Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'curiosità'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 16 results

  1. ma se io impostassi un spf per il mio dominio (ad es, quello impostato di default da directadmin) e volessi inviare posta anche dall'smtp di interbusiness.. incontrerei dei problemi? grazie, f.
  2. Salve, navigando tra le varie offerte, nazionali e non, ho notato come la banda fornita insieme al server determini in maniera sostanziale il prezzo dell'offerta e come alla fine il prezzo della macchina affittata vada ad incidere poco sul prezzo finale rispetto alla connessione a esso abbinata. Alla fine, facendo qualche conto, ho notato che, mediamente una connessine 100Mbit/s UNMETERED costi intorno, per server, sui 250euro al mese mentre 1GBit/s si aggiri tra i 1000/1100euro, sempre al mese. Mi domandavo quindi, mediamente, quanto può essere il prezzo per Mbit/s all'interno di webfarm a livello INET o Level3 nel caso di affitto di interi rack/stanze del datacenter? grazie per l'attenzione!
  3. Ciao ragazzi ^_^ Volevo chiedervi una cosa.... Con le caratteristiche di Kimsufi base, quanti utenti in linea (in contemporanea) può sostenere il server ? Contanto che sarà un sito dinamico e che utilizzerà un database mysql (con circa 10 query per pagina).. Le caratteristiche del server sono le seguenti: Processore -> Celeron D/215/220 Frequenza -> 1.20+ GHz RAM -> 1GB
  4. Vorrei creare un sito che tratta dei proxy e di tutti i tool per cercarli. Ho letto da qualche parte che spesso gli hosting non accettano questo tipo di siti. A voi risulta una del genere? Altra domanda: ho letto anche che google in genere banna i siti che hanno all'interno del dominio la parola "proxy". Avete mai sentito una cosa del genere? Mi sapreste consigliare un hosting straniero (preferibilmente americano) che accetta tali siti?
  5. Salve a tutti, Scusate il titolo, ma non sono riuscito a esprimermi meglio di così :P Volevo sapere, In genere gli hoster quanta banda (2MB - 5MB - 10MB - 100MB) dedicano per ogni singolo server ? Il mio hoster mi da una 2 MB per un server che hosta circa 40 siti, come vi sembra ? non è pochina ?
  6. biox88

    Curiosità sull'hosting

    Ciao a tutti! Allora, avevo una domandina che non sapevo in che sezione postare quindi ho deciso di metterla qui...:cartello_lol: Volevo sapere, ma se qualcuno (io :asd:) che è minorenne volesse ospitare qualche sito sul suo server e volesse farsi pagare 1 o 2 euro al mese per il servizio offerto, soldi che andranno unicamente a coprire il costo del server e\o altri servizi tipo backup etc...può? Dopo diversi mesi di smanettamenti vari sul server, ore e ore a leggere guide da howtoforge e altri siti so come impostare apache, pureftpd, :lode:postfix:lode: e compagnia. Forse conosco già la risposta (no! :sbonk:) ma domandare non costa nulla giusto? Grazie.
  7. Una piccola curiosità: c'è quale web provider in Trentino? Ospitate i server nella provincia oppure fuori? Grazie mille :approved:
  8. Ciao ragazzi , l'oggetto della richiesta di questo post è anche una scommessa tra me e un altro membro del forum.... Secondo lui io ho un server dei files php html ecc su un server A , li trasferisco su un server B via ftp . Bene a mio modo di vedere i chown e chmod che questi files avevano sl server A non avranno nessuna ripercussione sui permessi che avranno sul server B , dovr l'unica variabile sono i permessi legati all'utente ftp sel server B. Invece secondo lui i permessi che i files avranno sul server B sono anche in funzione di quelli che avevao sul server A. Chi ha ragione dei 2? Grazie mille Pierpaolo
  9. andrea85

    Curiosità

    salve a tutti mi servirebbe una dritta per quanto riguarda excel, ho fatto una macro di aggiornamento e funziona tutto però non riesco a trovare il comando che mi dice la guida excel per associare tale macro ad un bottone grafico. ringrazio tutti e spero di ricevere presto risposta. ciao ciao
  10. Salve a tutti Avrei una curiosità da chiedere ai forumisti... Ho visto che in questo forum ci sono molti professionisti che lavorano per alcune imprese di hosting... e spero che in virtù della vostra esperienza possiate darmi delle risposte. Mi chiedevo cosa incide nel determinare il valore di mercato di un'impresa di hosting: il numero dei clienti? il fatturato annuo? il tasso di crescita dei clienti? Per esempio, quanto può valere oggettivamente un'impresa di hosting con una struttura leggera (4 dipendenti e noleggio di server dedicati) con 10 000 clienti, 300 000 € di fatturato annuo e un tasso di crescita del 30-40% annuo se si decidesse di venderla? Per avere dei termini di paragone, c'è qualcuno che sa quanto ha pagato Alicom Srl per acquistare Natan.it o Websolutions.it o quanto è costato a Dada l'acquisto di Namesco? Vorrei sapere gentilmente un'altra cosa... Stavo pensando di noleggiare dei server dedicati di The Planet presso il loro datacenter di Dallas perchè ho letto delle buone recensioni su questa società: qualcuno ha avuto esperienze con i servizi di hosting di The Planet? Sono affidabili? Ho ancora qualche perplessità per quanto riguarda la velocità di connessione perchè ho visto che hanno un ping un pò alto dall'Italia (sui 170 ms): questo potrebbe essere un problema per i clienti italiani? Mi preoccupa il fatto che dovendo aspettare qualche secondo in più per l'apertura delle pagine web i clienti potrebbero preferire la connettività italiana. Se usate connettività americana (dal Texas o giù di lì), avete avuto problemi con i vostri clienti? Grazie a tutti quelli che vorranno rispondermi...
  11. Vorrei che il mio server fosse sicuro, ma allo stesso tempo funzionale. Sono due giorni che combatto con gruppi e permessi per risolvere un problema.. Vado al sodo :D In questo momento ogni utente ha il proprio user:group personale. Faccio un esempio pratico eldoc:eldoc tizio:tizio Apache gira come apache:apache In ogni <Virtualhost> di Apache DirectAdmin inserisce (Virtual host di ElDoc con i suoi siti) User eldoc group eldoc (Virtual host di tizio con i suoi siti) User tizio group tizio In TEORIA ogni volta che richiamo per es. un sito di eldoc dovrebbe partire apache come eldoc:eldoc , avendo libero e pieno accesso a tutti i file impostati come 7--. poichè nel vhost è così. In pratica no :D Il problema che riscontro è che Apache (giustamente) non ha i permessi di scrittura sulle relative cartelle degli utenti.. e rispecchia i permessi di OTHER (quindi di chiunque volesse..) Non voglio usare il chmod 777 sulle varie directory, perchè sarebbe un pò come lasciare libero accesso a chiunque.. Avevo pensato ad impostare gli utenti come group apache, e quindi impostando i permessi di GROUP ad rwx sulle relative directory. Ma il problema cambia di poco, prima era chiunque a poter leggere/scrivere/eseguire qualsiasi cosa li dentro, adesso sarebbero soltanto gli utenti a poterlo fare.. vale a dire, eldoc potrebbe andare a modificare i file di tizio in quanto ne ha i permessi e viceversa. Or dunque come fare? Avete impostato delle direttive particolari per permettere ad Apache di poter scrivere sulle dir dei relativi utenti, limitando pericoli di sicurezza cross-user? Ancora ho qualche sito sparso per varie compagnie di hosting.. e (dato che la sicurezza è un optional a volte) sono riuscito ad avere un 'pezzo' di ls -l con un bel echo exec("ls -l"); drwxr-xr-x 2 133 users 4096 Oct 19 2004 dir1 (mio utente su aruba) drwxr-xr-x 5 4219 users 4096 May 22 23:30 dir2 (utente di mio fratello su aruba) Per ovvie questioni di sicurezza mia, ho modificato l'user.. ma tanto il risultato non cambia :D Questo hoster, per esempio, mette tutti gli utenti sotto il gruppo users. E anche se i permessi del gruppo sono messi su rx (quindi non permette la scrittura ad apache), Apache riesce a scrivere ugualmente senza problemi.. ammesso che apache giri con group users :D Suppongo che se facessi uno script a modo, potrei fare qualche scherzo a qualche altro utente poichè a quanto pare utilizzando apache riesco ad avere i permessi necessari per modificare le cartelle di altre persone.. Qualcuno di voi ha la benche minima idea di come risolvere tale problema? ^_^
  12. Buongiorno a tutti :) Ieri notte con mia grande felicità mi hanno attivato la mia VPS e quindi la sto letteralmente smanettando da un paio di ore (poverina la sto stressando) Dunque, volevo chiedervi una cosa.. piu che altro è una curiosità :D Io ho un dominio ( gracyeanto.info ... vi prego di non far commenti, l'ha voluto la mia donna :P ed è ancora under costruction :D) Registrato su GoDaddy con gestione dns. Stanotte ho provato a far puntare i NS sul mio server. Vi riporto la configurazione lato server che ho preparato ftp A. 194.177.99.163 gracyeanto.info. A 194.177.99.163 localhost A 127.0.0.1 mail A 194.177.99.163 ns1.gracyeanto.info. A 194.177.99.163 ns2.gracyeanto.info. A 194.177.99.163 pop A 194.177.99.163 www A 194.177.99.163 gracyeanto.info. NS ns1.gracyeanto.info. gracyeanto.info. NS ns2.gracyeanto.info. mail MX 10 gracyeanto.info. TXT "v=spf1 a mx ip4:194.177.99.163 ?all" E fin qui sembra tutto ok.. ho creato l'host NS1.gracyeanto.info, NS2.gracyeanto.info, li ho impostati come NS sulla tabella dei DNS.. Ora vado su GoDaddy, seleziono il mio dominio, premo su Custom Nameservers, e non appena metto ns1.... ns2.... si schianta riportando "Errors were detected." In buona sostanza perchè credo che GoDaddy abbia un *.gracyeanto.info puntato su una sua macchna che mi offusca il mio ns1/2.. Oppure sto sbagliando qualcosa? Cmq ancora devo togliermi una curiosità.. Se la mia macchina per esempio gestisce i DNS del sito.. Come fa la macchina superiore a puntare a ns2/ns1 se gli IP relativi a NS2/NS1 sono al di sotto di essa? Cioè... supponiamo che pinco pallino voglia andare su www.gracy etc.. La richiesta dell'ip www. passerà attraverso godaddy e a sua volta andrà ad interrogare l'ns2/1 del mio server.. Ma come fa Godaddy a sapere l'indirizzo IP del mio ns2 se non glielo specifico da nessuna parte? O_o
  13. Salve a tutti, colgo l'occasione per chiedere a chi ha svolto già tutte le pratiche, come sia possibile richiedere di divenire il MNT di una determinata classe di IP. Un grazie a coloro che mi toglieranno questa piccola curiosità :) Ciao.
  14. Mattrace

    Curiosita personale

    ciao a tutti secondo voi quanto occupa tutta la piattaforma di google? e quanto consuma di banda al mese? saluti :D[
  15. Salve, rompo sempre sull'idshield :stordita: Premetto che sono favorevole, dato che non mi piace vedere tutti i dati personali accessibili a chiunque, però whoisando un sito protetto con questo sistema si può vedere (di solito) nel campo registrar i dati della compagnia scelta per la registrazione ed in quello registrant o la stessa o quella su cui si poggia per effettuare registrazioni. E fin quì ok però mi è venuto il dubbio: qualora si verificasse un problema con la compagnia presso cui si è registrato il dominio, ad esempio chiudono baracca e se ne scappano via ( va quasi di moda ultimamente :D ), c'è modo di poter dimostrare che si è i proprietari del dominio per trasferirlo da qualche altra parte? (Dato che il proprietario dal whois sembra essere la compagnia di registrazione).
  16. Qualcuno ha provato già questo servizio? Ne sarei interessato ma non ho ben capito se il dominio è realmente di mia proprietà... sapete com'è... su internet di furbi c'è ne fin troppi. Una domanda un po' curiosa... ma a voi non crea problemi che tutti i vostri dati siano su internet?
×