Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'disponibili'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 7 results

  1. ArsTechnica non si stanca, è la sola testata ad ampio respiro che continua a segnalare il diminuire del numero di indirizzi IPv4, convinta che ora più che mai sia necessario un piano di passaggio ad IPv6 per tutte le compagnie che ancora oggi hanno dubbi in merito. La tabella sottostante mostra la situazione registrata fino a ieri: Leggi IPv4: gli indirizzi disponibili continuano a diminuire
  2. VMware, ormai da tempo impegnata nello sviluppo di software che consenta di creare vere e proprie infrastrutture di cloud computing, ha annunciato la disponibilità delle SDK le API di vCloud in Java e Phyton. Si tratta di un ulteriore aiuto per far si che l'integrazione della propria infrastruttura o dei servizi con vCloud, avvenga in modo semplice. Leggi VMware vCloud: disponibili SDK in Java e Phyton per le API
  3. Creato nel 1989, l'estensione jugoslava .yu non è più disponibile dal 30 Settembre scorso, dopo la decisione di ICANN di eliminarla per via della disponibilità delle nuove estensioni, .ME per il Montenegro e .RS per la Serbia. Il dominio non era già più disponibile dal 2006, ma ICANN aveva concesso un periodo di tempo per consentire la transizione di tutti i siti ancora presenti sotto la vecchia estensione. Leggi Dal 30 Settembre domini jugoslavi .yu non più disponibili
  4. Hosting.com dà la possibilità di provare da subito le features offerte dai nuovi Windows Server 2008 e SQL Server 2008. I Beta Plans offrono infatti account hosting gratis già ospitati su questi nuovi sistemi. Leggi la News
  5. Il noto provider americano rende disponibile un nuovo piano semidedicato. Uptime del 99.99%, ip dedicato e 15 accounts massimi per server, questi i dati del nuovo servizio. Leggi la News
  6. Il provider ThePlanet ha annunciato ieri mattina l'aggiunta tra le macchine dedicate della nuova soluzione Dell PowerEdge840, basata sul processore dualcore di casa Intel, Xeon 3040 Conroe. Il nuovo server è in vendita a 149 dollari al mese. Leggi la News
  7. Chi prima arriva meglio alloggia: concluso il Sunrise Period la registrazione dei domini europei sarà ora aperta a tutti coloro che sono residenti all'interno della UE I domini.eu attivi sono poco più di 24mila, le richieste di registrazione sono invece molto più numerose, ma questi numeri potrebbero presto subire un balzo in avanti: da questo venerdì, infatti, tutti i residenti nel territorio dell'Unione Europea potranno procedere alla registrazione di un dominio europeo. A ricordarlo è una nota diffusa dal consorzio EURid, che gestisce i nuovi domini e che spiega di attendersi per venerdì, dalle 11 in poi, un flusso notevolissimo di nuove richieste. A vedersi assegnare i domini.eu saranno "i primi arrivati": le regole di registrazione sono infatti basate sull'ormai notissimo principio del first come first served, che dinanzi a due richieste uguali premia quella giunta per prima all'ente di registrazione. Fino a questo momento, come noto, hanno potuto chiedere la registrazione dei domini.eu soltanto i cosiddetti "titolari dei diritti prioritari", quelli cioè che avevano titoli per chiedere domini corrispondenti, ad esempio, a marchi commerciali. "Nessuno sa esattamente quante registrazioni di nuovi nomi a dominio ci sono da aspettarsi per venerdì, ma l´interesse fino ad ora è stato consistente. Credo quindi che vedremo centinaia di migliaia di orgogliosi titolari di nomi a dominio.eu nuovi di zecca da venerdì in poi", ha dichiarato Marc Van Wesemael, amministratore delegato di EURid. Per registrare un dominio.eu è sufficiente rivolgersi ad uno degli oltre mille registrar.eu accreditati presso EURid.
×