Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'net'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 29 results

  1. Un accordo tra Verizon e Google c'era, ma come abbiamo avuto modo di leggere ieri, non era diretto contro la Net Neutrality ma a favore di quest'ultima. Un accordo che la compagnia ha reso noto sul proprio blog ufficiale con un lungo articolo che spiega le ragioni e le modalità con cui hanno operato le due compagnie, rispettivamente il più grande motore di ricerca al mondo, e una delle più grandi compagnie di telecomunicazioni americane. Leggi Google e Verizon: l'accordo c'è, ma per promuovere la Net Neutrality per legge
  2. Buonasera. Complimenti per il sito. Vorrei parlare circa i Framework che si trovano sugli host americani. Ho comprato Mochahost da piu' di un anno e mi sono trovato bene, costi servizi applicazioni e via dicendo sono ottimi. Tuttavia ho notato che manca ancora il supporto al framework 3.5 ottimo per iniziare a sbizzarrirsi su Ajax. Sapete altri hosting che abbiano questo framwork, ho visto DailyRazor che fa prezzi ottimi come Mochahost, ma è già tutto configurato?, io non ho di certo voglia di mettermi a configurare le applicazioni per farle girare
  3. marco.wella

    SOCOMEC SICON NET 1500 PR

    CAUSA CHIUSURA UFFICIO VENDO: SOCOMEC SICON NET1500-PR (1000 Watt) 1500 VA autonomia 8’, 6 uscite IEC 320 10A, porta RS232 Potenza (protezione UPS): 1500 VA ( 1000 W ) Tensione ingresso: 160/276 V (230 V nominali) Tensione e frequenza d’uscita: 230 V nominali; 50/60 Hz con autoapprendimento Prese di uscita: 6 IEC 320 (10°) Batterie Tipo: Piombo ermetico senza manutenzione Autonomia tipica: 8 minuti Estensione autonomia: opzionale Comunicazione Connessioni: Seriale RS232 e USB Linea dati: Soppressori per linea dati: RJ45 10 base T Ethernet: Slot per scheda opzionale NET VISION: Web server/SNMP Ingombri Dimensione (LxPxH) (mm): 2x (87x415x220) Dimensione (LxPxH) (mm) versione Rack: 435x415x87 (2U) Peso: 18,0 Kg Norme: (EN) IEC 62040-1-1(sicurezza),EN 50091-2/IEC62040-2(EMC), EN 61000-4-5/C62.41 :1991 (sovratensioni) EURO 315,00 + SPEDIZIONE ZONA COMO CONTATTI: MARCO.WELLA@LIBERO.IT
  4. Ciao a tutti, vorrei che mi aiutaste a togliermi un dubbio circa la differenza tecnica di gestione di un servizio di hosting Java rispetto ad uno .NET. Allora, navigando sul Web per cercare degli abbonamenti hosting Java relativamente economici (sui 60 euro all'anno), mi sono reso subito conto che è davvero difficile trovarne qualcuno. Da varie considerazioni, fatte insieme a persone con cui ho parlato, si evince che il motivo di tale situazione sarebbe la maggiore onerosità che un servizio di hosting Java richiede rispetto a .NET. In particolare, si dice che Java consumi più risorse hardware (memoria RAM). Naturalmente riferisco a sistemi con JVM condivisa tra più utenti (più istanze contemporaneamente). Qualcuno, forse a torto, dice che la condivisione della macchina virtuale porterebbe anche a problemi di altra natura, dovuti ad es. all'uso della famigerata istruzione <% System.exit(0); %>. Il fatto che non mi spiego è: perché .NET non dovrebbe avere gli stessi problemi? Per darmi una risposta dovrei sapere: quali sarebbero le differenze tecniche strutturali e di gestione effettiva che portano .NET ad essere meno avido di risorse rispetto alla tecnologia Java. Potete aiutarmi a trovare la risposta? Saluti.
  5. Da Luglio 2010 cresceranno i prezzi per la registrazione di domini .com e .net, così come ha comunicato VeriSign negli scorsi giorni. Il costo della registrazione di un dominio .com passerà dagli attuali 6.86 dollari ai 7.34 dollari, mentre si passerà dai 4.23 ai 4.65 dollari per i domini .net. Leggi VeriSign: nel 2010 aumento del prezzo di .com e .net
  6. Ho una VPS Professional Windows su aruba, con Plesk 8.2. Vorrei fare l'upgrade del .NET framework, dalla versione 2 alla 3.5SP1 ma ottengo un messaggio di errore (che non dice niente). Faccio l'aggiornamento diretto, senza passare da Plesk .... Qualcuno c'è riuscito? Grazie
  7. Forse è una domanda idiota ma in ASP .NET che cosa accade quando faccio del caching lato server di una pagina? Dove viene salvata? Avevo sentito informazioni discordi, alcuni dicevano che rimanesse nella RAM ma si sbagliava... Vero? :stordita:
  8. Visualizza l'offerta completa di dettagli e costi Registra o Trasferisci i tuoi domini in un unico account personalizzato! Gratis con ogni dominio completa Gestione DNS e Home Page Editor Personalizzabile. L'offerta non è finita qui, più domini registri/trasferisci e meno paghi!!
  9. Visualizza l'offerta completa di dettagli e costi Hai già il tuo nome su Internet? Registra o trasferisci il tuo dominio con FastNom.it a soli 4.95 euro l'anno. Gratis con ogni dominio: Gestione DNS URL Redirect Email Forwarding Privacy Protect Pannello di Controllo Parking Page L'offerta è valida per le seguenti estensioni: .COM, .NET, .ORG, .EU, .INFO, .BIZ, .NAME, .US.
  10. Mi è stato richesto di presentare una bozza relativa ad un'offerta per un server dedicato (acquisto e/o noleggio) in grado di far girare al meglio ed in totale affidabilità un'applicazione .net che vedrà collegati in contemporanea circa 50 utenze della pubblica amministrazione. Non credo sia una applicazione critica dal punto di vista delle risorse ma lo è sicuramente relativamente alle problematiche di uptime, affidabilità e qualità dei risultati tanto che il budget, pur non essendo illimitato, è decisamente ampio. Vorrei sapere da voi, in particolare dai provider esperti, quale hardware utilizzereste (dual? quad? 4gb? 16gb? firewall?), con quale software (win2003? 2008 std? 2008 web? HyperVm?) e quale provider e relativa connettività tenendo conto dei seguenti punti fissi che mi sono stati richiesti: - server dedicato fisico alto potenziale (acquisto? noleggio?) - alimentatore ridondato - raid 0,1,5 - banda flat 10mbit down/up - servizio di assistenza 24/7/365 (riavvii, hardware ed eventuale sistemistica) - accesso fisico alla webfarm (possibilmente zona nord-ovest Italia) Trattandosi di un progetto importante ed ambizioso attendo fiducioso le indicazioni di voi provider per poi eventualmente approfondire con ulteriori input e trattative commerciali in sede privata. Grazie
  11. FastNom, nuova società milanese attiva nel settore dello shared hosting e registrazione domini, con server collocati presso la webfarm di I.NET, ha avviato una promozione inerente i nomi a dominio, sia per l'estensione nazionale sia per i tlds generici. La promozione, in scadenza il 31 Luglio 2009, prevede un costo di registrazione di 4.95 Euro per i domini con estensione .com, .net, .org e .biz, e un costo di registrazione di 6.95 Euro, tra i più bassi in assoluto nel mercato italiano, per la registrazione di domini .it. Leggi FastNom: domini .com, .net, .org e .biz a 4.95 Euro e .it a 6.95 Euro
  12. Ho acquistato un dominio tramite sedo.it con estensione .net Ora vorrei trasferire il sito da tophost quando registro mi dice che non e' possibile effettuare un cambio di intestatario in fase di trasferimento. quindi mi annullano l'ordine.... Ora... sedo mi ha mandato il codice di sblocco per il trasferimento del dominio ma come posso fare per metterlo a mio nome e trasferirlo? Non posso mica trasferirlo da tophost a nome dell'attuale intestatario che tra l'altro non so (o si?)...
  13. Sapete un hoster a prezzi BASSISSIMI (meglio se fa qualche offerta tipo tophost che per tot domini ora trasferisce a 0.99centesimi) che mi permette di trasferire da loro un sito e che si occupa del cambio intestatario del dominio? Thanks
  14. ciao a tutti è la prima volta che mi capita di trasferire un .net attualmente registrato sotto Tiscali. Il nuovo hoster mi chiede il codice di autenticazione (nb è = al codice EPP?), ma nonostante il registrant abbia richiesto e sollecitato più volte l'invio di tale codice, Tiscali si rifiuta trinceandosi dietro banali scuse quali la privacy (...) etc. Mi domando se : 1) è obbligatorio per tutti gli hoster il codice autenticazione? 2) in caso fosse obbligatorio ed in assenza di collaborazione dall'attuale mantainer, posso aggirare l'ostacolo e recuperarlo in qualche altro modo? grazie in anticipo
  15. ragazzi si può transferire un dominio .net in scadenza a novembre ( come segnalato sul whois, anche se sulla attuale compagnia registrar è pagato fino a metà 2009)? ci sono problemi a trasferirlo ad un altro registrar? devo seguire la procedura standard unlock sul vecchio e inserisco l'auth code sul nuovo registrar? grazie mille per l'aiuto
  16. Microsoft ha annunciato alcune nuove features di Visual Studio 2010, includendo anche nelle novità una versione 4.0 del framework .NET. Ancora nessun dettaglio nè data di rilascio, ma i prossimi appuntamenti potrebbero essere il trampolino di lancio. Leggi la News
  17. Salve dovrei trasferire un dominio .net registrato con un hoster ita e farlo registrare da un hoster USA. Qual'è la procedura da seguire? Sono nuovo nel trasferimento :zizi:
  18. Un tool software che consenta di controllare come il proprio ISP gestisce il traffico: a favore della net neutrality Google schiera la propria forza, le proprie conoscenze e ovviamente la propria popolarità. Gli interessi da combattere sono ben radicati, afferma la compania. Leggi la News
  19. Hola, volevo sapere se era possibile trasfeire un dominio .net mentre è in redemption period o meno. Prima mi appoggiavo ad areaserver sia per i domini sia per i server virtuali e devo dire, a malincuore, che dopo un periodo iniziale abbastanza lungo hanno portato lo spazio dei virtual server da 100mb a 1gb, praticamente lo hanno deduplicato, senza però sistemare l'hardware: per intenderci, ad esempio, finiva fisicamente lo spazio sul disco (giusto per dirne una) Poi hanno iniziato a funzionare male pure i domini ed al ché ho deciso di cambiare aria! Solo che mi è rimasto quel dominio li da loro :stordita:
  20. Secondo aumento, dal 2007, per i domini .com e .net. Il progetto Titan richiede nuovi sforzi a VeriSign che incrementa i prezzi promettendo una struttura in grado di accogliere l'aumento crescente di traffico. Leggi la News
  21. Ciao a tutti, mi sono registrato perchè sto pensando di passare ad una soluzione di hosting virtuale e visto il costo e la mia inseperienza, penavo di iniziare con la soluzione aruba. Siccome leggendo sul sito aruba e qua e la non ho ben chiara l'offerta (tecnicamente parlando) vi farei qlc domanda: 1. ho bisogno di usare .net col framework 2.0 e 3.5, ci sono problemi noti con tale piattaforma e/o oggetti in particolare? 2. che versione di IIS gira? posso accedere in RDP e configurare directory virtuali o altre cose? ci sono limitazioni pesanti 3. per quanto riguarda il db ho visto che danno MSSQL2005 versione express: che tool danno per l'amministrazione? Il limite di spazio è quello comulativo per lo spazio virtuale? 4. ultima domanda: lo spazio di 3GB è lo spazio utente oppure, come non credo ma sai mai, è comulativo con windows e le applicazioni pre installate? Ringrazio in anticipo tutti quelli che mi risponderanno
  22. Salve, ho notato che la sezione free hosting è molto seguita. Volevo annunciarvi un contest molto particolare che vi da l'occasione di ricevere hosting gratis professionale con dominio .com .net e .org . Non è una bufala. E' il premio messo in palio per i primi 3 classificati al contest. Partecipare è semplicissimo. http://www.smokinglinux.com/home/linux-contest-win-free-hosting
  23. Ho trasferito un dominio .net da Revhost a Iperte. Vorrei qualche chiarimento sulla procedura. Dopo aver pagato ho ricevuto una e.mail con la richiesta di: "AUTHORIZATION CODE, da richiedere al vecchio maintainer; TRANSATION ID che trova nell'email, in inglese, inviata da noi; SECURITY CODE che trova nella stessa email, in inglese, inviata da noi" Fatto tutto ho ricevuto un'altra e-mail contenente il seguente testo: "Dear Customer, Vecchio Maintainer received notification on Tuesday, Feb 26, 2008 that you have requested a transfer to Wild West Domains, Inc. for tuodominio.net. If you want to proceed with this transfer, you do not need to respond to this message. If you wish to cancel the transfer, please click on the below link before Sunday, Mar 2, 2008: Cancel Transfer Link: Click Here to cancel the transfer of tuodominio.net If we do not hear from you by Sunday, Mar 2, 2008, the transfer will proceed." Il mittente di questa e-mail è do_not_reply@myorderbox.com Domande: 1) Chi è myorderbox.com? 2) Leggendo in giro avevo capito che quando si riceve l'e-mail è richiesto cliccare un link per confermare il trasferimento. Qui mi si chiede di non fare nulla per confermare :confused: E' normale? 3) Entro il 2 marzo non è un po' tantino come tempo?
  24. ragazzi un hosting tipo .it .com .net gratuito esiste ?
  25. VeriSign, la società che gestisce i tld .com, .net, .tv e .cc con autorizzazione di ICANN, ha annunciato con un comunicato un aumento dei costi di registrazione dei tld chiamati in causa. L'aumento dovrebbe aggirarsi intorno al 7%. Leggi la News
×