Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'drupal'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 38 results

  1. Nipponina

    Hosting Drupal

    Ciao, ho creato questo sito in Drupal utilizzando il servizio di hosting gratuito altervista. Ora che ho preso un po' più di dimestichezza col mondo del web vorrei provare a passare a un servizio di hosting a paganeto. Ho visto che c'è una scelta amplissima per cui non so bene cosa scegliere. Provo a dare qualche dato sul mio sito e se qualcuno trova un po' di tempo per darmi qualche consiglio sulla scelta ne sarei felice. Visitatori per giorno: 100 Utenti registrati: 65 Utenti online contemporaneamente: meno di 10 Spazio necessario: oltre 500MB Spesa: non superiore ai 30-40 euro per anno, vorrei tentare di recuperare i costi con adsense. Grazie per l'attenzione
  2. Ciao a tutti. recentemente mi hanno commissionato lo sviluppo di un portale basato sul noto CMS Drupal 7. Personalmente è il primo progetto di questa portata che affronto. Il portale avrà un traffico abbastanza contenuto, con non più di un centinaio di utenze. Volevo qualche dritta su offerte di hosting Linux professionali che supportano a pieno questo CMS (piattaforma LAMP, MySQL 5, PHP 5.3, Variabile PHP ‘memory_limit’ minimo 64MB, safe_mode off, ecc.. rif: System requirements | drupal.org). Grazie in anticipo dell'aiuto :)
  3. Ma è vero che una installazione normale di Drupal, con qualche blocco configurato arriva come niente alle 200 query e a salire? Io l'ho testato parecchio tempo fa e non l'ho messo in debug quindi non ho idea, l'ho letto...ed è pur vero il numero conta fino ad un certo punto se comunque queste occupano poco "spazio", ma mi pare proprio tanto.
  4. Salve a tutti, parto con il congratularmi con tutti voi per il sito e per utilissime info che fornite. Da alcuni mesi sono un amministratore di un sito creato con Drupal e hostato su Aruba con uno di quei contratti base da 30€/anno (scusatemi se non sono più preciso ma no mi sono interessato io della fase della scelta e registrazione host); sin da subito non ci siamo trovati bene , molto lenta l'apertura delle pagine e la gestione del menu admin (non so se per colpa di Aruba o di Drupal...il mio socio dice di Aruba...ma non è questo il punto) e file uploadabili di massimo 25mb il che crea molti problemi dal lato video, inoltre gli stessi video se caricati su ftb non partono su Drupal (a detta sempre del mio socio il nostro hosting non ha delle librerie per leggere i file video...a me sembra assurada come cosa ma la do per buona). Queste le premesse :asd: Adesso facendo questa attività m'è partita la scimmia di fare un sito con Drupal per me dove metterei dei video tutarial in flv, quindi farei una galleria video con uno dei moduli di Drupal, e dove fare delle conferenze in streaming tramite rtmp. Poteste consigliarmi un hosting adatto alle mie esigenze calcolando che in un annetto metterei probabilmente 100 video da 70mb l'uno e che farei conferenze con 15/20 utenti contemporaneamente circa 2/3 volte a settimana? Spero di non avervi annoiato troppo con questo topic un tantino lungo :cartello_lol: Ringrazio anticipamente tutti per i contributi. Ciao
  5. drupal 7 esce il 7/1/2011 e lo festeggeranno in tutto il mondo Drupal 7 release parties world wide- 2011-01-07 | groups.drupal.org , e forse pure a roma
  6. non esiste la possibilità di integrare drupal a ispconfig 3 ? nel senso che io ho ispconfig 3 installato e un sito ho dovuto installare drupal nella cartella del sito.... non è possinible al monìmento della creazione del sito in ispconfig dirgli di usare drupal? e quindi avere un'installazione di drupal unica per tutti i siti che lo richiedono?
  7. Salve a tutti, sto studiando drupal e mi servirebbe sapere se esiste una funziona simile a node_load_multiple che è stata inserita nella nuova major version. Quello che mi interessa è far visualizzare il contenuto di alcuni nodi di cui conosco i "nid" nel contenuto del nodo correntemente visualizzato. Potrei benissimo usare load_node * N volte, ma sarebbe ovviamente meglio usare una funzione apposita che carichi nodi multipli (e quindi usare una unica query dove nel where ho, ad esempio, "nid IN (1,2,3,4)"). Nella documentazione ufficiale non ho trovato nulla in merito; sono costretto ad usare load_node? :stordita:
  8. Ciao a tutti! mi date un suggerimento? :fagiano: Devo scegliere il servizio di hosting per pubblicare un sito costruito interamente con Drupal; il sito è di piccole dimensioni e fondamentalmente presenta un'attività commerciale. Ciò non toglie che in futuro potrebbe diventare un pò più grosso (ad esempio il mio cliente potrebbe chiederemi di aggiungere la possibilità di acquisti online) quindi il servizio di hosting che cerco deve essere in grado di saper gestire anche un sito più grosso. Ho letto di pop.it, voi cosa ne pensate? Avete altri suggerimenti (vorrei un servizio italiano possibilmente!) Grazie mille per le info! Ciao!:zizi:
  9. 7 comuni problemi con Drupal e relativi consigli per limitarne i danni (ok ok non è una traduzione letterale) 7 Spooky Drupal Developer Nightmares and How To Overcome Them! | TimOnWeb :fuma:
  10. Love Drupal Vota Drupal Packt Publishing, la società dietro a molti libri famosi per imparare Drupal, è responsabile anche dell'Open Source Awards 2010 Open Source Awards | Packt Publishing Technical & IT Book Store , un evento annuale on-line tenuto a distinguere l'eccellenza tra i progetti open source. I vincitori del concorso riceveranno premi in denaro che vanno a sostenere i loro progetti. Negli ultimi cinque anni, Drupal ha vinto migliaia di dollari ai concorsi a premio sponsorizzati da Packt, dovuto alla forza e alla passione della comunità. Quest'anno, Drupal è contro i rivali storici Joomla! e WordPress nella Hall of Fame categoria CMS https://www.packtpub.com/open-source-awards-home/vote-hall-of-fame-cms-f... . Il progetto vincitore riceverà $ 2.500. Come si può contribuire a rendere Drupal vincitore? Basta andare al sito di Packt, e votare. https://www.packtpub.com/open-source-awards-home/vote-hall-of-fame-cms-f... Ma attenzione il concorso è aperto solo fino al 5 novembre.
  11. ciao sto iniziando ad usare drupal e il modulo paging. Usando la funzione "visualizza con ajax" volevo sapere se posso incorrere in penalizzazioni secondo voi per contenuti duplicati. Altra domanda, è vero che ajax alleggerisce il carico del server alle medesime condizioni di lavoro? se si, perchè potete dirmelo?
  12. Ho realizzato un sito con Drupal per un cliente che necessita di fare l'upload di video del peso di circa 100 MB. Sto cercando uno shared hosting che permetta di impostare upload_max_filesize = 100M o più.
  13. Ho deciso di convertire il blog che ho su wordpress a drupal, solo che mentre wordpress è tutto pronto, drupal è tutto da costruire. Wordpress ha una gestioni delle immagini invidiabile, quali moduli hanno le stesse potenzialità su drupal?
  14. andrea.paiola

    Drupal Gardens

    che figata, lo sto provando ed è un servizio veramente ben studiato Drupal Gardens now in open beta | Dries Buytaert http://www.drupalgardens.com/ Drupal Gardens pricing | Drupal Gardens :banana: i wizard sono semplicissimi da usare e anche il piano gratuito è personalizzabile alla grande... l'unica cosa è che devo ancora vedere se si possono installare moduli propri per ora lo userò per giocare con Drupal 7
  15. hosting-newbie

    tema drupal

    ciao a tutti, su un sito che ho installato un tema e poi modificato da me ho notato che non riesce a salire il numero di visitatori in nessun modo. premetto che il sito è realizzato allo stesso modo di un altro strutturalmente. mi è venuto un dubbio, un tema, di per sè o magari "mal" modificato può compromettere l'indicizzazione dei suoi contenuti?
  16. marika82

    cron e drupal

    salve a tutti. volevo porre una domandina, più che altro per comprendere meglio il meccanismo del cron sui hosting condivisi. ho avuto fino a poco tempo un sito su un hosting condiviso e la gestione del cron la facevo tramite un modulo del cms, adesso che ho trasferito il sito su altro hosting ho la libertà di gestire il cron dal server. Beh io ho provato a settare il cron da cpanel e ho disattivato il vecchio modulo, ma non capisco il cron non parte, o almeno a me sembra così perchè dovrebbe arrivarmi l'email quando viene eseguito. aggiungo che nel cpanel (cron job) ho inserito il percorso per richiamare il file cron.php situato nella root, quindi il percorso è giusto. per caso se su un sito si è usato il modulo e si passa a gestire il cron da server può dare qualche problema? vi ringrazio Mario
  17. Questo tutorial pubblicato anche sul mio blog è frutto di un pomeriggio di bestemmie e tentativi vari di installare Drupal 6.0 su Centos 5.* : Oggi mi sono trovato a risolvere un problema piuttosto fastidioso riguardo il sito di un mio cliente basato su Drupal 6. Detto in parole povere questo sito era hostato su una Linux Centos 5.4 con la versione ufficiale di PHP ovvero la 5.1.6 e si piantava in maniera poco ortodossa restituendo nall’error_log la seguente dicitura : Call to undefined function: date_format() Facendo una breve ricerca ho letto che questa funzione è presente sin dalla versione 5.1 del PHP e dunque non avrebbe dovuto esserci alcun problema anche se nella pratica il problema c’era eccome. Leggendo su vari forum ho notato che tutti consigliavano il passaggio alla versione 5.2.6 di PHP tramite l’utilizzo di repository non ufficiali come quello di REMI ad esempio rischiando comunque di “rompere” le dipendenze tra i vari pacchetti e sopratutto di destabilizzare un server in produzione. La realtà invece era ben diversa e non immaginabile a priori (purtroppo). Le funzioni PHP in questione sono incluse infatti di default dalla versione 5.2 del PHP, MA … (MA) sono incluse come funzioni SPERIMENTALI nella versione 5.1.6 e disabilitate di default. Onde evitare di passare molto pericolosamente alla versione 5.2 ho scelto dunque di abilitare queste funzioni “sperimentali” ricompilando il pacchetto RPM di PHP 5.1.6 Ecco una breve guida per i sistemisti che vogliano ovviare in un modo molto elegante (e anche macchinoso) a questo fastidiosissimo problema. Prerequisiti : Accesso Root tramite SSH al sistema. 1) Scarica il pacchetto SRPMS della versione PHP corrente (rpm -qa | grep php) da rpm.pbone.net o da un relativo mirror : wget ftp://mirror.switch.ch/pool/3/mirror/centos/5.3/updates/SRPMS/php-5.1.6-23.2.el5_3.src.rpm 2) Crea la tua area per ricompilare il pacchetto RPM (da un utente NON root): echo "%_topdir /home/nomeutentecorrente/src/rpm" >> ~/.rpmmacros mkdir -p ~/src/rpm/ cd ~/src/rpm mkdir BUILD RPMS RPMS/i386 SOURCES SPECS SRPMS 3) Installa il pacchetto SRPM (sempre da utente non root) rpm -ivh php-5.1.6-23.2.el5_3.src.rpm Questo comando metterà il tarball sorgente e le patch nella dir SOURCES e lo specfile (istruzioni per la compilazione) in SPECS 4) Editare lo SPEC chiamato php.spec Trovare una linea in cui c’è scritto : CFLAGS=”RPM_OPT_FLAGS -fno-strict-aliasing -Wno-pointer-sign” ed aggiungere -DEXPERIMENTAL_DATE_SUPPORT=1 deve essere modificata esattamente in : CFLAGS="RPM_OPT_FLAGS -fno-strict-aliasing -Wno-pointer-sign -DEXPERIMENTAL_DATE_SUPPORT=1" In questo modo si passano i flag al compilatore GCC abilitando le feature sperimentali sulle date. 5) Ricompilare il PHP ricreando il file .rpm (da utente non root): rpmbuild -ba SPECS/php.spec E’ possibile che sia necessario installare alcuni pacchetti addizionali (solitamente quelli di sviluppo almeno) per soddisfare tutte le dipendenze. Il sistema compilerà PHP e potrà richiedere anche una 20ina di minuti su sistemi non troppo performanti, motivo per cui si consiglia di effettuare l’operazione di notte o in regimi di non produttività. Una volta finito il pacchetto corretto sarà creato dentro a RPMS/i386 6) Estratte i binari dai pacchetti RPM generati. Troverete diversi file .rpm all’interno di questa cartella ma a noi interessa solo quello chiamato php-5.1.6-23.2.i386.rpm Prendiamo il file e scompattiamolo in una cartella ad esempio chiamata pippo sotto /tmp mkdir /tmp/pippo mv php-5.1.6-23.2.i386.rpm /tmp/pippo rpm2cpio php-5.1.6-23.2.i386.rpm | cpio -idmv 7) Sostituzione File. (da root) Troveremo essenzialmente un albero di directory all’interno di questa cartella che rispecchia a grosso modo l’albero del sistema corrente : /usr/bin /usr/lib Sostituiamo i seguenti file del sistema correnti con questi appena scompatatti : /usr/lib/httpd/modules/libphp5.so /usr/bin/php /usr/bin/php-cgi Ripristiniamo i permessi e i proprietari corretti per i seguenti file cambiati e riavviamo Apache. Voilà … problema risolto. PICCOLA NOTA : Ma non è ora che Redhat (da cui deriva CentOS) non dedichi un po’ più di tempo agli aggiornamenti del suo software e agli upgrade delle versioni ? Mi sembra assurdo che una distribuzione che si vanta di avere un lifecycle di ben 7 anni abbia la faccia tosta di lasciare i propri clienti con versioni a mio avviso obsolete di PHP e MySQL, sopratutto in ambiente di virtualhosting dove le abitudini dei programmatori e le applicazioni php installate dai clienti sono piuttosto eterogene. Un modo nativo e ufficiale per poter supportare i continui aggiornamenti e il progredire di PHP 5 senza rompere la retrocompatibilità no eh ?
  18. Buongiorno a tutti e buone feste! Mi sto cimentando per la prima volta con drupal e sto cercando un hosting per poter effettuare le mie prove, non in locale, in modo da essere sicuro che funzioni tutto. Mi sapreste indicare un hosting italiano (visto che con l'ìinglese non vado benissimo) che possa supportare drupal e i miei test. Premetto che lo visiterei solo io il sito in fase di costruzione quindi non necessito di grandi prestazione. Ho provato con netsons gratuito ma è troppo lento, non mi va di aspetare per far caricare la pagina... Poi se potete indicatemi anche un host per poter poi pubblicare il sito vero e prorio una volta finito. Grazie mille
  19. Salve, io con la mia azienda dobbiamo realizzare una guida turistica italiana, attualmente stiamo usando un CMS a pagamento dove server e il resto lo gestiscono, adesso abbiamo deciso di passare a Drupal, l'unica rischiesta è quella di avere un servizio hosting veloce, che non mi dia problemi con Drupal con circa 6000 nodi in principio, che abbiamo almeno 3/4 db mysql, che sia preferibilmente su server linux.. Budget intorno ai 150€ annui, avete idee? grazie mille a tutti :)
  20. La Casa Bianca ha scelto Drupal, il famoso CMS opensource apprezzato in tutto il mondo per la sua stabilità e la possibilità di essere arricchito con decine di plugin e moduli. Il sito web ufficiale, WhiteHouse.gov, affidato alla compagnia General Dynamics Information Technology, funziona attualmente su una installazione, molto personalizzata, di Drupal. La scelta è ricaduta su Drupal per la facilità di espansione e per l'integrazione dei contenuti multimediali, una mossa molto voluta dallo stesso presidente Obama e dallo staff "tecnologico" che si occupa della comunicazione. Leggi La Casa Bianca sceglie Drupal per il sito ufficiale whitehouse.gov
  21. Sto sviluppando un sito con drupal con alcuni moduli avidi di memoria come imagecache, location, gmap e altri. Ho provato diversi shared hosting ma su tutti ho avuto tempi di caricamento molto lenti (in particolare le pagine di amministrazione) e/o errori di exhausted memory. Non so ancora lo spazio disco, banda e traffico che occorrerà ma prima di tutto mi interessa risolvere il problema della velocità di caricamento e del consumo di memoria. Potete consigliarmi uno shared hosting adatto alle mie esigenze? Ovviamente l'ideale sarebbe un hosting che permetta una buona flessibilità di configurazione e upgrade. Il budget è su i 100 euro annuali.
  22. vorrei creare una community che un giorno potrebbe diventare grande.. volvo sapere un buon servizio che mi permetta di avere una community e di nn spostarmi sempre .. avevo visto lhosting di easyitaly per drupal ci sn 10000mb di spazio web e 6000 di traff mb mensile e' pcoo,e' tanto? e se il mio sito avrebbe bisogno di piu' traff posso aumentare le potenzialita? http://www.eastitaly.com/isp/hosting/cpanel/hosting_cms_dettagli.php?cms=drupal#3 (il dominio e' incluso o lo pago a parte? ditemi tutto e fatemi se potete nomi di altri hosting °°
  23. Quando i contenuti di un sito cominciano a crescere a ritmo sostenuto si presenta il problema di come renderli facilmente fruibili dagli utenti. Lo strumento principale che Drupal ci mette a disposizione per risolvere questo problema è il modulo Taxonomy, un modulo core (fa parte infatti della distribuzione standard) che serve per organizzare e catalogare i contenuti del nostro sito. Leggi il contenuto dell'articolo Drupal, il modulo Taxonomy per organizzare i contenuti del sito
  24. Al giorno d'oggi esistono moltissimi software per creare e gestire forum. Alcuni sono molto maturi e stabili, altri hanno molte funzionalità, altri ancora propongono soluzioni innovative. I più celebri sono sicuramente vBulletin (a pagamento), PhpBB, JForum (open source), e la lista potrebbe continuare a lungo. Anche in questo campo Drupal ha qualcosa da offrire, ma adottando come sempre il suo approccio minimalista: funzionalità di base, ma grande spazio per la personalizzazione e l'integrazione con il resto della piattaforma e moduli di terze parti. Questo articolo è offerto da Aruba.it Leggi il contenuto dell'articolo Creare e gestire forum in Drupal
  25. Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di Drupal, oggi parliamo dei blocchi, una importante feature che il CMS mette a disposizione per profonde personalizzazioni. I blocchi, nella terminologia Drupal, sono dei contenitori generici che è possibile posizionare e configurare in diversi modi. Ci sono diversi tipi di blocchi, ma la loro gestione è uniforme, semplificando di fatto il lavoro di configurazione. Questo articolo è offerto da Aruba.it Leggi il contenuto dell'articolo Personalizziamo Drupal con i blocchi
×