Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'crescere'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 10 results

  1. Salve ragazzi, lo so che sono il tipico utente che fa la tipica domanda del "Che devo fare?", ma invoco il vostro aiuto. Mi serve il vostro aiuto per scegliere un hosting che mi permetta di far sviluppare tranquillamente il sito con un tasso di crescita realistico, ovvero senza rimanere fregato con blocchi da parte del fornitore o rallentamenti eccessivi nel caso dovessi avere successo e le mie visite schizzino oltre le 200 al giorno uniche. Il sito sarà basato su wordpress, non prevedo di utilizzare altri plugin che quelli per la ottimizzazione SEO (lo so che sono troppo vago, ma al momento non so quale sia il migliore), anche se la struttura finale del sito deve ancora essere definita. Il sito conterrà un discreto quantitativo di immagini e dopo la prima fase di avvio potrei inserire un forum, credo phpBB. Non prevedo altri contenuti multimediali o download di file da parte degli utenti. Non so se vi servono altre informazioni. Non vorrei andare oltre i 50 euro l'anno, ma se esiste qualcosa sui 30 sarei felicissimo di andare con quello, ovviamente sono conscio che con questa cifra qualche limitazione uno deve averla, ma il sito non avrà bisogno di essere estremamente reattivo. Fino ad ora ero convinto di prendere il semidedicato (che ricordo non è un semidedicato vero e proprio) di netsons, ma so che hanno ricevuto anche loro delle lamentele... Avevo sentito parlare anche di godaddy, ma temo che faccia overselling spinto... (e poi dovreste aiutarmi a far puntare il dominio .it su quel server che non sono capace :asd: )
  2. Internet è un bambino capriccioso: culla delle tecnologie per interi mesi, facendosi che queste crescano e vivano in migliaia di start-ups, per poi far si che molte di esse vengano dimenticate o abbandonate. Pochi mesi gli RSS erano al centro di questa discussione, come mezzo di informazione e catalogazione dei contenuti del web poco 2.0, e nel corso degli anni di fatto rimasto immutato, nonostante i servizi come FeedBurner che hanno popolato il web su blog, grandi portali e piccoli siti amatoriali di raccolta news. Leggi RSS? Li usate ancora? Google Reader continua a crescere
  3. Sembra che la crisi stia finendo anche per Google, come molte altre grandi aziende del web, anche la compagnia di Mountain View nei mesi scorsi ha ridotto i propri investimenti e rallentato i ritmi di nuove assunzioni e costruzioni di data centers. I risultati che giungono dall'ultima trimestrale sembrano però essere incoraggianti, un 7% di crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un guadagno di 1.88 miliardi di dollari, superiore alle previsioni fatte dagli analisti. Leggi Google torna a crescere, un segnale positivo per tutti
  4. La sua prima attività l'ha avviato durante il college, un'azienda che assemblava software e che è riuscita a raggiungere i 150 milioni di dollari di fatturato. Oggi la Sunrise, la prima azienda di Serguei Beloussov, CEO di Parallels e chairman di Acronis, è la prima nel suo settore in Russia, con 1 miliardo di dollari di fatturato annuo. Leggi Parallels: rifiutate le proposte di acquisizione, il fatturato deve crescere ancora
  5. Crescita confortante per Tucows, il popolare sito internet che si pone come reseller di livello globale di nomi a dominio tramite il brand OpenSRS: quest'ultimo ha visto una crescita del fatturato nell'ultimo trimestre a 14 milioni di dollari, una cifra più che buona considerando il periodo di crisi dei mercati, mentre Tucows ha registrato un fatturato di 4,48 milioni di dollari, il doppio rispetto ad un anno fa. Merito anche della decisione della società di vendere il comparto webhosting, ceduto per 1,5 milioni di dollari. Leggi Tucows in ottima salute, il mercato dei domini torna a crescere
  6. Da diverso tempo non parlo di Google e dei suoi sviluppi nel settore enterprise: è una delle compagnie che amo maggiormente seguire, dato che penso sia una delle più innovative nel web, almeno per quanto riguarda i servizi. Una settimana fa è stato annunciato Wave, il nuovo sistema che dovrebbe rivoluzionare l'email e il modo in cui comunichiamo con le altre persone nel web, un flusso continuo che diviene sincrono o asincrono a seconda della nostra disponibilità a rispondere. leggi tutto Leggi il resto di Google ed enterprise: aspettiamo di crescere ancora. sul blog di HostingTalk.it
  7. Facebook è un fenomeno internazionale, su questo non vi è dubbio, ma la sua crescita non è solamente nel numero di utenti che lo visitano mensilmente, ma anche nel numero di server e sistemi di storage che la compagnia deve continuamente acquistare per supportare la crescita del social network. Leggi Facebook: il gigante continua a crescere, anche nei data center
  8. Il consueto web server survey di Novembre mostra ancora una rete in crescita e guarda al passato per tracciare un trend molto positivo. Dal 1995, anno in cui la compagnia ha iniziato le proprie analisi, il web è stato stravolto da una crescita esponenziale nel numero di nuovi domini e siti. Leggi la News
  9. Un progetto in cui il carrier adotta un modello collaborativo con strumenti di Web 2.0, molto in comune, almeno nella concezione, con quanto già fatto da aziende come Cisco. Leggi la News
  10. 500 Racks attivi in un datacenter disegnato per essere "verde", e una continua crescita delle richieste per nuovi server, tanto che la compagnia prevede il doppio della crescita nel 2008. Questa l'esperienza di LeaseWeb nel settore del green hosting. Leggi la News
×