Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'degli'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 30 results

  1. Salve a tutti, leggendo alcuni post ed articoli su questo sito(molto ma molto interessanti) ho provato a farmi un'idea (senza successo) di quanto possa servirmi se volessi mettere in rete alcuni miei siti web. Ogni sito web potrebbe contene centinaia tra video e foto (per un massimo di circa 3Gb di dati) nonché un database per il mantenimento delle informazioni riguardanti tali file. Inoltre ogni sito ha circa 40 visite quotidiane. Durante la lettura ho effettuato alcune ricerche tra gli host che offrono servizi di VPS Server Dedicati e Semidedicati, cercando vantaggi / svantaggi e confrontando i costi. Ovviamente molti utenti nel forum consigliano ai neofiti di appoggiarsi a soluzioni VPS, soluzione presa da me molto seriamente.Qualche dubbio però rimane: sbaglio o gli host nel dare informazioni sui dati tecnici, riguardanti banda, traffico e velocità di connessione, cercano sempre di rimanere molto approssimativi o non includono proprio tali informazioni? Forse sarò io che non riesco ad interpretare correttamente i dati proposti? Bene ecco perchè vorrei proporvi di comparare insieme alcuni dati offerti dagli host Partendo dal presupposto che si parla di VPS su piattaforma Linux ecco quanto scrivono i diversi host (aiutatemi a comprenderli): 1) Register.it a) Developer: - Connessione: Traffico mensile: 50Gb; Ampiezza banda: senza limiti. b) Business: - Connessione: Traffico mensile: 500Gb; Ampiezza banda: senza limiti. 2) Flarevm.it a) Flare 256: - Traffico a scelta: Flat 2 Mbits - 200GB su 100Mbits b) Flare 1024: - Traffico a scelta: Flat 5 Mbits - 400GB su 100Mbits 3) Ovh.it a) Perso: - Traffico ( / mese): 500Gb b) Pro: - Traffico ( / mese): 1Tb 4) Netsons.it a) Server Virtuale X1: - Connettività a scelta tra: Traffico Flat 2 Mbps / Traffico a consumo 200Gb su 100 Mbit b) Server Virtuale X2: - Connettività a scelta tra: Traffico Flat 5 Mbps / Traffico a consumo 400Gb su 100 Mbit 5) Aruba.it - Traffico illimitato e Banda best-effort in WebFarm da 47.000 Mbit/s Questi sono alcuni degli host, ma l'elenco potrebbe essere molto ma molto più lungo. Come potete vedere le info sono poco esaurienti. Per chi deve fare una scelta come me, avendo una decina di siti come sopra descritti, su quali basi potrei effettuare una cernita e quindi la scelta migliore? Perchè i miei siti durante la visione di video e foto e la navigazione in genere da parte degli utenti non si lenta o magari si inceppi, quale soluzione dovrei cercare? Insomma esiste un'host che garantisce un servizio di qualità? e quale? Se mettessi 10 siti così descritti su un unico server frazionato non occuperei l'intero server dal punto di vista del traffico? e quindi dovrei spostare la mia attenzione su server dedicati oppure è l'host che gestirebbe il tutto? (Domanda stupida: acquistando un servizio VPS è possibile frazionare il servizio per più siti web? non credo proprio vedo? la soluzione in questo caso è di acquistare server dedicati o semidedicati no?)
  2. Michael Dell, CEO di Dell, uno dei più grandi vendor al mondo di hardware, sta navigando in cattive acque da quando un quarto degli azionisti della compagnia ha ritirato la fiducia nei suoi confronti e chiede un nuovo amministratore per il colosso. Non sono tanto i bilanci di Dell a preoccupare un numero cos' cospicuo di azionisti, ma piuttosto il comportamento del CEO in occasione della vicenda che ha visto l'azienda accusata di aver favorito Intel con un accordo segreto per la vendita dei suoi processori. Leggi Dell, il CEO potrebbe dimettersi per colpa degli azionisti
  3. Neelie Kroes, responsabile dell'Unione Europea per l'Agenda Digitale, la scorsa settimana nel corso dell'evento Open Forum Europe, non ha esitato a definire gli standard aperti come una scelta vincente per qualsiasi compagnia che voglia di fatto permettere ai propri clienti o utenti di lavorare ed espandere i propri prodotti, senza alcun vincolo particolare. Leggi L'Europa è a favore degli standard aperti: una scelta elegante nel business
  4. phpDay 2010: intervista a Francesco Fullone | Articoli Php | Php.HTML.it wtf??? ora se non esiste PHP 6 è colpa degli sviluppatori italiani che non usano decentemente PHP 5.3?
  5. Rimane poco tempo per portare avanti discorsi sulla convenienza di IPv6, da anni si dice che gli indirizzi IPv4 sono in diminuzione, ma la realtà è che non tutte le realtà si sono adoperate per il passaggio, e quelle che l'hanno fatto, come Google, non sono riuscite a dare un esempio tanto forte da essere seguito. Ora l'annuncio di NRO, la Number Resurce Organization, l'ente che raggruppa e rappresenta i registri di tutti i continenti, risulta più chiaro che mai: il 90% degli indirizzi IPv4 è stato assegnato, e pertanto la rete ha a sua disposizione ancora solo un piccolo 10%. Leggi Rimane il 10% degli indirizzi IP, ora di pensare seriamente a IPv6
  6. Credere che chi contribuisce a Linux lo faccia volontariamente, senza alcun compenso, è ormai abbastanza banale, non è la prima volta che i dati smentiscono un mondo opensource dove la contribuzione spontanea e gratuita dei singoli utenti riesce a dar vita a continue versione del kernel o a nuove distribuzioni. Leggi Linux: il 75% degli sviluppatori è pagato per sviluppare il kernel e le distribuzioni
  7. La richiesta di minori tempi di archiviazione dei dati proveniente dalle ricerche dei visitatori giunge direttamente dall'Unione Europea, ma negli ultimi anni si è notato che anche questo diviene un punto su cui lottare con i competitors. Così Microsoft annuncia per il suo Bing la riduzione del tempo di archiviazione dei dati a soli 6 mesi, 3 in meno di quelli di Google, ma non certo inferiori ai soli 3 mesi che adotta Yahoo. Leggi Bing, la conservazione dei dati degli utenti ridotta a soli sei mesi
  8. Il Ministro Brunetta rilancia nuovamente la PEC, la posta elettronica certificata che dovrebbe snellire le comunicazioni e renderle più sicure, soprattutto con la pubblica amministrazione. Da Febbraio 2010 Il Ministro ha detto che verrà attivata una casella di posta elettronica a tutti i cittadini italiani, in modo tale possano comunicare direttamente con la PA. Leggi Da Febbraio la PEC gratis per tutti, il fallimento della legge per colpa degli ordini professionali
  9. Salve a tutti, spero di aver azzeccato la sezione giusta dato che bazzico poco da queste parti e non ho seguito tutta la trasformazione del forum :fagiano: Di recente ho scoperto, tramite la consultazione delle statistiche, che diversi siti concorrenti hanno copiato pari pari il codice html delle mie pagine, linkando inoltre alle immagini dal mio server, con conseguente "consumo" della mia banda. Oltre al fatto che non mi sembra eticamente corretto copiare spudoratamente, volevo poter intervenire almeno sulle immagini. Considerando che il mio sito è ospitato su un server linux condiviso, il pannello di controllo usato è appunto Parallels Plesk Panel 9.2.1 ho provato a cercare qualcosa riguardo alla gestione degli hotlink. Ho contattato il mio provider ma ha risposto che non c'è nessuna opzione a riguardo. La cosa mi sembra strana dato che sotto windows esiste l'opzione. Ora giusto per tamponare ho modificato le immagini in questione con un bello spot pubblicitario a mio favore, l'unico fastidio è stato modificare i link ai nuovi nomi delle immagini. Volevo chiedere cosa potrei fare a riguardo, se esiste uno script o altro anche per bloccare in futuro problemi di questo genere senza che sia io ad agire manualmente. Grazie mille :stordita:
  10. Dopo due anni di studi sul mercato e sulle soluzioni tecniche, anche Seagate, un gigante da 10 miliardi di fatturato annuo nel settore degli hard disk, ha deciso di entrare nel mondo delle soluzioni SSD, ovvero i dischi allo stato solido che secondo Gartner nel 2010 dovrebbero già far raggiungere 1 miliardo di fatturato a questa industria. Leggi Seagate, l'ingresso nel mondo degli SSD
  11. Google cerca di venire incontro agli editori e dopo le cronache dei giorni scorsi che hanno visto protagonista Murdoch e la propria proposta di abbandonare l'indicizzazione di Google, ora i laboratori di Moutain View sfornano una nuova formula per Google News: First Click Free. Leggi Google News: First Click Free in aiuto degli editori
  12. Ste

    Il futuro degli hard disks?

    What Comes After Hard Drives? Bell'articolo, su una delle tecnologie che dovrebbe mutare più rapidamente, nel 2020 il costo per TB sarà inferiore a qualsiasi altra tecnologia, per cui di fatto non avremo problemi a salvare centinaia di GB di video, documenti, foto ecc. La conseguenza diretta è che tutto ciò dovrà e vorrà finire sul web, qui quindi ci dovranno essere tecnologie adatte, server che saranno più consistenti nella parte di storage, e probabilmente una rete che oggi non immaginiamo! Cosa cambierà in questo settore?
  13. Una indagine condotta da Osservatorio permanente sui contenuti digitali mette in luce i problemi del popolo italiano con Internet, nonostante infatti oltre il 50% della popolazione nazionale usa regolarmente Internet, vi è ancora un 45% - 23 milioni di persone - che non ha accesso al web e non lo ha mai usato o non lo usa con regolarità. Si tratta spesso di persone con più di 55 anni, un reddito medio basso e e un basso livello di istruzione, problemi che riconducono alle difficoltà di espansione della rete in contesti dove prevale un forte digital divide. Leggi Il 45% degli italiani non utilizza la rete
  14. Una indagine condotta da Osservatorio permanente sui contenuti digitali mette in luce i problemi del popolo italiano con Internet, nonostante infatti oltre il 50% della popolazione nazionale usa regolarmente Internet, vi è ancora un 45% - 23 milioni di persone - che non ha accesso al web e non lo ha mai usato o non lo usa con regolarità. Si tratta spesso di persone con più di 55 anni, un reddito medio basso e e un basso livello di istruzione, problemi che riconducono alle difficoltà di espansione della rete in contesti dove prevale un forte digital divide. Leggi Il 45% degli italiani non utilizza la rete
  15. Un ricercatore russo ha scoperto un interessante fenomeno, una rete di webserver linux impegnati nella distribuzione di malware sui pc degli utenti, tramite l'uso dei browsers web. Si tratta, in realtà, di una sorta di cluster di macchine linux compromesse, e collegate a loro volta ad una botnet di pc infetti. Leggi Una botnet di webserver Linux infetta i browser degli utenti
  16. Ciao ragazzuoli, sto sviluppando una nuova applicazione in php e pensavo di mettere in sqlite tutti i dati di configurazione che potrebbero essere cambiati ma neanche così spesso. Mi chiedevo una cosa. Per ora l'applicazione è ad uso interno, ma potrei decidere di darla in futuro (free o ad un prezzo abbordabile).... come è la situazione degli hosting riguardo sqlite? Teoricamente dovrebbero essere tutti (od iniziare ad essere) con php5 e quindi supporto nativo, ma se non viene abilitato sul php.ini.... Insomma volendo cedere l'applicazione è un rischio usare sqlite e mi conviene rimanere sui soliti file?
  17. Discutibile il punto di partenza di questo articolo di Bits, il blog tecnologico del NYT. Google è ancora il leader delle ricerche nel web, la fusione tra Microsoft e Yahoo cambia di poco le carte in tavola, e nessuno sa ancora in quale modo; quanto afferma comScore, riporta sul giusto piano la questione, non è il numero di ricerche a fare la differenza (non lo farà nemmeno in futuro), ma piuttosto la fidelizzazione di questi utenti che eseguono le ricerche. Chi oggi ha provato Bing, lo tornerà a fare domani? leggi tutto Leggi il resto di Google non è distante dai competitors, ma i vantaggi rimangono degli utenti sul blog di HostingTalk.it
  18. Da oltre un anno seguo il progetto Webbynode.com, si tratta di una giovane startup che ha realizzato un completo sistema di virtualizzazione con l'offerta di vps pensate per gli sviluppatori, un completo pannello di controllo (sviluppato in casa) e l'integrazione con i principali ambienti di sviluppo, un occhio di riguardo per Ruby on Rails. leggi tutto Leggi il resto di Il sistema degli inviti nel webhosting sul blog di HostingTalk.it
  19. Nelle scorse settimane ho rispolverato il mio account Amazon AWS e sono tornato a sperimentare qualche soluzione su Amazon EC2, il servizio di computazione on demand in cui si pagano le singole ore di computazione. Dall'ultimo utilizzo, di qualche mese prima, ho trovato la nuova console per la gestione delle istanze, ebs e elastic ip, e l'introduzione di alcune novità non da poco, come lo SLA di servizio e l'aggiunta di nuove zone in Europa e USA. leggi tutto Leggi il resto di Amazon EC2: l'ora degli hosting provider? sul blog di HostingTalk.it
  20. In questi giorni abbiamo avviato una discussione sul forum interno dedicato ai provider, e in concomitanza penso sia utile farlo anche con voi utenti, in modo da capire quali sono i pensieri e i consigli, sicuramente diversi da quelli che vediamo noi e che ci inviano i provider. Semplice questione, abbiamo bisogno che più persone postino la propria esperienza con il proprio provider, quelle negative spesso non mancano, mancano quelle positive, che sono utili ai nuovi utenti per avere un'idea sulle diverse aziende e agli utenti per confrontarsi sui servizi che stanno utilizzando. Stiamo quindi pensando a come incentivare questa pratica, c'è chi pensa ad un sistema che a determinati step attribuisca dei premi o delle concessioni di utilizzo del forum, chi a dei pacchetti di hosting/domini dati a chi pubblica una recensione e chi giustamente si pone il problema di quelle che potrebbero essere false recensioni. Dato che da ora la discussione è avviata in parallelo, vediamo di avere più pareri possibili, voi da utenti come vedete la cosa e come porreste rimedio? Grazie a tutti e buona continuazione su HostingTalk.it :approved:
  21. Salve a tutto il forum. Vorrei complimentarmi con tutti voi per l'ottimo lavoro che svolgete tutti i giorni. Spero che l'argomento non sia OT, ma nel forum non sono riuscito a trovare categorie affini all'argomento che tratterò. Premetto che gestisco una VPS con Centos e Virtuozzo su cui ho diversi siti. Nel log degli errori di un sito mi ritrovo un gruppo di un centinaio di errori di questo tipo (tutti provenienti dallo stesso IP francese) nela stessa data e in un intervallo di circa 30 minuti [error] [client 80.14.x.xxx] File does not exist: /var/www/vhosts/miosito.it/httpdocs/categorie, referer: http://lenuw.comConnection: close o ancora [error] [client 80.14.x.xxx] File does not exist: /var/www/vhosts/miosito.it/httpdocs/categorie, referer: http://devaw.comConnection: close Aggiungo che categorie sono tutte le categorie della directory esistente su miosito.it A me sembra una sorta di spider/spam che scansiona tutta la directory (IMHO):fagiano: Ho già googlato un pò ma ho trovato solo lo stesso refer in statistiche di altri siti. Qualcuno ha idea di cosa sia questo referer che sembrerebbe non esistere ? 1000 grazie in anticipo
  22. E il 5,6% della popolazione accede a internet da un dispositivo mobile. Un risultato che mostra una popolazione abbastanza evoluta sul fronte dell'accesso al web. Leggi la News
  23. Scusate se intervengo in questa discussione non avendone titolo... Ma volendo mettere in piedi un business nel campo dell'hosting, mi chiedevo quali canali è possibile usare per cercare sistemisti. Dato che avete esperienza nel settore, mi potreste spiegare la differenza tra sistemista senior e sistemista junior (dipende solo dagli anni di esperienza maturati nel settore o anche da altri parametri?) e quale può essere la retribuzione media mensile di un sistemista (senior e junior). Grazie.
  24. La Cina potrebbe presto trovarsi in difficoltà sul fronte web, gli indirizzi disponibili nel protocollo IPv4 scarseggiare ed entro il 2010 il paese dovrà adottare necessariamente l'IPv6: operatori poco interessati al passaggio e la scarsa diffusione del nuovo protocollo rappresentano un ulteriore dilemma. Leggi la News
×