Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'network'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 51 results

  1. Hola a todos, spero di non aver sbagliato sezione :) Detto questo, ho acquistato uno o due mesi fa un server dedicato per metter su una serie di macchine virtuali e, finalmente, sto avendo il tempo fisico per farlo. Premessa: ho sempre usato KVM con libvirt per le macchine virtuali perché dovendo gestire un numero limitato di macchine virtuali in proprio e, secondo me, un'ottima alternativa rispetto ad altre soluzioni come ESXi e Xen, soprattutto perché mi permette di fare il setup dell'host per come mi piace (probabilmente potrei farlo pure con Xen ma lo conosco tra zero e niente ^^). Premessa 2: il setup di macchine virtuali l'ho SEMPRE fatto in ambienti di rete locale, a parte un solo caso, ed ho sempre usato, quindi, una configurazione di tipo "bridge" per la rete. Sto usando un setup di tipo "routed" per le VM, visto che gli indirizzi IP aggiuntivi sono mappati direttamente al mac-address della scheda di rete fisica del server e quindi se il mac address non è quello niente da fare (motivo per il quale, benché ovviamente abbia provato per scrupolo, una configurazione bridge non può funzionare). Ho in parte seguito questa guida KVM mit Nutzung aller IPs - the easy way/en Le operazioni che ho svolto sull'host per la rete sono state le seguenti: - aggiunta di un bridge (virbr0) - ifconfig virbr0 IP_SERVER_DEDICATO netmask 255.255.255.255 - ip route add IP_AGGIUNTIVO dev virbr0 - iptables -A FORWARD -i virbr0 -o DEVICE_RETE -s IP_AGGIUNTIVO -j ACCEPT - iptables -A FORWARD -i DEVICE_RETE -o virbr0 -d IP_AGGIUNTIVO -j ACCEPT - abilitazione del forwarding tra i device di rete ( echo 1 > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward ) Sul guest, semplicemente: - ifconfig eth0 IP_AGGIUNTIVO netmask 255.255.255.255 - route add -host IP_SERVER_DEDICATO -dev eth0 - route add default gw IP_SERVER_DEDICATO Tutto funziona correttamente per delle ore (variabile da 2 a 7 ... la durata più lunga l'ho ottenuta con un ping attivo verso l'ip) per poi smettere di funzionare. Per farlo tornare a funzionare devo mettere down la rete virbr0, assegnare l'ip alla scheda di rete fisica fare un ping (così probabilmente gli apparati vedono traffico sul mac address della scheda di rete) e poi posso rifare il setup della rete precedente. (IPOTESI) Quello che penso è che il problema sia dovuto al fatto che i pacchetti escono con un mac address diverso da quello della scheda di rete e gli apparati considerano l'ip down dopo un TOT di tempo e fanno pulizia sulle loro tabelle. Come posso far uscire i pacchetti con il mac address della scheda di rete fisica? In realtà credevo che fosse già così, ma evidentemente non lo è. Se non riesco a risolvere, l'unica opzione, è di usare il NAT (facendo poi un NAT 1-1 con l'ip pubblico che assegno alla VM esternamente), ma sinceramente preferirei proprio evitarlo perché penso che avrei problemi di altra natura se ho bisogno di metter su vpn o robe del genere. PS: non fate troppo caso alla sintassi dei comandi perché sono andato a memoria e potrei aver scritto qualche castroneria
  2. Il provider americano ha sviluppato internamente una content delivery network, capace di soddisfare gli appetiti di banda lamentati dai clienti con necessità di flussi multimediali in streaming, per garantire massime prestazioni e SLA confacenti a questo tipo di attività online Continua a leggere, clicca qui.
  3. Uno dei termini più citati dagli articoli informatici del prossimo anno sarà probabilmente Software Defined Network, immortalato tra gli hype del 2012, il prossimo anno acquisirà sempre maggior sen... Continua a leggere, clicca qui.
  4. Le compagnie di tutto il mondo daranno il via alle prime installazioni di small cell l'anno prossimo, con in mente l'obiettivo di creare strati densi di capacità di rete 3G e 4G. L'obiettivo finale d... Continua a leggere, clicca qui.
  5. Comprendere i limiti del cloud computing è importante per approntare una corretta strategia di migrazione. Una delle caratteristiche di una nuova tecnologia è che ci vogliono diversi anni di adozion... Continua a leggere, clicca qui.
  6. Il provider di web hosting Rackspace ha annunciato ieri di aver aggiunto una nuova funzionalità al suo servizio Cloud Servers, ovvero Cloud Networks che permetterà agli utenti di creare network isol... Continua a leggere, clicca qui.
  7. Nonostante il business vitale per Cisco sia quello dell'hardware, la compagnia non è estranea a soluzioni software. In molti casi i software offerti da Cisco acquistano senso se affiancati alle attre... Continua a leggere, clicca qui.
  8. Una network di computer è un ecosistema che ha trovato la sua evoluzione tramite il progredire dei propri singoli elementi costitutivi, quali router, load balancer, NAT, o firewall. Il software defin... Continua a leggere, clicca qui.
  9. Abbiamo da sempre detto che la rivoluzione attesa per il mercato della virtualizzazione riguardava due componenti: networking e storage. VMware è sicuramente la compagnia che ha investito maggiorment... Continua a leggere, clicca qui.
  10. Nella giornata di Mercoledì scorso il più grande registrar inglese, 123-Reg, è stato colpito da un grande attacco DDoS che ha costretto la compagnia ad un intervento di mitigazione più lungo del previsto, con un breve downtime per i loro clienti. La compagnia non ha ovviamente subito alcun danno sui suoi servizi, tuttavia conferma un trend crescente per i provider Europei che vendono un numero costante di attacchi DDoS rivolti verso le loro infrastrutture. ... Continua a leggere, clicca qui.
  11. Se vi capita di leggere qualche biografia di Jeff Bezos, il CEO e fondatore di Amazon, il re dell'e-commerce online, troverete spesso citata una sola cosa. Questo "ragazzo" è un genio, ha visione di come debba essere il futuro online, e lo ha dimostrato bene, fin dal principio, con la creazione del primo negozio online del mondo. E in effetti il Sig. Bezos è riuscito a trasformare Amazon da una compagnia di e-commerce ad una compagnia che produce tecnologia, contenuti digitali e infrastrutture per le più importanti aziende del mondo. ... Continua a leggere, clicca qui.
  12. Cerco un hosting linux (con php e mysql)per poter creare un network di blog in Wordpress che si basi su sottodomini (blog1.dominio.com, blog2.dominio.com, ecc... - inizialmente saranno solo 5/6 ma col tempo potrebbero arrivare anche a 50+) MOLTO IMPORTANTE: Mi interessa quindi che siano supportate le wildcards e che sia possibile configurare l'httpd di apache per poter installare un network Wordpress. Il budget è di circa 150€/anno (possibilmente con opzione di pagamento tramite Paypal) Vorrei trovare un hosting serio che non sparisca dall'oggi al domani (brutta esperienza con NetJaguar) e che garantisca un buon uptime dei server. Spazio richiesto: almeno 2gb (possibilmente il db mysql non dovrebbe avere limiti di spazio all'interno di questi 2gb) Banda richiesta: almeno 20gb Non mi interessa che abbia conntettività in Italia. Il sito sarà abbastanza "internazionale" con accessi da diverse parti del mondo e mi interessi che sia generalmente veloce in ogni angolo del globo :D Esiste qualcosa che fa al caso mio? :fagiano: Grazie mille!
  13. Dada continua nella propria scelta di focalizzarsi sui core business della compagnia, la società ha infatti deciso di cedere Blogo.it, uno dei più noti network di nanopublishing italiani che era stato acquisito in due passaggi dalla società. Si tratta di una proprietà che raggiunge 8 milioni di utenti mensili in Italia con circa 44 blogs e che raccoglie diversi argomenti tra cui anche blog di temi informatici. leggi tutto Leggi Dada vende il network di blog Blogo.it per 6 milioni di Euro
  14. Salve a tutti, sono nuovo in ambito Hosting e non ne so moltissimo, anzi direi decisamente poco. Mi occupo di Comunicazione in una azienda. Vorrei togliermi una curiosità per la quale mi rivolgo a questo forum che è pieno di persone che ne sanno certamente più di me. Mi è stato detto che per realizzare un social network che offra delle garanzie in termini di sicurezza e di stabilità c'è bisogno di affittare un server il cui costo ammonterebbe a circa 10mila euro annui! Io, ripeto, non ne so molto ma il costo mi sembra veramente eccessivo. Ovviamente parlo di un social network che deve partire con le dovute precauzioni per verificare l'interesse del pubblico anche se è un social network che si affiancherebbe ad un sito che ad oggi è molto molto visto (migliaia di viste al giorno). Vorrei sapere da voi, indipendentemente dai dettagli tecnici di cui si necessiterebbe per fare una stima appropriata, se secondo voi il costo di 10mila euro annui di affitto del server è veramente eccessivo o potrebbe essere giusto? Parlo di un social network con un pubblico vasto ma di nicchia quindi niente a che vedere con il target specifico di facebook, myspace e simili. Un target di pubblico di professionisti. Potreste darmi le vostre considerazioni in merito? Ho sentito parlare di VPS ma non ho capito bene cosa sono e come funzionano, potrebbero essere utili in questo caso? Non consigliate di iniziare prima con "cautela" per poi eventualmente "aumentare" il tiro? Grazie a chi vorrà darmi il suo parere.
  15. Ciao a tutti, io e un mio socio stiamo creando un social network. Non fraintendete, non sono i soliti social network che si vedono in giro che spuntano come i funghi. Stiamo collaborando con un'azienda estera ed è un progetto di grosse dimensioni. Ma veniamo al punto, ho due domande da porvi: 1) Potete gentilmente spiegarmi la differenza di prezzo tra queste due "bande"? La prima è su ovh.it: Offerte hosting dedicati. - OVH 1Gbit di banda per poche centinaia di euro al mese. Perché invece su altri siti, ad esempio questo http://sales.hostingpanama.com/index.php?dload=Download&_m=downloads&_a=downloadfile&downloaditemid=5, si arriva a cifre spropositate? Non è l'unico, anche altri mi hanno chiesto cifre non al di sotto dei 10.000 $ mensili. Sono cose diverse? Potete cortesemente spiegarmi una volta per tutte la differenza? Non capisco proprio. 2) Qualora sia la stessa cosa e mi consigliate ovh.it, mi potete consigliare un ottimo server dedicato? Io avevo pensato a quello SSD. Cosa ne pensate? Fate conto che servirà per un social network, quindi moltissimi utenti si spera, con immagini, video e cose analoghe. Siate magnanimi e consigliatemi! :approved: Grazie, ciao
  16. Non so se sia la sezione corretta, in quanto il cliente mi ha dato carta bianca sulla scelta delle tecnologie da utilizzare e del budget da utilizzare. Il progetto è un social network, sviluppato in php e mysql con una elevato upload download di immagini e file, lo streaming di video attualmente non è considerato. Su cosa dovrei puntare? Dovrei fare una stima per 100,1000,5000 utenti contemporanei.
  17. Ciao a tutti Sto avviando un piccolo progetto imprenditoriale, un piccolo network blog, per il momento con 2, 3 (sotto lo stesso server) blog da far partire. Visto che per il momento non ho necessità di grandi prestazioni, ho gia individuato il VPS che potrebbe fare al caso mio, cioè Aruba da 10+iva mese, però proprio oggi mentre leggevo un pò di news su questo forum ho per caso cliccato il banner di tiscali, e l'offerta base mi sembra migliore, anche se costa 2,3 euro di meno all'anno. Quindi vorrei un aiutino per scegliere il server migliore, se qualcuno usa già una di queste soluzioni I blog gireranno tutti su Wordpress. Grazie a tutti
  18. Tra poche ore (o minuti) dovrebbe essere distribuito a livello mondiale il nuovo iOS 4 da Apple per iPhone. Impressionante vedere come su Twitter le persone aggiornino continuamente lo status per l'attesa, e ancora più impressionante pensare a come si organizzi Apple con Akamai per la distribuzione di un simile aggiornamento, con milioni di download in contemporanea. Penso che sia un buon esempio di come diverrà un problema sempre più concreto anche la distribuzione di software/dati in rete: nel caso di compagnie che necessariamente devono distribuire sw ai loro utenti, oppure grandi quantità dati, con cadenza periodica, è ormai inimmaginabile farlo senza l'uso di costosi servizi di CDN. Sarà un mercato con molta concorrenza nel giro di pochi anni? Vi sono già oggi decine di aziende, non certo grandi come Akamai, che si occupano di distribuire contenuti con i loro network.
  19. Vendo sito + dominio di una community italiana Categoria: Chat community blog forum pixel giochi flash etc Descrizione: Community italiana con oltre 2600 utenti iscritti e reali. Attualmente di ex moderatori di un noto sito chat che da poco non esiste più. Prezzo richiesto: Proposta di acquisto nessun prezzo minimo. Page rank (Google): 1 Sito web sviluppato in: php + flash Visite Mensili 23000-30000 (Documentabili) Visite uniche Mensili : 9000-13000(Documentabili) Pagine viste mensili : oltre !!2millioni!!(Documentabili) PR:1 Guadagni : da un mese con adse... circa 60 euro. Tutto documentabile. Per motivi personali il siti sarà pubblicato in privato o tramite email. uxentum@alice.it Il trasferimento del sito ( dal mio server sul vostro ) lo faccio personalmente con una breve formazione sui comandi e sul funzionamento. Per qualsiasi informazione sono a vostra completa disposizione.
  20. Salve, cosa si intende per vps san? su google nn ho trovato informazioni grazie
  21. trovo spesso su internet questo termine sui siti di hosting ma non ho ben capito cosa siano. non vorrei dire cavolate ma credo siano dei server "virtuali" dove immagazzinare i video di un sito web? non linciatemi se ho detto una caolata! :emoticons_dent2020:
  22. Si chiama Liquida Network ed è il network pubblicitario lanciato dal gruppo Liquida, compagnia lanciata e finanziata dal noto gruppo Banzai, a capo di decine di progetti di successo nel web italiano. L'idea è semplice, fornire ai bloggers uno strumento per monetizzare i loro contenuti, e continuare a produrne di qualità, operazione che se non richiede un costante impegno economico, lo richiede a livello di tempo, costringendo spesso molti ottimi blogs a chiudere i battenti. Leggi LIquida Network: un'alternativa per i webmaster per monetizzare blog e siti
  23. Il noto social network Twitter ha subito ieri l'ennesimo downtime, circa un'ora di buio, in assoluto il più lungo da Agosto. Il problema sembra essere dovuto all'eccessivo carico registrato dal sito web, che come hanno fatto notare alcuni utenti, in concomitanza con la notizia di una seconda scossa di terremoto ad Haiti, ha subito un numero enorme di interventi e retweet, tale da aver rallentato le operazioni del sito. Leggi Twitter, l'ennesimo downtime per il social network
  24. L'LHC, l'accelleratore realizzato dal CERN e avviato lo scorso anno, ha alle spalle una delle più complesse infrastrutture tecnologiche per la gestione ed elaborazione dei dati. Un data center che si estende a tutto il mondo, dato che il progetto del CERN prevede che i dati vengano distribuiti a diversi centri nel mondo per aumentare la capacità computazionale e diminuire i tempi. Leggi Force10 nella realizzazione del network dell'accelleratore del CERN
  25. Ci troviamo spesso di fronte a richieste sullla community che chiedono consigli per migliorare le performance del sistema (server dedicati o vps) linux; la maggior parte dei nostri utenti utilizza server web, si trova quindi ad affrontare problemi legati all'utilizzo di troppe risorse o a problemi di networking. leggi tutto Leggi il resto di 20 modi per monitorare Linux: processi, colli di bottiglia, cpu, memoria e network sul blog di HostingTalk.it
×