Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ora'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 50 results

  1. se è vero che ci sono dentro ingegneri che erano da consultingweb prima di diventare anche questa di aruba (quindi vi lascio immaginare il disastro) sono ammirevoli secondo me, piuttosto che vendersi hanno aperto da soli e penso sia molto meglio affidarsi a gente con esperienza che a gente improvvisata. Ho preso due domini da loro l'altro ieri, me li hanno fatti in 2 ore e mezza, mi han dato riferimenti diretti di persone (e non piu'anonimi contatti da azienda enorme) e son stati gentili. Senza contare che stanno facendo dei prezzi senza confronti per tutto quello che ti danno nel pacchetto completo. Una nota di merito
  2. Ho un VPS su Ar... (si può scrivere il provider?) ho creato una Newsletter con Mailman vorrei sapere quali sono i limiti impostati di default per quanto riguarda il numero di invii e il numero max di iscritti possibili: - invii max ora - invii max giorno - numero max di iscritti per Mailman o più semplicemente se ci sono esperienze di utilizzo di Mailman vorrei inviare diciamo un messaggio mese a 5000/8000 iscritti
  3. Che Google mirasse ad espandere le proprie attività anche a livello di istituzioni e governi non era un segreto, il fatto che ci potesse riuscire era ancora una questione di tempo difficile da determinare e con tante variabili in gioco, prima di tutto l'affidabilità della compagnia e la sicurezza della stessa. Google Apps for Government è di fatto una versione comune di Apps modificata per avere maggiore sicurezza e destinata alle istituzioni del governo USA, che ogni anno investe più di 100 miliardi di dollari tra risorse interne ed esterne per la gestione dei data center e delle proprie attività informatiche. Leggi Google Apps: ora servizi aperti al governo USA
  4. Post by Voice è il nuovo servizio introdotto da Wordpress.com all'interno della nota piattaforma di blogging per rendere possibile la registrazione e pubblicazione istantanea di messaggi vocali all'interno del proprio blog. Si tratta di un vero e proprio servizio offerto grazie alle API di Twilio, che consente di inviare nuovi messaggi vocali chiamando un numero del servizio e registrando una comune telefonata per una durata massima di 60 min. Una volta terminata la chiamata il servizio pubblica immediatamente online il nuovo messaggio vocale, rendendolo così fruibili pubblicamente a tutti i visitatori del proprio blog. Leggi Wordpress.com ora permette di lasciare messaggi vocali nei blog
  5. Un post ufficiale della compagnia annuncia la possibilità da ora di eseguire ricerche sul motore utilizzando una connessione protetta da protocollo SSL. Per ora si tratta di una versione beta, come viene indicato chiaramente anche visitando https://www.google.com; la compagnia ha iniziato a pensare alla protezione delle connessioni dopo il caso di GMAIL, oggi completamente navigabile sotto SSL, e prevede di portare tutte i suoi servizi sotto connessione criptata in futuro. Leggi Google: ora la ricerca sotto il protocollo SSL
  6. Per un sito di mia proprietà mi trovo a dover decidere quale software utilizzare come piattaforma di e-commerce, partendo dalla considerazione che attualmente utilizzo, non con troppo soddisfazione, OSCommerce. Con non troppa soddisfazione per il semplice fatto che si tratta di un prodotto abbastanza vecchio, la cui grafica e impostazioni non sono certe quelle del web 2.0. Sto quindi dando un'occhiata anche a Magento, anche qui senza particolare entusiasmo, sembra che le modifiche siano difficoltose, e purtroppo il tempo per seguire da zero lo sviluppo manca. leggi tutto Leggi il resto di E-Commerce: ora di lanciare nuove applicazioni. L'esempio di ePages sul blog di HostingTalk.it
  7. Cloud.bg è il primo provider di cloud computing dell'Est Europa, una regione dell'Europa che ha visto in questi anni un notevole sviluppo del webhosting e del mercato ad esso collegato. Cloud.bg è di fatto il primo provider di cloud computing a lanciare una offerta basata su una piattaforma di questo tipo: l'azienda ha alle spalle Dimitar Avramov, imprenditore bulgaro che ha creato pochi mesi fa Fuscan, un sistema di cloud computing il cui target sono le compagnie di webhosting. Leggi Cloud.bg, prima piattaforma di cloud computing Bulgara, ora punta all'Europa
  8. Ultimo passo per XenServer, il software di Citrix basato sul popolare hypevisor Xen: come ricorda Virtualization.info, il codice sorgente del prodotto è ora liberamente scaricabile e quindi consultabile e utilizzabile. XenServer è il frutto di un lugno cammino compiuto da Citrix, partito con l'acquisizione di XenSource e poi continuato con la distribuzione gratuita di XenServer a Febbraio 2009, proprio durante i giorni di presentazione del VMworld Europe. Leggi Citrix XenServer è ora opensouce
  9. Rimane poco tempo per portare avanti discorsi sulla convenienza di IPv6, da anni si dice che gli indirizzi IPv4 sono in diminuzione, ma la realtà è che non tutte le realtà si sono adoperate per il passaggio, e quelle che l'hanno fatto, come Google, non sono riuscite a dare un esempio tanto forte da essere seguito. Ora l'annuncio di NRO, la Number Resurce Organization, l'ente che raggruppa e rappresenta i registri di tutti i continenti, risulta più chiaro che mai: il 90% degli indirizzi IPv4 è stato assegnato, e pertanto la rete ha a sua disposizione ancora solo un piccolo 10%. Leggi Rimane il 10% degli indirizzi IP, ora di pensare seriamente a IPv6
  10. Firefox 3.6 è stato finalmente rilasciato e Mozilla si prepara ora alla prossima big release del suo popolare browser, la versione 4.0. L'ultima versione dell'attuale ramo di sviluppo non passa inosservata grazie alle numerose novità presenti al suo interno, tali da consentirle di avere già un ottimo numero di download a poche ore dal lancio. Leggi Disponibile Firefox 3.6, ora la prossima versione sarà la 4.0
  11. Dell ha introdotto una interessante novità sui propri sistemi DAS e sui controller Raid per i dischi SAS, ora capaci di arrivare ad un trasferimento dati fino a 6Gbit/s. Leggi Server Dell: ora più veloci con adattatori SAS fino a 6 Gbit/s
  12. Lunedì 7 Dicembre Google ha organizzato un evento dedicato interamente al proprio motore di ricerca e all'interno di questo ha fatto una serie di annunci, tra cui, uno dei più importanti, è l'introduzione dei risultati provenienti da social networks come Twitter all'interno della propria SERP. Leggi Google ora è real-time, ecco come Mountain View ha integrato i contenuti live
  13. Sulle pagine di HostingTalk.it ne abbiamo parlato poche settimane fa: nell'enorme caos dei brand e delle startup che nascono nella Silicon Valley, per lo più orientate a servizi per il web, c'è una curiosa società di nome Data Robotics, nata 3 anni fa e oggi nota in tutto il mondo per il proprio prodotto di punta, Drobo. Data Robotics, come è intuibile, si occupa di storage e lo fa producendo una linea di prodotti dedicati alle PMI e alle aziende di medio livello, le cui esigenze di storage non sono spesso meno importanti di quelle che si incontrano in grandi realtà enterprise. Leggi Data Robotics, la startup dello storage che ora sogna l'ingresso in borsa
  14. Major update per VirtualBox, il celebre software di virtualizzazione di casa SUN. La versione 3.1.0 non solo corregge alcuni noti bug di questo prodotto opensource ma aggiunge anche una serie di interessanti nuove features. Leggi Rilasciato VirtualBox 3.1.0, ora disponibile la Live Migration
  15. Nuovo aggiornamento per Google Sites, servizio di casa Google che consente di creare online il proprio sito web, senza conoscenze di HTML o di altri linguaggi necessari allo sviluppo di pagine web. Nato da una acquisizione avvenuta nel 2006 (la ex Jotspot), Sites è oggi un servizio integrato all'interno di Google Apps, con la possibilità aggiunta nei giorni scorsi di utilizzare dei templates per la realizzazione del proprio sito web. Leggi Google Sites ora permette di realizzare siti a partire dai templates
  16. ICAAN è libera, i rumors degli scorsi giorni erano veritieri, e l'annuncio dell'indipendenza dell'associazione per la gestione dei nomi a dominio a livello internazionale è giunto poche ore dopo, a sorpresa di quanti pensavano che il governo USA non avrebbe consentito la transizione. Probabilmente merito di Rod Beckstrom, il nuovo CEO chiamato alla guida di ICANN, il processo è stato del tutto lineare e gli accordi con il governo americano vedono un giusto compromesso nella conclusione: il dipartimento del commercio non controllerà più direttamente ICANN, questo ruolo spetterà da ora in poi ad una assemblea di supervisori che metterà mano alle carte di ICANN ogni tre anni. Leggi ICANN è libera, ora affronta le sfide da indipendente
  17. Ho acquistato un VPS linux per un mese. Vorrei tentare di configurare un pannelo di controllo che mi permettesse poi di gestire un sito 1° problema: Quale pannello di controllo installare per un privato..??
  18. Il dominio Office.com è finalmente giunto nelle mani di Microsoft, la società è riuscita a chiudere la trattativa con un cittadino americano che deteneva il dominio e che nell'ultimo mese ha accettato il trasferimento verso Redmond. Tutti si aspettavano di trovare informazioni inerenti le nuove versioni online del software di casa Microsoft, con Word, Excel, Powerpoint e gli altri programmi disponibili in versione browser, al pari degli attuali Google Docs. Leggi Office.com è online, per ora è un redirect
  19. Il business legato all'advertising è destinato a diventare solo una delle fonti di reddito di casa Google, la compagnia sembra aver intenzione di portare le aziende all'interno del suo programma Google Apps, che nelle scorse settimane aveva già cercato di attaccare gli utenti Microsoft, proponendo un plugin dedicato ad Outlook. Stesso scenario, e stesse intenzioni, per IBM, Google ha creato un plugin che consente di migrare tutti le email, i contatti e le attività da Lotus Notes a Google Apps. Apps migration, questo il nome del plugin, permette poi di utilizzare tutti i propri contatti tramite l'applicazione Notes. Leggi Nel mirino di Google ora c'è Lotus Notes di IBM
  20. Un lettore, e prossimamente un nostro collaboratore (si spera), dall'Egitto, mi chiede quale sia il costo KWh in Italia all'interno di un data center, qualcuno dei provider riesce a fornire una media abbastanza certa relativamente alle varie strutture italiane? Ho una vaga idea, ma non vorrei fornire dati errati :) Grazie
  21. Ho avuto problemi con 3ix, ovvero stamattina dopo un errore 500 internal error contatto l'assistenza e mi dice che il problema era risolvibile immediatamente e infatti ricompari subito l homepage del sito ma sono sparite o meglio cancellate le altre pagine, ovvero forum, contattataci,demo e download. Ma la cosa assai curiosa è che il mio sito è fatto in wordpress entro nel pannello di controllo senza problemi vedo il sito perfettamente funzionante. Ricontatto l'assistenza e mi chiedono dov è la cartella forum, contattaci etc xk loro non la vedono e fanno orecchie da mercante quando gli idco k il sito è fatto con wordpress. Ho fatto il backup ma ora cosa devo fare? cambio hosting? dove vado?
  22. Salve, sul mio sito sto avendo degli aumenti di accessi (da 80 a 210 visitatori in 3-4gg) e più di 2.300 pagine viste al giorno. Ora vorrei sapere fino a quanti visitatori devo arrivare, grosso modo, prima di passare ad un altro servizio di hosting . Considerate pagine medie di 15k) e una media-alta elaborazione mysql. Ho pensato anche di fare la connessione mysql verso un server più potente e lasciare i file sull'attuale server. Ma una connessione esterna è più lenta di una in localhost?? Questo è il mio attuale piano di hosting: TOPHOST e questo è il sito http://www.rapidfilesearch.com
  23. Dimitar Avramov è una delle poche persone che non risulta mai banale nei suoi post online, una persona che meritava un'intervista: inviata una email, qualche chiaccherata ed eccolo sulle pagine di HostingTalk.it. Il suo blog si chiama Dawhb.com e parla quasi esclusivamente di webhosting, Dimitar ha lavorato nel settore per anni con una propria compagnia, dopo di che ha deciso di lasciare tutto e dedicarsi alla consulenza per le aziende del settore. Leggi il resto dell'intervista: Dawhb.com: un altro blogger ora consulente per il settore hosting
  24. Dopo l'annuncio di qualche mese fa inerente la possibilità di utilizzare finalmente anche istanze Windows sulla cloud di Amazon EC2, ora il servizio si può ritenere davvero completo, la compagnia infatti ha annunciato ad inizio settimana l'estensione delle zone di disponibilità per il servizio: ricordiamo che il servizio di Amazon ha introdotto un sistema di SLA che permette di definire delle "zone" all'interno della infrastruttura che gli sviluppatori possono utilizzare come fault tolerance per le loro istanze, Amazon le chiama "Availability Zones". Leggi Amazon EC2: Windows ora è realtà
  25. MondoServer è una delle aziende più anziane del panorama italiano, da sempre impegnata nella fornitura di servizi di hosting shared, con particolare specializzazione nell'hosting di applicazioni Java, oggi racconta che il 2009 sarà un anno intenso per l'azienda, dedicato principalmente al consolidamento e allo sviluppo dei prodotti. Intanto si presenta al mercato con un'offerta di VPS VMware Managed ad un prezzo davvero interessante. Leggi il resto dell'intervista: MondoServer, dal 2002 online, ora consolidamento e sviluppo nel 2009
×