Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'nuova'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 63 results

  1. streamer45

    Nuova IRCNet

    Salve ragazzi, è da un pò che non passo da queste parti. Sto per aprire una piccolissima e modesta Net (composta da un server pubblico IRC + forum di community) che non ha nulla da chiedere ma che vuole in qualche modo differenziarsi dalle altre miriadi grazie a qualche servizio Web collegato sia ad IRC che ad un Forum centrale (pensavo ad un sistema di punti/cash virtuale , ho già qualche idea caruccia). In ogni caso la parte IRC sarà nella norma, con la possibilità di registrare canali/utenti senza limitazioni di sorta. Aprirò ad inizio 2011, l'idea nasce da una mia piccola community pre esistente che voglio mantenere allargandomi un poco. In particolare apro questo thread in quanto alla ricerca di utenti con un certo livello di conoscenza in campo informatico e possibilmente di IRC e affini. Ovviamente siete tutti invitati ma chi volesse partecipare ad un progettino tranquillo come questo potrà mandarmi un PM o rispondere qua. Buona serata e auguri di buon anno :sisi:
  2. Salve a tutti. Ho da pochi giorni fatto configurare una VPS con queste caratteristiche: CPU: 1.13 GHZ RAM: 768 MB I suddetti valori NON sono condivisi con altri utenti ma sono solo a mia disposizione. Ho trasferito un blog wordpress che dava qualche problema in termini di traffico su uno spazio hosting frazionabile (in una giornata di particolare traffico ha sforato le risorse assegnate al mio account). Guardando le statistiche su Virtuozzo noto che alla voce Resource Alerts sono presenti 4/5 allarmi al giorno di "slmmemorylimit" che indicano un uso oltre il 90% delle risorse a me assegnate; in effetti la CPU è spesso sopra il 90% e la RAM oltre il 70% Arrivando da un hosting condiviso credevo di aver sopradimensionato il problema visto che il blog in questione girava tranquillamente per 99% del tempo sul mio vecchio caro ed economico Hosting e che attualmente le visite sono al di sotto della media solita. Accetto consigli ed eventuali dritte sul da farsi. Grazie in anticipo
  3. Cerco programmatore per sviluppo e collaborazione di una nuova idea. Al momento la necessità primaria è creare un social network (simile a face book) da codice sorgente, in pratica scritto da zero senza usare cms o cose già fatte. Quindi, la necessità di avere i diritti sul risultato finale e sul codice. La retribuzione sarà da concordare o se interessati con la possibilità di entrare a fare parte del progetto in sé. Prima della comunicazione delle specifiche di progetto ovviamente verrà chiesto di firmare un accordo di confidenzialità e segretezza. Il progetto è serio e ambizioso. Siamo in cerca quindi di veri fanatici della programmazione, Nerd allo stato puro. Dettagli maggiori in privato alle persone interessate. Contatti a newprogetto@hotmail.it
  4. L'avete vista? Io me ne sono accorto stamattina (non vado spesso a vedere quei 4 spiccioli che mi danno :emoticons_dent2020:) e lo sto vedendo ora. A prima vista è più veloce (uso imponente di ajax) ed esteticamente più carina. Per il resto vi saprò dire
  5. Segnalo l'uscita del nuovo numero del magazine di TheWHIR, una delle 2 o 3 riviste a livello globale dedicate al settore webhosting. E' leggibile gratuitamente online oppure si può ricevere a casa pagando le spese di spedizione (per noi Italiani, gratuita negli USA). Lettura online qui: WHIR Magazine Web Hosting Digital Edition: Cloud Opportunities si può scaricare anche il PDF completo per la lettura, soluzione preferita. L'edizione di Ottobre 2010 è incentrata sulle opportunità di ingresso nel mondo del cloud computing per gli hosting provider
  6. DnsHosting Server Dedicati Come vi sembra!? 30€ iva inclusa
  7. Salve a tutti, possiedo un dedicato su leaseweb e mi sono trovato sempre benissimo ma, dato che lascerò un sito molto grosso, vorrei passare ad una vps per miei progetti personali e siti non troppo trafficati. Sto decidendo tra le varie alternative, scartando l'oltreoceano per motivi di latenza. Sarei orientato ad una VPS che costi al massimo 40 euro al mese. Valutando le varie offerte italiane mi sono imbattuto su seflow e netsons. Ora, senza stare troppo a confrontare le due offerte, dopo vari contatti con i commerciali è venuto fuori che le VPS netsons hanno la cpu dedicata al 100%. Utilizzano XEN, quindi non avrei nemmeno overselling della ram ed il prezzo è minore a qualunque opzione di seflow. Morale della favola: c'è da fidarsi? CPU dedicata al 100%?? Cioè mi sembra davvero strano... cosa c'è sotto?
  8. Mentre in Italia sembra che qualcosa si sia finalmente mosso sul fronte del passaggio alla fibra ottica, nella Città del Vaticano tutto è già stato deciso e una gara d'appalto ha visto Telecom Italia come l'azienda che si occuperà di cablare in fibra ottica il piccolo stato, con un rinnovamento dell'attuale struttura e un cablaggio totale di oltre 400 km. Leggi Il Vaticano ha una nuova rete in fibra, 10 Gbit con Telecom
  9. Ste

    Nuova sezione Hardware

    Inauguriamo la nuova sezione del forum dedicata all'hardware. Espongo in breve quale lacuna va a colmare e a quali discussioni è adatta :sisi: In questa sezione sarà possibile chiedere consigli/pareri e soluzioni inerenti l'hardware per ambienti server, per cui sia server fisici (consigli sull'acquisto/assemblaggio ecc), sia su componenti come dischi fissi, memorie, apparecchi di rete che sono destinati all'utilizzo in ambiente server. Accettiamo pareri e consigli e ringraziamo come sempre i nostri utenti :approved:
  10. ciao a tutti, per suna s.r.l di giochi web e servizi vari ( giochi online con possibilita di acquisto addons ) e servizi tipo hosting e domini che tipo di partita iva occorre e quanto costa aprirla e mantenerla
  11. Un nuovo TLD si appresta a sbarcare in rete, e promette di essere diverso da tante altre estensioni che negli scorsi mesi hanno ricevuto grande attenzione per poi cadere quasi dimenticate, nell'archivio della rete, come i domini .Tel. Leggi Nuova estensione .co: commerce, company, corporation
  12. Il popolare sistema di virtualizzazione KVM si presenta in questi giorni con una interessante novità per la versione qemu-kvm-0.12, la quale introduce la block migration. Si tratta di una feature introdotta a Novembre 2009 da IBM e ora disponibile per tutti: con la block migration è di fatto possibile eseguire la migrazione di una macchina virtuale facendo si che il suo disco virtuale venga migrato su un altro nodo in maniera asincrona o sincrona. Leggi KVM: la nuova versione consente la block migration
  13. Nuovi problemi per i freehosting, servizi che negli ultimi anni hanno visto un proliferare nella rete, ma che recentemente hanno accusato il colpo più duro, con la chiusura dopo anni di quello che era il simbolo del free hosting, GeoCities. Nell'ultimo rapporto sullo spam di McAfee emerge una notizia interessante: oggi i freehosting sono uno dei mezzi preferiti dagli spammers, per un motivo apparentemente molto semplice. Leggi Free Hosting: una nuova culla per gli spammers secondo McAfee
  14. Nella intervista con Simone parlavamo di quali domini registrare per una nuova attività. Personalmente anche io vedo di buon occhio il .it e .com per un cliente italiano, ma ci sono casi in cui è meglio usare un .info ad esempio? Volevo chiedere a utenti e provider quale percezione hanno sulle singole estensioni, riscontro spesso che gli utenti sembrano quasi fidarsi meno di un sito che si presenta con estensioni poco conosciute, come ".info" o ".net", parlando con un amico mi diceva "penso di registrare il .it, al massimo il .com ma anche li non so quanto sia utile". E in questo caso si tratta semplicemente dell'apertura di una piccola libreria!
  15. Ve la segnalo se vi interessa: non ho ben capito gli scopi, gli statuti etc ma dateci un occhio voi Associazione providers autonomi hanno anche uno Shop Ricordate che ambasciator non porta pena ed è stato Antonio a dirmi che poteva interessarvi :asd:
  16. Come rende noto HWupgrade, Intel sta lavorando ad una versione Celeron della sua piattaforma Arrandale, composta da abbinamento di cpu e gpu in'unica soluzione; come testimonia l'articolo, si tratterà di una soluzione a 32nm, con configurazione Dual Core alla frequenza i 1.86 GHZ, e senza tecnologia hyperthreading, scelta dovuta alla volontà di ridurre il costo sul mercato. Il modello dovrebbe essere il P4500 e dovrebbe essere disponibile nel secondo trimestre del 2010, anche se ad oggi il prezzo non è stato ancora definito. Come è evidente difficilmente sarà una soluzione adottabile in ambito server. Leggi Nuova CPU Intel Celeron nel 2010, si chiamerà Arrandale
  17. Un bell'articolo di Datacenterknowledge riporta l'attenzione sulla crescita del settore data center, in particolare per quelle compagnie, come DuPont Fabros o Digital Realty Trust che possiedono decine di data centers nel mondo e noleggiano ampi spazi alle grandi multinazionali. Sembra che in questo settore non sia più tanto la dimensione della struttura a essere presa in considerazione, quanto piuttosto la potenza energetica erogabile, ovvero i megawatt complessivi che il data center fornisce ai clienti. Leggi I megawatt sono la nuova unità di misura per i data centers
  18. Giacomo Dotta di HTML.it ha pubblicato ieri una curiosa intervista al Ministro Brunetta, in cui si torna a parlare di banda larga: dopo il recente annuncio che parlava di 2Mbit/s per ciascun italiano, ora la promessa del ministro si moltiplica per 10, e parla di 20 Mbit/s, con la realizzazione di una rete in fibra ottica che copra il 95% del territorio italiano. Sembra che siano le solite parole da campagna elettorale, almeno fino a che non si legge che il Ministro parla di risorse già pronte per finanziare l'inizio dei lavori, necessari per contribuire allo sviluppo del paese. Leggi Brunetta ritratta, i Mbit/s saranno 20, la nuova rete aiuterà tutti
  19. REGdom, gruppo italiano che raggruppa al suo interno numerosi brand e marchi del settore hosting e domini, da sempre specializzato nel mondo della gestione e registrazione domini, annuncia la propria presenza a SMAU 2009, dal 21 al 23 Ottobre 2009, con uno stand tutto dedicato al mondo dei domini. Leggi REGdom presenta a SMAU 2009 la nuova piattaforma domini REGdom 2.0. Un invito per gli utenti di HT
  20. HostingTalk.it è in "ristrutturazione", stiamo lanciando nuove sezioni e presto ci saranno altre novità :) Email e servizi managed è la nuova sezione: si tratta di argomenti che per noi divengono fondamentali e sui quali vogliamo offrire uno spazio di discussione. I nostri utenti spesso ci chiedono come scegliere un servizio managed o un servizio che riguarda email, backup e servizi non standard. Qui daremo spiegazioni e accoglieremo le richieste e i dubbi di chi si avvicina ad un mondo per molti versi più complicato degli altri ambiti dell'hosting! Benvenuti e buona permanenza :approved:
  21. Benvenuti nella nuova sezione del forum di HostingTalk.it dedicata al cloud computing e al cloud hosting, si tratta della prima di una serie di novità nelle nostre sezioni. Nonostante il fenomeno del cloud computing sia spesso al centro di polemiche legate alla sicurezza e alle diverse forme con cui viene implementato, abbiamo deciso di fornire ad esso il primo luogo di discussione italiano, dopo che negli USA e in Europa questa tecnologia sta rapidamente prendendo piede, nelle aziende così come nelle istituzioni. Il forum vuole essere un punto di incontro per discutere dei servizi free e non di grandi provider, come Google o Yahoo, e di quelli, più strettamente legati al cloud hosting, come quelli proposti dalle aziende italiane ed estere. Il contributo di tutti è ben accetto, sia per chiarire meglio questo nuovo ambito tecnologico, sia per capire se sarà effettivamente questa tecnologia a cambiare l'attuale definizione di hosting che usiamo oggi. Grazie e buona permanenza su HostingTalk.it :approved:
  22. Giorni di VMworld, giorni di annunci senza sosta di nuovi rilasci da parte di VMware e dei numerosi partners della compagnia. In 10 anni l'azienda è riuscita a creare un prodotto che sembra migliorare di anno in anno, e raccogliere intorno a se un interesse che raramente si è visto per prodotti di questo genere. La virtualizzazione è stata un business reale, ha fatto crescere VMware fino a portarla ad avere il 100% della Fortune 100, ma ora nel mirino ci sono i data center, non più solamente i singoli server fisici. Leggi VMware è la nuova Microsoft...dei data centers
  23. Riposto una richiesta a cui pare non riusciamo a venirne fuori. Cerco però di aggiungere quanti più dati possibili sperando che chi legge possa indicarmi nella scelta migliore. Stiamo cercando di acquistare il nostro primo VPS e di seguito elenco le specifiche di massima, prima però un breve accenno su cosa dovrà girare sul server: Si tratta di una web application, un gestionale php + mysql che memorizzerà un certo numero di clienti (massimo 200) per ogni attivazione che faremo. Chi si occupa della programmazione di questo prodotto ha soprattutto lavorato sull'ottimizzazione delle query, ma anche da un punto di vista grafico tutta la struttura è molto snella e leggera. Il gestionale sarà mono utente, al massimo si loggheranno simultaneamente 3 utenti, quindi il traffico è particolarmente limitato. Per ogni vendita attiveremo quindi un dominio in cui installeremo il gestionale, 3 caselle e-mail al massimo. Lo spazio che assegneremo ad ogni attivazione varia da un minimo di 200 Mbyte fino a un massimo di 1 Gbyte, ma attivazioni con 1 Gbyte saranno più che rare, forse nemmeno una. Lo scopo quindi del VPS è quello di poter garantire ai nostri potenziali clienti una certa velocità nell'esecuzione del gestionale. Abbiamo fatto dei test con Joomlahost, pacchetto Professional su piattaforma a 64 Bit. In linea di massima molto veloce e prestante, davvero notevole. Ma Joomlahost viene scartata. Hostgator, Dreamhost, dove attualmente stiamo terminando gli ultimi test. Non male ma, la latenza si percepisce e in alcuni momenti della giornata i server sono sotto sovraffollamento (normale essendo sharing) e il tutto diventa lento e fastidioso. (Se fosse un sito Web sarebbe accettabile e nessuno ci farebbe caso) SeFlow, scartato. Di quali caratteristiche abbiamo quindi bisogno? 1) Uso della CPU circa un 50 % 2) RAM: 512 / 1.024MByte 3) Spazio su disco intorno ai 10 Gbyte, meno, non di più, anche 5 Gbyte per partire andrebbero più che bene. 4) Sistema Operativo Ubuntu 5) pannello cPanel o directadmin 6) Banda / Traffico. Su questo facciamo fatica a trovare il giusto compromesso, ovvero, come già accennato, generiamo poco traffico, quindi potremmo sacrificare il traffico per una Banda, magari flat, la più alta possibile. 7) server rigorosamente collocati in Italia Tutto il sistema anche unmanaged in quanto collabora con noi un sistemista, ma possiamo valutare anche una forma managed. Il budget a disposizione per partire è di circa 800 / 1.000 euro all'anno con pagamento mensile.
  24. Ecco la mia nuova oddissea con TISCALI con cui speravo di aver interrotto ogni rapporto migrando ad Hatzner. Come ben di voi sanno ho avuto non pochi battibecchi con Tiscali e non poche indecenti disavventure. Addirittura qualcuno qui dentro li ha giustificati di fronte a errori madornali da parte loro. Posto il link in cui riassumo la vicenda sperando che sia l'ultima assurdità che ricevo da loro. J3njy.it – 4 Cazzate in Padella Blog Archive TISCALI ECCELLE NELL’INCOMPETENZA. SERVER DEDICATI, HOSTING CONDIVISO E FATTURE ASSURDE. Buone vacanze :cartello_lol:
  25. HostingSolutions.it, il noto hosting provider italiano specializzato nel settore hosting con soluzioni shared e dedicate, ha deciso di semplificare ulteriormente il proprio pacchetto base per la registrazione di un dominio con relativo spazio web a disposizione. Leggi Una nuova semplice soluzione per lo shared hosting da HostingSolutions.it
×