Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'hardware'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 40 results

  1. Salve a tutti tematica totalmente differente dal solito Ho questo problema: costruire n tool, un attrezzo,stand-alone, che registri la voce ed invii il registrato ad un determinato indirizzo IP ( sempre lo stesso) E di conseguenza cerco queste risposte : che formato usare per un encoding del registrato affinchè occupi Minor spazio possibile che hardware mi può servire per quanto sopra Che hardware cercare per il wi-fi a Vostra esperienza esisterebbe già una base su cui sviluppare qualcosa partendo dai due imprescindibili, ossia : registrazione vocale ed invio del pacchetto voce, ossia il registrato Giusto per eventuali interessati: la registrazione avverrebbe per steps, ossia , Punto 1 : 3 minuti registrati, punto 2: 0 sec registrati punto 3: 0 sec registrati punto 4 2 minuti registrati etc, per circa 10 punti ovviamente la settimana dopo, o il giorno dopo o quand'è, lo spazio (in secondi/minuti di registrazione voce) potrebbe essere inverso. ossia punto 1 0 secondi e punti 2-3-4-5-etc 4 minuti cadauno Non dev'essere registrato su un supporto che poi si scarica su altro device per l'invio. mille grazie per eventuali idee e o 'quote', benvenute
  2. nappi_2013

    Rivendita hardware

    Su un componente hardware qualsiasi (pc, notebook, server, altro, ecc...) preso su tr@vaprezzi, amazz@n, ecc... quanto si risparmierebbe ad acquistare con p.iva specifica per la rivendita di questa componentistica? ciao
  3. Secondo un recente rapporto finanziato da Google il passaggio completo dagli attuali data center alle soluzioni cloud porterebbe come conseguenza un notevole risparmio energetico, una forte riduzione delle attrezzature hardware e un taglio di posti di lavoro Continua a leggere, clicca qui.
  4. I ricercatori Intel stanno lavorando ad un processore da 48-core per smartphone e tablet, anche se potrebbero passare dai cinque ai dieci anni prima che questo entri nel mercato (Fonte: IDG News).*En... Continua a leggere, clicca qui.
  5. AMD userà la licenza della tecnologia chip di ARM come parte di una strategia che porterà i chip dei dispositivi portatili dentro i suoi server (Fonte: AMD). La compagnia ha annunciato ieri che prog... Continua a leggere, clicca qui.
  6. Secondo il CTO di VMware, Steve Harrod, ci sarà sempre meno hardware nei data center del futuro, dal momento che già il trend attuale prevede una sostituzione di diversi apparati hardware con software all'interno del data center. Il networking è il primo segmento ad essere colpito, la stessa Cisco, un colosso della fornitura di apparati di rete, sta fronteggiando questo problema e sta investendo in diverse società che si occupano di sviluppare software per la gestione delle reti. Meno router, meno apparati specializzati, e maggiore software, spesso virtualizzato, e più semplice da gestire. ... Continua a leggere, clicca qui.
  7. Dopo quasi tre settimane dell’acquisto di SeaMicro, AMD chiarisce ancora di più quella che è la sua strategia per le tecnologie di nuova acquisizione: l’azienda ha, infatti, presentato la serie Opteron 3200, una linea di processori Bulldozer, che comprende i quad-core 2350 e 3260 e l’8-core 3280. I nuovi processori sono progettati per i web host e i cloud provider, gli stessi clienti ricercati da SeaMicro. *... Continua a leggere, clicca qui.
  8. Il muro del terabit è stato abbattuto da Seagate: l’azienda è, infatti, la prima al mondo a raggiungere una densità di archiviazione di 1 terabit (un trilione di bit) per pollice quadrato, un traguardo che porterà alla nascita di dischi rigidi dalla capienza di 60 terabyte. Una tale densità di archiviazione è stata raggiunta grazie alla tecnologia HAMR (heat-assisted magnetic recording), che prevede l’utilizzo di un laser unito alla testina di scrittura e di un supporto di memorizzazione in ferro e platina. Quando il primo riscalda una porzione del supporto, la testina procederà alla scrittura del dato; la zona quando si raffredda non varierà più il proprio magnetismo, trattenendo l’informazione e evitando il rischio dell’effetto superparamagnetico.... Continua a leggere, clicca qui.
  9. Grandi passi avanti soprattutto nella grafica: questo è il risultato mostrato da Intel Ivy Bridge in una ‘non ufficiale’ bechmarking. Il test, effettuato da AnandTech ha mostrato un aumento della velocità tra il 20 e 40% della Intel HD 4000 rispetto alla 3000 della corrente architettura Sandy Bridge. Anche il processore alla base della stessa ha un vantaggio sulla Sandy Bridge. ... Continua a leggere, clicca qui.
  10. Intel ha presentato la nuova generazione del suo processore Xeon, la serie E5-2600, progettata per portare una migliore potenza di calcolo e efficienza energetica per i server nei data center aziendali. Con i nuovi processori, l’azienda americana punta ad affrontare le nuove sfide che arrivano dalla crescita del cloud computing e dei device connessi, con prestazioni bilanciate tra elaborazione, storage e rete e riducendo i costi operativi. ... Continua a leggere, clicca qui.
  11. Ho un forum che è attualmente ospitato su un server da "The Planet" (anzi softlayer visto la recente incorporazione). Ho sentito parlare molto bene dei server dedicato di Hetzner ed anche qui ho non ho letto critiche a riguardo. Stavo pensando ad un dedicato EQ 4 oppure un EQ 6, ho notato, però, che non usano preocessori Xeon ma prodotti commerciali di fascia medioalta Intel i7-920. Hetzner Online AG: Root Server Productmatrix EQ Mi chiedo se ciò possa influire negativamente. Inoltre, non si capisce se la RAM che generosamente offrono nei loro pacchetti sia ECC o meno, e se nel caso che non lo sia se può influire negativamente nelle gestione del forum. Grazie anticipatamente a chiunque vogli aiutarmi :sisi:
  12. Ciao a tutti!! Per chi ha un server dedicato con due hdd, l'idea sarebbe di metterli in raid 1 tramite software, ma se si utilizzasse xenserver nasce un problema: xenserver lo supporterà ? Perchè ho sentito che può essere utilizzato solo hardware Grazie ancora.. :D ciao a tutti e AUGURIII E BUONE FESTE:) !
  13. Salve, scusate fin da subito se dico sciocchezze ma sono nuovo di questi argomenti. Questo il mio problema Ho acquistato uno storage DELL MD3220i da collegare tramite iSCSI a 2 DELL PE2900/PE2900 III per creare un clustering HA (e magari anche con bilanciamento del carico). In un primo momento avevo pensato alla Redhat Cluster Suite della CentOS, poi dopo qualche prova e qualche lettura di esperienze altrui mi sono venuti troppi dubbi sulla possibilità di avere un sistema stabile e facile da gestire e quindi mi sono direzionato verso XenServer. Verificando la compatibilità di XenServer (Citrix XenServer Hardware Compatibility List) sull'hardware a disposizione il risultato è il seguente: - MD3220i => solo XenServer 5.6.0 Retail Edition - PE2900 III => da XenServer 4.1.0 a 5.5.0 - PE2900 => non presente nell'elenco In questo caso cosa dovrei fare secondo voi, abbandonare l'idea di usare XenServer? Acquistare dell'hardware compatibile a XenServer 5.6.0 e buttare i miei sudati PE2900? Ritornare a pensare di fare tutto con Redhat CS? Ogni suggerimento e consiglio e benvenuto. Grazie Marco
  14. Salve, avrei necessità di installare un appliance hardware che esegua il controllo antispam e antivirus delle e-mail in arrivo verso caselle di posta presenti in un server (poco più di 2.500 utenti su circa 500 domini). Mi potete consigliare qualche soluzione/modello? Grazie 1000.
  15. in un ipotetico media center che quindi ha la funzione di sola riproduzione di filmati hd ( 1920*1080 ) con software open source ( penso ad un gnu/linux, ma anche ad un Haiku OS o altri kernel perchè no ) quale sarebbe l'hardware minimo? escludendo ovviamente l'hard disk ^^
  16. Ciao a tutti, vorrei che mi aiutaste a togliermi un dubbio circa la differenza tecnica di gestione di un servizio di hosting Java rispetto ad uno .NET. Allora, navigando sul Web per cercare degli abbonamenti hosting Java relativamente economici (sui 60 euro all'anno), mi sono reso subito conto che è davvero difficile trovarne qualcuno. Da varie considerazioni, fatte insieme a persone con cui ho parlato, si evince che il motivo di tale situazione sarebbe la maggiore onerosità che un servizio di hosting Java richiede rispetto a .NET. In particolare, si dice che Java consumi più risorse hardware (memoria RAM). Naturalmente riferisco a sistemi con JVM condivisa tra più utenti (più istanze contemporaneamente). Qualcuno, forse a torto, dice che la condivisione della macchina virtuale porterebbe anche a problemi di altra natura, dovuti ad es. all'uso della famigerata istruzione <% System.exit(0); %>. Il fatto che non mi spiego è: perché .NET non dovrebbe avere gli stessi problemi? Per darmi una risposta dovrei sapere: quali sarebbero le differenze tecniche strutturali e di gestione effettiva che portano .NET ad essere meno avido di risorse rispetto alla tecnologia Java. Potete aiutarmi a trovare la risposta? Saluti.
  17. Ste

    Nuova sezione Hardware

    Inauguriamo la nuova sezione del forum dedicata all'hardware. Espongo in breve quale lacuna va a colmare e a quali discussioni è adatta :sisi: In questa sezione sarà possibile chiedere consigli/pareri e soluzioni inerenti l'hardware per ambienti server, per cui sia server fisici (consigli sull'acquisto/assemblaggio ecc), sia su componenti come dischi fissi, memorie, apparecchi di rete che sono destinati all'utilizzo in ambiente server. Accettiamo pareri e consigli e ringraziamo come sempre i nostri utenti :approved:
  18. ciao, posseggo dedicato sul quale ho installato plesk. tutto ok niente di strano. la domanda è questa. mi è venuta la (bella o brutta) idea di voler creare dei vps con questo dedicato. avevo intenzione di installarci hypervm+openvz ... può dare problemi di sicurezza virtualizzare e tenere plesk direttamente sul nodo? sarebbe possibile farlo? faccio presente che comunque ho un firewall hardware a protezione della macchina .. per cui diciamo non è completamente in balia del primo lamer di turno ...
  19. Curiosità, in un servizio unmanaged, se il server dedicato ha un guasto hardware, di norma come si procede? Chi fa cosa? Non mi è mai successo nulla fino ad ora ma mi è sorto il dubbio (forse è anche scritto nel contratto che si sottoscrive al momento dell'attivazione).
  20. Se vi fosse sfuggito, nei giorni scorsi, in un thread che ha toccato davvero troppi argomenti, alcuni provider e utenti hanno affrontato un tema interessante: l'hardware utilizzato da una azienda deve essere reso pubblico nelle specifiche? Interessa al cliente? leggi tutto Leggi il resto di Hardware e hosting, fornire le specifiche ai clienti? sul blog di HostingTalk.it
  21. Il mio rivenditore di fiducia mi ha proposto per un server questa configurazione qua: Scheda Madre: Intel S5520HC Intel Scheda per Server S5520HC - Intel 5500 - Tecnologia Enhanced SpeedStep - Socket B - 6,4GT/s - 96GB - DDR3 SDRAM - DDR3-1333/PC3-10600, DDR3-1066/PC3-8500, DDR3-800/PC3-6400 - SSI EEB RAM: HP 500658-B21 HP Modulo di memoria DDR3 SDRAM 4GB - 4GB Controller Raid: HP 411064-B21 HP Controllere RAID Smart Array P400 8 Porte SAS - 512MB ECC DDR2 Dischi SEAGATE ST3146356SS Seagate Cheetah 15K.6 ST3146356SS Hard Drive - 146GB - 15000rpm - SAS 300 - Serial Attached SCSI INTEL SSDSA2SH032G101 Intel Unità Solid State X25-E - 32GB - Serial ATA/300 - Seriale ATA Sono un po' dubbioso per quanto riguarda la compatibilità di questi componenti della scheda madre con la ram e il controller raid, è un dubbio fondato? Grazie a tutti Gianmaria
  22. Ciao a tutti, mi trovo a dover progettare un portale istituzionale su piattaforma joomla di cui non ho mai progettato la parte architetturale, la necessità è di dover prevedere sia alla parte di scalabiltà che della distribuzione dei componenti sia dell'alta affidabilità dei vari componenti HW. L'ipotesi è di utilizzare un'architettura di questo tipo: Un Load Ballacer hardware, DUE webserver APACHE bilanciate tramite Load Ballacer UN DATABARE MYSQL ( IN CLUSTER ) Un server separato per un eventuale LDAP Tutti i server sono: --------------------------------------------- HP Proliant DL360G4 Processori 1 processore Xeon Dual Core RAM 4Gb RAM Disco 2 dischi da 72Gb in modalità RAID1 Schede di rete 2 schede di rete Gbit Ethernet Sistema Operativo Red Hat 2.4.21-15 32 bit --------------------------------------------- Cosa ne pensate, un architettura di questo tipo che picchi di carico può reggere ? Secondo voi con jommla è possibile utilizzare tale architettura ? O me ne consigliate qualcuna. Ciao e grazie Luciano
  23. Da poco abbiamo parlato di Cisco e della volontà della compagnia di entrare nel settore dell'hardware server con una propria soluzione, a metà tra hardware e software, secondo quanto dichiarato anche dalla stessa compagnia si tratterà infatti di un prodotto orientato alla virtualizzazione, e fornito di software necessario direttamente da Cisco. Leggi Nuove indiscrezioni sulla soluzione hardware di Cisco, il lancio il prossimo mese
  24. Scusate sto cercando un server dedicato che costi sui 50/60 euro con questi requisiti: 2GB di ram CPU dual core E2XXX o più potente banda flat da 5mbps o 3000GB a 10mbps firewall hardware Dite che c'è qualcosa in giro che fa a caso mio?
  25. salve, sono nuovo e innanzitutto voglio farvi i complimenti per il forum, lho trovato utilissimo!! voglio acquistare un server per poi metterlo in colocation. Il carico di lavoro è tra i piu vari, ma essenzialmente webhosting e gameserver e la configurazione è la seguente: GRAZIE!! Server DELL PowerEdge 1850 2x processori XEON 3.2 GHz 2x HD SCSI U320 10000 RPM hot plug da 73 GB ciascuno (Seagate Cheetah 10K7 , vedi foto) RAID 1/0 tramite controller a 1 canale integrato nella motherboard 2x alimentatori ridondanti 2GB RAM ECC (4x 512) Doppia gigabit ethernet integrata nella motherboard Front bezel Staffe originali per il montaggio su rack 19"
×