Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'lowcost'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 45 results

  1. Dopo molte ore di ricerche e letture cerco di tirare le fila su ciò che mi servirebbe...ho attualmente due domini di secondo livello ( stesso nome con .it e .com) ed un blog (wordpress) su spazio gratuito e dominio di terzo livello che devo urgentemente trasferire su un hosting a pagamento e far puntare dai due domini che ho già; premesso che vorrei separare mantainer (credo Domainregister) ed hoster e che forse potrei aggiungere un altro paio di domini al massimo, mi serve un hosting multidominio che ospiti il blog che devo trasferire ed al quale punteranno i miei due domini e che possibilmente (ma non obbligatoriamente al momento) mi dia anche la possibilità di frazionare lo spazio per dar vita ad un altro sito differente (se trovo l'indicazione di più database Mysql disponibili significa automaticamente che lo spazio è frazionabile?), diciamo in sintesi 4/5 domini ospitati al massimo e 2/3 siti differenti, il tutto formato low-cost diciamo a meno di 50 euro + iva l'anno...inutile dire anche di comprovata serietà ed affidabilità ed italiano Avrei trovato al momento questi (nell'ordine indico: nome piano, spazio disco, traffico mensile, domini gratuiti, domini ospitabili, sottodomini, database mysql, pannello controllo, IP dedicato, costo annuo netto iva): web4web: Professional, 1gb, 20gb, 1, 4, illim, illim, directadmin, no, 35 euro. fastnom: Personal, 3gb, 30gb, 1, illim, illim, illim, plesk, no, 35 euro + 4 euro per ogni dominio agg. da configurare. flamenetwork: Premium, 5gb, 50gb, 1, 5, 5, 3, plesk, si, 40 euro (non si capisce se iva esclusa) hostingprofessionale.net: Giga, 1gb, 45gb, 1, 5, ?, 5, ?, no, 55 euro (per il rotto della cuffia...) servwise: Personal, 0.5gb, 5gb, 0, illim, illim, illim, cpanel, no, 31,50 euro Scontata la necessità di poter gestire bene i CMS più diffusi, il mod_rewrite ecc. Ce ne sono altri da aggiungere e valutare? Quali di questi sono anche frazionabili? I vostri consigli? Grazie...! ps-chiedo scusa per i link a GT, ho fatto un copia incolla avendo postato anche lì e mi sono portato dietro i link che non riesco a togliere...se un mod può provvedere, grazie
  2. Vendo, causa inutilizzo, a prezzo stracciato due domini: - coffeelier.com - coffelier.it Il costo complessivo per entrambi, compreso di spazio web e un anno di registrazione ad € 25,00 Considerate che a breve ci sarà un nuovo ruolo, quello di degustatore di caffè e quindi sarà molto richiesto. Saluti.
  3. Allora, vorrei aprire un nuovo sito web e mi servirebbe un Web Hosting Shared con server di tipo Linux, il budget é di massimo 50 EURO l'anno. I servizi che mi servono sono questi: -Joomla -PHP -Database MYSQL (purtroppo non so calcolare la dimensione dei database e quanti database) -1/2GB di HD -Non so come calcolare il traffico mensile -Nel sito web ci saranno massimo 1000 utenti unici giornalieri -Il sito web conterrà 1 forum e il sito probabilmente verrà fatto con l'utilizzo di Joomla, gli script non dovrebbero quindi consumare tanta CPU... -Ho necessità di subdomains -Ho necessità di FTP -Ho necessità di ospitare diversi dominio nel mio Hosting, (per esempio dentro alla cartella principale dell'hosting creo la cartella "domains/nomedominio" dove ospitero i file che servono per un altro mio dominio, e poi reindirizzero il dominio a questo spazio(si puo fare, vero?). -L'assistenza sarebbe meglio in italiano, pero va bene anche in inglese SCRITTO e non PARLATO. Grazie mille per gli aiuti che mi darete.
  4. salve a tutti, vorrei aprire un piccolo sito nulla di impegnativo ed inizialmente le risorse utilizzare sarebbero pari a 0 :) cosa mi consigliate? l'idea sarebbe su: TOPHOST molto economico e per iniziare andrebbe benissimo. anche questa offerta non sarebbe male: https://www.netsons.com/hosting-condiviso.php cosa mi consigliare? in più ho notato che in tutte le offerte è associato un dominio, ma è intestato a me? Mi spiego meglio, se volessi per qualsiasi motivo cambiare host posso cambiare i DNS al dominio o sono legato allo spazio web acquistato? è meglio prenderli separati? spero di essere stato chiaro e non aver fatto domande troppo banali :) Grazie a tutti
  5. LeaseWeb acquisisce Netdirekt. Non deve aver fatto troppa fatica la compagnia, Leaseweb è uno dei business hosting a livello mondiale che vale di più in assoluto, una delle compagnie che sta crescendo maggiormente non solo in Europa, ma anche negli USA, dove da poco ha annunciato la sua espansione con un nuovo data center. leggi tutto Leggi LeaseWeb si compra Netdirekt, un ex simbolo dei server dedicati lowcost
  6. Buongiorno, gestisco, attualmente, una decina di siti web con dominio (registrati su vari siti), la maggior parte con visite che non superano i 300 visitatori al giorno, e soltanto un paio con visite che si aggirano sui 1000 visitatori unici al giorno, e nessuno che li superi. La maggior parte dei siti sono fatti per essere letti dall'Italia e girano su wordpress o joomla, uno solo è in flash; un paio di siti (su wordpress) sono invece fatti per essere letti dagli Stati Uniti. Tra i vari siti che vorrei caricare su questo hosting, ce n'è poi uno che ha una serie di sottomini (una ventina), che di fatto caricano dei mini siti con 4-5 pagine l'uno. Sono interessato a trovare un hosting che con poco prezzo (possibilmente sotto i 100 euro) mi permetta di caricare questi i miei siti. Cercando molto in internet, ho trovato l'Hostgator baby plan (Web Hosting - Shared cPanel Web Hosting) che mi sembra interessante; ho letto di qualcuno che racconta la sua esperienza che, quando un sito ha superato circa i 1000/1500 visitatori unici, però, hostgator ha cancellato tutti i suoi siti senza preavviso dicendo che, se non sbaglio, occupavano troppa percentuale di banda; questo mi preoccupa un po', ma comunque, dato che penso di restare sempre sotto quella soglia di visitatori, non credo sia un problema per me Un'altro hosting che ho trovato è quello il deluxe di Godaddy (Web Hosting Services With GoDaddy, Compare Our Prices). Quale dei due, secondo voi, da prestazioni migliori, in merito all'up time e alla velocità di caricamento? O avete forse qualcos'altro da consigliarmi? So che, facendo probabilmente tutti overselling, non posso aspettarmi il massimo, ma avendo siti così piccoli non penso abbia senso spendere di più. Se poi uno di questi siti diventerà più grande, non avrò problemi a comprarmi qualcosa di migliore. Vi ringrazio molto.
  7. Su LowEndBox c'è il reassortimento di buyvm.net, volevo prendere una VPS economica per fare qualche prova e ho approfittato di questa OpenVZ da 15$ annui. Segnalo il prodotto in caso a qualcuno interessi dato che (fortunatamente) questa non ero riuscito a prenderla. Mentre scrivo questo messaggio mi è arrivata l'email di conferma che la VPS è pronta, l'attivazione quindi è durata una decina di minuti. Ecco i test da ADSL domestica, se qualcuno ha una macchina con buona connessione faccia pure la prova così vediamo i risultati: ping test $ ping 199.19.224.1 PING 199.19.224.1 (199.19.224.1): 56 data bytes 64 bytes from 199.19.224.1: icmp_seq=0 ttl=52 time=193.496 ms 64 bytes from 199.19.224.1: icmp_seq=1 ttl=52 time=192.901 ms 64 bytes from 199.19.224.1: icmp_seq=2 ttl=52 time=193.590 ms 64 bytes from 199.19.224.1: icmp_seq=3 ttl=52 time=193.858 ms 64 bytes from 199.19.224.1: icmp_seq=4 ttl=52 time=193.846 ms ^C --- 199.19.224.1 ping statistics --- 5 packets transmitted, 5 packets received, 0.0% packet loss round-trip min/avg/max/stddev = 192.901/193.538/193.858/0.349 ms download test $ wget http://buyvm.net/100mb.test --2010-09-20 10:25:57-- http://buyvm.net/100mb.test Resolving buyvm.net (buyvm.net)... 184.105.208.5 Connecting to buyvm.net (buyvm.net)|184.105.208.5|:80... connected. HTTP request sent, awaiting response... 200 OK Length: 104857600 (100M) [application/octet-stream] Saving to: “100mb.test.1” 100%[==============================================================================>] 104857600 649K/s in 3m 2s 2010-09-20 10:28:59 (562 KB/s) - “100mb.test.1” saved [104857600/104857600]
  8. partendo da http://www.hostingtalk.it/forum/hosting-e-dintorni/15751-tophost-problemi-di-storage-e-perdita-di-alcuni-database-per-gli-account-topweb.html Lancio questo 3d, sottotitolato Importanza-ed integrità- del Back Up -e come verificarla- Ipotizzando sia un argomento Hot ed interessante per l'utente medio fruitore di questa Board, il sottoscritto in primis. Quindi dando per accertato che alcuni fruitori del Forum HostingTalk : usino servizi Low cost per il loro hosting il 'servizio Low cost' non garantisca Sempre i back up vogliano capire l'importanza di questa semplice precauzione capitala vogliano anche accertarsi che il Back up eseguito sia Integro Come dovrebbero procedere?
  9. direi che innanzitutto (e questo vale per tutti) occorre leggere sempre il contratto... richiederlo se non c'è, sottoscriverlo... e se ci sono punti non chiari farseli spiegare... se non si fa questa semplice cosa (per pigrizia) tutto il resto, le polemiche e le recriminazioni sono inutili.. Ho splittato la discussione da http://www.hostingtalk.it/forum/webhosting-primi-passi/15856-sicurezza-minima-sul-low-cost.html . Buona prosecuzione, Antonio.
  10. Cerco hosting low-cost con: Almeno 1 Gb di spazio Banda illimitata Almeno 1 Email MySQL (senza limiti sulle query) PHP Affidabile senza Down non previsti (se si puo), almeno 98-99% Up-Time Ciao e grazie
  11. Una acquisizione per Newmedialabs Srl, l'azienda conosciuta per i marchi Domainregister.it e ServerLabs.eu ha chiuso l'accordo qualche settimana fa per Rubalo.it, il brand lowcost di Emmeweb Srl creato da Andrea Margiotta, investitore e proprietario in passato di Consultingweb, successivamente venduta al gruppo Aruba SPA. L'offerta principale di Rubalo propone un pacchetto lowcost annuale da 22 Euro + IVA. Rubalo.it è da oggi proprietà di Newmedialabs Srl. Leggi Newmedialabs Srl acquisisce Rubalo, l'obiettivo è migliorare l'hosting lowcost
  12. Salve a tutti. Utilizzo ColdFusion 8, ed al momento lavoro in locale. Vorrei però prendere uno spazio web .it, se non c'è fa niente ( genuzzu.it ). Ne ho trovato uno a 12€ al mese, ma per un PRINCIPIANTE STUDENTE DI 13 ANNInon è una spesa accettabile. Non vorrei spendere più di 30€/anno. Sono in una situazione disperata? Devo comprare un server e me lo metto nello sgabuzzino? :sbonk: Free non lo ho trovato... low cost nemmeno... anche se di parte, rispondetemi!!! :bua: Se non trovo un hosting mi dispero...
  13. Oggi ospitiamo sulle pagine di HostingTalk.it una nuova azienda, Rubalo.it. Non si tratta di una presenza nuova nel mercato italiano nè tanto meno di imprenditori e tecnici nuovi al mondo del webhosting: dopo l'esperienza di ConsultingWeb, ora proprietà del gruppo italiano Aruba Spa, la società Emmeweb Srl ha voluto creare in Italia un nuovo brand lowcost con il marchio Rubalo. Leggi il resto dell'intervista: Rubalo.it: lowcost e servizi professionale in una offerta ambiziosa per il mercato italiano
  14. sto cercando una vps openVZ "da battaglia" con almeno 256mb di ram dedicata e un buon burst di almeno 1024mb. Possibilmente con connessione europea . Da ricerche qui nel forum sembra che hostineuro.com sia affidabile vi posto le caratteristiche da WHT ho trovato rentavps.net che ha macchine in diversi datacenter (in europa si appoggia a dimehost, in USA da burst.net a dallas), qualcuno ha dei feedback su questa compagnia? burst.net ha lanciato un profilo di VPS managed qualcuno sa dirmi com'è la banda da/verso l'europa per questo famoso provider?"A flat rate of $9.95 is charged for VPS operating system re-installation" diciamo che per essere da battaglia andrei incontro ad eventuali spese aggiuntive dimenticavo: il budget è 10euro +iva
  15. Ciao a tutti ragazzi, mi sto lanciando nel mondo del Web da quasi 1 anno ormai, ma ho sempre utilizzato webhosting gratuiti... Adesso penso sia arrivato il momento di utilizzare qualcosa di più "professionale", ovviamente per iniziare non penso sia il caso di spendere molto, una 30€ l'anno... Per fare questo sito le uniche due cose che mi servono sono 1db MySQl e il trasferimento via FTP, che ormai tutti offrono... In base alla possibilità del mio budget (sono uno studente di 3° liceo, fosse per me spenderei anche 100€ l'anno per un sito, ma ci sono forze maggiori che non me lo consentono) quale WebHostin mi consigliate?
  16. No al Low-Cost – Davvero una scelta? | Giorgio's Blog Bloggata dell'altra sera. Non sono volutamente entrato nel discorso tecnico, altrimenti non se ne esce più. Vorrei giusto parlare di "mentalità", perchè detto francamente ne ho piene le balle di aziende che dicono "no il lowcost non ci interessa" e poi fai due giri, ti fai uno schemino della loro società e scopri che non hanno nemmeno un decimo dei numeri che servono per lanciare un tale tipo di servizio. Che ne dite? Ps: L'ho messo in OT perchè è un link esterno (non volevo copiare il testo qui perchè Google poi mi uccide), se volete spostarlo nella sezione giusta fate pure. Grazie Giorgio
  17. Thesis Srl, azienda ICT barese, ha creato Red host pepper, nuovo servizio di hosting completamente dedicato allo streaming web, e tra i pochi in italia a fornire un servizio di streaming basato su Red5, software opensource scritto in Java che permette di gestire flusso streaming in Flash e audio Mp3, per una trasmissione su pagine e portali web. Leggi Thesis Srl lancia un servizio di streaming lowcost con Red5
  18. 1&1, una delle più famose compagnie di hosting al mondo e tra le prime proprio per numero di clienti, ha annunciato la disponibilità sul proprio sito di un nuovo server dedicato lowcost, pensato per i clienti che necessitano di qualcosa di più di uno shared hosting. Leggi 1&1 sceglie un server lowcost per accompagnare i clienti oltre lo shared hosting
  19. ServerWeb.net è un’azienda relativamente giovane nel mondo del webhosting, nata come brand di EOS Net Srl, la storia della società milanese ci porta di fronte ad un gruppo di professionisti del settore IT che hanno deciso di unire le loro forze per avviare un marchio di qualità nel settore hosting. Nessun stupore a trovare dietro al brand anche Cristiano Gatti, imprenditore del settore webhosting, che dopo aver creato e ceduto una compagnia di successo, ha deciso di entrare in Eos Net per arricchire i servizi della società con la visione e l’esperienza di chi ha lavorato agli albori del settore. Leggi tutta la recensione su HostingTalk.it
  20. C'è chi torna a fare confusione, o almeno a fare volutamente marketing per casa Parallels: ancora una volta è il blog di TheWHIR, guidato dalle parole di Joshua Beil Director of Market Strategy and Research per Parallels. Dedicati lowcost e vps, secondo il manager della nota software house, sarebbe il momento di dire addio definitivamente al settore dei server dedicati economici, quelli nella fascia dai 40 ai 60 dollari mensili (possiamo dire dai 30 ai 50 Euro per noi? Si dai). leggi tutto Leggi il resto di VPS & dedicati lowcost: paragoni errati, capitolo 2 sul blog di HostingTalk.it
  21. Visualizza l'offerta completa di dettagli e costi Il servizio Hosting Low-Cost Basic di FastNom.it è pensato per tutti coloro che si avvicinano al Web per la prima volta. Grazie al basso costo (solo € 9.95/anno) e all'ottima dotazione (ben 500 MB di Spazio Web), questa è certamente la soluzione ideale per siti personali e blogs.
  22. Visualizza l'offerta completa di dettagli e costi Il servizio Hosting Low-Cost Basic Plus di FastNom.it è pensato per tutti coloro che si avvicinano al Web per la prima volta. Grazie al basso costo (solo € 16.95/anno) e all'ottima dotazione (ben 1000 MB di Spazio Web), questa è certamente la soluzione ideale per siti personali e blogs.
  23. Aruba S.p.A. è uno dei colossi Europei nel settore hosting&housing, presente nella top ten mondiale per numero di siti totali in hosting, vanta più di 5000 server gestiti e oltre 3000 mq totali tra i suoi vari datacenter. Di recente la capostipite del gruppo, Aruba, ha deciso di addentrarsi nel mondo dei dedicati lowcost utilizzando i "simil-blade" offerti dall'italiana Server8. L'offerta che prende il nome "Basic" rende disponibili due configurazioni la 1.1 con Intel Atom dual core, 1GB di ram e hard disk da 40 GB e la 2.1 che raddoppia la ram e dispone di un disco da 160 GB. Per quanto riguarda la banda, entrambi sono configurati con 10 Mbit/s che per il 1.1 sono best effort mentre per il 2.1 c'è 1 Mbit/s garantito. Anche il prezzo è molto allettante: 25€ per la soluzione 1.1 e 35€ per quella più performante. Leggi: Server Dedicato Aruba Basic 1.1: un Intel Atom lowcost di tutto rispetto | HostingTalk.it
  24. Strano che ancora nessuno abbia parlato (solo su Aruba sfida il mercato, server dedicati lowcost da 25 Euro al mese | HostingTalk.it), in questo forum, dei nuovi server lowcost di Aruba con processore Intel ATOM Dual... ovvero, da quello che leggo negli altri forum, un processore molto scadente. Banca flat 10Mbit/s (Best Effort)... il che significa che, in teoria, il server puoi anche averlo irraggiungibile se tutta la banda la usano gli altri, no? :stordita:
  25. Salve a tutti. Ho scoperto solo ieri questa community per mezzo d'hardware upgrade, è una fortuna per me aver trovato una risorsa importante come hostingtalk.it grazie alla quale spero di trovare risposta alle mie perplessità! :sisi: Passo brevemente a descrivere la mia situazione. Necessito d'acquistare un servizio di webhosting lowcost sul quale installare forum (vBulletin) e portale (ancora vBulletin) per una community di web gamers. Il bacino d'utenza iscritta dovrebbe attestarsi sui 300/400 membri di cui, mediamente, 10 collegati allo stesso tempo. Per quanto riguarda lo spazio web a disposizione mi rivolgo a voi per consigli in quanto io proprio da solo non riesco a venirne fuori. Quanto spazio consigliate per una community di questo tipo e con questo bacino d'utenza? 500Mb risulterebbero sufficenti a detta vostra? Il dubbio regna sovrano.. Accetto vivissimamente qualsivoglia tipo di consiglio sull'host da utilizzare. Ho dato uno sguardo a web4web (di cui ho addato un membro del loro staff ad msn, guest, attendo fiducioso un colloquio in privato per maggiori chiarimenti), aruba, tophost. Le richieste *pratiche* che il web hosting deve soddisfare sono il pieno supporto al php (per la board), qualche database mysql a disposizone (1 per il forum, 1 per il portale ed eventualmente 1 orfano per futuri script aggiuntivi che richiedano appunto un db alla base). Per il resto, come forse ho già detto, mi rifaccio totalmente a voi per consigli e/o suggerimenti sull'acquisto. Grazie in anticipo. Saluti :sisi:
×