Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'cosè'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 12 results

  1. Come da titolo: Cos'è un alias di dominio?? Come si configura? Come funziona? Io ho provato a crearne uno tramite il pannello del mio sito, ma non funziona e non capisco perchè...sicuramente non ci avrò capito una mazza...ditemo voi! Grazie...
  2. Salve a tutti... a cosa serve l'utente web gestibile con il plesk?? ho cercato informazioni online ma non ho trovato niente a riguardo Grazie a tutti
  3. Salve, cosa si intende per vps san? su google nn ho trovato informazioni grazie
  4. Non è la sezione giusta, ma togliendo l'off topic era quella che più si adattava, perchè parliamo di quella che ultimamente sembra l'America di alcuni "webmaster". Parlo di quei siti che elencano film, musica ed altro che poi si trova in server come megavideo etc.... Ogni tanto anche qui sul forum qualcuno chiede info su come mettere su siti del genere pensando che se mette solo i link non è a rischio con la legge. Beh attenzione perchè la polizia postale Film gratis in rete fino a 100mila utenti al giorno| Liguria | Genova| Il SecoloXIX ne ha appena chiusi due con conseguenze per i gestori. La motivazione è che sui siti anche se non veniva fatto pagare nulla ai visitatori, quest'ultimi attirati dalla ricerca facile dei film producevano un gran traffico con coseguente ricavi pubblicitari. Quindi i gestori tramite i film illegali (anche se non presenti sul sito) lucravano e guadagnavano. Pur non essendo un legale presumo che se uno aprisse un sito identico ma senza neanche la pubblicità forse sarebbe un pelino più tranquillo, ma a che scopo aprire un sito da 100.000 utenti al giorno (immaginiamo le spese) senza guadagno, anzi rimettendoci? Inoltre non sono così sicuro che non sia comunque configurabile il reato di favoreggiamento. Per la cronaca ricordo che anche se il server è in qualche paese orientale fuori dal diritto internazionale, se il gestore risiede in Italia (o in paese che sottostà al diritto internazionale) ed è rintracciabile non è salvo. Pensateci bene prima di imbarcarvi in progetti simili, o fate subito tanti soldi da pagarvi un buon avvocato (e ciò non toglie i guai) o rischiate parecchio.
  5. Finalmente anche un blog influente come Pingdom dedica un post "serio" all'argomento hosting, cercando di portare alla mente dei lettori quali sono i miti da sfatare nel mondo hosting, mi verrebbe da dire che loro, negli USA, ne hanno più bisogno che noi in Italia, ma a giudicare dalle richieste che vedo su HostingTalk.it ogni tanto, l'illimitato e l'affidabilità a 30 euro annui vanno ancora molto di moda. leggi tutto Leggi il resto di Anche Pingdom decide di tornare sulla retta via, 6 cose da sapere sul webhosting sul blog di HostingTalk.it
  6. EvolutionCrazy

    cazzate e cose divertenti varie

    Manca un thread che raccolga cose divertenti a random :sbonk: in generale mi divertono da morire le vignette di xkcd :emoticons_dent2020: http://dynamic.xkcd.com/comic/random/
  7. Ciao a tutti! Scusate il titolo del post un pò ambiguo, però quello che mi è successo è molto strano... Come ormai molti di voi sanno, ovh è (di nuovo) disponibile ad affittare server dedicati a noi italiani, infatti c'è pure il sito in italiano :sbav: Io tutto felice, entro nel sito, sfoglio i dedicati e me ne prendo 1 :zizi: Fin qui tutto ok, pago e finalmente oggi mi arriva la mail dove leggo che il mio server è installato e pronto :062802drink_prv: E qui la cosa stranissima, accedo al pannello dal sito per controllare il mio server e tutto funziona, ma quando inserisco la mia username e password per controllare il server in remoto (o da putty dato che è unix) non va :sbonk: L'errore riportato è acess denied :cartello_lol: eppure la password e l'username sono quelle che mi hanno dato loro (presenti nella mail) Anche provando a formattarlo (opzione stupenda e comodissima, oltre alla possibilita di installare un qualsiasi altro OS disponibile in lista che non sia perforza quello acquistato nell'ordine del server) la situazione non cambia... Ora vorrei capire se è successo anche a qualcun'altro o solo a me...Sono davvero cosi sfortunato??? hahaha Speriamo rispondino alla mail in fretta xche cosi il server è inutilizzabile...fortuna c'è sempre quello di keyweb :asd: Vi terrò aggiornati :fuma:
  8. freehostingman

    vi segnalo altre cose interessanti !

    intanto una buona notizia : wordpress.com offre gratuitamente 3gb ( da 50 mb a 3gb) , lo spazio a pagamento è a 5 gb ! (su http://www.downloadblog.it : è stata riportata la notizia ) da geekissimo.com: "3 strumenti per creare siti internet in modo facile, veloce e gratuito" Come già detto in diverse occasioni, grazie agli enormi passi in avanti fatti di recente dal mondo dei servizi web, oggi creare siti internet in modo facile, veloce e gratuito (quindi senza bisogno di conoscere complessi linguaggi di programmazione) è possibile per chiunque. Proprio per questo, oggi noi di Geekissimo vogliamo presentarvi ben 3 strumenti per creare siti internet in modo facile, veloce e gratuito. Basta andare sui servizi web in questione, registrarsi gratuitamente, seguire le procedure guidate ed avrete in men che non si dica i vostri spazi sul web nuovi di zecca. Buona lettura a tutti! Weebly: ottimo servizio web gratuito che permette, tramite una semplice interfaccia drag and drop, la creazione di complessi siti internet in pochissimo tempo e senza bisogno di conoscere linguaggi di programmazione web. Comprende anche un servizio di hosting gratuito. SiteKreator: servizio web simile a Weebly che, al contrario di quest’ultimo, prevede (oltre a quello gratuito) anche dei piani a pagamento per chi vuole realizzare semplicemente un sito web di tipo professionale. SynthaSite: buon servizio web che permette di creare siti internet in modo facile, veloce e gratuito. Prevede anche un servizio di hosting gratuito peri siti creati e, può essere definito come una versione on-line di “Dreamweaver” o “FrontPage”. Fonte: Web Worker Daily (note personali : SiteKreator mi è sembrato il meno intuitivo di tutti ; per chi l'inglese non rappresenta un problema , confermo l'opinione personale che Weebly e Synthasite sono piuttosto buoni)
  9. Chi mi spiega cos'è un server dedicato e come funziona?
  10. Ciao a tutti, avrei bisogno di passare a server dedicato per un sito che genera circa 300GB di traffico mensile, con 80-90.000 pagine viste giornaliere. Attalmente il sito è statico e dovrebbe passare a dinamico (php). Per questo avrei bisogno di una macchina che lo possa gestire nel meglio dei modi, con tempi di risposta brevi. Un'altra questione è che vorrei che il server fosse in Italia. I prezzi saranno sicuramente un pò più alti ma mi permetterebbero di scongiurare problemi legale, nel caso ci fossero (parlando con qualche legale ho sentito che potrebbero esserci problemi legali nel caso succedesse qualcosa, in quanto se il server è all'estero - in USA per esempio - dovrei rispondere alle leggi americane e non quelle italiane). Avrei intenzione anche di passare nel dedicato anche altri domini di mia proprietà (meno di una decina) che però non generano troppo traffico (200-300 unici giornalieri di media). Quali sono le cose che dovrei sapere prima di fare questo passo? Dovrei aggiornare io periodicamente i vari software? Per i backup come funziona? Quali sono quindi le cose nelle quali dovrei essere autosufficiente? In caso di attacco da parte di hacker dovrei essere io a ripristinare il tutto? Non ho mai gestito un server, quindi non so quali siano le problematiche che dovrò affrontare e per questo chiedo aiuto a voi . Attualmente posseggo un server virtuale (non se si possa veramente chiamare così) su dreamhost quindi ho a che fare con il pannello di controllo, user, ftp, shell e tutte queste cose qua. Proprio a digiuno non sono . Quale potrebbe essere la configurazione migliore per la mie esigenze? Confido nel vostro aiuto e per questo vi ringrazio anticipatamente. Ciao
  11. http://internetpulse.com/ La situazione attuale mi rende molto infelice. I miei ricavi ne risentono.
  12. salve a tutti diverse volte ho sentito parlare di questo sito, ho dato uno sguardo, ma.... non ho capito cosa fa! chi me lo spiega? grazie a tutti :)
×