Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ore'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 19 results

  1. Dopo numerosi down verificatisi gli ultimi giorni (tutti prontamente comunicati ai clienti) ieri è successo il disastro: questa è la mail che ho ricevuto... Il lavoro che ho fatto negli ultimi mesi è andato perso irrimediabilmente. Ok, è colpa mia che non ho fatto il backup, ma vi pare corretto da parte dell'hosting un comportamento di questo genere? I miei siti sono offline da oltre 24 ore e non ho neppure la possibilità di rimetterli in piedi. Dovrò aspettare la prossima settimana per avere un account funzionante su un nuovo server. Quanti giorni durerà ancora questo down? Mi rincuora sapere che Fastnom sia molto dispiaciuto, ma io sono incazzato nero. Almeno annunciare un risarcimento sotto forma di mesi gratuiti... mi pare il minimo. Per quanto mi riguarda ero ultrasoddisfatto fino a qualche giorno fa: pacchetti multidominio, prezzi economici, tempi di risposta rapidi, estrema trasparenza, massima disponibilità... insomma, era l'hosting ideale. Dopo quello che è successo scapperò a gambe levate. I pochi euro risparmiati non valgono il rischio di essere lasciati a piedi perchè qualcuno non sa neanche dove mettere le mani.
  2. Come di consueto il keynote di Apple lo scorso 1 Settembre ha rinnovato alcuni dei prodotti musicali di Cupertino, ma ha portato con se anche Ping, un social network per gli amanti della musica, integrato con iTunes (ora in versione 10) e derivante dalla tecnologia che Apple ha acquisto grazie a Lala.com. Leggi Apple lancia Ping e tocca un milione di utenti in poche ore
  3. salve i miei dominio risultano down da un paio di ore e anche il loro sito principale e down quindi non posso aprire ticket qualcuno sa cosa è successo?
  4. Sto seguendo da vicino il problema di questo provider estero di VPS (openvz e xen) che da ormai 30 e passa ore è down per decine di clienti: hanno migrato le vps da un data center di seattle ad uno di boston. Tutto sembrava essere andato per il meglio, e invece sembra che non riescano a tornare online con un bel po' di nodi. Nel frattempo: nessuna risposta ai ticket, perdite di dati vociferate, e migrazione dei database a caldo mentre erano in funzione (sembra che lo staff sia leggermente nel panico). Direi che è il modo migliore per rovinare un buon servizio. Speriamo almeno che vi sia una comunicazione a breve, non ho servizi con loro, ma un conoscente che ne aveva uno e è down con gli altri :stordita:
  5. Giovedì scorso un lungo downtime di circa due ore ha colpito il data center di Tata Communications a Stratford, incidente causato da un blocco del sistema di alimentazione energetica. Il downtime ha coinvolto numerosi hosting provider che hanno i propri racks collocati all'interno del data center. Tra i provider colpiti ci sono C4L, ServerCity e Coreix. Leggi Il data center londinese di Tata down per oltre 2 ore
  6. Il 22 Ottobre è vicino e il lancio di Windows 7 deve essere per Microsoft l'occasione di far dimenticare ai clienti l'esperienza vissuta con Windows Vista, obiettivamente riconosciuto come un sistema operativo poco apprezzato dai clienti. Microsoft ha fornito alcuni dati inerenti gli aggiornamenti da piattaforme Windows Vista a Windows 7, in questi casi il passaggio al nuovo sistema, mantenendo dati e applicazioni, potrebbe richiedere fino a 20 ore. Un tempo molto lungo, considerando che l'aggiornamento di PC con WIndows Vista interesserà quasi sempre le aziende, il cui obiettivo è una migrazione indolore, con la conservazioni di dati e impostazioni. Leggi Windows 7: un upgrade che potrebbe durare 20 ore
  7. Qualcuno sa dirmi come mai tutti i miei siti, hostati dal provider in oggetto, sono Down?:63: Grazie
  8. Salve, non è mia intenzione fare flame o offendere l'azienda riportata nel titolo della discussione, riporto solo dei fatti. Diciamo che volevo un minimo sfogo ed ho scelto questo forum. :) Un mio sito hostato presso i server di Flame Networks è down dalle ore 23:58 del 16/05/09, quindi nel momento in cui scrivo sono circa 12 ore di downtime. Anche il loro sito risulta irragiungibile. Non mi dilungo in mie opinioni o considerazioni, ma non ho ricevuto nemmeno nessuna comunicazione da parte loro sulla causa, tantomeno sulla soluzione al problema. Mi chiedo solo se ne sono a conoscenza. Un saluto.
  9. Cattivo inizio del mese per la compagnia di Los Angeles Media Temple, un nome conosciuto sul web, e hosting provider anche di importanti nomi come TechCrunch. Lo scorso Sabato un cluster della compagnia, per la precisione il cluster numero 2, è andato offline per via di problemi legati al sistema di storage, una serie di corruzioni a livello di file system ha infatti impedito al sistema di tornare online dopo il primo intervento dei tecnici. Leggi Media Temple: 100.000 dollari di risarcimenti per 38 ore di downtime
  10. Lo scorso Mercoledì, Google News, uno dei servizi più noti della compagnia, ha avuto problemi di downtime che si sono protratti su un arco temporale di ben 14 ore. La piattaforma appariva correttamente online, tuttavia molte delle sezioni interne non restituivano risultati e lo stesso motore di ricerca del servizio non dava alcun segno di vita con l'immissione di parole chiave comuni. Leggi Google News va offline, per 14 ore
  11. Il noto carrier paneuropeo ha ricevuto da un proprio cliente la richiesta di aggiungere 60Gbit/s di banda sulla rete in meno di 48 ore, la compagnia testimonia come la propria rete ottica realizzata grazie agli apparti Infinera abbia permesso di agire immediatamente e senza problemi. Leggi la News
  12. Il blog di Google rende noti alcuni esperimenti provati dagli ingegneri dell'azienda nella riordinazione dei dati, un primo esperimento con un terabyte di dati per poi passare ad un ordine di grandezza superiore, processare un petabyte. Record guadagnato grazie ad una durata totale dell'operazione di sei ore, lavorando con 4000 macchine e 48.000 hard disks. Leggi la News
  13. La scorsa settimana ha portato con se ben 24 ore di downtime per alcuni clienti del servizio Google Apps, anche in versione Premium: già nel corso dell'estate il servizio aveva duramente sofferto per alcun downtime sporadici. Si tratta di una pessima pubblicità per Google che garantisce il 99.9% di uptime e che ha come clienti anche grandi aziende. Leggi la News
  14. Parole del ceo di Google, il servizio cresce in maniera "spaventosa", tanto da mettere a dura prova gli ingegneri di casa Google, non solo per gestire il servizio, ma anche per trovare nuove soluzioni per iniziare a produrre guadagni con il portale. Leggi la News
  15. Yahoo! non vuole rimanere indietro e pensa alla costruzioni di datacenter sfruttabili e aggiornabili nel corso degli anni. L'ultima infrastruttura richiederà 330mila ore di lavoro per la realizzazione. Leggi la News
  16. Ieri un mio "collega" olandese mi ha raccontato quello che e' successo durante questa settimana ad un altro "collega" olandese. Quest'ultimo e' in possesso di un sito web adult di promozione, una tgp, con url younger babes (levate spaziature ed aggiungeteci le varie parti per formare il link). Il sito e' abbastanza "anziano" e molto trafficato. Stiamo parlando di circa 700,000 utenti al giorno di cui 100,000 provenienti da google. Il traffico proveniente dai motori di ricerca solitamente e' considerato come santo in quando e' quello che porta utenti che acquistano (in gergo si dice traffico che converte). Durante questa settimana Google ha bannato il dominio in questione. Non si capiscono bene le motivazioni visto che tutto il materiale presente sul sito e' legale con tutte le certificazioni del caso. Fatto sta che se prima il proprietario aveva un introito quotidiano medio di 2,000 dollari, adesso arrivera' al massimo ai 500 ed il sito iniziera' giorno dopo giorno a perdere utenza.
  17. Anche il sito di Revhost attualmente è down. Qualcuno sa cosa gli è successo? :062802drink_prv:
  18. Fino a mezzogiorno del 25 maggio chi ordina un nuovo server, di qualsiasi fascia, non paga il costo di setup e ha uno sconto del 50% sugli upgrade degli hd. ThePlanet si conferma ancora una volta il leader del settore. Leggi la News
  19. ciao a tutti, ho un hosting su excom.it, da circa 3/4 ore sia il loro sito excom.it sia i siti sui server sono completamente down...qualcuno sa cosa sia accaduto? mi sembra strano che stiano down per un intero pomeriggio ! :icon_dho:
×