Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'hosting professionale'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 1 result

  1. A distanza di un anno dall'attivazione del piano di hosting OVH sul quale ho già detto la mia, ho ritenuto opportuno collocare quel pacchetto di siti vetusti altrove, facendomi sedurre dalla proposta di Aruba Business dove sono registrato sopratutto per le mail PEC su dominio. Determinante uno sconto molto allettante che mi è stato proposto per l'acquisto di un pacchetto che, in base alle varie profilazioni "rivenditore" costa oltre 230 euro + IVA. Sulla carta "fantastico" ... domini illimitati, spazio illimitato, traffico illimitato, 2GB di RAM (.....), database da 1GB illimitati su storage SSD, 10 email da 2GB per ogni dominio, CPanel o Plesk a scelta, insomma tanta roba! Di fatto mi viene attivato il servizio un tardo venerdì di inizio febbraio, su dominio che può essere registrato anche su altro provider, ricevo poche credenziali. Fondamentalmente il grosso lo si fa dal pannello di controllo Aruba Business (da qui lo abbrevierò in AB). Mi predispongo a travasare i sitarelli nel fine settimana, entro nel Plesk e riesco solo a gestire il mio dominio usato per l'attivazione ed al massimo creare un sotto livello. Provo a creare un terzo livello e riesco senza problemi, nel configurare i DNS sul dominio esterno scopro che AB non fornisce IPV6 ma solo IPV4. Vabbè. Si configurano spazi distinti, non vi è possibilità di trasferire i file dal primo dominio a quello sotto, sono come due hosting separati. La mancanza di SSH effettivamente viene compensata da Plesk che mi risulta molto intuitivo. Creo i database, carico un po di roba, faccio qualche test comparativo ed effettivamente denoto delle buone prestazioni, ma nulla di particolarmente entusiasmante. Ma il multidominio proprio non riesco a capire come lo sfrutto... eppure "domini illimitati", "spazio illimitato", "illimitati database"... parole roboanti che continuavano a frullarmi nella testa... Basta, chiamo l'assistenza e mi guidano nella risoluzione dell'arcano. Amara sorpresa ti scopro che con oltre 230 euro iva esclusa, ho uno "scatolone" vuoto da riempire, solo che ogni dominio col quale riempirlo deve pagare un dazio, o lo compri su AB oppure lo trasferisci su AB oppure lo lasci sul provider che vuoi tu ma paghi comunque l'attivazione della "zona" su AB al pari del costo del trasferimento. E questo ogni anno. L'intento palese è quello di accentrare i servizi del cliente, occultando questo "piccolo" dettaglio sia nel sito che nei vari PDF informativi che ti mandano o che puoi scaricare dal pannello. Aspetto il lunedì per scatenarmi col commerciale di riferimento il quale mi assegna un buon quantitativo di "attivazione zona" gratis. Immagino per un anno ma nemmeno ho chiesto e voi immaginerete il perchè. Inizio quindi ad "attivare" e tutto magicamente funziona bene, nulla da lamentare. il tutto si fa dal pannello AB, si fa finta di comprare il dominio il cui costo viene azzerato, si attiva un hosting scollegato da tutti gli altri, un Plesk per ogni dominio con accessi riservati per ogni dominio, solo che dal pannello di AB l'accesso è diretto senza inserimento di credenziali. L'assistenza, disponibile 24/7 rimanda molte cose ad una necessaria apertura di un Ticket il quale, se aperto di sera o nel fine settimana, viene comunemente risolto l'indomani mattina o il lunedì mattina. Almeno questa è la mia esperienza. Quindi riassumendo, fino ad ora per me HOSTING MULTIDOMINIO significava un calderone che suddividevo in spazi, poi andavo sui domini, li puntavo ed aspettavo pazientemente la propagazione. Con AB no, funziona che tu compri il calderone nominato HOSTING MULTIDOMINIO ma che multidominio non è, perchè per ogni dominio che vuoi far accedere, devi pagare un "biglietto d'ingresso". Interpretazioni singolari! Altra sorpresa, la quota di RAM assegnata, di base 2GB espandibile fino ad 8. Il pannello AB dispone di un'area dove sono elencati tutti i domini ed ad ogni dominio puoi assegnare un montepremi di RAM attingendo dai tuoi 2GB. Per ogni dominio vedi le statistiche ora per ora con i diagrammi della RAM molto accurati. Ma comprendi l'insidia sin dalla prima installazione che fai, quando ti salta fuori la pagina 502 Bad Gateway Nginx... e chiami l'assistenza che ti spiega che "devi dare RAM al sito" altrimenti non gira. E man mano che metti dentro e che vedi i consumi scopri quanto poco possano essere 2GB di RAM al cospetto del millantato spazio illimitato e illimitati siti. Ovviamente le espansioni vanno a botte di oltre 70 euro l'anno per GB aggiuntivi, IVA esclusa... Il configuratore ti stima che il servizio con 8GB di RAM ti costa complessivamente oltre 700 euro. E il meccanismo della RAM è inflessibile, senza clemenza alcuna, siti che nominalmente hanno consumi ordinari di 100MB fanno picchi anche di oltre 500MB ed in quei picchi il sito va giù, senza pietà alcuna, pure se gli altri siti in quel momento potrebbero donare le loro risorse. Si, hai una netta suddivisione delle risorse ed eviti che un sito consumi e metta in ginocchio gli altri è cosa buona ma un tampone che mi tenga su il sito in quei 5 minuti dove la RAM richiesta diventa pari a 500MB sarebbe cosa gradita, anche perchè con 2GB assegnando 500MB a sito ne monto al massimo quattro, altro che illimitati. Inoltre siti statici con un consumo medio di 30MB e RAM assegnata a 40MB ogni tanto vanno giù, anche senza superare mai la soglia massima; all'assistenza ti liquidano dicendo che il funzionamento ottimale lo si ha assegnando almeno 128MB a sito; e qui sfuma del tutto il termine "illimitato". Altra cosa, gli alert... ogni sforamento equivale ad una mail di alert che ricevete, preparatevi la mattina a cancellarne tante! Infine buono il servizio di antivirus che scandaglia ogni notte tutti i files e rileva ogni più profonda infezione mettendola in quarantena; finchè sono file che sono stati aggiunti dagli invasori, tutto va bene, quando il virus viene iniettato in file utili al funzionamento del sito allora questo va inesorabilmente giù. Per fortuna l'antivirus ti fa un report accurato del file che viene rimosso e della sua locazione originaria. A te l'onere di rimpiazzarlo con l'equivalente "pulito". Insomma vi ho narrato della mia esperienza, a chi legge la possibilità di trarne le dovute conclusioni. Personalmente ho sottolineato come "alcune dinamiche" andrebbero esposte prima dell'acquisto, in nome della trasparenza e questa presa di posizione mi è valsa qualche finto benefit, ma non è così che dovrebbe girare il mondo. Come sempre per qualsiasi evenienza son qui.
×