Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'posso'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 15 results

  1. Salve, un anno fa avevo trasferito un dominio su netjaguar, ora ho bisogno di avere l'authcode del dominio. però a quanto pare l'hosting netjaguar non esiste più (o è stato abbandonato) quindi non posso accedere al pannello per cambiare i dns o per vedere il codice per il trasferimento. Ho anche provato a contattare la società ma non ho avuto risposta, come posso fare per avere il codice?
  2. Salve, mi trovo a trasferire alcuni domini da Register ad un altro hoster. Uno l'ho già trasferito (.com) e per farlo ho richiesto il codice EPP, mentre per il secondo non so se posso usare lo stesso EPP oppure se devo richiederne un altro. Il mio è un accont dove ho 5 siti internet ed un po' alla volta li sto spostando, devo richiedere il codice per ogni sito?
  3. Ciao =) Ho una mezza idea di comprare una decina di server così composti: Barbone: supermicro SYS-6016T-MTLF Processore: Xeon E5506 RAM: 6 x Kingston KVR1333D3E9SK2/4G HD: 2 x Seagate Constellation 1TB OPPURE 2 x Western Digital RE4 1TB. Ora mi piacerebbe ordinare da newegg.com ma non spediscono in italia, giustamente. Qualcuno mi sa indicare qualche entità mistica che riesca a procurarmi questi pezzi? Grazie mille come sempre =)
  4. Scusate Ho molto confusione .. mi togliete un dubbio Con i servizi cloud offerti, teoricamente potrei trasferire sul mio "spazio" cloud i programmi e dati che ho su un pc ed eseguirli senza bisogno di averli in locale? In poche parole posso installare per esempio un programma gestionale con database sql o magari il pacchetto office. grazie Ditemi pure che ho preso una cantonata altrimenti a che servirebbe,a mio avviso, la cloud!!
  5. Ciao gente! ho un altra serie di domandine per voi che ne capite.. Premetto subito che non sono per niente informato ne sui prodotti ne sul mercato. Dove lavoro sono riuscito a ricavarmi un buon server Fujitsu-Siemens con uno Xeon quadcore e 4Gb di ram. Non splendente ma una macchina che può ancora dire la sua. Abbiamo rete esclusivamente Windows. E non smanetto per niente in Linux. Avrei la necessità di aggiornare 3/4 postazioni. A questo punto scatta spontaneo il pensiero alla virtualizzazione. Premetto ke i pc client sono dei ciputrii: Pentium3 e Pentium4 con mediamente 512Mb di ram che vorrei capire se posso recuperare. Questo il mio pensiero (correggetemi se sbaglio): - Installare un "motore" sul server; - Qui creare le 4 macchine virtuali; - Installare un "client virtuale" sui ciputrii; - Il ciputrio pesca la macchina dal server ogni volta che si accende; Domande: So che i prodotti + semplici e diffusi sono quelli di casa VMWare. Che prodotti posso usare per questo scopo? Avrei bisogno di essere preso per mano e essere accompagnato verso questo mondo. La cosa mi prende di brutto e sono disposto a sperimentare alla grande! grazie a tutti!!! :approved:
  6. Mi pare esistessero dei siti che facevano il controllo e alla fine lo dicevano. Mi potete dare il link di uno di questi per favore?
  7. Dopo un *piccolo* crash del database mysql del mio sito (che è stato prontamente riavviato dai tecnici) ricevo questo errore quando carico una pagina del sito. Can't create/write to file '/tmp/#sql_aec_0.MYD' Ho controllato i permessi della cartella temporanea e sono corretti. Probabilmente si riferisce alla cartella tmp/ del server che ospita il database, a cui purtroppo non ho accesso. Tuttavia alcuni script che usano il database funzionano.. :-o Cosa può essere successo?
  8. Salve Ho affittato un server dedicato(intel, linux, 64 bit) a aruba ma non da il permesso al utente di aprire una nuova cartella per inserire le foto dentro usando questo comando: if(!is_dir($directory)) { if ( !mkdir ( $directory , ( PHP_AS_NOBODY ? 0777 : 0755 ) ) ) { trigger_error ( "Couldn't create $directory ", E_USER_WARNING ); return false; } } Ho accesso root nella ssh ma non so dove devo andare a configurare. Qualcuno mi può aiutare?
  9. Salve a tutti, premetto che non ero sicuro che fosse questa la sezione adatta in cui postare, dal momento che essendo un principiante mi trovo più a mio agio spaziando su diversi argomenti che dovendo seguire un unico "thread" (per questo vogliano i moderatori scusarmi nel caso stia arrecando disturbo). Probabilmente nessuno ricorderà "la mia storia", ma vi faccio un breve sunto utile alle domande che farò in seguito. Qualche mese fa ho preso un kimsufi, per "i miei loschi affari" (100mbps fan sempre comodo) e per fare qualche prova. Dal momento che lo scopo primario non era quello di installarci un webserver, ma di usarlo principalmente come computer a distanza, optai per l'installazione di ubuntu desktop. Nel frattempo però non ho mai abbandonato la linea di comando e ci ho anche fatto qualche esperimento per un sito (il cassico, ormai inflazionato, blog Wordpress), che vorrei pubblicare tra poco. Non avendo, però, le physique du role per improvvisarmi amministratore a tutti gli effetti, pensavo di rivolgermi ad un hosting condiviso, ma le offerte "economiche" non facevano al caso mio (ho letto che wordpress è un bel mattoncino e il blog dovrebbe partire con circa 500 giornalieri, che ho intenzione di portare ad almeno 3000 in un lasso di tempo ragionevole) e poi, in fin dei conti, un server già ce l'ho, perché pagare ulteriormente? Per far in modo, quindi, che "i miei loschi traffici" non interferiscano con la vita del sito avevo pensato ad una soluzione di virtualizzazione in modo da garantire una certa quantità di risorse al sito e guadagnarne anche in sicurezza, dal momento che i miei dati sarebbero in un computer virtualmente differente da quello che ospita il sito. Sarei intenzionato a partire con un ubuntu server 9.04 più il classico LAMP (forse lighttpd potrebbe rivelarsi migliore per la gestione dei PHP, ma su Apache c'è molto più materiale in rete). Di spazio disco me ne serve ben poco, con un giga ci starei già più che largo, ma il primo dubbio ce l'ho sulla quantità di ram da dedicare. Il server che ho al momento è il primo della gamma kimsufi (un Intel Celeron 1.20ghz con 2gb di ram), 512mb possono bastare per la macchina virtuale? Non avendo intenzione alcuna di pagare licenze varie, posso utilizzare VirtualBox? Altro grosso dubbio riguarda l'IP, perché non so come ci si comporti in questo modo. Nell'offerta ho un solo indirizzo IP più un failover (che sto già usando sul sito di prova). Questo IP failover a che serve, in parole povere? Potrei usarlo sulla macchina virtuale o devo comprare un altro IP da ovh (un IP già mi serve per il resto delle mie attività e vorrei che le due cose risultassero separate)? Sono certo di avere anche altre domande, ma al momento non mi sovviene null'altro. Ringrazio per l'attenzione e colgo l'occasione per complimentarmi con l'utenza tutta per le competenze dimostrate, ma in particolar modo con i provider, che pur avendo chiari interessi commerciali non disdegnano di dar supporto e aiuto anche a chi è cliente di altri provider (come me, nella fattispecie):approved:
  10. Mi trovo in una situazione assurda e chiedo l'aiuto di qualche esperto. Ho un server dedicato che, da ieri, sta inviando spam a getto continuo. Avevo infatti notato, tramite Direct Admin, un carico abnorne sul server e un numero elevato di processi di exim non giustificati. Ho quindi contattato il supporto tecnico di chi mi fornisce il server (ho un servizio full-managed) il quale mi ha detto che il problema era dovuto al MySQL (che è pertanto stato riavviato) e ha chiuso il ticket che avevo aperto. Siccome il carico sul server continuava ad essere eccessivo e exim continuava a creare nuovi processi, ho riaperto il ticket e il tecnico si è accorto che c'erano più di 10.000 email in coda. A questo punto, ha riavviato il server e mi ha detto che tutto era tornato a funzionare regolarmente. Il riavvio però ha fatto sì che la licenza di Direct Admin cessasse di funzionare (al momento, il server funziona con un forward da un IP ad un altro) e quindi non mi è più stato possibile verificare cosa stava accadendo. Ho chiesto l'eliminazione dei messaggi in coda e ho chiesto di verificare (siccome non posso accedere tramite Direct Admin né tramite ssh, di cui non ho le chiavi) da dove partisse lo spam. La risposta è stata che era necessario attendere la cancellazione della coda (operazione molto lunga in quanto il server dispone di poca RAM ed è poco potente). Oggi ho chiesto quale fosse la situazione e mi è stato detto che in coda c'erano oltre centomila email. Siccome Direct Admin continua a non funzionare, ho chiesto nuovamente di verificare quale script stesse generando tutte quelle email. Risposta: "L'unica soluzione possibile e' l'intervento in loco di un nostro tecnico che effettui il trasferimento degli HD all'interno di una macchina piu' potente che sia in grado di effettuare l'analisi dei dati. Questa attivita' e' soggetta al pagamento sia dell'intervento che dell'utilizzo di una macchina al suddetto scopo." Qualcuno sa dirmi cosa devo fare? Se avessi accesso al server, potrei cercare di capire qual è il dominio da cui parte lo spam, bloccando uno alla volta i vari siti hostati. Ma non posso accedere né tramite pannello di controllo, né tramite SSH. Aiuto!
  11. Ciao, tempo fa mi avete aiutato a creare un alias per un dominio1.it verso dominio2.com Il dominio2.com e lo spazio li ho su serverintellect.com Il dominio1.it con gestione dns l'ho su aruba Ho creato un alias dominio1.it -> dominio2.com e poi ho modificato i name servers su pannello di controllo di aruba e tutto ok. Ora mi è stato comunicato che potevo cambiare i name servers per implementare un HOSTED DNS molto più performante. Per farlo devo riconfigurare da zero i dns copiando i record che ho in Helm (il pannello che usavo prima). In tale Helm c'è anche l'alias che avevo configurato. Nel nuovo pannello Dns sono presenti 2 pagine: dominio1.it dominio2.com Ogni pagina è così costituita: Name Server Entries A Records TXT Entries CName Entries MX Entries NON esiste qualcosa denominato alias. Dopo aver compilato i record Dns del .com ho provato a modificare gli NS su Aruba ma mi vengono restuiti una serie di valori : C.ROOT-SERVERS.NET 192.in-addr.arpanameserver = HENNA.ARIN.NET D.ROOT-SERVERS.NET 128.in-addr.arpanameserver = Y.ARIN.NET E.ROOT-SERVERS.NET 192.in-addr.arpanameserver = INDIGO.ARIN.NET ... direi che con ns1.guestdns.com centrano poco.. :O o no? DOMANDA: - Secondo me l'alias non funziona più e devo riconfigurarlo. Devo richiedere l'attivazione di una sezione Alias o devo usare le sezioni presenti? Grazie infinite a chi mi aiuterà!!
  12. Come da titolo, come posso fare per far partire gnome e vederlo da un client vnc? Sono su centos. Ho seguito questa guida: HowTos/VNC-Server - CentOS Wiki al punto "5. VNC-Sever setup with no hassles with vnc-ltsp-config". Quando faccio faccio partire il client vnc però, vedo la tipica schermata grigia a puntini bianchi con una croce come puntatore. Qualche consiglio? Grazie!
  13. CIao, Ho notato che mi è quasi finito lo spazio sul mio VPS, Ho notato che ho diverse cetiaia di mega di file di log. Posso eliminarli senza perdere i report di AWstats e comunque quanto tempo devo tenere i file di log per legge? grazie a tutti e buone vacanze (per chi le fa).
  14. Mi scuso innanzitutto, se non posso vendere nell'offtopic editate/cancellate pure, vi consento anche di picchiarmi a sangue :062802drink_prv: Vendo sto router, ritirato dalla cantina di un cliente (un ente statale, ecco dove vanno a finire i nostri soldi :ciapet:) insieme a 4 suoi gemellini, tutti venduti tranne lui! Per tutta sincerità, ho provato a configurarlo, ma non è per me! Siccome avrei dovuto chiamare (e pagare) qualcuno per configurarlo.. lo vendo: Fotografie reali dell'oggetto: Su trovaprezzi il prezzi più basso è 354,60 euro (http://www.trovaprezzi.it/prezzo_router_cisco_837.aspx) Io lo vendo a 200, spese di spedizione comprese :approved: Grazie per l'attenzione
  15. Scusate... mi hanno fatto un infrazione sulla mia patente che non c'era! In questo forum non si sa cos'è lo spam! :fagiano: http://www.hostingtalk.it/forum/showthread.php?p=16823 E' tutto in regola... è solo che ho segnalato il mio (che ritengo il migliore) ma se segnalavo PHP-STATS non era spam? Mi sembra di aver fatto una segnalazione del tutto inerente all'argomento e del tutto giusta! Per vedere quanto è ingiusto vi faccio un esempio... Un utent apre una discussione circa i motori di ricerca... ognuno dice il nome del suo preferito e un utente dice il nome del suo motore di ricerca come preferito... chi è quello che spamma di più? quello che dice google o il proprio motore? E se al messaggio avessi risposto: Cerca su Google "pagerank", non era, allo stesso modo spam? Ho dato il link di un sito... Bah.... vorrei ricever euna mail dagli amministratori che mi ridanno subito i miei due punticini e chiariscono la defiizione di spam! :D
×