviato da" nel mio client di posta in modo che chi riceve le email vada a rispondermi a miouser@miodominio ) banda non e' un grosso problema uptime anche non garantito, ma soprattutto serieta' amministrativa costo non esorbitante Non mi viene in mente altro. Sapreste consigliarmi qualcosa in particolare, o almeno schiarirmi le idee se sono stato "nebuloso" su alcuni punti? Grazie :)
  5. Il cloud computing sta creando confusione nel mercato, parole di Gartner che evidenzia come diverse offerte possano confondere il pubblico e i reali vantaggi del cloud computing nel mercato. Leggi la News
  6. Salve a tutti, mi sono appena registrato ma è da almeno una settimana che smanetto su questo forum guardando vari topic (e cliccando ogni tanto sui banner affascinanti :P ).. Passiamo al dunque :) Tra me, un mio collega ed i clienti (Sono un webmaster che ha cominciato da poco), ho circa una 20ina di domini ed altri in arrivo, con una media pagine giornaliere AMPIAMENTE DIVERSA per ogni dominio. Alcuni di questi domini creano un basso livello di traffico (siti per ristoranti et simila.. sono piu che altro biglietti da visita online) Altri ne producono parecchio, in particolar modo sono una Community con piu di 1500 utenti unici giornalieri, e 2 sono progetti che per ovvii motivi non posso dire, ma si prevede un traffico pressochè illimitato. Stiamo pensando di passare ad un livello superiore del semplice hosting per : - Evitare di dare almeno 600-700€/Anno ad aruba tra me e i miei clienti - Avere una macchina personale (dio benedica il CronTab e l'accesso SSH) - Tagliare i costi dei nostri domini - Avere una discreta potenza di calcolo in piu rispetto a quelle 'povere macchine' (come le definisco io.. perchè solo Dio sa quanti domini si devono subire) - Conoscere la macchina che ospita i miei siti - Evitare di ricevere assistenza 'fantasma' (perchè così purtroppo la definisco) Or dunque, come vi dicevo sono GIORNI che guardo offerte per VPS/Dedicati. Il mio unico e GROSSO problema è che non so quanto si espanderà il mio volume d'affari. Mi rivolgo a voi affinchè possiate aiutarmi nella scelta. Avevo notato le offerte di SeFlow..e devo dire che per essere offerte nel territorio Italiano, sono abbastanza surreali (nel senso buono). Infatti ero abbastanza tentato da prendere un VPS da loro. Allo stesso tempo c'è la tentazione dei server tedeschi, firstdedicated.de netdirekt.de e altri che adesso non ricordo. Tutti offrono soluzioni entry-level (appunto) sotto i 30-35€+iva al mese. Ma qual'è la soluzione migliore? In particolar modo necessiterò di SCALABILITA' di HD/Ram per ovvi motivi (Se finisco l'HD e ho un nuovo cliente a cui dar spazio web, non vorrei essere costretto a fare un trasloco presso altra webfarm) Per quanto riguarda la banda (altro neo) -2mbit con brust a 10mbit(Seeflow) - Italiana -100Mbit con bandwidth limitato (Non credo farò 1000-1500gb al mese, almeno non inizialmente) - Straniera Ho provato a pingare qui e li server hostati da entrambi le parti. Nemmeno a dirlo la banda di iNEt e' piu scattante. Sono fortemente indeciso, non voglio iniziare con il piede sbagliato poichè voglio offrire solo il meglio ai miei clienti. Ho valutato anche la possibilità di housing vero e proprio con macchina comprata da me, ma a prezzi improponibili (Poi un giorno mi spiegheranno il perchè) quindi li escludo a priori. Vi prego gente...Help me, Iguana :(
×