Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'consultingweb'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 5 results

  1. Attenzione alla scelta del provider, Io ho avuto un grosso problema con un provider del cavolo di Milano, ConsultingWeb.it che mi ha causato molti disagi nel trasferimento di un dominio web, www.reggiocalabriaonline.net, ora per fortuna sbloccato, e ancora mi blocca il trasferimento di www.freephp.net . Il problema nasce dal fatto che loro hanno intestato il dominio freephp.net, prima a loro nome, e poi lo hanno trasferito ad una certa Antony corp. con sede in perù ma con recapito telefonico uguale al loro. Attenzione! Il dominio è ancora mantenuto da loro come mantainer ma hanno cercato di trasferirlo altrove in modo che io non potessi più contattare Tucows che è il registro che lo mantiene e che per fortuna ne ha bloccato il trasferimento. Io credo che sia illegale modificare il registrante di un nome a dominio prima della scadenza, anche perchè per farlo devono utilizzare un codice di sblocco che loro dovrebbero inviare alla casella email del vecchio registrante, cioè io, che deve autorizzare il trasferimento. Il fatto è che il codice lo dovevano mandare loro, per cui per loro è stato facilissimo ottentere il codice e trasferirsi il dominio. Ovviamente ho tutte le prove di quello che dico, esistono dei whois che attestano la titolarita del dominio a mio nome, e poi i successivi trasferimenti. Ragazzi, se siete webmaster, attenzione, non utilizzate ConsultingWeb.it come provider del vostro hosting, ne rimarrete scottati, io ho perso in questo modo i domini modelliemodelle.com (Oggi ho visto che chi lo aveva rinnovato lo ha lasciato scadere è l'ho registrato nuovamente) e reggiocalabria.biz che loro non hanno rinnovato. Ho letto anche che loro sono stati condannati per SPAM, e credo anche che ConsultingWeb.it è la prima società ad essere condannata in Italia per SPAM, e che non sono nuovi a questo genere di comportamenti... Ho inviato a TUCOWS, su esplicita richiesta di quest'ultima, i dati relativi al pagamento del dominio, e Consultingweb è stata obbligata a rimettere i miei dati nel record del dominio, sono ancora in attesa del definitivo sblocco del dominio per il trasferimento. Speriamo bene.
  2. Spero torni utile questa mia esperienza. Sento la necessita` di parlarne perche` il servizio in oggetto ha un certo costo e impelagarcisi e` un danno che nessuno poi ripaghera`. Dopo aver usato Aruba ed aver visto nel 2005/2006 cose allucinanti, tipo ritardi di risposta ai tickets di 1 settimana con dominio completamente paralizzato o semi-paralizzato per loro problemi ADO (quindi su asp), nel 2006 li ho mandati completamente a quel paese trasferendo tutti i domini (una 30ina) su piano business 2 di Consultingweb (il top disponibile con loro). Sono stato contentissimo perche` i ticket avevano come tempo di risposta robe da fantascienza tipo 15 minuti e tutto viaggiava alla velocita` della luce. Con la nascita del provider Rubalo vengo contattato da una persona le cui iniziali sono A.M :) che mi spiega che Consultingweb sta diventando l'Aruba da cui ero gia` fuggito!:mad: Ma subito non notavo differenza e non avendo voglia di fare casini resto li'. La differenza e venuta col tempo... e che differenza!!!! Stato attuale Consultingweb (ormai full Aruba 100% in tutti i sensi!) - Tempo medio di risposta ai ticket: 2 giorni! (da ex max 20 minuti a 2 giorni!!!) Grandi! :approved: - I nuovi hosting non sono piu` raggruppati su macchina singola, tutti assieme, stesso IP, raggiungibili con 1 solo ftp unico, ma sono sparsi sulle macchine del momento. Non e` un grande problema, ma se uno faceva affidamento su quello... ad esempio un dialogo inter-sito cambia prestazioni. - Config precedenti non vengono aggiornate e quando la macchina non ce la fa piu` (O FINGONO CHE NON CE LA FACCIA per forzare al cambiamento), si e` semplicemente costretti a passare su macchine che sono praticamente Aruba (si vede anche col trace route). Nel mio caso la macchina dove sono, ha iniziato ad avere blocchi che durano ore e ore in cui pagine che usano ADO vanno in script timeout per un semplice open o creazione dell'oggetto. - A peggiorare il tutto, hanno tolto il reset notturno che prima veniva fatto ogni notte per sistemare eventuali (onnipresenti) memory leaks di IIS/Windows e quindi e` anche peggio... e non lo mettono piu` perche` dicono non essere possibile causa procedure di backup (nel 2010 con la tecnologia presente sara` difficile fare un batch che a fine backup di una macchina gli imponga un riavvio?:cartello_lol:) - Problemi di posta a cui ho ormai rinunciato e non li segnalo neanche piu`. Ogni tanto provando ad inviare in SMTP si ha il messaggio che il server e busy e di riprovare piu` tardi o cose simili. Cosa fantastica se si pensa che ho acquistato il servizio top della gamma. Ultimo caso pratico di assistenza PARANORMALE: Dato che le uniche soluzioni ai problemi terminano dopo qualche ticket in "Se vuole gli spostiamo il sito su altra macchina", ho accettato perche` sulla macchina attuale non sta piu` funzionando una mazza (e c'ho 34 domini!). Inizio a trasferire il 1' dominio. Segue magicamente un botta e risposta via ticket da soli 20 minuti l'uno (probabilmente ci tengono a passare tutto su Aruba). Arriva il momento finale in cui devono solo essere aggiornati i DNS. Mi confermano che e` avvenuto e che tra 2 ore il dominio puntera` alla nuova macchina. Dopo 2 giorni mi faccio risentire col ticket perche` di DNS variati non c'e` ombra. Mi dicono: "Ehm... fatto... tra 2 ore ci sono". Sono passati 6 giorni e di DNS aggiornati non c'e` ancora ombra. Gli ho scritto un nuovo ticket e sto aspettando da altri 2 giorni. Immaginate se per ognuno dei 34 domini dove fare queste scene: quando finisco nel 2020? Morale: Ormai non c'e` piu` alcun motivo di usare Consultingweb per avere un servizio migliore di Aruba, anzi c'e` il caso che tra variazioni amministrative (e anche li' e` un casino: paghi col B.B. e ti mandano comunque comunicazioni e bollettini postali. Annulli un dominio e lo lasciano attivo. Paghi ma non vedono il pagamento) Piano piano sto abbandonando Microsoft in tutti i sensi (os in ufficio, sviluppo software desktop e server) per cui gia` con questo cambiamento migliorero` tanti problemi, ma nel frattempo, per mantenere i precedenti situcoli web asp, mi sa che me ne ritorno dal buon Andrea Margiotta dove so di che morte si muore, perche` che che se ne dica (o letto alcune note negative qui e alcune sue mosse pubblicitarie da furbetto censurate :) ) se su Rubalo si comporta come in precedenza sulla ex Consultingweb del 2006 per me e` un servizio piu` che accettabile e miliardi di volte migliore di Aruba e Consultingweb attuale. E io non sono Margiotta che fa finta di essere un utente soddisfatto, parlo per esperienza vissuta con Aruba dal 2002 quando era ancora casereccia e vendeva anche internet nelle scatole Technet, passando per l'Aruba spa, Consultingweb Margiotta e l'attuale Consultinweb Aruba!:) ). Quindi penso che a questo punto daro` una chance di nuovo a Margiotta/Rubalo, tanto peggio di cosi` e` impossibile. Se qualcuno ha un'idea migliore senza dover spendere cifre per hosting che costano piu` che comprare un server, mi avvisi. Tra l'altro avevo anche pensato di mettere un server in ufficio e gestirmi tutto da solo, togliendomi dai maroni qualsiasi altro problema esterno... solo che abito all'Elba e l'HDSL qui non ha le cifre di Milano Caldera: siamo sull'ordine di 2mbit = 1200 euro al mese (ho un amico qui nell'ufficio al lato al mio che ce l'ha perche` offre servizi via radio e gli serve per forza). Con la cifra di un 1 mese solo ci viene un server a noleggio in una webfarm per tutto l'anno! Ciao a tutti.
  3. sembrerà strano, ma mi sono trovato in un hosting di rubalo.it, devo dire che a parte il nome non certo di massima ispirazione, ho provato a trasferire un dominio, naturalmente inizialmente mi hanno comunicato che non c'erano limiti, che lo scripth php da loro avrebbe funzionato, dovo aver avuto conferma, ho trasferito il mio dominio sul loro server, ho provato, naturalmente cio' non è accaduto , l'impatto non è stato tra i migliori, mi trasferisco perche mi dici che funzionerà ma poi non fuziona, ti dicono una cosa e poi è un'altra, nonostante avessi pagato per un'anno ho preferito ripagare un nuovo hosting e cambiare immediatamente aria e hosting. ( un sano proverdio dice : sai cosa perdi e non sai cosa trovi) In effetti cosi è stato, ma le sorprese non sono finite e mancate, con un problema di ricezione email, al blocco del dell'indirizzo IP , alla diffida inviata ed alla successiva denuncia che intendiamo fare all'autorità giudiziaria . Tutto questo puo' succedere per un cambio di hosting Direi una esperienza negativa che non consiglio a nessuno . mio giudizio : poca corretezza, poco professionalità, anche in senso etico commerciale . giudizio personale : scongliasto corretezza . scorretta consigli : attenzione ================ dalla pagina del sito si legge : - Molti clienti hanno già scelto i nostri servizi. - Invitiamo tutti a metterci alla prova, dimostreremo che quanto detto corrisponde a verità. noi siamo uno di questo che non sono tra questi! domini hosting - domini hosting linuz- domini prezzo basso - domini -spazio internet - spazio web -
  4. Nuove acquisizioni per Aruba, se già da tempo si sapeva dell'acquisizione di HostingPlan, Consultingweb e Olimont sono state portate a termine solamente nel corso delle scorse settimane. Leggi la News
  5. Ciao Ragazzi, occhio a non scegliere www.consultingweb.it come hoster se vi serve un database mysql. Loro limitano a 3000 query/day il massimo delle vostre risorse. A me con un mio sito, cone 80 visitatoi al giorno, alle 10 del mattino il server mi restituiva il messaggio che superavo le query richieste. Chissa come fanno ad avere tutti i clienti che dicono di avere, tra l'altro poi sul sito dicono di averne 150.000, in una loro raccomandata, con valore legale, invece "si limitano" a 40.000.... forse temevano di dire una boutade... :asd:
×