Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'dello'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 17 results

  1. Ciao a tutti, sono un profano in materia quindi mi scuserete se faccio qualche gaffes nell'esposizione o nella terminologia usata, spero comunque di essere comprensibile per farmi consigliare correttamente. Ho acquistato il top dello spazio host low cost che offriva MOCHAHOST.com ma ho avuto molti problemi, l'ultimo è che mi hanno sospeso l'account perche dicono che ho sviluppato 'lavoro' alla loro CPU e memoria che hanno impegnato le risorse e che per loro non è profiquo. Premetto, ho solo installato un Tema per creare un piccolo canale tipo youtube e non ho caricato nulla e neppure ancora pubblicizzato il sito da che produca traffico. Mi spiegate come è possibile? Posso sapere quanto 'consuma' il mio template o tema o i plug che ho installato? Avete da consigliarmi un provider che non mi dia questi problemi? Grazie!!!:approved:
  2. Ciao a tutti! Vado subito al sodo!!! Su un server fisico sono presenti 10 vm, e condividono tramite nfs lo spazio di una vm. Come impostare un ip locale ? Nei test casalinghi è il router che lo gestisce :062802drink_prv:, visto che sono ip del tipo 192.... , ma se le vps hanno ip pubblici non so se funziona allo in modo analogo. Grazie ancora dell'aiuto.. E buone feste a tuttiii!! :)
  3. Dopo aver lasciato Yahoo! lo scorso anno, dove ricopriva il ruolo di Architect Engineer, il creatore del noto linguaggio PHP, Rasmus Lerdorf, ha annunciato il suo ingresso all'interno di una nuova startup al centro delle cronache in questi mesi. Stiamo parlando di WePay, un nome che ricorda, giustamente, PayPal, e che con quest'ultimo condivide la possibilità di ricevere pagamenti online. Leggi Il creatore di PHP entra a far parte dello staff di WePay
  4. Oltre il 90% delle email che circolano nella rete sono spam. Non dovrebbe essere una novità, per chi non ne fosse al corrente, la nostra sezione News potrebbe essere una valida conferma. Ieri all'interno della nostra community ho fatto notare come, ad oggi, io abbia verificato che Gmail sia uno dei sistemi migliori per arginare questo fenomeno. leggi tutto Leggi il resto di Il costo dello spam, è sufficiente archiviarlo? sul blog di HostingTalk.it
  5. Più volte lo abbiamo ripetuto all'interno delle pagine di HostingTalk.it, il limite di un ambiente di shared hosting è, come dice la parola, la condivisione delle risorse di sistema con più clienti, portando ad un possibile degrado delle prestazioni qualora uno dei clienti utilizzi più risorse sulla macchina, "uscendo" dai paletti che ogni provider è solito impostare all'interno dei propri server. Leggi Amazon EC2: il cloud computing ha le stesse problematiche dello shared hosting?
  6. Non so se è la sezione giusta, ma ho questo problema da stamattina. Csf mi segnala in continuazione port scan provenienti da indirizzi ip che appartengono allo stesso datacenter dove il mio server risiede. Man mano che passano le ore vedo che i tentativi e gli indirizzi IP si moltiplicano. Mi devo preoccupare? Ho già segnalato il fatto al datacenter, ma non sembrano essere molto interessati alla questione (dicono che non capiscono qual è il problema...) Secondo voi a cosa è dovuto questo gran numero di scan? Macchine infette che si moltiplicano? Il datacenter non dovrebbe tenere isolati i vari server (es vlan)?
  7. Sulle pagine di HostingTalk.it ne abbiamo parlato poche settimane fa: nell'enorme caos dei brand e delle startup che nascono nella Silicon Valley, per lo più orientate a servizi per il web, c'è una curiosa società di nome Data Robotics, nata 3 anni fa e oggi nota in tutto il mondo per il proprio prodotto di punta, Drobo. Data Robotics, come è intuibile, si occupa di storage e lo fa producendo una linea di prodotti dedicati alle PMI e alle aziende di medio livello, le cui esigenze di storage non sono spesso meno importanti di quelle che si incontrano in grandi realtà enterprise. Leggi Data Robotics, la startup dello storage che ora sogna l'ingresso in borsa
  8. Negli ultimi giorni ho monitorato la sezione Reseller Hosting di Webhostingtalk.com, negli USA questo genere di servizi è la base di partenza per qualsiasi hosting provider, è raro che chi ha già qualche decina di clienti o sviluppa siti per questi decida di iniziare con un server dedicato o una vps, si pensa quasi subito alla possibilità di un piano hosting reseller, quasi tutti in versione white label. leggi tutto Leggi il resto di Reseller hosting, il futuro dello shared hosting potrebbe essere qui sul blog di HostingTalk.it
  9. Una indagine di IDC Italia, condotta nei primi mesi del 2009 per conto di NetApp e Fujitsu, cerca di mettere a fuoco quali sono le esigenze delle aziende italiane nel campo dello storage, settore che in Italia registra una forte crescita come nel resto del mondo, con la ricerca di soluzioni scalabili e facilmente gestibili anche in presenza di enormi quantità di dati. Leggi Gestione dello storage, così la pensano le aziende italiane
  10. In un'analisi approfondita condotta su 10.000 siti ad alto traffico presenti in rete, il blog di Pingdom, ha rilevato che oltre il 40% dei siti web attualmente utilizza ancora il vecchio script fornito da Google per l'utilizzo di Google Analytics, il software web-based che consente il monitoring del proprio sito in merito a visitatori, pagine viste e numerosi altri dati. Leggi Migliaia di siti utilizzano ancora la vecchia versione dello script di Google Analytics
  11. Ho uno shared su un server che sta in America ed è ormai diversi mesi che ho notato un certo rallentamento nel caricare le pagine e nell'amministrazione di drupal. La cosa più fastidiosa però è che mi è impossibile effettuare i backup dei database e utilizzare correttamente la posta. I primi vanno ad intermittenza ed alla fine si interrompono o sono io a farlo dopo che è trascorsa anche un ora ed ha prelevato poco più di un mega. La posta funziona solo se i messaggi son di pochi KB. L'altro giorno non son riuscito a scaricare sul client un messaggio di appena 700 KB ed oggi uno da 3 MB. Rediretti su un altro hosting che possiedo, e con server sempre negli usa, son stati scaricati senza problemi. Utilizzo teleconomy internet, ma lo stesso comportamento si verifica anche con la dialup di tiscali. Un amico con adsl di alice, invece, è riuscito ad eseguire il backup di un db (~8MB) senza problemi. Il provider dice che son l'unico ad avere questi problemi e che il disguido non è imputabile al server. Secondo voi da cosa può dipendere? Grazie e ciao.
  12. E' il caso di usare un servizio di terze parti per monitorarel'uptime. Tipo SiteMonitor che prova e riporta l'uptime da diverse connessioni. esistono servizi che ti avvisano dei downtime di host o servizi anche via sms
  13. La compagnia aggiorna il proprio listino di server virtuali dedicati, raddoppia lo spazio disco e garantisce 10mbit/s di connettività su tutti i piani. Leggi la News
  14. Anche Seagate vuole portare il proprio business sui dischi allo stato solido, ma senza abbandonare i tradizionali dischi fissi, previsti 2 Tb entro il 2009. Leggi la News
  15. Un’indagine realizzata per conto di F5 Networks testimonia una diffusione sempre più pervasiva dell’archiviazione virtuale Leggi la News
  16. Una curiosità che ho da ormai tanto tempo ma non ho mai posto: come fanno ad esserci domini che utilizzano come nameserver gli stessi del proprio dominio? Es: altervista.org ha ns1.altervista.org - ns2.altervista.org e ns3.altervista.org Forse ho ancora una volta interpretato male l'utilità dei NS... uhm... Come si fà a dire "l'indirizzo di casa mia(altervista.org) lo trovi nella mia cameretta(ns1.altervista.org e altri)"? :)
  17. Ciao ragazzi, finalmente il sito www.vaticanstate.va è online. Mi servirebbe sapere da voi: 1)Come navigate il sito e che connessione avete 2)Se trovate qualche errore, ditemi la pagina 3)ditemi cosa ne pensate. Ciao Daniele
×