Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'niente'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 12 results

  1. Ciao a tutti, vorrei creare un sito con joomla e fare il forum con kunena; visto che non so nulla di caratteristiche varie, mi date una mano voi? Il sito avrà: home, blog, glossario, forum e download; visitatori diciamo 500 contemporanei sul forum (è l'unico che ho già aperto ma voglio trasferirlo). Cosa consigliate? Grazie! W.
  2. Brutta notizia per i milioni di utenti di Blogger, la popolare piattaforma di blogging di Google. La compagnia ha deciso di dismettere l'accesso FTP per gli utenti che utilizzano attualmente un proprio dominio, causando così una ondata di proteste. leggi tutto Leggi il resto di Niente FTP per i bloggers di Google sul blog di HostingTalk.it
  3. Dopo anni di attesa, anche per il registro italiano dei domini .IT è arrivato il momento della svolta, da oggi alle ore 11.00 sarà possibile iniziare a registrare domini con estensione nazionale .it direttamente online, senza la necessità di inviare via fax la lettera di assunzione responsabilità, la famosa LAR che da sempre è tra i peggiori incubi di utenti e hosting provider. Leggi Oggi il via al sistema sincrono .it: niente più lar per i propri domini
  4. Microsoft è pronta ad avviare al pensionamento due dei suoi sistemi operativi lato server che hanno fatto la storia dell'azienda e che, ad oggi, risultano ancora largamente utilizzati all'interno delle aziende. Si tratta di Windows Server 2000, il cui supporto cesserà definitivamente a partire dall'estate 2010 e di Windows Server 2003, per il quale non verranno più rilasciati Service Pack in futuro. Leggi Microsoft, Windows Server 2000 scompare e niente più service pack per il 2003
  5. Il gigante di Redmond questa volta sta usando tutta la propria forza per una causa giusta, per evitare che spam e malware conquistino un posto di rilievo non solo nelle email degli utenti, come già avviene, ma anche nei banner pubblicitari che vengono distribuiti online tramite servizi di advertising come quello offerto da Microsoft. Leggi Microsoft: niente spam o malware nella nostra pubblicità
  6. Il gigante di Redmond questa volta sta usando tutta la propria forza per una causa giusta, per evitare che spam e malware conquistino un posto di rilievo non solo nelle email degli utenti, come già avviene, ma anche nei banner pubblicitari che vengono distribuiti online tramite servizi di advertising come quello offerto da Microsoft. Leggi Microsoft: niente spam o malware nella nostra pubblicità
  7. Una rivoluzione, almeno in casa Microsoft, dove i tecnici e gli ingegneri sono abituati da anni ad avere all'interno dei campus sale dati e server pronti per i test interni, con tanto di mini data center adibiti ad aree di dimostrazione e testing per le prove lancio dei nuovi prodotti. Ora Microsoft compie una svolta epocale, cercando di trasferire tutti i server dedicati alla ricerca e sviluppo in un data center esterno, simile a quelli che attualmente ospitano i servizi in produzione della compagnia. Leggi Gli ingegneri di Microsoft lavoreranno da remoto, niente più server nei campus
  8. Vi avevo lasciato con un post in cui raccontavo della scelta del mio hosting provider di proporre ai propri clienti il passaggio ad una VPS, scelta abbastanza inconsueta per un servizio, shared hosting, che appariva chiaramente in end of life nonostante nessuna dichiarazione esplicita nelle comunicazioni. leggi tutto Leggi il resto di Niente VPS, la sezione shared cambia proprietà sul blog di HostingTalk.it
  9. Salve...riapro un nuovo 3d per staccarmi dalla mia precedente questione... ho aggiornato Plesk 8.3.0 su Aruba VPS Linux CentOS portandolo a quella che doveva essere la versione 9.0.0 ORa Plesk, domini & co non mi funzionano più...mi chiede di inserire una chiave di licenza ... ho aperto Ticket su aruba...ma è domenica e immagino che mi verrà risolto tutto per dopo Natale... :banana: nel frattempo chiedo qui, magari posso fare qualche operazione... Ho provato a ripristinare un backup di alcuni giorni fa. Ho reinstallato VPS. nessun risultato utile... devo/posso fare altro? grazie
  10. ciao a tutti! Cerco di spiegare il tutto schematicamente e con chiarezza. Ho registrato un dominio su regfly.com e ho lo spazio web su netsons.org. Regfly.com mi permette di impostare i nameservers che voglio oltre ai suoi e dato che il mio sito spesso non era raggiungibile (se non impostando OpenDNS sul mio pc) ho voluto aggiungere altri nameserver: | |\___ ns4.netsons.com | |\___ ns3.netsons.com | |\___ ns1.vcsweb.com | |\___ ns0.vcsweb.com | |\___ dns3.registerfly.com | \___ dns1.registerfly.com così oltre ai due di registerfly ho quelli di netsons e di vcsweb (che è un servizio gratuito di nameserver) Primo problema: non hanno tutti lo stesso TTL perchè non è impostabile da tutti, può esser un problema? Ad ogni modo, ora tutto va a meraviglia e il mio sito è sempre raggiungibile (tranne quando netsons è in blackout per fulmini o rotture varie :062802drink_prv:) Secondo. Per evitare i blackout di netson voglio prendermi un altro spazio web a basso costo da usare come backup e impostare il DNS failover (che con zoneedit.com mi costa davvero poco). Però devo ovviamente impostare come nameservers quelli di zoneedit (perchè sarà lui a cambiare automaticamente l'ip del mio dominio se il mio sito è down). Quindi tutti gli altri nameservers non serviranno più. Ma ho letto che se un nameserver è secondario, gli si può far aggiornare i dati automaticamente a partire dal nameserver primario. Quindi Nameserver primario: ns1.zoneedit.com e ns2.zoneedit.com (che avrà i dns impostati manualmente da me e che cambieranno automaticamente se rileva che il server di webhosting è down). Nameserver secondario: ns1.vscweb.com e ns0.vscweb.com che devono aggiornarsi non appena quelli primari vengono cambiati. Sul pannello di controllo di vscweb si può aggiungere un nameserver secondario impostando il "Domain Name" (immagino sia il mio sito) e il "Master Nameserver IP" che dovrebbe essere l'ip del nameserver ns1.zoneedit.com. Giusto? Ok, e quindi alla fine devo cancellare tutti i nameservers che ho se voglio impostare un DNS failover con più di due nameservers di diverse compagnie. Giusto? Ma quello che cerco di capire è: quando vado a configurare i DNS, spesso vedo che c'è il record NS seguito dal nome del nameserve. Ma a cosa serve questo campo? Serve per dire a tal nameserver quali sono i vari parametri A CNAME MX che ho impostato? Esempio: su vscweb.com c'è di default l'impostazione "NS ns0.vscweb.com". Se io aggiungo il record "NS ns3.netsons.org" allora vuol dire che le impostazioni che ho messo nei dns di vscweb.com vengono aggiornate anche ai nameserver di netsons.org? O questo accade solo se il nameserver è di tipo secondario? Ditemi, ho le idee confuse o un po' ci sono vicino alla soluzione? Grazie mille dell'aiuto
  11. ciao a tutti! Cerco di spiegare il tutto schematicamente e con chiarezza. Ho registrato un dominio su regfly.com e ho lo spazio web su netsons.org. Regfly.com mi permette di impostare i nameservers che voglio oltre ai suoi e dato che il mio sito spesso non era raggiungibile (se non impostando OpenDNS sul mio pc) ho voluto aggiungere altri nameserver: | |\___ ns4.netsons.com | |\___ ns3.netsons.com | |\___ ns1.vcsweb.com | |\___ ns0.vcsweb.com | |\___ dns3.registerfly.com | \___ dns1.registerfly.com così oltre ai due di registerfly ho quelli di netsons e di vcsweb (che è un servizio gratuito di nameserver) Primo problema: non hanno tutti lo stesso TTL perchè non è impostabile da tutti, può esser un problema? Ad ogni modo, ora tutto va a meraviglia e il mio sito è sempre raggiungibile (tranne quando netsons è in blackout per fulmini o rotture varie :062802drink_prv:) Secondo. Per evitare i blackout di netson voglio prendermi un altro spazio web a basso costo da usare come backup e impostare il DNS failover (che con zoneedit.com mi costa davvero poco). Però devo ovviamente impostare come nameservers quelli di zoneedit (perchè sarà lui a cambiare automaticamente l'ip del mio dominio se il mio sito è down). Quindi tutti gli altri nameservers non serviranno più. Ma ho letto che se un nameserver è secondario, gli si può far aggiornare i dati automaticamente a partire dal nameserver primario. Quindi Nameserver primario: ns1.zoneedit.com e ns2.zoneedit.com (che avrà i dns impostati manualmente da me e che cambieranno automaticamente se rileva che il server di webhosting è down). Nameserver secondario: ns1.vscweb.com e ns0.vscweb.com che devono aggiornarsi non appena quelli primari vengono cambiati. Sul pannello di controllo di vscweb si può aggiungere un nameserver secondario impostando il "Domain Name" (immagino sia il mio sito) e il "Master Nameserver IP" che dovrebbe essere l'ip del nameserver ns1.zoneedit.com. Giusto? Ok, e quindi alla fine devo cancellare tutti i nameservers che ho se voglio impostare un DNS failover con più di due nameservers di diverse compagnie. Giusto? Ma quello che cerco di capire è: quando vado a configurare i DNS, spesso vedo che c'è il record NS seguito dal nome del nameserve. Ma a cosa serve questo campo? Serve per dire a tal nameserver quali sono i vari parametri A CNAME MX che ho impostato? Esempio: su vscweb.com c'è di default l'impostazione "NS ns0.vscweb.com". Se io aggiungo il record "NS ns3.netsons.org" allora vuol dire che le impostazioni che ho messo nei dns di vscweb.com vengono aggiornate anche ai nameserver di netsons.org? O questo accade solo se il nameserver è di tipo secondario? Ditemi, ho le idee confuse o un po' ci sono vicino alla soluzione? Grazie mille dell'aiuto
  12. Respinta per l'ennesima volta la richiesta di creazione dei domini .xxx . La votazione avvenuta a Lisbona sembra sancire un rifiuto definitivo da parte di ICANN, finisce così una vicenda che durava da anni. Leggi la News
×