Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'informazioni'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 24 results

  1. GommeBlu.com è il tuo riferimento per trova lo pneumatico che fa per te, informazioni su come cambiare e scegliere la gomma giusta per il proprio veicolo. Articoli e spiegazioni per non farsi affibiare materiali scadenti e tutti gli strumenti utili per sostituire le route dalla tua automobile in sicurezza per ottenere le massime performance. Adesso che si avvicina l'inverno è opportuno valutare l'opportunità di montare gomme da neve per la propria automobile: quando scendono i primi fiocchi è bene attrezzarsi per evitare incidenti!
  2. Salve a tutti, sto studiando drupal e mi servirebbe sapere se esiste una funziona simile a node_load_multiple che è stata inserita nella nuova major version. Quello che mi interessa è far visualizzare il contenuto di alcuni nodi di cui conosco i "nid" nel contenuto del nodo correntemente visualizzato. Potrei benissimo usare load_node * N volte, ma sarebbe ovviamente meglio usare una funzione apposita che carichi nodi multipli (e quindi usare una unica query dove nel where ho, ad esempio, "nid IN (1,2,3,4)"). Nella documentazione ufficiale non ho trovato nulla in merito; sono costretto ad usare load_node? :stordita:
  3. Ciao ragazzi, sono nuovo qui e volevo chiedere alcune informazioni, premetto che nn so se questa è la sezione giusta :). Ho un'idea in mente e volevo sapere come fare per realizarla e se tra l'altro è possibile. Ora come ora lavoro in un'ufficio, ma come hobby mi piace creare dei siti web e un giorno mi sono chiesto se cosi potevo fare qualche soldo e in effetti mi è venuta una piccola idea di come fare, ma volevo sapere i metodi come realizzare il tutto, gli intoppi burocratici ecc e vorrei sapere se avete qualche idea per darmi una mano spiegarmi bene come funziona questo mondo delle vendite online le leggi da rispettare ecc ecc. La mia idea è la seguente creare un catalogo di siti web che uno puo acquistare e scaricare, oppure gli vengono spediti via e-mail. Per il momento lo vorrei solo fare per tirare su qualche soldo per "arrotondare lo stipendio" come si dice in giro, e magari più in la mettermi in proprio e aprirmi uno studio mio, ma molto piu in la. Vi ringrazio per tutte le informazioni che potete darmi e chiedo nuovamente scusa se ho sbagliato sezione. Greetings, Commaz89
  4. Salve a tutti. ho letto un po sulla sezione "offerte" di questo sito ed ho trovato questo : Cliccami ho un paio di domande da porre: Questo servizio e' affidabile? lo spazio sul disco sara' veramente 25GB? Gli account email saranno da 2GB?sotto nel quadro eMail c'è scritto "Dimensione massima per email 10 MB" vuol dire che io un allegato superiore di 10MB non posso riceverlo? Database sara' solo 1 (ad esempio wordpress e drupal non li posso averli giusto?) Sempre sui Database "Connessioni simultanee 10" cioe'? In caso sempre al quel prezzo ci sono hosting migliori? Grazie per l'eventuali risposte.
  5. Ragazzi mi presento sono mark320 è sono interessato fare la carriera come WebHosting (Provider). Conosco i servizi Reseller Panel e Reseller Cluster che sono Provider che offrono Free Reseller (cioè che potete lavorare con loro) Guardate che cosa mi hanno scritto nel Live Chat Marco: Hello I Wish Information Peter: No problem what info do you need Marco: I would ask you this as I am a private person without VAT in Italy could record as you resell hosting Marco: I already have another domain in order to offer my assistance Peter: so you want to become a reseller with us and you have a domain already Marco: you already have a domain with co.cc mine and I would ask if you can do so without a VAT invoice issued to you no I Peter: I'm sorry i did not understand that Marco: Then as I say this is a case for my domain if I register you can I start my business if some customers arrive by chance any Italian or U.S. or foreign issued you an invoice online? Peter: yes we can issue the invoice Marco: made by you not by me I'm just the dealer offer Peter: yes made by us Marco: I am only a dealer say that I offer as proof correct? Peter: yes you are only a dealer P.S: Vi fidate quello che c'è scritto li ho oppure farò vedere ha un'amico commercialista per sapere che cosa ne pensa cmq è solo per informazione non vorrei fare susserio
  6. Spero sia la sezione giusta espongo la situazione ho un server dedicato con sistema operatovo win 2003 server a disposizione ci sono 3 indirizzi ip, risulta già configurato con iis mysql php hmail server dns . Al momento ci gira sopra un sito con le sue applicazioni. Ora dovendo ospitare alcune persone sul server con i propri siti e servizi volevo installare plesk per poter gestire il tutto e per non dover dare l'accesso remoto al server ai proprietari dei siti. Ora voilevo chiedere è possibile installare e configurare il plesk con già un sito attivo configurato e funzionante completo di db ecc. oppure dovrei togliere tutto e prima cosa installare plesk e poi il mio sito ? grazie per le risposte
  7. salve, sono nuovo e vorrei acquistare un piano vps, ho trovato serverplan, voi che ne dite, è conveniente? i servizi dati sono sufficienti per gestire poi le varie creazioni di spazi web e domini? il backup è ottimo, il pannello di controllo è semplice e valido? conoscete altre offerte valide per piani linux vps? grazie di tutto
  8. Ciao a tutti è IL PRIMO MESS. Ho un host su justhost. Vorrei aprire un nuovo dominio, che naturalmente devo pagare 14 dollari. Ma ho un dubbio, è possibile che su lunar pages si possano aprire infiniti dominii gratis? Inoltre mi spiegate il discorso che su hostgator si possono aprire infiniti blog wordpress? Bisogna sempre pagare il dominio o no? Grazie a tutti
  9. Ciao a tutti ragazzi, Ho bisogno di un paio di dritte da voi che ne capite: io sono grafico, la gente che lavora per me si occupa di altro e le persone che effettuano la programmazione sono parte in causa... qui siamo un bel po' ignoranti in materia. :lode: Berevemente, come la maggior parte dei siti web siamo partiti con un server condiviso, poi, causa traffico generavamo troppe query, quindi carico sulla cpu, e ci hanno consigliato di passare a un dedicato... o meglio, a quello che -ci hanno detto- essere un dedicato... :stordita: Come ho già accenato, coloro che ci hanno consigliato/seguito/gestito/venduto il servizio sono gli stessi con cui abbiamo lavorato sul versante sviluppo. A suo tempo la cosa non mi è mai interessata. Le uniche cose che mi interessavano era che il sito si caricasse in fretta, e così è stato. Ora a obiettivo raggiunto, sollecitato dall'obolo che gli devo versare mensilmente, ho ripreso in mano la faccenda. Cerco su GG e attraverso un così detto "reverse whois" vedo che sul server c'è un altro sito. Perfetto, penso, metà obolo... (...questa è la prima cosa che penso, in realtà ce n'è anche un altra ma è meglio se non la scrivo avendo a che fare con le mamme... :emoticons_dent2020: ) Beh, adesso vorrei sapere esattamente la metà di cosa. Ovvero voglio sapere che prezzi fa la società titolare del server su cui siamo ospitati. A dire il vero ho fatto un po' di ricerche su GG, e sarei risalito a un sito/società che chiede meno della metà di quel che attualmente pago... ma non sono sicuro. Quindi avrei bisogno di qualche info da parte vostra per essere propio sicuro... così poi potrò andrare dritto -non dico dove- a quelli che battono cassa tutti i mesi, si pappano belli, belli, aggratis, euri che io mi devo sudare col coltello tra i denti, sfruttando la mia fiducia e la mia ignoranza... :sisi2: Quindi la domanda è: dato un ip/sito web mi spiegate in parole semplici come si fa a risalire al nome della società titolare del server...? Grazzzie... dannkke.... tenkkkiu... :fuma:
  10. Salve a tutti, prima di tutto mi scuso se non è la sezione adatta (mi sembrava la più attinente al mio problema).. ultimamente faccio dei progetti in flash appoggiandomi su piattaforme Lms open source (moodle in particolare). Fino ad oggi mi è capitato di far usufruire l'applicazione per un numero relativamente limitato di utenti... e fin qui tutto ok, tutto funziona perfettamente Mi è stato chiesto di fare un'applicazione che potrebbe essere utilizzata da 100/150 persone contemporaneamente. LA DOMANDA E'.. QUANTA BANDA DEVO DISPORRE PER NON AVER ALCUN PROBLEMA(EVITARE RALLENTAMENTI)? So che può sembrare idiota come domanda ma non avendo la minima esperienza in merito mi affido a qualcuno più esperto di me. Grazie
  11. Dovrei acquistare un dominio per un mio forum, e dato che il contenuto di questo forum diciamo che è "trasgressivo" preferirei puntare su hosting estero, per esempio se un utente posta link warez o una foto erotica preferirei non farmi chiudere il sito per cavolate di questo genere. Ho cercato veramente molto su google ma ho le idee totalmente e dico totalmente confuse, non so cosa scegliere ma sopratutto non so se è possibile registrare all'estero pur non avendo residenza estera. ho sentito parlare bene di BigDaddy.com, ho provato a fare un test di registrazione però ci sono parecchie cose che non so il significato, per farvi un esempio "certified domain" è un opzione aggiuntiva quando acquisti l'hosting ma non so cosa voglia dire, insomma diciamo che anche se punterei su bigdaddy mi serve una mano per la registrazione, il forum in questione non ha molti utenti però riceve spesso attacchi lamer perciò se verrebbe postata un'immagine erotica e il dominio sul quale è registrato il forum non permette ciò questi "lamer" non perderebbero l'occasione di segnalarci, diciamo che voglio evitare ogni rischio e come si dice qua da me "metteielarculo" scusatemi per il linguaggio : ), preferirei puntare sul low cost, non so spero di avervi spiegato bene la situazione. Grazie mille aspetto risposte al più presto : )
  12. Allora parliamo del primo disservizio personale con misterdomain.eu il mago dei domini low cost:cartello_lol: Certo sono low cost, ci ho registrato alcuni domini e ne sono rimasto soddisfatto. Ma... limitatevi solo a registrarli e non a trsferirli. La mia avventura inizia per l'appunto con il trasferimento di un dominio. Essendo insperto decido prima di informarmi controllando le loro faq e poi inviando una mail per richiedere se, i 6€ del trasferimento dominio comprendevano pure il costo di rinnovo o erano solo una "tassa" per il solo servizio di trasferimento. La loro risposta è stata "si vale per trasferimento e rinnovo di un anno" (tutto compreso insomma). L'avessi mai fatto... ho provveduto a pagare in anticipo e aspetto qualche giorno. Niente il dominio non era stato ancora spostato. Invio diverse mail (assistenza tecnica pronta sempre a rispondere, ogni giorno) e in sostanza scopro che dovevo fare personale richiesta al mio ex servizio di domini affinchè aprisse la pratica di trasferimento verso misterdomain. Questo perchè entrambi si servivano dello stesso intermediario (resellerclub, definiamolo un ingrosso). Decido di scavalcare questo cavillo burocratico su cui non ero stato avvertito al momento dell'acquisto e poi mi scontro con un'altra dura realtà da parte del mio ex servizio di domini: "I trasferimenti di domini .eu richiedono il pagamento di una tassa pari al costo del rinnovo di un dominio". Cioè dovevo pagare di tasca mia altri 10€. Stupito recapito la notizia all'assistenza di misterdomain e ricevo questa risposta (badate bene, che tutto questo è durato un mese da quando ho pagato i 6€): E dovevano aspettare un mese per avvertirmi??? A tal punto gli ricordo la loro promessa di pagare 6€ per ottenere un trasferimento e rinnovo inclusi. Ma loro sono irremovibili Come sempre si nota che siamo in italia, il cliente non si può permettere la benchè minima ignoranza; anzi secondo loro sarei dovuto andare a leggere tutte le condizioni dei loro fornitori :fuma: Certo errare è umano, come minimo mi sarei aspettato delle scuse e un aggiornamento delle loro FAQ avvisando che i trasferimenti di dominio possono godere di un sovrapprezzo da parte di terzi (cosa che gli ho fatto notare). Ovviamente non è successo nulla, nessuna scusa, nessuna faq aggiornata (guardate voi http://www.misterdomain.eu/it/Help/Default.aspx ). Come sempre siamo in italia, tu paga e poi non ce ne frega nulla di te :fuma:
  13. Be, il mittente delle mail è falsificabile a piacere. Farsi lasciare un documento di conferma non mi sembra una cosa alquanto strana, lo chiediamo anche noi (abbinato ad una richiesta via fax) a clienti che non sentiamo 'quotidianamente'. Fare affidamento solo sulle mail non è il massimo, sopratutto in questi tempi...
  14. Ma in conclusione consigliate keyweb si o no? Anche io ho intenzione di prendere un server dedicato e ho consumo di banda non superiore a 10 gb mensili. Utilizzo questi server principalmente per hostare siti di supporto tecnico e free opensource projects (linuxinvent, elettrolinux...). Altrimenti che consigliate come alternativa? E' possibile che OVH non e' disponibile per gli ITALIANI? BHA. Non capisco il motivo
  15. Salve, innanzitutto complimenti per il forum. Volevo chiedervi se è possibile sapere, volendo aprire un'attività HOSTING PROVIDER quali sono gli atrezzi del mestiere, diciamo che voglio preparare un server che arrivi ad ospitare almeno 1000 siti web, le mie domande sono: 1. che tipo e quanti server devo acquistare? 2. che altro tipo di materiale/hardaware devo acquistare? 3. devo avere una linea dedicata con la telecom? 4. devo richiedere qualche autorizzazione per i vari domini? (.it, .com. eu, .org ecc) 5. i pannelli di controlli per gli utenti ce ne sono in giro pre impstati o devo crearli da zero? 6. come dovrebbe essere impostato il server o i server in modo da poter offrire tale servizio? ho già la partita iva e dovrei anche aver a disposizione un paio di persone abbastanza esperte sia in fatto di programmazione che in fatto di gestione (ora sono troppo impegnate per darmi questo tipo di info) quindi diciamo che tutte le cose burocratiche le ho già fatte. Grazie Mille a Tutti
  16. Salve, qualcuno ha avuto esperienze con 9net ? Sarei interessato al loro piano mono ip 9net Host 100 ( alla pagina http://www.9net.it/tab_comp_monoip.asp ) Cosa ne pensate ? Migrando da aruba a 9net secondo voi avrei dei benefici ? Sto cercando un hosting serio ed affidabile per un sitoio. Mi serve banda illimitata (so che non esiste ma non voglio avere problemi) e devo avere la certezza di non pentirmi in futuro perchè voglio fare una registrazione per 5 anni per motivi seo...
  17. Le informazioni generate involontariamente da una persona nelle sue attività di ogni giorno superano ormai quelle che la medesima persona crea in maniera attiva Leggi la News
  18. Ciao, mi sono sempre domandato una cosa, iptizziamo di avere un sito, registrato presso l'hoster XY. Abbiamo creato una serie di caselle email che utilizziamo sia per lavoro che per svago (amici ecc....). Cosa accade se qualcuno ci fa finire in liste antispam? Magari inviando email false, con il nostro dominio in calce? (alla fine inviare un email fingendo un indirizzo è cosa purtroppo facile, basta vedere lo spam che arriva da persone ignare :-( ). E' lhosting che si deve occupare di controllare di non finire in black list? Oppure devo essere io che controllo periodicamente che il mio dominio non sia in qualche black list? La cosa non è mi è chiara, ma non vorrei mai che il mio dominio facesse una brutta fine.... ma nel caso, vorrei sapere come muovermi Il mio dubbio amletico è come si faccia a gestire la cosa.... perchè sinceramente mi domandavo se utilizzare le email del mio dominio per lavoro sia effettivamente una cosa buona.... o meglio utilizzare quelle di gmail o htmail oppure yahoo, le quali sicuramente avranno sistemi per evitare che si finisca in mezzo a black list. Spero che mi saprete dare le delucidazioni richieste.
  19. Dopo aver inserito questa discussione http://www.hostingtalk.it/forum/showthread.php?t=4115 vengo contattato in privato da un hoster che mi propone le sue offerte così decido di provarlo prima non per lo shop on-line della ditta ma per un progetto mio e di un mio amico. Il giorno 22/10/07 alle 21:40 circa mi registro al loro sito e acquisto il loro pacchetto e pago 36 euro con con PayPal (tra l'altro dal loro form, registrare dava un errore quando tentavo di registrare il nome a dominio .it così prov a mettere il .com per prova e mi invia l'ordine in automatico quindi dopo averli contattati mi modificano l'ordine dal .com al .it). Il 23 mattina su loro invito invio la LAR all'autority. Il gionro 24 non ricevendo nessuna risposta così nel tardo pomeriggio li contatto telefonicamente (gestisco piu' di 20 domini quindi so che se la registrazione si fa alla sera, loro la mattina comunicano il la registrazione, io invio la LAR e slavo imprevisti per il pomeriggio il dominio è registrato e in attesa della progazione dei DNS) e mi dicono che si dovva aspettare perchè la procedura per i domini.it è un pò lunga... Il giorno 25 controllo sul sito dell'autority http://www.nic.it/SR e il dominio ancora non esiste il che significa che il Manteiner non ha nemmeno inviato la richiesta al nic per la registrazione così telefono al nic per avere conferma di questa cosa (e mi confermano questo dicendomi anche che comunque la lar era stata respinta in quanto non dovevo barrare la casella per il per dare i vari conesni ma bensì dovevo farci una crocetta). A questo punto telefono nuovamente all'hoster chiedendogli il motivo per il quale ancora non era stata fatta la richeista dal manteiner dal quale si appoggiavano per la registrazione dei domini .it e puntualizzando comunqlue che il tutto non era molto promettente e loro mi ririspondono che la procedura per i domini .it è molto complessa e che comunqlue si sarebbero informati... Il giorno 26 alle ore 15:40 circa mi connetto ad internet fiducioso in un'avvenuta registrazione in quatno tra l'altro il dominio mi serve in fretta e che scopro???? Dall'hoster ancora nessuan email, controllo al nic e ancora nessun dominio risulta richiesto da loro in attesa di approvazione per un'avvenuta ricezione della LAR così mi incazz. :emoticons_dent2020: e li richiamo... Sapete che mi sento dire??? Nuovamente che la procedura era molto lunga così quando gli elenco per l'ennesima volta i vari passaggi per la registraizone di un dominio .it mi dicono che il mantenier su cui si appoggiano non aveva ancora inoltrato il modulo elettronico in quanto la lar era stata respinta e non si assumeva la reponsabilità di una registrazione di un dominio :fuma: Gli dico che visto il tutto non intendevo assolutamente avere piu' loro come oster (se queste sono le premesse, mi immagino se da loro avessi avuto un problema i tempi per risolverlo) e che quindi volevo il rimborso del pagamento così sapete che rispota ricevo??? Che ora non me lo sapeva/poteva dire perchè ora non aveva tempo che stava facendo altro... Così sempre incazz. continuo a ribadirgli che quello che mi stava dicendo per la registrazione erano cose non vere e che se voleva una conferma, potevo aprire un post su hosting talk per chiedere se qualcuno poteva elencare le procedure così magari vedendosi con le spalle al muro mi risponde che potevo fare quello che volevo ma che nel caso avrebbe agito per vie legali (ma ora io dico... 1° non ho detto mica che avrei parlato male di lui e 2° non ho mica detto che avrei fatto il suo nome ma evidentemente quando si ha la coda di paglia... :sisi:) Alle 16:14 , dopo questa telefonata, finalmente ricevo una loro email e sapete che c'è scritto? Ora visto che questi "giochetti" non mi piacciono in quatno credo che un hoster, in quatno tale debba essere profesisonale e non mettersi a raccontare cose non vere sperando che il cliente non sappia, e visto che da quello che ho capito la vedo dura che l'hoser mi rimborsi i 36 euro (ci tengo a preciare che non sono i 36 euro ma è pe rprincipio) qualcuno mi saprebbe dire di preciso come posso agire partendo dal presupposto che sarà quasi impossibile che lo farò, ma se proprio devo, non ho problemi a reperire qualche avvocato gratis :lode: PS Scusate per il post lunghissimo e per gli errori grammaticali e di sintassi ma è lungo e non ho voglia di rileggerlo tutto :zizi: PSS Pe la cronaca, alle 16:05 ho ricevuto la conferma di avvenuta registrazione del dominio da un'altro hoster e alle 17:20 ho telefonato al nic chiedendogli se gentilmente poteva farmi sapere se gil era stata comunicata la richiesta di registrazione (mi ha detto che non poteva dirmelo ma spiegatagli tutta la faccenda me l'ha detto :emoticons_dent2020: ) e questa è stata comunicata...
  20. Ciao a tutti :D Volevo chiedere, da poco ho preso un piano base (bridge one) su townbridgecom.com, qualcuno di voi l'ha provato? io per ora mi ci sto trovando bene, però prima di trasferire tutto vorrei chiedervi se era affidabile al 101% :fagiano: Ciao!:approved:
  21. Un saluto a tutti, anche io mi sto imbattendo nella incredibile e lunga scelta dell'hoster del dominio che voglio acquistare. Solodomini.com mi sembra molto valido perchè ha una dettagliata configurazione personalizzata...quello che mi manca per fare il grande passo è: 1. Che Pannello di Controllo usano (PLesk, CPanel o Helm) 2. Quanto possono essere grandi gli allegati di una mail tramite il loro smtp (e poi in uscita e in ingresso) 3. Quanti sottodomini è possibile attivare (nella offerta base, cioè senza pagare sottodomini aggiuntivi). 4. La banda garantita mensile (sul sito non viene menzionato, oppure non l'ho trovato io) Sapete aiutarmi? Grazie a tutti :approved:
  22. Salve, navigando qua e la nel sito di hostingperte.it ho notato qualche problema con il loro forum; a parte i pochi messaggi lasciati, l'ultimo risale a 6mesi fa circa e sopratutto ipochi messaggi sono praticamente tutti di elogio e, sinceramente, mi puzzano un pò. Sapete dirmi qualcosa di più riguardo a questo hoster? Peccato però perchè le offerte sono allettanti e molto valide! Sapete dirmi anche quanto è il limite massimo degli allegati in mail? Sia in entrata che in uscita sul loro smtp? Grazie a tutti!
  23. Ciao a tutti ho trovato un sistema che mi permette di sapere prima come sarà il mare che mi troverò di fronte quando andrò in vacanza...infatti grazie al progetto Goletta verde promosso da Legambiente posso consultare i risultati delle analisi da loro effettuate sui mari, a questa pagina http://www.legambiente.com/campagne/goletta/ricerca.php?anno=2007&campagna=39 ... ho scoperto anche che si può anche inviare un sms al numero 3404399009 indicando il nome della località per la quale si desidera informazioni...niente più brutte sorprese!!!buon mare a tutti..
  24. Ciao, attualmente il mio sito internet è ospitato presso TopHost, purtroppo però i disservizi sono all'ordine del giorno e devo dire che non mi piace assolutamente come vegnono gestite alcune cose. Dunque ho deciso di trasferire il tutto su un altra società che abbia i seguenti requisiti: - in primis, desidero un servizio di posta elettronica efficiente, perfetto e possibilmente affidabile, ricevo anche email molto importanti e necessito di qualità su questo fronte - spazio richiesto: Massimo 300 MB (oltre sarebbe inutile, già 300 mb sono tantissimi per me) - banda mensile dell'ordine dei 2 giga (non ho stime di consumo di banda, purtroppo con tophost non c'è un monitor della situazione) - possibilmente che non ci siano limitazioni sulla velocità di download dal sito, con tophost è seccante vedre che anche file dell'ordine dei 500 Kb vengono rallentati. - il database mysql sarebbe interessante, ora utilizzo wordpress con tophost ed è davvero lento... stavo pensando di riscrivere tutto io a mano in HTML..... però se ci fosse un database mysql non sarebbe male, più che altro per un futuro sviluppo del sito Mi sembra di aver indicato tutto.... anzi no :-) Manca il paramentro importante della cifra che voglio spendere. Bhe attualmente utilizzo top host, quindi per l'hosting spendo 10 euro l'anno, mentre il dominio .COM è registrato presso namecheap e con 8 euro l'anno me la cavo..... Diciamo che intorno a 25 euro sarei contento.... Un ultima cosa, sto valutando se mantenere il .COM oppure registrare un .EU e partire da zero. ;-) Voi che mi consigliate? Il sito non è assolutamente conosciuto... dunque problemi nn ne avrei, però da un lato mi spiace perdere il dominio .COM sapendo comunque che è un dominio che sarebbe subito acquistato da qualche cacciatore di domini.... Ogni consiglio su società, azineda, ecc... è ulra ben accetto. P.S: preferirei rimanere sull'hosting italiano, anche per un motivo personale.... cioè... se non finanziamo questo settore, mai si svilupperà decentemente e saremo sempre dipendente dagli USA o altre nazioni.
×