Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'passa'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 11 results

  1. Aruba, il più grande player italiano del settore hosting, ha da poco lanciato anche un servizio managed per i propri server dedicati, disponibile al momento solo su alcune fasce di servizio (quelli lowcost non sono coperti dal servizio). Si tratta di un passo importante per una compagnia che fino ad oggi offriva questi servizi solamente su richiesta e solamente per alcuni clienti che ne facevano richiesta. Il costo della soluzione managed è alto, 150 Euro + IVA mensili da aggiungere al canone di servizio e include diverse features, tra cui il monitoring 24/24. Come avviene per qualsiasi servizio managed, anche Aruba non consente di accedere al server con SSH, lasciando quindi che il cliente intervenga solamente da pannello di controllo. leggi tutto Leggi il resto di Aruba passa al managed, la seguiranno altre compagnie? sul blog di HostingTalk.it
  2. Ora che Windows 7 ha una sufficiente distribuzione nel mercato e Microsoft ha ricevuto diversi pareri positivi sul suo ultimo sistema, la compagnia si prepara ad accelerare il passaggio a questo sistema su tutti i fronti, compresi i netbooks, uno dei mercati in cui i vendors chiedono ancora la possibilità di acquistare e installare licenze di Windows XP, un sistema ritenuto leggero e sufficientemente potente da poter assolvere appieno alle esigenze degli utenti di questo segmento. Leggi Windows XP se ne va anche dai netbooks: dal 22 Ottobre si passa a Windows 7
  3. Google si sta preparando allo switch completo verso IPv6, protocollo creato da IETF nel lontano 1995 e oggi oggetto di numerosi comunicati da parte delle associazioni che si occupano di web per incentivare il passaggio al nuovo protocollo da parte delle aziende. Dopo aver effettuato il passaggio ad IPv6 per la maggior parte dei suoi servizi, tra cui anche Google Docs e GMail, ora sembra essere giunto il momento di YouTube, quello che la compagnia considera il servizio che più necessita dello switch. Leggi Google passa YouTube al procotollo IPv6
  4. Tutto parte da un’idea, una nuova avventura online, la scelta del nome per il progetto o per la nostra attività e poi di corsa alla registrazione di un nuovo dominio. Tutto è divenuto così semplice che la registrazione dei domini non si è fermata qui, ha creato nuovi scenari, come quelli delle aste online, del parking, per arrivare ad essere presente su qualsiasi devices, anche su quelli mobili. Un nuovo dominio è quasi sempre l’inizio di un nuovo business, tutti gli utenti partono da questo e con questo giocano gran parte del proprio successo online, della celebrità che raggiungerà il brand e della fiducia che riuscirà a ispirare nei suoi clienti e nei suoi fruitori finali. Leggi il resto dell'intervista: Da ICANN, ai nuovi TLDs fino al mobile web, il futuro passa per i domini
  5. Chi non ha mai sentito di 1&1 Internet, di fatto non ha mai sentito parlare di una delle più grandi compagnie del mondo di webhosting, con oltre 10 milioni di clienti, data center in Europa e America, e una offerta che copre praticamente tutte le tipologie possibili di servizio. 1&1 Internet nelle scorse settimane ha tolto tutti i limiti di utilizzo di banda ai propri servizi di shared hosting, entrando così in quella cerchia di compagnie che non si definiscono "overselled" ma semplicemente appartenenti al filone dell'"illimitato", un concetto simile ma con alcune sfumatore che lo caratterizzano. Leggi 1&1 passa all'illimitato sui propri piani hosting. Banda, apparentemente, infinita
  6. Nuovo datacenter per AT&T a Singapore. Si tratta di una delle strutture più importanti della compagnia e rientra in un programma di espansione per il 2008 da 1 miliardo di dollari. Il DC sarà destinato all'erogazione di servizi di hosting di livello enterprise. Leggi la News
  7. Doppia rivoluzione per VMware: al VMworld il nuovo CEO della compagnia ha lanciato due importanti sfide, portare la virtualizzazione nel settore mobile e rendere opensource ESX, il prodotto di punta della compagnia, vero e proprio punto di riferimento per il fatturato dell'azienda. Leggi la News
  8. Anche la pubblica amministrazione italiana abbraccia le soluzioni di Red Hat con l'installazione di soluzioni professionali open source basate su Red Hat Linux Enterprise. Leggi la News
  9. 17 Milioni di chilometri quadrati ne fanno lo stato più grande al mondo, per questo il passaggio del sistema postale su piattaforme opensource non sarà semplice, ma il governo russo ha già preso accordi con la società Red Hat e iniziato i test di simulazione. Leggi la News
  10. Tra le nuove funzioni la tecnologia Single-Sign-On, E-Commerce e add-on per la protezione delle e-mail. Leggi la News
  11. Citrix acquisisce XenSource per 500 milioni di dollari. Non si conoscono i progetti della compagnia, ma Xen potrebbe ora diventare un rivale importante nel settore, andando a far concorrenza diretta con SWsoft e VMware. L'acquisizione riapre anche vecchie questioni tra Citrix e Microsoft. Leggi la News
×