Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'luci'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 3 results

  1. Il Corriere della Sera del 17 Settembre ha pubblicato una notizia inerente un provider della capitale che ha ospitato in passato un sito a luci rosse, poi finito al centro delle cronache e sotto indagine per sfruttamento della prostituzione. Il provider sarebbe stato assolto perchè il fatto non sussiste. Dalla pagina del Corriere si legge: "Per il giudice, infatti, non commette il reato di sfruttamento della prostituzione il provider che offre servizi di registrazione, manutenzione, nome e dominio di siti a luci rosse. Leggi Provider e sito a luci rosse: nessuna responsabilità per l'azienda
  2. Il Corriere della Sera del 17 Settembre ha pubblicato una notizia inerente un provider della capitale che ha ospitato in passato un sito a luci rosse, poi finito al centro delle cronache e sotto indagine per sfruttamento della prostituzione. Il provider sarebbe stato assolto perchè il fatto non sussiste. Dalla pagina del Corriere si legge: "Per il giudice, infatti, non commette il reato di sfruttamento della prostituzione il provider che offre servizi di registrazione, manutenzione, nome e dominio di siti a luci rosse. Leggi Provider e sito a luci rosse: nessuna responsabilità per l'azienda
  3. Un nuovo programma di risparmio energetico regola l'accensione delle luci all'interno degli edifici e dei datacenters della compagnia: una razionalizzazione dell'utilizzo dell'illuminazione farà risparmiare 140.000 dollari alla compagnia, già seriamente impegnata in questo obiettivo anche per il consumo delle proprie webfarm. Leggi la News
×