Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'lavorare'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 1 result

  1. In questi giorni per caso ho notato che sta iniziando (almeno io ho visto adesso) un dibattito sul fatto che ci sono persone che si sono scapicollate per tradurre Twitter in italiano. Il ragionamento, per me condivisibile, è: perchè lavorare gratis per una realtà che ormai sta già macinando soldoni? Qualcuno tira in ballo l'open source, il fatto che la traduzione viene a vantaggo dell'utenza italiana etc.... Io invece mi chiedo (retorico, la -mia- risposta l'ho già) perchè tutti questi volenterosi non si danno da fare per tradurre degli splendidi software open source magari pure parecchio usati? Per quanto riguarda Twitter, ma pure un Facebook all'epoca, o qualsiasi altro prodotto commerciale o che è programmato per diventare tale mi dispiace ma sono piuttosto intransigente. Trovo buona la formula di alcuni produttori di software commerciale: mi traduci nella tua lingua? Ti regalo una licenza del prodotto. Non mi si racconti poi che tradurre per questi colossi dia visibilità professionale, perchè il discorso varrebbe solo per intepreti professionali e non di certo per sviluppatori (traducendo che prova di professionalità do?), webmaster o simili. Qualcuno anche dice: sono stufo di vederlo in inglese, lo faccio per me, se poi ne usufruiscono anche gli altri meglio. Questa potrebbe essere la motivazione più convidisibile, ma non la più sincera.
×