Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'continuano'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 7 results

  1. ArsTechnica non si stanca, è la sola testata ad ampio respiro che continua a segnalare il diminuire del numero di indirizzi IPv4, convinta che ora più che mai sia necessario un piano di passaggio ad IPv6 per tutte le compagnie che ancora oggi hanno dubbi in merito. La tabella sottostante mostra la situazione registrata fino a ieri: Leggi IPv4: gli indirizzi disponibili continuano a diminuire
  2. Nelle scorse settimane il provider UK2, molto noto in Europa e con un numero ormai molto consistente di clienti, ha subito alcuni gravi problemi dovuti al fallimento di un array dello storage. I problemi sono durati quasi una intera settimana, in data 31 Ottobre infatti la compagnia ha dovuto avvisare del malfunzionamento i propri utenti, lasciando loro la possibilità di accedere ala posta elettronica solamente via webmail. Leggi UK2 e la migrazione delle email, i problemi continuano
  3. Dopo una causa che cerca di attribuire la colpa di violazione del copyright ai gestori di The Pirate Bay, il popolare sito di ricerca torrent, e dopo una acquisizione che, in ultima battuta, non si è conclusa, i problemi per il sito continuano e i server sono solo uno dei tanti problemi che la affliggono. Leggi The Pirate Bay: migrati i server verso un nuovo provider, continuano i problemi
  4. Se appare difficile tracciare quale sarà l'evoluzione di Facebook cercando di interpretare i cambiamenti alle funzionalità del social network, appare sicuramente più facile dimensionarne l'espansione nei prossimi anni guardando ai piani di investimento in data center che già oggi sta facendo il gigante del social networking. Rich Miller scatta una fotografia chiara di dove stia andando Facebook, con una spesa odierna stimata in 20 milioni di dollari annui in solo spazio in affitto nei data center, e oltre 1 milione di dollari in energia elettrica, ogni mese. Leggi Facebook: continuano gli investimenti in nuovi data centers
  5. Ho uno spazio su servage.net. Prendo i domini da tophost e poi li faccio redirezionare su file presenti in Servage.net Ogni tot tempo, non so come, nelle home page dei siti vengno aggiunti codici maligni che reindirizzano il visitatore che naviga con explorer (con mozilla no) verso siti di hacker o simili. Secondo voi mi rubano la pass FTP? I siti non sono basati su CMS ed alcuni sono proprio semplici pagine PHP. Servage è proprio così fallace in sicurezza o devo mettere una password FTP lunga 30 caratteri? Qualcuno che ha esperienza con Servage?
  6. Salve a tutti, spero qualcuno possa aiutarmi... spiego brevemente i fatti: il 10/11 alle 00:10 (credo si tratti del cron daily) aggiorna le quote e trova lo spazio disco esaurito... immediatamente compare questo messaggio nell'errortaskq.log di directaadmin 008:11:10-00:10:02: Unable to get quotas: repquota: Mountpoint (or device) / not found. repquota: Not all specified mountpoints are using quota. poi il system.log di directadmin da questi messaggi (che credo siano legati a webalizer) 2008:11:10-00:10:05: Tally All Begin 2008:11:10-00:10:07: Tally Reseller admin Begin 2008:11:10-00:10:09: Tally User admin Begin 2008:11:10-00:11:16: Tally User admin Complete 2008:11:10-00:11:16: Tally Reseller admin Complete 2008:11:10-00:11:16: Tally All Complete E per finire la cosa più tragica... un sigterm fa riavviare apache [Tue Nov 11 00:10:12 2008] [warn] child process 11483 still did not exit, sending a SIGTERM [Tue Nov 11 00:10:14 2008] [notice] SIGHUP received. Attempting to restart e tralascio tutti i messaggi di riavvio... io mi accorgo della cosa circa una mezz'ora dopo, quando cerco di fare un backup e mi vien risposto "disco pieno"... allora vado a eliminare un po' di roba per un totale di un giga e vado a letto tranquillo... oggi però m'arriva un messaggio che il servizio httpd era down... quindi vado a ricontrollare: il 11/11 alle 00:10 e il 12/11 alle 00:10 (quindi sin tuttora da 3 giorni consecutivi) ricevo gli stessi identici 3 messaggi del 10/10 citati sopra (quello sulla quota, sul tally e sul sigterm apache)... con la tragica variante che però stanotte il restart di apache è stato tentato per 5 minuti, riuscendo solo dopo qualche tentativo. Evidentemente non è il problema di quei 5 minuti down che mi preoccupa, ma il fatto che questi errori si stiano ripetendo ogni giorno e potrebbero ingigantirsi... Aggiungo qualche particolare che può essere utile... è un vps linux debian 4 con directadmin, apache 2, php 5; dalla metà di giugno che l'ho resettato all'immagine base, non mi ha dato nessun problema e da allora che ricordi non ho toccato per nulla la configurazione; l'ultima modifica alla configurazione apache l'ho fatta il 23 ottobre e non ho avuto problemi nei giorni successivi; attualmente da hipervm risultano occupati 3,80 giga di 4,88 disponibili; i grafici di hipervm mi indicano (almeno per stanotte, per le precedenti non ho potuto controllare) che alle 00:10 c'è stato un crollo dell'utilizzo cpu; per il resto tutto funziona correttamente e negli altri log non ci son tracce particolari. Ringrazio in anticipo chi possa aiutarmi a risolvere il problema... magari per qualche sistemista esperto è banalissimo, ma vedendo ben 3 errori che mi appaiono disconnessi, per me è ardua e spero di non dover ripristinare l'immagine base un'altra volta.
  7. Secondo la ricerca Eurocom Worldwide Annual It Confidence, i manager continuano a riporre fiducia nell’It e cercano anche persone da assumere. Leggi la News
×