Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'contestazione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 2 results

  1. Il caso italiano della PEC non sembra avere tregua, tra confusione nelle normative e nei regolamenti, e una diffusione sul mercato che in questi mesi sembra rallentare, vi è un fatto che non lascia un buon segno su questa "tecnologia". Lottomatica e Aruba si sono opposte all'assegnazione dell'appalto per la fornitura di PEC ai cittadini, ora nelle mani di Poste Italiane insieme a Telecom Italia e Postecom. Si tratta di un bando da 50 milioni di Euro, per il quale Aruba e Lottomatica chiedono l'annullamento. Leggi Aruba e Lottomatica non ci stanno, contestazione sul caso PEC e Poste Italiane
  2. Salve Ho letto le varie regole presso la pagina http://www.nic.it/operazioni/opposizione.html e se non ho capito male, esistono due procedure per tentare una contestazione su un nome a dominio una, quella di arbitrato, che si può utilizzare solo se chi è l'attuale dententore del dominio a stipulato la clausola dell'arbitrato (e quindi al termine il perdente paga le spese "processuali" la seconda è la procedura di riassegnazione, che può essere intrapresa solo tramite determinati enti (che chiedono minimo mille euro per questo lavoro) le domande sono: ma come si fa a sapere se per un dato dominio è stata firmata la clausola dell'arbitrato? ma è possibile che nel caso della non firma dell'arbitrato uno deve per forza tirare fuori dei soldi per andare a controbattere chi va controlegge (per esempio con il cybersquatting?) Chiedo questo perchè sarei interessato ad un dominio che è detenuto, secondo me illegalmente, da tuonome.it (e relativa società) (spero non ci siano problemi a citarli,a ltrimenti cancellate pure il nome) questa società ha regsitrato (ce ne sono le prove) centinaia di domini nel 2000-2001, con il palese intendo di rivenderli questa società è già stata presa di mira da parecchie cause di riassegnazione, vinte da chi le intenta, proprio per cybersquatting questa società sul dominio di mio interessa ha, da sempre, la pagina "sito registrato da bla bla bla, in vendita" li ho contattati, più volte, senza successo l'ultima 2 settimane fa... mi hanno risposto "il dominio è registrato da noi, rimandiamo la sua mail al reparto commerciale che valuterà il da farsi" io rappresento una community online, di fatto siamo un entità senza fini di lucro, che non può investire 1000 euro o più soldi per intentare causa... leggendo alcune definizioni sia su nic.it sia su alcune cause vinte da altre persone, noi avremmo diritto ad avere quel dominio... ma senza pagare non possiamo fare nulla? e quella società può continuare ad operare illegalmente senza che nessuno faccia nulla?
×