Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ispconfig'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 42 results

  1. Qual è la configurazione ottimae per non avere sempre rigettata la richiesta di cambio ns ? Allego il mio "tentativo". PS Faccio presente che con domini .com va alla grande.
  2. Salve, sto facendo delle ricerche per trovare la possibilità di utilizzare ISPConfig con NginX, la soluzione più interessante che ho trovato mi pare questa: ISPConfig3 plugable mail subsystem (for Google Apps) and nginx as alternative Non essendo un progetto molto sviluppato, o almeno così pare, volevo sapere se qualcuno avesse già esperienza in questa problematica. Consigli (anche di lasciar perdere) sono ben accetti. Grazie per l'attenzione. Saluti.
  3. allora avevo il mio ispconfig 3 su debian configurato con clienti, domini, email ecc... ora per un problema al disco ho dovuto formattare e reinstallare tutto solo che ora avendo fatto il backup del vecchio disco con ispconfig3 con clienti vorrei portarli sul nuovo (vuoto) come si fa? cosa devo copiare?
  4. Ciao. Per via della necessità di fornire hosting ad un paio di nostri clienti mi trovo a dover scegliere il pannello di controllo di riferimento, e in particolare la scelta ricade tra DirectAdmin e ISPConfig. Mi potete dare qualche consiglio? Grazie mille! Ciao.
  5. ma in ispconfig 3 nella sezione dominio c'è anche statistics e all'interno webstatistics password io ho messo una password ma come sono visibili queste statistiche?
  6. non esiste la possibilità di integrare drupal a ispconfig 3 ? nel senso che io ho ispconfig 3 installato e un sito ho dovuto installare drupal nella cartella del sito.... non è possinible al monìmento della creazione del sito in ispconfig dirgli di usare drupal? e quindi avere un'installazione di drupal unica per tutti i siti che lo richiedono?
  7. Salve a tutti, ho appena preso una vps e sto provando a configurandola. Non ho attivato / trasferito ancora alcun dominio, sto cercando di capire se funziona tutta la configurazione fatta. Sembrerebbe che sono a buon punto, ho un ubuntu10.04, installato isp config 3, ecc. In ispconfig 3 ho creato un cliente e un sito internet. l'account ftp funziona bene, ma non ho creato nulla come DNS, in quanto non ho alcun dominio ancora disponibile. isp config ha creato diverse cartelle in var/www/ se punto il browser alle cartelle contenenti il file index.html (o al file stesso) dall'ipserver 99.23.44.123 (ip qui casuale) ottendo sempre forbidden per esempio http://99.23.44.123/mysite.com/index.html come posso ovviare?
  8. Ciao a tutti sono nuovo del forum, per cui saluto tutti. :) Ho una macchina in produzione basata su CentOS 5.3 con Apache, PHP, MySQL e ISPConfig 3, con dei domini in hosting. Mi hanno chiesto di ospitare un sito basato su OpenCMS e quindi dovrei installare Tomcat. Secondo posso avere problemi installando Tomcat sul server in produzione con ISPConfig dove già sono attivi altri domini? Altri consigli e cautele? :) Grazie in anticipo
  9. ISPconfig è un pannello di controllo per hosting open source. In questa serie di articoli vedremo come effettuare l'installazione di questo ottimo strumento su una macchina dotata di Debian Lenny 5.0 DISCLAIMER : la seguente guida non è testata o comunque adatta per sistemi in produzione. Declino ogni responsabilità per eventuali danni. Requisiti : - una macchina equipaggiata con Debian Lenny 5.0 - unico partizionamento per / - un indirizzo ip statico La fase preliminare richiede la modifica del file /etc/hosts per dotare la macchina di un nome host ben preciso, come nell'esempio : # vi /etc/hosts 127.0.0.1 localhost.localdomain localhost 87.100.55.63 hosting.server.org hosting modifichiamo anche il file /etc/hostname inserendo il nome host del server # vi /etc/hostname hosting.server.org ed eseguiamo lo script per il reload dell'hostname # /etc/init.d/hostname.sh start Passiamo all'installazione dei primi pacchetti necessari (consiglio vivamente di utilizzare i repository del mirror ftp.ch.debian.org): # apt-get update # apt-get install ntp ntpdate postfix postfix-mysql postfix-doc mysql-client mysql-server courier-authdaemon courier-authlib-mysql courier-pop courier-pop-ssl courier-imap courier-imap-ssl libsasl2-2 libsasl2-modules libsasl2-modules-sql sasl2-bin libpam-mysql openssl courier-maildrop getmail4 binutils -y Verrano proposte delle scelte per la password del server mysql e per alcune impostazioni di Postfix : Create directories for web-based administration? Risponderemo No General type of mail configuration Sceglieremo Internet Site System mail name hosting.server.org SSL certificate required Risponderemo Ok Il prossimo passo consiste nel ricreare i certificati per Courier, inserendo all'interno dei file di configurazione dei certificati il nome host corretto della nostra macchine # vi /etc/courier/imapd.cnf [...] CN=hosting.server.org [...] # vi /etc/courier/pop3d.cnf [...] CN=hosting.server.org [...] rimuoviamo i vecchi certificati : # rm -rf /etc/courier/*.pem e creiamo i nuovi # mkimapdcert && mkpop3dcert infine riavviamo i due demoni, imap e pop3 # /etc/init.d/courier-imap-ssl restart && /etc/init.d/courier-pop-ssl restart Il prossimo passo consiste nell'installare il secondo gruppo di pacchetti necessari per il funzionamento di Ispconfig : # apt-get install amavisd-new spamassassin clamav clamav-daemon zoo unzip bzip2 arj nomarch lzop cabextract apt-listchanges libnet-ldap-perl libauthen-sasl-perl clamav-docs daemon libio-string-perl libio-socket-ssl-perl libnet-ident-perl zip libnet-dns-perl apache2 apache2.2-common apache2-doc apache2-mpm-prefork apache2-utils libexpat1 ssl-cert libapache2-mod-php5 php5 php5-common php5-gd php5-mysql php5-imap phpmyadmin php5-cli php5-cgi libapache2-mod-fcgid apache2-suexec php-pear php-auth php5-mcrypt mcrypt php5-imagick imagemagick libapache2-mod-suphp -y durante l'installazione scegliamo Web server to reconfigure automatically apache2 e abilitiamo alcuni dei moduli che ci serviranno per integrare Apache : # a2enmod suexec rewrite ssl actions include Nella seconda parte di questo articolo vedremo come compiere i successivi passi per l'installazione di Ispconfig, come l'abilitazione delle quote su disco e l'installazione del demone dns.
  10. vorrei mettere ai nuovi domini che creo con ispconfig... una pagina mia che dice lavori in corso.. cosa devo fare? cioè per mettere ai futuri siti che apro quella pagina?
  11. Salve a tutti , sono nuovo nel forum e spero mi perdoniate se posto nella sezione sbagliata, ho un problema che ormai e da qualche giorno mi fa impazzire: Dispongo di un server fisico sul qual seguendo le procedure trovate sul sito ufficiale ho installato il pannello di controllo ISPconfig3, il pannello sembra funzionare in maniera corretta risponde a pieno a tutte le sue funzionalità tramite http://mioip:8080. Ora ho creato sul pannello del mio register un nuovo DNS ns1.miodominio.com che punta al mio ip ( miodomionio.com e un dominio regolarmente registrato tramite il register) dop 24/48 ns1.miodominio.com era raggiungibile tramite il comando ping e rispondeva il il mio ip/server fisico . Quindi il problema è che ora ho creato su ISPconfig3 il miodominio.com e ho caricato il contenuto del mio sito ma questo non è raggiungibile all'indirizzo http://www.miodomio.com e non riesco ca pire perche , forse sbaglio passaggi, ho provato a creare? i record DNS su ISP config3 ( pensavo se li creasse da solo), morale non riesco a raggiungere i dominio sul server ,(adibito a hosting condiviso) dove sbaglio? che prova posso fare? premesso che i i dns del dominio sono ns1.miodominio.com che punta al server e che risponde !Grazie a tutti
  12. Ciao ragazzi, sono nuovo di iscrizione, è molto tempo che vi seguo e devo dire che il forum è spettacolare, e che tutti i componenti, almeno fino a quanto ho visto finora, sono molto preparati e disponibili alle richieste, ma veniamo al dunque, io ho un computer a casa, un quadcore 3 giga di ram 2 tb di hd ecc, ke non uso più in quanto ne ho comprato un altro, ho installato e configurato debian 5.0, ed ho installato anche Ispconfig 2, sono riuscito ad accedere, e qui viene il bello: 1) vado sulla sezione crea nuovo dominio, creo un nuovo cliente e cerco di creare il nome a dominio, ma non so cosa inserire nei seguenti campi: -indirizzo ip del sito: potreste farmi qualche esempio 2)nella sezione dns che cosa devo fare??. Io appena entrato in ispconfig, sono andato in impostazioni e dove dice 1nsaddress ho inserito l'ip del dns del mio provider, nel mio caso alice e dove dice 2nsaddress ho inserito l'ip secondario. Come potete ben notare non sono molto esperto, in quanto non è molto che mi sono avvicinato a questo settore, il mio intento è non diventare un hoster ma capire almeno come si configura il server e hostare un sito di prova. Scusatemi per il numero elevato di richieste, sicuro di una Vostra risposta vi ringrazio anticipatamente.:sisi:
  13. Lo script è semi automatico,va seguito,in particolare nella scelta di alcune opzioni a schermo e nell'impostazione della password di Mysql server,quando richiesto. Le configurazioni manuali da fare sono : - Prima di lanciare lo script : l'aggiunta di usrquota e grpquota al filesystem su cui si vogliono abilitare le quote (edit di /etc/fstab) - Dopo aver terminato l'esecuzione : l'impostazione della direttiva Incremental On in /etc/webalizer/webalizer.conf Il file squirrelmail.exp è uno script Expect che configura in automatico squirrelmail per l'utilizzo con courier. L'ultimo passo necessario è il download di ISPconfig e l'installazione,che ho preferito mantenere manuale,finchè non metto a punto altri dettagli. To do : 1.automatizzare la modifica di /etc/fstab e di webalizer.conf 2.automatizzare il download,se disponibile, della versione più recente di ISPconfig,includendo la procedura nello script 3.automatizzare anche l'installazione di ISPconfig con l'utilizzo di Expect N.B come sempre,tengo a precisare,script non adatto ad un ambiente di produzione ispconfig_inst.zip
  14. Buonasera a tutti, ho avuto la necessità urgente di approntare uno script di backup per ISPconfig 3. Dato che molti sul forum apprezzano questo pannello, ho ritenuto opportuno postare il codice. In rete esistono molte varianti di script di backup per ISPconfig 3, tutte più o meno adattabili ma ritengo che uno script vada cucito su misura in base al sistema ed alle esigenze di chi lo userà. Quello che segue è un backup semplice, non incrementale, che crea un tar unico di tutti i db e delle cartelle vitali del sistema. Il restore lo posterò spero a breve appena ho tempo. #!/bin/bash - #=============================================================================== # # FILE: ispconfig_backup.sh # # USAGE: ./ispconfig_backup.sh # # DESCRIPTION: Uno script per il backup di ISPconfig 3 # OPTIONS: --- # REQUIREMENTS: --- # BUGS: --- # NOTES: --- # AUTHOR: Gagliardi Valentino - info at calabriaunix.org # CREATED: 13/12/2009 16:16:44 CET #=============================================================================== DIRECTORIES="/etc /usr /var" ESCLUDI="/home/cxunix/exclude_dir" ##il file che contiene le cartelle da escludere BACKUP_DIR="/home/cxunix/ispconfig_backup_$(date +%m_%d_%Y)" DBUSER="root" DBPASSWD="passdimysql" TAR="/bin/tar -vpcPSzf" ATAR="/bin/tar -pcPf" DUMP="/usr/bin/mysqldump" ####### ##START ####### function backup_cartelle { echo "Fermo Postfix..." /etc/init.d/postfix stop > /dev/null sleep 2 echo "Mi preparo al backup delle directory..." sleep 2 mkdir $BACKUP_DIR echo "Eseguo il backup, attendere,output scritto su $(date +%m_%d_%Y).log" $TAR $BACKUP_DIR/ispback_$(date +%m_%d_%Y).tar.gz $DIRECTORIES --exclude-from=$ESCLUDI > $BACKUP_DIR/$(date +%m_%d_%Y).log } function backup_database { echo "Eseguo il backup dei database..." sleep 2 ## dump del database di ISPconfig $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords dbispconfig > $BACKUP_DIR/dbispconfig.sql ## Da qui in avanti possono essere dichiarati tutti i database di cui volete eseguire il backup $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords database1 > $BACKUP_DIR/database1.sql $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords database2 > $BACKUP_DIR/database2.sql } function arch { echo "Creo un archivio totale..." sleep 2 $ATAR $BACKUP_DIR.tar $BACKUP_DIR echo "Pulisco..." sleep 2 rm -rf $BACKUP_DIR } function postfix_restart { echo "Riavvio postfix." sleep 2 /etc/init.d/postfix start > /dev/null echo "Backup eseguito." } backup_cartelle && backup_database && arch && postfix_restart Il file exclude_dir è così composto : /usr/sbin/* /usr/bin/* /usr/share/man/* /usr/share/doc/* /var/backups/ /var/cache/* /var/run/* /var/lock/* /var/opt/* /var/tmp/* /var/lib/amavis/* /var/spool/postfix/dev/log /var/spool/postfix/public/* /var/spool/postfix/private/* /var/spool/postfix/var/run/* Critiche, modifiche, commenti sono bene accetti. Saluti.
  15. In questa serie di articoli vedremo come effettuare l'installazione di questo ottimo strumento su una macchina dotata di Debian Lenny 5.0. ispconfig | # calabriaunix.org
  16. Salve, consapevole che lo script proposto nel post precedente relativamente al backup di ISPconfig può non funzionare su tutti i sistemi senza opportune modifiche, ho approntato una soluzione più veloce e semplice basata su rsync. DISCLAIMER : il seguente script non è testato o comunque adatto su sistemi in produzione. Declino ogni responsabilità per eventuali danni. Assumendo che A sia la macchina su cui è montato ISPconfig e B la macchina su cui si vuole salvare il backup, creiamo su B il seguente script : #!/bin/bash DIR="/root" RSYNC="/usr/bin/rsync -avp" HOST="xxx.xxx.xxx.xxx" ##l'ip della macchina con ISPconfig etc () { $RSYNC -e"ssh" $HOST:/etc/ $DIR/etc } usr () { $RSYNC -e"ssh" $HOST:/usr/ $DIR/usr --exclude-from=$DIR/ESCLUDIusr } var () { $RSYNC -e"ssh" $HOST:/var/ $DIR/var --exclude-from=$DIR/ESCLUDIvar } db () { $RSYNC -e"ssh" $HOST:/root/db_backup.tar $DIR } # #start # etc && usr && var && db ed installiamo rsync su entrambe le macchine. Le opzioni passate a rsync contengono direttive su alcune cartelle da ignorare durante il trasferimento (contengono file di lock ed altri file che non sono essenziali nel restore del sistema) e sono : --exclude-from=$DIR/ESCLUDIusr e --exclude-from=$DIR/ESCLUDIvar Il file ESCLUDIusr conterrà le seguenti righe : include/ sbin/ bin/ share/man/* share/doc/* vim/ terminfo/ keymaps/ lib/ X11R6/ games/ consolefonts/ consoletrans/ tcltk/ il file ESCLUDIvar invece conterrà le seguenti righe : backups/ lib/apt/ cache/ run/ lock/ opt/ tmp/ lib/amavis/ spool/postfix/dev/log spool/postfix/public/ spool/postfix/private/ spool/postfix/var/run/ per terminare con la macchina B inseriamo il seguente job in crontab (esegue il backup alle 20:35 ogni giorno) 35 20 * * * sh /root/back_ispconfig.sh Adesso passiamo alla macchina A. Creiamo il seguente script : #!/bin/bash BACKUP_DIR="/root/db_backup" DBUSER="root" DBPASSWD="mypass" ##la password di mysql TAR="/bin/tar -cPf" RM="/bin/rm -rf" DUMP="/usr/bin/mysqldump" ####### ##START ####### backup_database() { mkdir $BACKUP_DIR echo "Eseguo il backup dei database..." sleep 2 $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords dbispconfig > $BACKUP_DIR/dbispconfig.sql $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords database2 > $BACKUP_DIR/database2.sql $DUMP -u$DBUSER -p$DBPASSWD --add-drop-table --add-locks --lock-tables --quick --allow-keywords database1 > $BACKUP_DIR/database1.sql echo "Creo archivio dei database..." sleep 2 $TAR $BACKUP_DIR.tar $BACKUP_DIR && $RM $BACKUP_DIR } backup_database perchè ho separato le due parti del backup? Sulla macchina A non sono consentiti accessi remoti ai database dunque è preferibile creare i dump in locale e poi trasferirli. Sulla macchina A inseriamo il job relativo al dump dei database (esegue il dump alle 20:30 ogni giorno) : 30 20 * * * sh /root/backup_db.sh A questo punto possiamo lasciare fare in autonomia alle due macchine, mentre A creerà i dump dei database, cinque minuti dopo la macchina B preleverà i file aggiornati creando un backup aggiornato del sistema. Gli script sono espandibili e personalizzabili. Considerazioni : ISPconfig è un ottimo pannello ma la mancanza di una procedura per il backup integrata direttamente nel sistema rappresenta una grave lacuna. Saluti.
  17. ho la versione 3.0.1 ora ho fatto l'aggiornamento alla 3.0.1.4 solo che dopo aver lanciato ispconfig_update e dopo che lo ha scaricato mi dice This software can not be installed on a server wich runs ISPConfig 2.x ma non ho mai messo la versione 2 ho il 3 e funziona come mai???
  18. In diverse guide su internet ho visto che si consiglia di disabilitare selinux/iptables e di installare ISPconfig... Siamo sicuri che sia un buon consiglio?
  19. Ciao ragazzi ho un problema con ispconfig 2.2.5 quando vado a creare un sito e spunto la casella SSL mi dice che SSL è già usato per un'altro sito..come faccio a risolvere ? Non posso usare ssl per piu siti?
  20. Volevo saper se faccio gli aggiornamenti di sistema tipo apache ...mysql etc etc..potrebbe compromettere l'installazione di ispconfig..mi consigliate di farli o no? grazie
  21. Salve a tutti, dovendo sistemare la gestione dei permessi per joomla e magento, sto affrontando il problema di istallare suPHP su un server con centos 5.2 aggiornato con php 5.2.8, ISPConfig 2.2.29. Attualmente funzionante con Server API Apache 2.0 Handler Ho tentato di eseguire i vari post che ho trovato in particolare questi due: How To Install suPHP On Various Linux Distributions For Use With ISPConfig (2.2.20 And Above) | HowtoForge - Linux Howtos and Tutorials SuPHP On Fedora 7 Or CentOS 5 With ISPConfig | HowtoForge - Linux Howtos and Tutorials con entrambi quando arrivo a lanciare il comando di configurazione di suPHP praticamente il seguente Dopo una serie di controlli l'operazione si conclude con il seguente errore Ho cercato di capire il parametro --with-apr cosa dovrebbe contenere, ma neanche dal sito http://www.suphp.org ho trovato dettaglio, del resto il comando --with-apr=/usr/bin/apr-1-config indica un percorso e un file? perchè se è un files in quel percosso non ho trovato nulla di simile. E qui ora sono a un punto fermo, ho trovato indicazioni i questo errore su altre istallazioni tipo gallery, ma nulla di specifico riguardante ISPConfig e Centos, ed essendo ancora novellino di linux, ho dificolta a muovermi in merito. E magari se al tempo stesso mi potete anche dire la vostra riguardante l'utilizzo di suPHP, faccio bene a istallarlo per gestire meglio i diritti e gli storti.. hih:asd::062802drink_prv: scusate, ma sto overload di tentativi.:sbonk: Dimenticavo, ho anche la necessita di installare APC come cache, quindi e compatibile con suPHP? devo disinstallare qualcosa che è presente in default in ispconfig? wuuu... quante domande... Grazie per la vostra pazienza
  22. Sicuramente discusso diverse volta, ma ancora ora non ho capito bene lo stato dell'arte di questa configurazione, mi spiego avendo centos 5.2 + Ispconfig istallati come guida comanda, mi trovo al bivio di scegliere come effettuare la gestione dei permessi per poter istallare joomla ed altri software che hanno bisogno scrivere sul web, chiaramente in tutta sicurezza (almeno vorrei..). Sono nuovo del mondo linux e quindi ad oggi sto apprendendo il più possibile sbattendo e grazie a vostra aiuto. Pertanto ho capito che esiste un modo di usare l'account Apache e un altro usando un cgi php, quindi quale dei due modo è il più giusto? io ho provato con il (php5mod) dando il comando seguente nel dir web tramite utente root [root@dns2 ]# cd /var/www/web11/ [root@dns2 web11]# chown -R -v -f www-data:www-data web/* il risultato e che chown: `www-data:www-data': utente non valido controllo il php info e vedo che il mod_php5 è caricato. controllando bene se esiste l'utente default di apache www-data: [root@dns2 web]# ps aux | grep apache2 root 13128 0.0 0.0 3936 716 pts/1 R+ 14:48 0:00 grep apache2 leggendo la risposta non mi sembra che tale utente stia girando :fagiano: quindi prima di sminchiettare il mondo e ISPconfig:ciapet: a m.nc.ia di cane (come sa fare un buon nubbie ex windows dipendente:sbonk:) Domando a voi tutti cosa sarebbe bene fare?, considerando che vorrei non dover inserire ogni volta che un utente si deve installare joomla i permessi a manina. gia dimenticavo di dirvi che su questo server ci sono diversi siti di diversi utenti con diverse richieste... buuuua scusate so fuori come un balcone con le luci di natale. comunque vi ringrazio in anticipo di dritte e storte che mi potrete dare.
  23. Ciao a tutti, Ragazzi, sul mio Virtual Server (Debian) ho installato ISPCP, ora però, vorrei mettere ISPConfig perché mi sembra più leggero e con molto più funzioni rispetto a ISPCP. Ora, vi chiedo, come posso disistallare ISPCP e mettere ISPConfig? Inoltre come posso fare questo cambio senza perdere le varie configurazioni riguardo Domini, FTP, Mysql, email etc..? Grazie! :)
  24. Salve a tutti, mi inchino a tutti voi :lode: con la speranza che questo rito propiziatorio mi porti consigli. Problema. Non riesco ad aggiornare ISPconfig alla versione 2.2.28, quando aggiorno in upload dal mio portatile, dopo circa un minuto ritorna la maschera login, rientrando con la mia pw rilevo nessun cambiamento della versione, mentre se aggiorno tramite web mi da il seguente errore avete consigli su come aggiornare? il sistema ha centos 5.2 ispconfig 2.2.27 Grazie
  25. Scusate ma dov'è il file di configurazione di ispconfig? poi... perchè non mi visualizza il dns di default? io vado GESTIONE DNS e vedo solo quelli che inserisco ma non quello di default..che ho messo in fase di installazione.. come faccio a modificare i parametri di quello di default?
×