Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'managed'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 63 results

  1. Ciao a tutti, dopo aver passato giorni e giorni a confrontare varie vps in giro per il mondo, mi sono deciso a scrivervi. Sto cercando una vps con queste caratteristiche necessarie: - linux (qualunque) - Whm/Cpanel illimitato - full managed 24x7x365 - Hdd: 100 Gb o più - Cpu: almeno 4 core - Ram: almeno 4 Gb - Data Transfer mensile: almeno 4 Tb - Indirizzi ip: 1 o più - SLA 99,9 o più - Localizzazione: Europa (più velocità possibile) e queste facoltative, ma gradite: - Ssd al posto degli Hdd - Backup automatici - Supporto italiano - scalabilità futura Disponibilità di spesa mensile: 100 € - 150 € Al momento ho una vps presso Ovh non managed e non mi posso lamentare per quanto riguarda: velocità, backup automatici e 1 down in un anno, risolto in qualche ora. Però ho avuto 3-4 volte dei problemi con il servizio mysql che andava in crash da solo, sempre per motivi diversi e con soluzioni diverse che ho impiegato ore e ore per diagnosticare/sistemare. Non essendo esperto di piattaforma linux, credo di avere 2 alternative: passare ad una vps come quella richiesta qui sopra affiancare al mio attuale servizio ovh una cosa del genere: https://www.24x7servermanagement.com Ho una terza possibilità? Cosa mi consigliate? Grazie mille. :lode: :lode:
  2. Salve, stavo cercando un vps affidabile con tecnici preparati, a cui affidare 60 siti web e altrettandi domini da parcheggiare. Con attuale provider nn mi sto più trovando bene da qualche anno, con continue lamentele da parte dei clienti. per cui volevo orientarmi su un nuovo provider veramente affidabile. Ecco alcune caratteristiche richieste: vps linux managed whm, cpanel o webadmin accesso ssh 99% uptime garantito 50-60 siti web wordpress ospitati altrettanti domini server veloce e performante per siti ottimizzati a livello seo (verificabile tramite tools.pingdom.com) assitenza tecnica 24/h (risposta anche durante i weekend) assistenza telefonica in italiano (negli orari d'ufficio) problemi + soventi negli ultimi tempi: problemi di posta elettronica (email che nn arrivano ecc.) settaggi del server mancanti (attivazione di plugin in wordpress, mancano relative abilitazioni sul server) phpmyadmin va in blocco, cpanel mi da messaggi di errore problematiche di sicurezza ecc. ecc. ecc. 1) mi potete fornire dei nomi di provider veramente affibabili? (anche tramite mp se non è possibile pubblicarli) 2) per la migrazione di tutti questi siti web, ci sono dei servizi automatizzati? o qualche metodo che agevola il trasferimento? Grazie in anticipo per le vs. risposte. Lilo
  3. Ciao a tutti, Mi sono registrato per avere un parere terzo su un provider italiano, conosciuto tramite questo sito, che mi ha deluso. Siccome so di poter sbagliare (non necessariamente tutta la colpa è del provider, non per forza ho ragione io) vorrei chiedere lumi a altri utenti per poter vedere la situazione da altri punti di vista. Ho ordinato una vps managed, con pannello plesk. Effettuo il login nel pannello e mi se presenta il warning del certificato auto-firmato. Siccome uso firefox e l'estensione certificate patrol, accetto il certificato che mi viene memorizzato e contemporaneamente chiedo al provider se mi invia l'impronta del certificato (md5 e sha1) in modo da poter verificare che quel certificato era autentico. Per tutta risposta il provider mi invia tramite mail non cifrata la chiave pubblica e ***privata*** del certificato. Immagino non ci sia bisogno di spiegare perché questo rappresenti un problema di sicurezza. Senza considerare che da informatico ho studiato questa roba, compresi i processi matematici che ci sono dietro. Dopotutto la chiave privata è privata perché deve garantire l'autenticità del server. Se diventa pubblicamente disponibile chiunque può spacciarsi per il server. Abitualmente compro i certificati da gandi.net, gli faccio la domanda stupida chiedendo se sia opportuno inviarmi per mail la chiave privata e loro mi rispondono Per non parlare della documentazione relativa ai certificati What is SSL and what are Certificates? La tesi del provider è che PLESK usa LO STESSO certificato in ogni installazione e quindi quel certificato non offre nessun tipo di sicurezza. La mia tesi è che ogni installazione di PLESK genera un certificato diverso, che dal punto di vista tecnologico da le stesse garanzie di uno commerciale a parte che non è già presente nel browser, quindi ho avuto bisogno di qualche altra informazione per stabilirne l'autenticità (sha1). Di certo compromettere la chiave privata non è una buona pratica di sicurezza. Scusate se non sono stato breve, ma non volevo fare la parte di chi dice di aver sempre ragione e se mi fate capire che sbaglio sono pronto ad ammetterlo, ma non voglio essere trattato dal mio provider come se fossi un'impreparato a cui si possono raccontare favole. Vi ringrazio per l'aiuto a capirne di più
  4. Buongiorno a tutti, ho letto diversi post per chiarirmi le idee, ma mi rimangono alcuni dubbi sulla scelta tra un hosting reseller o multidominio e VPS managed. Attualmente gestisco una decina di siti tutti con Joomla, che sono situati su vari provider. Li gestisco interamente io, i clienti non accedono al pannello di controllo, quindi aggiornamenti, creazione email, verifica traffico, ecc lo faccio io. Volevo portarli in un unico servizio o meglio forniglielo io ed anche per i futuri fornire in servizio completo, hosting, sito, manutenzione, ecc. Ho letto, come ripostato sopra, delle soluzioni Hosting Reseller, Multidominio e VPS managed (Full managed perchè non sono in grado gestire una VPS) Le necessità sono: Acquisto e trasferimento domini Acquisto indirizzi IP aggiuntivi, ho letto che per il Certificato SSL da usare con ecommerce si attiva sul'IP supporto CMS e software ecommerce (Prestashop, Magento, ecc) possibilità di modificare i parametri necessari. Avere PHP e MySQL aggiornati, Joomla 3 utilizza, se non sbaglio, PHP 5.3 e MySQL 5.1 con InnoDB che il mio attuale Hosting non ha ancora aggiornato. Possibilità di definire per ogni cliente/dominio lo spazio che voglio, assegnare numero indirizzi email, db e accessi ftp I dubbio sono, tra le tre soluzioni Hosting Reseller, Multidominio e VPS managed posso avere pop3/imap su ogni cliente/dominio assegnato? avere un server smtp per ogni cliente/dominio, mi basterebbe averne uno legato al mio dominio che uso per la mia attività. la webmail con il mio brand o al massimo senza quella del provider. il backup sulla VPS è fatto sull'intera VPS immagino e non sui singoli domini è possibile farlo sui domini così se uno ha problemi con la posta e sito recupero il singolo e non devo ripristinare il tutto. Perdonatemi se faccio domande stupide, ma a queste non ho trovato risposte nei post. Vi ringrazio Davide
  5. Salve a tutti, è il mio primo messaggio qui e spero di ricevere degli utili feedback :) Vorrei un consiglio su cosa acquistare per gestire un e-commerce su piattaforma Prestashop, questi i dati: - circa 1,5 Gb di spazio disco occupato - traffico medio 2500 visite uniche al giorno, 120 GB al mese, al 90% da Italia - possibilità di scalare in caso di aumento di potenza richiesta - dominio .IT Vorrei un soluzione ottimizzata per Prestahop di alto livello sia in termini di prestazioni che di affidabilità e soprattutto deve essere il più possibile "managed", il che mi farebbe escludere server o vps (smentitemi pure).
  6. Noamweb, provider catanese che quest’anno festeggia i 10 anni di attività, ha messo a disposizione di HostingTalk un server virtuale con le caratteristiche tecniche offerte dal piano VPS Orange, ovvero il piano VPS di fascia medio alta dell’azienda. L’inclusione dell’assistenza sistemistica è la caratteristica di spicco di tutte soluzioni VPS offerte da Noamweb: i clienti non devono preoccuparsi di eseguire l’hardening del sistema, di tenere sotto controllo i servizi attivi, di aggiornarli o di ottimizzarne la configurazione.... Continua a leggere, clicca qui.
  7. Salve a tutti, Come tutti quelli che si trovano in questa sezione mi ritrovo a bruciare i miei neuroni nella scelta di una soluzione adeguata alle mie esigenze. Attualmente ho 2 siti "pesanti" realizzati in Joomla e 3 siti vetrina leggeri ( insieme non fanno più di 100 visite al mese) I siti sono attualmente hostati su web4web in soluzione economica: i risultati sono più che soddisfacenti. Il problema è che il numero dei visitatori sta aumentando così come il numero delle estensioni joomla utilizzate. Attualmente risultano lentucci... Potrei puntare sull'ottimizzazione dei siti con accorgimenti semplici ( tipo riduzione dei formati delle immagini, eliminazione delle estensioni inutili) ma il problema non scomparirebbe. Di seguito porto un pò di informazioni sui siti relative ai dati dal 1 Settembre ad oggi: Sito A Visite 2.700 Pagine 11703 Banda 1.44 GB Sito B Visite 2298 Pagine 16095 Banda 1.51 GB A questo punto vorrei fare un passaggio a livello superiore. Le opzioni che ho trovato sono due: a) acquistare due hosting separati ( i siti piccoli andrebbero a finire su soluzioni entry-level ) in tal caso quali mi consigliate per i due siti grandi b) acquistare un semidedicato managed come quello di Webperte ( compatibili con il mio budget) Webperte - Automated Web Hosting - Server Virtuali Managed Linux Attendo consigli e pareri di ogni genere!
  8. Problemi nel pomeriggio per il mio server principale managed... con tranquillità ho controllato, smanettato un po', ravvio "leggero", ravvio "totale"... tutto eseguito con tranquillità e senza patemi d'animo, tanto avrei potuto aprire un ticket in un qualsiasi momento. Perfetto: "impasse" superata. Neanche la necessità di aprire un ticket... anzi, si lavora meglio e s'impara anche di più con un managed. Che idiota, per anni ho fatto senza... aaahhh come si sta bene così. Per ricordare: full managed e con password di root... :fuma:
  9. Salve a tutti, sto cercando un server managed con queste caratteristiche: -OS linux -min 200gb di storage -1Tb di banda al mese -possibilità di installare red5 o wowza media server (magari già configurato) -costo 120€ /mese circa Il sito verrà utilizzato per fare live streaming di un canale televisivo + una radio più lo streaming di video preregistrati. Quanti GB di ram / cpu secondo voi servono per red5? qualcuno di voi lo ha già utilizzato? Grazie.
  10. Innanzitutto saluto tutti, sono nuovo di questo forum Dopo una pessima esperienza con Tophost e con la loro assistenza clienti vorrei spostare i miei siti verso nuovi lidi che mi garantiscano un certo uptime, buone performance e spazio per crescere.... pensavo ai server dedicati, ma ahimè non sapendolo gestire ho visto che l'opzione Managed su Aruba costa 150 euro mensili più iva...lo trovo un pò caruccio...o sbaglio? Qualcuno sa darmi maggiori informazioni al riguardo o darmi una mano su quali soluzioni hosting utilizzare? PS: Ho una 15ina di siti, di cui alcuni hanno + di 1500 visitatori giornalieri, uso Joomla (ma mi servirebbe anche l'hosting windows per alcuni programmi) ed ho bisogno di un buon spazio Grazie a tutti
  11. Io vorrei comprare un VPS, ma visto che non lo sò usare bene (aparte installare ciò che mi serve) ho pensato a un managed. Nel servizio managed cosa c'è? Ad esempio aggiornano tutto quelli del provider, se devo installare qualcosa installano loro, si occupano della sicurezza del vps, qualsiasi problema mi aiutano etc.. ? inoltre consigliatemi qualche vps managed senza spendere troppo, non mi serve tanta ram (128/256) e poco hard disk (basta anche 1 gb) per la banda almeno 50gb. Grazie in anticipo.
  12. Buongiorno, Mi sono iscritto da poco in questo forum, dopo un ampia lettura del forum, alla ricerca di una soluzione semplice al mio problema, che ora vi spiego. Gestisco una webradio che stà iniziando a "funzionicchiare" (passatemi il termine), hostata su un server dedicato (L'entry level di casa ovh per intenderci), il suo lavoro lo fà a dovere, ci mancherebbe altro, il mio problema però è quello che manca un pò a tutti: il tempo. Ho discrete capacità di gestione server, mantengo aggiornato il dedicato e tutto ciò che concerne la sicurezza del server, in un anno non ho mai avuto nessun problema "lameresco" (e speriamo non avvenga mai, il web è pieno di insidie.. sgrat sgrat) Tornando on topic.. il mio problema è che mi porta via parecchio tempo tenere aggiornato tutto, vorrei incentrare il lavoro per l'appunto, nei contenuti della radio, che già solo lei è un grande impegno! La radio necessita di un server apache per il sito internet, un piccolo server ftp, ad uso interno, per l'upload dei vari programmi autoprodotti "esterni" (poche centinaia di megabyte), e tre processi shoutcast: due per la diretta con codifica mp3 e aac+, e uno per la diretta "esterna", che passa l'audio per l'appunto degli altri "studi" alla regia centrale. Secondo voi per mantenere questi servizi mi conviene rimanere su un dedicato, o pensare di puntare ad esempio: ad un buon shared hosting per sito ed il piccolo server ftp di scambio files per la messa in onda, e ad un provider di streaming per quanto riguarda shoutcast? Fatemi sapere cosa ne pensate! (Ah, sperando non sia considerato come spam, la radio è raggiungibile a questo indirizzo)
  13. Salve a tutti, sto cercando da qualche giorno offerte di server dedicati per applicazione stile youtube in php. I requisiti sono: <U>Linux Server (Fedora Core, CentOS, Ubuntu, Slackware or SuSE). Apache Web Server Support for AcceptPathInfo Support for MultiViews (or mod_rewrite which is slower) MySQL 5.x PHP 5.x (mod_php/CGI) Support for GD2 Library Support for MySQL Support for Curl Support for upload_progress (only if you want to display an upload_progress on uploads) Recommended PHP Configuration safe_mode off open_basedir off max_execution_time 7200 max_input_time 7200 memory_limit (with 1MB more then the maximum video upload size) post_max_size (maximum video upload size) upload_max_size (maximum video upload size) exec() should be allowed PHP CLI 5.x (see above + register_argc_argv ON) Mencoder 1.0rc1 (support for jpeg, gif, png, freetype, h264, lame, xvid, mad, win32codecs, dv, 3gp, mp4, theora) Mplayer 1.0rc1 FFmpeg (from SVN) (support for jpeg, gif, png, freetype, h264, lame, xvid, mad, win32codecs, dv, 3gp, mp4, theora flvtool2 or yamdi (yamdi recommended)) </U> Ho trovato offerte interessanti negli stati uniti, ma preferisco rimanere in europa, in Italia sarebbe il massimo, avete consigli per me? Grazie mille in anticipo
  14. Salve... Mi sono letto tutto il Regolamento del forum anche sulla richiesta di informazioni e spero di gran cuore di non aver infranto nessuna regola... Dunque il quesito che vorrei proporvi stasera è ... Cosa sono gli Hosting Managed ? Leggo che costano qualcosa in più degli Hosting normali, ma non riesco a capire cosa sono... Premetto che ho cercato nel forum ma con scarsi risultati... Perciò chiedo a voi esperti una dritta... Grazie mille per eventuali risposte e chiedo scusa se infrango qualche regola :D Francesco...
  15. Aruba, il più grande player italiano del settore hosting, ha da poco lanciato anche un servizio managed per i propri server dedicati, disponibile al momento solo su alcune fasce di servizio (quelli lowcost non sono coperti dal servizio). Si tratta di un passo importante per una compagnia che fino ad oggi offriva questi servizi solamente su richiesta e solamente per alcuni clienti che ne facevano richiesta. Il costo della soluzione managed è alto, 150 Euro + IVA mensili da aggiungere al canone di servizio e include diverse features, tra cui il monitoring 24/24. Come avviene per qualsiasi servizio managed, anche Aruba non consente di accedere al server con SSH, lasciando quindi che il cliente intervenga solamente da pannello di controllo. leggi tutto Leggi il resto di Aruba passa al managed, la seguiranno altre compagnie? sul blog di HostingTalk.it
  16. Ciao a tutti, abbiamo una VPS Pro Aruba da diversi anni con un solo dominio importante e pochi domini minori e inutilizzati se non per i test. Il dominio principale ospita un sito sviluppato con Joomla + forum smf, 5gb di spazio per il sito (backup esclusi) + 500mb di database. Nelle ore di punta sono collegati fino a 100 utenti, mediamente ce ne sono 50-60. Mensilmente il traffico arriva a 20/25Gb. Il progetto prevede l'incremento progressivo dello spazio occupato per l'introduzione di molti altri documenti e foto. Fino ad ora abbiamo fatto da soli perchè avevamo pochi soldi ma ora vorremmo far fare le operazioni lato server a personale esperto per occuparci solo dei siti e dormire tranquilli. Dove possiamo rivolgerci con queste esigenze per trovare un servizio Vps Managed con pari risorse o superiori ma che ci offra anche: assistenza 24/24h (upgrade e aggiornamenti lato server, sicurezza ecc.) configurazione (ottimizzazione in base alle risorse usate, installazione eventuali software lato server) Abbiamo previsto un budget mensile intorno ai 100/150 euro+iva e vorremmo un servizio scalabile così da poter aumentare le risorse quando ce ne sarà bisogno. in questo momento non abbiamo problemi particolari, vorremmo solo affidare all'esterno le eventuali operazioni di manutenzione e assistenza quando serve ed un piano che sia scalabile per esigenze future (soprattutto in termini di spazio disco). grazie e buon lavoro Marco
  17. Salve a tutti, sono nuovo del forum ed in primis è giusto salutarvi e ringraziarvi per l'ottimo forum che gestite. Io avrei una necessità abbastanza complessa, e seguendo la guida ho cercato di inserire nel titolo maggiori info possibili... Ho una piccola ditta di sviluppo web ed attualmente gestisco una trentina di domini (la maggior parte CMS Joomla) su un server VirtuoPro NGI. Il server virtuale (che ho dovuto sempre gestirmi da solo) è Windows 2003, con 1 GB RAM, 170 GB HD, su cui girano: IIS6 Apache 2 Mdaemon (con antivirus, Antispam, SMTP, webmail, ecc.) Cerberus FTP MySql ecc. ecc. Il tutto ho potuto farlo avendo 5 IP statici a disposizione sui cui ho smistato (sudando...) i vari servizi, soprattutto web! Siccome il costo è davvero altissimo, l'assistenza non mi è mai piaciuta e non ho più voglia di fare anche da sistemista, stavo valutando l'ipotesi di poter passare ad un altro Hosting, semmai con qualche caratteristica in meno, ma mantenuto da chi ne ha le competenze al 100% (così da sentirmi più tranquillo). Le mie necessità sono le seguenti: Possibilità di scegliere la tecnologia web per il singolo dominio (ASP, PHP) spazio web totale di almeno 50 GB Spazio e-mail totale di almeno 50GB Spazio MySQL di almeno 30 GB Possibilità di configurazione ASP/PHP/Apache/APP POOL/ECC. per i singoli domini Possibilità di aggiungere infiniti sottodomini Server di posta elettronica completo (con POP3, IMAP, Antivirus, Antispam, SMTP, ecc...) Possibilità di creare utenze con limitazioni per il servizio FTP Banda minima garantita Localizzazione in Italia Un buono SLA (anche se non ho ben capito cosa sia) Insomma... Un servizio davvero professionale! Gironzolando su internet i primi 2 servizi che ho visto sono i seguenti (anche se non rispecchiano TUTTE le caratteristiche descritte): Aruba - Server Virtuale Professional (ma di Aruba non mi fido quasi per niente e poi non offre molto) VHosting-IT - Web Hosting Frazionabile Piano 3 (non sembrerebbe malvagio, ma non conosco l'azienda e non ho ben capito come gestirei poi i singoli servizi/domini) So che la mia richiesta è molto complessa, francamente non credo che si possano avere tutti questi servizi , e immagino che probabilmente mi direte di rimanere così come sto da 2 anni ormai, ma tentar non nuoce... A TUTTO C'E' UNA SOLUZIONE! Vi ringrazio anticipatamente per ogni consiglio, risposta o domanda. Buon week-end a tutti.
  18. Salve a tutti, avendo ridimensionato le mie necessità devo riproporre la mia precedente discussione con alcune modifiche... Io avrei una necessità abbastanza complessa, e seguendo la guida ho cercato di inserire nel titolo maggiori info possibili... Ho una piccola ditta di sviluppo web ed attualmente gestisco una trentina di domini (la maggior parte CMS Joomla) su un server VirtuoPro NGI. Il server virtuale (che ho dovuto sempre gestirmi da solo) è Windows 2003, con 1 GB RAM, 170 GB HD, su cui girano: - IIS6 - Apache 2 - Mdaemon (con antivirus, Antispam, SMTP, webmail, ecc.) - Cerberus FTP - MySql - ecc. ecc. Il tutto ho potuto farlo avendo 5 IP statici a disposizione sui cui ho smistato (sudando...) i vari servizi, soprattutto web! Siccome il costo è davvero altissimo, l'assistenza non mi è mai piaciuta e non ho più voglia di fare anche da sistemista, stavo valutando l'ipotesi di poter passare ad un altro Hosting, semmai con qualche caratteristica in meno, ma mantenuto da chi ne ha le competenze al 100% (così da sentirmi più tranquillo). Le mie necessità sono le seguenti: - Spazio web totale di almeno 50 GB - Spazio e-mail totale di almeno 50GB - Spazio MySQL di almeno 30 GB - Possibilità di configurazione estensioni PHP/Apache/ECC. per i singoli domini - Possibilità di aggiungere infiniti sottodomini - Server di posta elettronica completo (con POP3, IMAP, Antivirus, Antispam, SMTP, ecc...) - Possibilità di creare utenze con limitazioni per il servizio FTP - Banda minima garantita - Localizzazione in Italia - Un buono SLA (anche se non ho ben capito cosa sia) - Insomma... Un servizio davvero professionale! Gironzolando su internet i primi 2 servizi che ho visto sono i seguenti (anche se non rispecchiano TUTTE le caratteristiche descritte): - Aruba - Server Virtuale Professional (ma di Aruba non mi fido quasi per niente e poi non offre molto) - VHosting-IT - Web Hosting Frazionabile Piano 3 (non sembrerebbe malvagio, ma non conosco l'azienda e non ho ben capito come gestirei poi i singoli servizi/domini) So che la mia richiesta è molto complessa, francamente non credo che si possano avere tutti questi servizi , e immagino che probabilmente mi direte di rimanere così come sto da 2 anni ormai, ma tentar non nuoce... A TUTTO C'E' UNA SOLUZIONE! Vi ringrazio anticipatamente per ogni consiglio, risposta o domanda. Buon week-end a tutti.
  19. salve a tutti , dopo una piu che buona esperienza con hosting condivisi ( serverplan) per necessita mi trovo a passare per un server dedicato. Il problema e che non e ho mai gestito uno in vita mia . OVH sembra il migliore in assoluto per quanto riguarda prezzo prestazioni . C'è anche scritto che pagando 150 € l'anno, ti tengono al sicuro loro , con aggiornamenti e tuttto.E' scritto qui Sicurezza Totale - OVH Ora .. che mi dite al riguardo ? ... pensavo anche a seflow ma le opinioni che ho trovato su google sinceramente mi hanno fatto un po cambiare idea . Quale alternativa consigliate a uno come me ? Grazie a tutti anticipatamente
  20. Dopo anni, di barcanamenti, problemi... patch di sicurezza mai applicate :emoticons_dent2020:, upgrade falliti o rimandati... ho preso una Vps Cloud Vmare Full Managed. Backup totale ogni settimana, 100% di uptime (vabbe' che è in cloud però questo mi sembra esagerato perchè la rete esterna mica possono controllarla), Cpanel (fantastico, ho trasferito siti molto pesanti da un server di backup sempre con Cpanel mentre me ne andavo a passeggio...). 1 gigabyte di ram... La cosa che mi sorprende è che non riesco a saturare la ram, nonostante incominci ad "appesantirlo" con siti impegnativi, di solito Linux se la prende quasi tutta la ram, no? Qui invece poco più della metà. Ecco qualche dettaglio: CentOS release 5.4 (Final) Processors 1 Model Intel® Xeon® CPU X5550 @ 2.67GHz CPU Speed 2.66 GHz Cache Size 8.00 MB System Bogomips 5320 PCI Devices - Bridge: Intel Corporation 82371AB/EB/MB PIIX4 ACPI - Ethernet controller: Advanced Micro Devices [AMD] 79c970 [PCnet32 LANCE] - Host bridge: Intel Corporation 440BX/ZX/DX - 82443BX/ZX/DX Host bridge - IDE interface: Intel Corporation 82371AB/EB/MB PIIX4 IDE - ISA bridge: Intel Corporation 82371AB/EB/MB PIIX4 ISA - PCI bridge: Intel Corporation 440BX/ZX/DX - 82443BX/ZX/DX AGP bridge - (32x) PCI bridge: VMware PCI Express Root Port - PCI bridge: VMware PCI bridge - SCSI storage controller: LSI Logic / Symbios Logic 53c1030 PCI-X Fusion-MPT Dual Ultra320 SCSI - System peripheral: VMware Virtual Machine Communication Interface - VGA compatible controller: VMware SVGA II Adapter IDE Devices - hdc: VMware Virtual IDE CDROM Drive SCSI Devices - VMware Virtual disk (Direct-Access) USB Devices none Physical Memory 60% 400.52 MB 610.35 MB 1010.87 MB - Kernel + applications 17% 172.62 MB - Buffers 12% 119.36 MB - Cached 31% 318.37 MB Disk Swap 0% 2.00 GB 64.00 KB 2.00 GB Una volta che avrò completamente "caricato" questo Vps Vmare, dopo qualche giorno, farò una recensione sul servizio... per adesso vediamo come si comporta... ----- Ps--------- Una cosa da rimarcare è che, nonostante sia full managed, ho accesso ssh. So che molti professionisti del settore sono contrari a questo... però a me sembra denotare estrema sicurezza dal reparto sistemisti dell'azienda in questione... (o incoscienza?) :cartello_lol:
  21. Ciao ragazzi, che voi ne siate a conoscenza, ci sono altri servizi di hosting in Italia o anche Fuori, che offrano hosting includendo l'installazione e aggiornamenti di uno script per blog? (wordpress, ect) Tipo per esempio il servizio TopBlog di Tophost? Ciao MArco
  22. salve, leggo spesso in giro che si consiglia di prendere un dedicato managed, quindi con l'assistenza. mi chiedevo quali sono le difficoltà nel prendere un dedicato senza assistenza, visto che i prezzi soprattutto all'estero, sono molto competitivi. è così difficile configurare un dedicato? dalle guide sugli hosting che ho visto non mi pare, magari bisogna smanettarci qualche giorno ma chi macina un minimo di web hosting mi pare non ci siano tutti questi problemi, o sbaglio?
  23. Visualizza l'offerta completa di costi e dettagli Supporto Business * 24x7x365 Accesso al supporto tecnico * Analisi e sostituzione Hardware * Riavvio fisico * Analisi e Fix su problemi di connettività e al Network * Fix di problemi al Sistema Operativo e Reinstallazione * Fix problemi Pannelli di controllo e Aggiornamenti * Fix e Aggiornamenti ai servizi Apache/IIS, DNS, FTP, Mail, MySQL, SSH, Installazione SSL e certificati. Monitoraggio Servizi con segnalazione via Mail e SMS al nostro reparto tecnico (ogni 5 minuti): ping, http, smtp, https, dns. Costo Mensile: Euro 100,00 + Iva / mese (per singolo server) Supporto Enterprise
  24. HostingTalk.it è in "ristrutturazione", stiamo lanciando nuove sezioni e presto ci saranno altre novità :) Email e servizi managed è la nuova sezione: si tratta di argomenti che per noi divengono fondamentali e sui quali vogliamo offrire uno spazio di discussione. I nostri utenti spesso ci chiedono come scegliere un servizio managed o un servizio che riguarda email, backup e servizi non standard. Qui daremo spiegazioni e accoglieremo le richieste e i dubbi di chi si avvicina ad un mondo per molti versi più complicato degli altri ambiti dell'hosting! Benvenuti e buona permanenza :approved:
  25. Email, un servizio critico per clienti, aziende e provider Da sempre la posta elettronica, o email, è un servizio a cui gli utenti tengono particolarmente: tra le aziende del settore hosting italiano ed estero vi è la convinzione, e la prova, che un servizio web, come un sito, può subire downtime più o meno lunghi senza subire in media troppi reclami da parte degli utenti, al contrario la posta elettronica, e il suo downtime, vengono avvertiti come un problema di alto livello, per il quale l'utente non esita a contattare il proprio provider più e più volte. Oggi, sulla rete, il maggior traffico generato appartiene proprio alle email, ne scambiamo milioni per un totale di diversi petabyte e tutte le società investono maggiormente proprio nei servizi di posta elettronica, o affidandosi all'outsourcing, quindi portando al di fuori dei propri uffici e data center i loro servizi, oppure adottando soluzioni professionali, siano esse opensource o commerciali. Non a caso i servizi email sono stati i primi a sbarcare nel paradigma del cloud computing, Google Apps, Rackspace o IBM, sono tutti esempi di fornitori di servizi di posta elettronica nella cloud. Molti operatori di data center, con importanti nomi italiani, in questi anni hanno realizzato infrastrutture complesse dedicate alla gestione della posta elettronica, con l'obiettivo di rivendere queste soluzioni alle aziende o ad altri provider, fornendo loro un servizio solido per uno strumento che ancora oggi viene identificato come essenziale nella comunicazione aziendale. Se è vero che oggi tutti gli utenti possono avere a disposizione una propria casella di posta elettronica presso un qualsiasi servizio gratuito, fornito da un ISP o da compagnie come Google o Yahoo, rimane un fatto assodato che la gestione di questi ultimi, con la possibilità di integrarvi servizi di collaborazione, di gestione della posta su dispositivi mobili, rimane appannaggio degli hosting provider, ai quali molto spesso viene richiesto quella garanzia di servizio (uptime e SLA) che un servizio gratuito non può offrire. Se la posta del mio shared hosting non basta più La maggior parte degli utenti ad oggi riceve con l'acquisto di un piano shared hosting una soluzione integrata per la posta elettronica, solitamente una o più caselle email, configurate sul dominio, che a seconda dei casi includono anche antispam e antivirus, oltre magari ad una gestione su server separati rispetto a quelli che forniscono i servizi web. Ciò significa che l'esigenza di avere una propria casella email può essere soddisfatta con meno di 10 Euro annui nel migliore dei casi, e con qualche centinaio se parliamo di servizi professionali. Ma è sempre sufficiente? La risposta è no, vi sono attività e contesti in cui la posta elettronica è fondamentale, e affidarla al servizio integrato di uno shared hosting è controproducente. Quali sono i motivi? Uptime e SLA: molti clienti e aziende necessitano di una garanzia sulla disponibilità del servizio di posta elettronica. Se il nostro business consiste nel ricevere ordinativi da un e-commerce, allora ogni minuto di downtime può voler dire un cliente a cui non possiamo dare assistenza e quindi che possiamo perdere Spam: contrariamente al pensiero comune, una buona soluzione antispam impegna i server e le risorse degli hosting provider, costringendoli a soluzioni hardware costose e all'acquisto di soluzioni software di alto livello. Nulla a che vedere con i sistemi antispam che troviamo sugli shared hosting comuni, dove spesso, per semplicità, si adotta una soluzione standard Sicurezza: quanto vale il traffico email? Tantissimo, se come detto la vostra attività si basa su quello. La sicurezza delle informazioni scambiate via email, la loro protezione e il backup continuo sono servizi accessori che vanno richiesti separatamente e hanno un costo differente dal singolo piano shared. Ridondanza: se la posta elettronica è uno strumento essenziale per la nostra attività è utile puntare ad un servizio che ci garantire un determinato uptime, questo può avvenire con una struttura ridondata che consenta al provider di gestire la nostra posta elettronica con più data center e più server, magari in cluster. A quale azienda mi affido e cosa richiedo? Nel momento in cui decidiamo di affidarci ad un'azienda, trattandosi di un servizio managed la richiesta di informazioni dettagliate è un passo obbligatorio, così come di un preventivo che ci possa indicare una stima del costo. La ricerca di azienda deve prevedere la richiesta di un numero consistente di preventivi, ma anche di una specifica chiara delle garanzie sul servizio offerte. Vi sono aziende specializzate nella gestione email, e altre che lo hanno come servizio affiancato ai comuni pacchetti hosting. In questo caso sarà fondamentale capire se l'azienda ha effettivamente esperienza nella gestione di servizi di posta di alto livello, e non solo legati all'erogazione in concomitanza a servizi di shared o dedicated hosting.
×