Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'maggiore'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 10 results

  1. Ciao a tutti, sto cercando un hosting provider che offra i seguenti servizi: gestione dns domini terzo livello posta affidabile con almeno un 2 gb ad utente almeno 20 caselle mail che si possano aumentare nel tempo un uptime del 99,9% Suggerimenti? grazie mille!
  2. Facebook porta più traffico di Google News per i giornali e testate online del mondo del noto Google News: Hitwise Intelligence - Heather Hopkins - North America E' però la conferma che il traffico proveniente da Facebook è di minore "qualità" e verso siti diversi da quelli con cui Google news porta visitatori. Fattore che ho notato da tempo seguendo qualche "grande" pagina di Facebook, nonostante sia molte le testate anche tecnologiche che stanno arrivando su Facebook. Twitter rimane un migliore canale per notizie importanti, tecniche, e in generale con un pubblico anche specifico, riscontrate gli stessi dati?
  3. Dimitar Avramov ha una bella intervista a Thomas Strohe di Intergenia, sulla organizzazione della prossima edizione del WebhostingDay 2010, la più grande conferenza europea dedicata al webhosting. Ci sono diverse cose da dire sulla prossima edizione, dal 17 al 19 Marzo a Colonia. Leggi WebhostingDay 2010: innovazione e maggiore networking, parola di Thomas Strohe
  4. Salve, possiedo attualmente due siti in hosting normale su aruba e volevo passare a una vps in modo da inserire i due siti all'interno della stessa macchina e perchè per futuri progetti di espansione avrò bisogno di maggiore flessibilità: poter installare i software di cui necessito e soprattutto creare un numero non limitato di database, vorrei installare ubuntu e accedervi poi da remoto con un client (stile vnc)... Attualmente i siti che possiedo generano traffico per circa 1000 visite/gg con picchi di 1700 visite/gg e in termini di pagine viste siamo intorno a 3500/gg con picchi di 5000/gg, purtroppo non conosco il traffico che viene gerato/nr di query al db giornaliere...so che non necessiterò di molto spazio su disco credo che almeno attualmente 5/10GB sarebbero sufficienti.. Ero orientato verso soluzioni VPS managed (o anche non managed - vorrei venisse gestita solo la parte riguardante la sicurezza ed eventualmente gli aggiornamenti del os) con server situati in Italia, budget disponibile circa 450 euro/anno Ecco le proposte che avevo trovato in giro: Hostingsolutions.it Costo: 350 euro/anno + 25 euro di setup Spazio disco: 10GB Traffico mensile: illimitato Banda min: 256 kbps Banda max: 512 kbps CPU: Minimo 128 MHz, Massimo Illimitat RAM: 128 MB Pointweb Costo: 102 euro/anno Spazio disco: 20GB Traffico mensile: 1000GB Banda min: 2 MBps CPU: Minimo ???? (quella della macchina credo sia Intel Core Duo 2.66 Ghz o sup.) RAM max: 256 MB (questa azienda offre anche altre soluzioni più costose a prezzi per me accettabili però non ne capisco le differenze a parte in termini di ram e hard disk rispetto alla soluzione + economica) hostingvirtuale.com Costo: 288 euro/anno + 360 euro/anno di gestione completa :icon_dho: Spazio disco: 5GB Traffico mensile: illimitato Banda max: 2 MBps (considerata comunque come garantita hanno detto via chat) CPU: 1 CPU 20% Garantita - Min. 2,66Ghz RAM: 128 MB incluso firewall CISCO PIX ridondato Mi sembra buono ma il prezzo è un po oltre il mio budget.... keliweb.it Costo: 313 euro/anno + 120 euro/anno per il pacchetto sicurezza (gestione server per quanto riguarda la sicurezza) Spazio disco: 5GB Traffico mensile: illimitato Banda min: 4 MBps Banda max: 34 MBps CPU: 1 core dedicato CPU Xeon E5540 2533MHz RAM: 256 MB (il server dispone di 28gb) Ho trovato anche offerte da parte di seeweb.it ma i prezzi sono proibitivi per me quindi non li ho neanche elencati. Altre offerte le ho trovate da parte di kimsufi.it e ovh.it che però hanno i loro server in francia e webhosting.it che hanno però i server in inghilterra e usa. Vi pregherei di darmi un giudizio innanzitutto sulla mia scelta di migrare a un vps e poi quali tra le scelte che ho sopra elencato potrebbe essere più vicina alle mie esigenze..anche in base alla vostra esperienza con le sopradette compagnie di hosting. Se avete qualche altra proposta interessante da comunicarmi sarei felice di venirne a conoscenza!! Grazie a tutti in anticipo per la vostra collaborazione!!
  5. Uno dei punti saldi di tutte le critiche contro ICANN è la trasparenza dell'associazione, gli utenti di Internet chiedono che i membri di questa importante organizzazione possano conoscere tutto sul suo operato, compreso lo stato finanziario ed economico e le attività che si svolgono regolarmente al suo interno. Una prima risposta sembra essere giunta in questi giorni: proprio negli scorsi giorni è arrivata una calda risposta dallo staff di ICANN, un post sul blog dell'associazione annuncia la disponibilità di una serie di strumenti attraverso cui è possibile consultare la situazione finanziaria della compagnia. leggi tutto Leggi il resto di Una maggiore trasparenza da parte di ICANN sul blog di HostingTalk.it
  6. Nonostante vi siano ancora decine di imprenditori contrari all'utilizzo di strumenti sociali come Twitter, l'esempio migliore del loro utilizzo giunge in questi giorni da una delle persone che dovrà guidare lo sviluppo della rete nei prossimi anni: il nuovo CEO di ICANN, Rod Beckstrom. Come fa notare DomainNameWire, il CEO ha prontamente utilizzato un account su Twitter per aggiornare in diretta gli utenti sullo sviluppo dei lavori in casa ICANN. Il suo account ha visto una brusca impennata nel numero di persone interessate agli sviluppi, quasi 5000 followers. Leggi Il CEO di ICANN su Twitter, possibilità di maggiore dialogo?
  7. John Souter, CEO di Linx, ha annunciato personalmente, con un comunicato, la riduzione del canone annuale per tutti i provider e gli ISPs che effettuano peering tramite il punto di interscambio londinese, il noto Linx, conosciuto a livello mondiale come uno dei più importanti internet exchange. Leggi Linx riduce il canone per i suoi afferenti, verso un maggiore sviluppo della rete
  8. Il webhosting provider Serverweb.net, brand del gruppo EOS Net Srl, specializzato in soluzioni shared, reseller e virtuali, ha appena completato una rivisitazione grafica del proprio sito web, con un cambiamento della disposizione interna dei contenuti. La compagnia ha dichiarato di aver scelto una nuova disposizione per riuscire a integrare al meglio anche i contenuti prodotti nel blog e nelle sezioni faq. Si ha ora una impostazione che permette la visualizzazione di tutti i contenuti al centro della pagina, mantenendo delle colonne laterali per la navigazione. Leggi ServerWeb.net si rinnova, nuova grafica e maggiore integrazione
  9. Ciao a tutti, ho necessità di ampliare lo spazio disco al mio server e avrei bisogno di qualche consiglio. io pensavo di connettere via lan un'unità esterna tipo questa Iomega StorCenter però non so se è una soluzione buona! In pratica io vorrei connettere al server un'unità di rete che chiamerò ad esempio "Z" ( perchè devo settare in alcune applicazioni un percorso di questo tipo ) e fare in modo che a "Z" corrisponda un sistema al quale posso aggiungere dischi all'infinito. Come potrei fare ? Il dubbio è che se usassi una soluzione con n "Iomega StorCenter" non potrei avere un'unica "lettera" "Z" al quale fanno riferimento tutti i dischi! ...non so se sono riuscito ad esprimere quello che intendo, ma credo che quello che mi serve esiste già ed avrà anche un un nome preciso, che io purtroppo non conosco .. me lo dite voi ? :)
  10. Aruba rinnova il proprio comparto dedicati e aggiunge nuove offerte sulla banda. Un passo atteso da tempo per la nota azienda italiana. Leggi la News
×