Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'progetto'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 31 results

  1. 'ngiorno a tutto il forum. Vorrei condividere con voi la mia idea rivoluzionaria per l'hosting di siti web. La condivido con voi perchè non ho il tempo, la voglia ne le risorse per metterla in pratica. In buona sostanza, vorrei sapere perchè almeno per quanto ne so, non c'è nessuno che opera nel mercato utilizzando quest'idea, visto che sicuramente non sono un genio e sicuramente non ci sono arrivato per primo. Il punto è semplice: offro un servizio simil-cloud, ma che di cloud per l'utente finale non ha nulla. HTTP: nginx modificato per leggere i file .htaccess, con php-fpm etc. E' altresì possibile runnare diverse versioni di php per diversi scopi. Ogni sito può essere hostato su uno o più server http. Un sistema automatico decide automaticamente su quanti server hostare il sito in base al carico. Se l'utente vuole un uptime diciamo del 100%, lo si fa pagare il triplo e lo si hosta di default su tre server. MYSQL: stessa solfa di sopra. Più server rinondati normali per mysql, in caso sia richiesto dall'utente invece il sistema può muovere il database a un cluster mysql, del tipo che tiene tutti i dati in ram. ALTRO: chesso, l'utente vuole apc? Gli metti a disposizione un cluster di server con apc. L'utente vuole un filesystem ad alta velocità al posto di quello dei webserver dove stanno i suoi siti? Glieli dai. Tutto questo dovrebbe permettere di hostare siti amatoriali per pochi euro all'anno e siti professionali che normalmente richiederebbero infrastrutture dedicate e progettate appositamente. La domanda è, dove sbaglio?
  2. Salve a tutti e complimenti per aver creato questa community. Cerco un socio con partita iva che mi aiutasse a creare una grande comunità: offrire hosting condiviso quasi gratuitamente, il concetto è di aprire una comunità dal quale tutti possono creare il proprio sito pagando una piccola tariffa annuale, il concetto di guadagno arriva quando il numero degli iscritti sarà alto, prima di raggiungere i veri guadagni bisogna solo sfruttare la propria passione per il web e per l'hosting. Prenderò la cosa molto seriamente, come secondo lavoro e con molta passione, quindi cerco un socio che abbia la stessa passione così da rendere il tutto come un passatempo redditizio, basta pochissimo tempo al giorno per mantenere il progetto attivo. Non cerco un socio per condividere le spese perchè a quelle ci posso pensare io senza problemi e i guadagni saranno divisi il 50% a testa; la qualità dell'hosting sarà OTTIMA e insieme decideremo tutto dai prezzi, al sito, alla grafica e tutto il resto. :emoticons_dent2020: L'idea è molto carina, ci vuole un pò di entusiasmo e tanta positività. In privato dirò i dettagli, spero che il messaggio faccia capire il punto della situazione... Contattatemi in tanti! Un caro saluto. :sisi:
  3. Salve, ho un grosso progetto in cantiere, ma non saprei bene dove iniziare, sono un webdesigner auto didatta ( a breve inizierò un corso professionale) e non so bene come regolarmi da dove iniziare etc... Di mio ho già un dominio + hosting su register.it ma non è che mi trovi molto bene sia per prezzi che per servizio visto che ha delle limitazioni in alcuni frangenti (che riengo più utili se fossero illimitati tipo alias delle email etc..) Cosa mi potete consigliare come soluzione migliore e quali sono i passi che dovrei intraprendere per un giusto sviluppo ?
  4. Xen è sicuramente il progetto che ha riscosso la maggiore attenzione nel mondo della virtualizzazione, e il suo successo nel campo opensource continua ancora oggi, anche con l'aiuto di Citrix, che da poco ha rilasciato i codici sorgenti di XenServer. Leggi Linux KVM: perchè Xen non è più il solo progetto opensource ad attirare l'attenzione
  5. Un annuncio sul sito ufficiale del progetto Tor, sistema per la navigazione anonima in rete, comunica la compromissione di alcuni server del progetto, tra i quali anche uno contenente codice e pacchetti poi distribuiti agli utenti in rete. Il consiglio è quello di aggiornare il prima possibile il software alla versione 0.2.1.22 in modo da scongiurare eventuali modifiche avvenute all'interno del codice, anche se dai primi riscontri sembra che non siano stati compiuti cambiamenti. Leggi Compromessi i server del progetto Tor
  6. Loco-Motion

    Progetto Forum

    Ciao! Sto cercando collaboratori per un progetto di un forum (dominio proprio, powered by vbulletin). Cerco gente che voglia concorrere dall'inizio alla sua creazione, insieme plasmarlo e concretizzare le idee, divertirsi e creare una community affiatata. Gli argomenti iniziali saranno TECNOLOGIA computer (internet, hardware, software, programmazione); videogiochi (console, sia home che portabili) telefonia (cellulari) MOTORI automobili; moto CINEMA ampio spazio per gli appassionati COMMUNITY spazio alla community che creeremo Ma per quanto tali, sono solo la partenza, saranno ampiati con le nostre idee, migliorati, mettendoci in gioco. (fase iniziale che può peraltro essere completamente stravolta :) , è solo per dare un input) Perciò si cerca gente che voglia realizzare questo progetto, per esserne parte fin dall'inizio. Contattatemi anche via mail, eventualmente. Joe_Black90@live.it
  7. Il 2009 è stato uno degli anni più attivi sul fronte della lotta allo spam, le aziende che lavorano nel web iniziano a intuire il grave danno provocato da questa pratica, e gli utenti trovano il supporto dei governi nella lotta a malware e spam. In questo panorama, bisogna porre particolare attenzione a progetti come HoneyPot, iniziativa attiva dal 2004 che nei giorni scorsi ha festeggiato 1 miliardo di messaggi di spam ricevuti e "classificati". Leggi Il progetto HoneyPot tocca il miliardo di messaggi spam, ecco come si è evoluto dal 2004
  8. Il post aperto da Pierpaolo su HostingTalk.it mi ha fatto tornare in mente un ottimo articolo letto qualche giorno fa su TechCrunch e ripreso anche da alcuni bloggers italiani. leggi tutto Leggi il resto di In quale direzione orientare un progetto web? sul blog di HostingTalk.it
  9. Sono ben 154 le pagine del documento con cui ICANN ha deciso di rispondere alle numerose domande e critiche ricevute in questi mesi sul nuovo progetto di espansione dei nomi a dominio. Attualmente il progetto è stato rinviato, e la data di realizzazione non è più certa come nelle comunicazioni iniziali dell'associazione che controlla il sistema dei nomi a dominio nel mondo. Leggi ICANN risponde con un documento sul progetto dei nuoti gTLD
  10. Il New York Times dedica un bell'articolo alle recenti decisioni di Google in merito alla chiusura di diversi progetti, considerati di scarso interesse dalla compagnia e quindi inutili per l'impiego dei team di sviluppo. In realtà ogni nuovo progetto che nasce in Google rappresenta una sfida per gli ingegneri della compagnia, è infatti impossibile sapere a priori se il servizio attrarrà effettivamente un buon bacino di utenza, o se, semplicemente, cadrà nel dimenticatoio dopo pochi mesi di utilizzo e dopo l'entusiasmo iniziale degli utenti. Leggi Google, come si misura la bontà di un nuovo progetto a Mountan View
  11. Salve a tutti, premetto il problema di base che si è venuto a creare : - Ho sviluppato un e-Commerce personalizzato da 0 per un cliente che si interfaccia al suo Gestionale in negozio che gira su Windows tramite Webservices (SOAP). - Ho utilizzato PHP5 e MySQL 5 per lo sviluppo del tutto con CSS, XHTML 1.1 e qualche accenno di AJAX. Problema : essendo l'ecommerce Web un sistema molto utile per evitare al cliente del negozio di effettuare duplici inserimenti prima nel suo gestionale in negozio per le commesse e poi successivamente sul sito, in questo modo si autoaggiorna e si allineano al momento di un acquisto di un prodotto sia che venga fatto in negozio o che venga effettuato sul web. Siccome non vorrei che qualcuno di turno ... possa prendere il sorgente scaricarlo, modificarlo e rivenderlo sotto il proprio nome visto che comunque oltre al cliente anche il proprietario del gestionale Windows dovrebbe avere accesso all'FTP, mi domandavo se fosse valida l'opzione di Cryptare il tutto con Zend Encoder ! Più che altro mi interessa sapere l'effettiva sicurezza di questa soluzione INDIPENDENTE dal costo o meno visto che comunque il gioco vale la candela ! Non vorrei però che in qualche modo esistessero "procedure" per risalire al sorgente visto che in quel caso non mi servirebbe a nulla e dovrei optare per altre soluzioni (ftp con permessi negati o altro simile). :lode:
  12. Tre big si uniscono per la realizzazione di una piattaforma di cloud computing senza eguali, destinata alla ricerca e allo studio delle applicazioni all'interno di un ambiente cloud. Nel futuro le infrastrutture cloud potrebbero essere la base di qualsiasi applicazione e servizio erogato nella rete. Leggi la News
  13. Ciao a tutti e complimenti per il sito ed il forum. Scrivo perchè c'è un progetto, da parte di alcune società, di costruzione di una server farm (su alcuni aspetti innovativa) per distribuzione servizi Web, Voip e banda, più svariati servizi evoluti. Scrivo poichè sono uno dei valutatori del progetto e sto cercando un pò di sistemare le idee in merito ad un aspetto: la banda. L'idea iniziale è l'attivazione di un servizio a 500Mb/s per arrivare a regime in alcuni mesi al 1Gb/s. La zona dove sorgerà la struttura è furoi dai circuiti classici ma ho trovato disponibilità da parte di Telecom e un altro operatore per lo sbraccio e per la fornitura di fibra. Volevo sapere se qualcuno aveva consigli in merito: eventuali altri operatori buoni, (non sono riuscito a parlare con wind grandi aziende: è IT.NEt il distributore?) Poi se qualcuno ha idee di prezzo: io ho riscontrato una media di 40 €/Mb/mese più 1500/2000 mese di costo trasporto. Qualcuno ha mai avuto a che fare con progetti di questo tipo: sbraccio, linee dedicate con scavi? inoltre volevo capire come funzionava il discorso di rindondanza ip pubblici: se ho due carier come posso avere la gestione di rindondanza IP se ogni carrier mi fornirà una serie di IP propri.? grazie a tutti!
  14. La Commissione Europea finanzia a Symantec un progetto per combattere il malware e tutelare la Web economy Leggi la News
  15. Salve a tutti, avrei idea di avviare un nuovo progetto che permetta l'upload di file (fino a un 20mb di massimo) su un server e che permetta poi lo streaming video degli stessi (per intenderci stile player di youtube). Il progetto deve ovviamente ancora partire ma stavo pianificando gli eventuali costi di gestione. Secondo voi per un sito del genere che caratteristiche "forti" deve avere il mio dedicato? Io avevo focalizzato maggiormente la mia attenzione su alcuni punti: - CPU & RAM (per la codifica dei file inviati) - HD (se i file iniziassero a diventar tanti...) - Banda (sia l'upload che lo streaming non credo siano uno scherzo) So che è una domanda un po del cavolo inquanto dovrei fornirvi ulteriori caratteristiche, accessi etc... ma il mio è un calcolo puramente preventivo inquanto il progetto è ancora "da mettere online". Spero che comunque si possa arrivare in breve tempo ad avere 50 utenti online contemporaneamente che visualizzano video, uppano e girovagano per il sito. Che mi consigliate? Preferirei scegliere un provider italiano (lanciamo sto made in Italy!) anche se non mi piacerebbe svenarmi per comprare un servizio che magari in Germania o USA costa la metà Grazie a tutti :emoticons_dent2020:
  16. Salve ragazzi, vorrei vedere se si riuscirebbe a mettere su un servizio di vps no profit. Spiego meglio il mio intento. Acquistare un server dedicato di un certo livello, installare vmware, e dividere le spese per gli utenti vmware presenti. Vorrei mantenere un livello qualitativo di un certo livello, dunque puntare a pochi utenti vps, dunque vps non proprio low end. Per garantire un ottimo funzionamento del servizio sarebbe bisogno di effettuare un pagamento con almeno 6mensilità. Una mia proposta sarebbe questa acquisto dedicato su www.keyweb.de KM 4600 DCCore™2Duo 2x 2,0 GHz2x 320 3 GB99,00 €99,00 € Dunque abbiamo a disposizione 3072mb di ram togliendo un 256mb per il sistema ci rimangono 2816mb Assegnando 384 mb di ram ad ogni vps possiamo inserire 7 vps. Ogni ip costa 5€ dunque ci servirebbero 7 ip aggiuntivi ognuno costa 5€/mese. dunque 210€/6 mesi il setup costa 99€ le mensilità 99€ con lo sconto del 5% se paghiamo in anticipo di 6 mesi dunque 565€ totale per 6 mesi inclusivo di setup 126€ quinti 21€/mese a testa Spazio 40gb a testa Se trovo 7 persone disponibili possiamo farlo =) Fatemi sapere che ne pensate e se qualcuno è interessato Superati i 6 mesi verrebbe a costare
  17. Ciao a tutti mi chiamo Davide e sono un nuovo utente di questa community. Scrivo per avere alcune informazioni sull'acquisto di un servizio di hosting. Girando sul sito ho letto quello che offre hostgator. La mia idea è quella di creare una community (sito+forum) per la mia città. Il sito verrà aggiornato quotidianamente con notizie, immagini e contenuti multimediali. Inoltre vorrei offrire a tutti gli utenti della mia community un piccolo spazio web di circa 150 mb (spazio web + db) e una mail. Gli utenti potrebbero arrivare a circa 200. Questa idea è realizzabile con hostgator??Inoltre attraverso l'uso di cpanel è possibile assegnare ad ogni utente i 150mb di spazio web e una mail?? Un'altra cosa che vorrei sapere è la seguente: se io sviluppo siti web per terzi, posso utilizzare sempre questo hosting per hostarli??Oppure i siti web che posso hostare devono essere tutti di mia proprietà?? Spero di essere stato chiaro e spero che qualcuno mi dia una bella dritta. Grazie anticipatamente
  18. Il progetto OpenVZ continua a raccogliere consensi nel mondo della virtualizzazione. E' ora possibile utilizzarlo con Xen per la creazione di macchine virtuali, usufruendo al contempo dei tools di controllo OpenVZ. Leggi la News
  19. Ciao a tutti, sono un niubbo che ha scoperto da pochi giorni il sito... e se lo sta leggendo tutto! Bel sito... mi sta risolvendo molti interrogativi!:approved: P.S. visto che lo chiedete a tutti i nuovi, vi risparmio la fatica: vi ho scoperti per caso, cercando info su streaming e hosting, su google. Veniamo al problema: premetto che ho letto tutte le discussioni riguardanti lo streaming... pero' ci sono dei punti che mi sono rimasti oscuri. Sto iniziando ora la fase di progettazione di un sito che dovra' lavorare in maniera massiccia su streaming audio (tempo reale), (ancora non sono stati definiti i software che dovranno realizzare lo streaming, mi interessano stime generiche). Nello specifico il sito dovra' gestire un numero di utenze che potrebbe diventare in breve consistente, inoltre sto valutando la realizzazione di diversi streaming, di file diversi, contemporanei da poter ascoltare. Il sito avra' anche un bel database massiccio e svariati file musicali da memorizzare... Spero di aver reso l'idea.... Da quanto ho capito dalle altre discussioni e' che: mi serve un server dedicato e... tanta... tanta... banda. Pero' ho ancora delle perplessita' su potenza del processore e ram... e sul calcolo della banda, che viene fatto diversamente in ogni post:63:, e se io ho molte utenze divise tra diversi streaming?? :help: Vorrei capire che tipo di servizio mi occorre (magari piu' server?! magari un finanziamento di qualche migliaio di euro?) per fare questo e dove posso trovarlo ai prezzi migliori. Ho visto consigliare molti fornitori esteri (tipo francia) dove la banda costa meno... ma le assistenza??? Vi ringrazio da ora...
  20. limbo

    Progetto: cms per blog php/mysql

    Salve a tutti. Ho intenzione di iniziare a programmare un cms esclusivamente per blog in php/mysql. Gli obiettivi saranno: 1. Semplicità di "codice". Unico file per gestire tutto. 2. Leggerezza 3. Velocità 4. Sicurezza 5. Template free. Cioè adattabile a qualsiasi tema css. Non in questo preciso ordine ;) Ho appena iniziato col php. Oggi :D Quindi mi sa che rompero' le balle spesso. PS. Ho gia' buttato giu' lo schema per il db, La connect al db e alcune query di visualizzazione gia' funzionano PPS. Accetto consigli dai guru del php. Ciaoo
  21. denadai2

    Progetto PHP4 o PHP5?

    Salve, io ho uno script per bulletin boards (tipo phpbb ecc) e volevo chiedervi se, alla luce del recente annucio di php.net di non supportare piu php4 da fine anno, conviene passarlo da php4 a php5. Come'è la situazione? il supporto?
  22. Salve, questo post per presentaarvi il sito di Learning-project, un progetto culturale tutto italiano nato un anno fa con lo scopo di favorire la diffusione del'elearning in italia proponendo corsi professionali interamente gratuiti dedicati e mirati al mondo dell'informatica. In questo anno abbiamo lanciato molti corsi tra cui uno di PHP e MySQL, ancora in corso di svolgimento, in videoconferenza (siamo tra i pochi e forse l'unico progetto ad offrire corsi in videocnferenza interamente gratis). Per il mese di settembre 2007 è previsto il lancio di due corsi gratuiti. Il primo dedicato al C++ a cura dell'Ing. Nicola Savino, socio AICA, ed il secondo dedicato al mondo dell'open source e dei programmi open source alternativi a quelli a pagamento. Le iscrizioni a questi due corsi elearning gratuiti sono già aperte. La nostra è una passione talmente forte tanto da farci finire anche intervistai in 60 radio nazionali (Potete ascoltare l'intervista del 9-10-11 febbraio 2007 da questo link e-Thomas.net cercando la voce Learning-project). Ovviamente i nostri link sono: Progetto Learning-Project :: Portale informativo (Portale Informativo); Progetto Learning-Project : Piattaforma e-learning (Piataforma elearning). Vi aspettiamo numerosi e ricordatevi che tutti i nostri corsi sono gratuiti al 100%. ;)
  23. Ieri mi rendevo conto che ultimamente le richieste sul forum sono quasi sempre inerenti a servizi di streaming audio/video e spesso sono diverse le opinioni, anche perchè sono molti i fattori in gioco, l'idea per cui è quella di creare un topic dove cercare di buttar giu quelle che dovrebbero essere le regole e i fattori da considerare per metter su un sistema di streaming, dal server al software scelto...che ne dite, ci proviamo? :zizi:
  24. I ricercatori di Oxford lavorano dal 2005 a un applicativo Java in grado di girare su qualsiasi sistema X86. Nonostante non sia ancora stato reso disponibile pubblicamente, i punti di forza del prodotto sono già chiaramente visibili. Leggi la News
  25. Ciao a tutti, premetto che ho chiesto il permesso di scrivere questo mio primo post a Luca Vasini, non vorrei che i moderatori ed altri interpretassero il sottoscritto come spammer di turno. Detto questo, vi illustro il progetto RodeHoo: > Cos'è RodeHoo? Si tratta di un progetto che partirà inizialmente con solo uno scambio link, in seguito ci sarà un servizio directory alfabetica, un servizio di repository di file, un servizio di mail, un servizio di recensioni e... poi si vedrà. > Altro su RodeHoo Il sito ha già PR4, quindi accettabile e pronto per tutti coloro che vogliono un po' di PR in più. La scelta della grafica attuale - semplice ma funzionale - è stata fatta apposta per usufruire dei servizi in modo semplice e rapido e per non penalizzare coloro che ancora dispongono di una lenta connessione 56k. > Lo scambio links di RodeHoo La cosa interessante dello scambio links di RodeHoo è che è totalmente gratuito (servizio base), inoltre dispone di categorie e a fronte di una donazione al sito la possibilità di rimuovere anche i crediti di rodehoo nella lista, modificare il periodo di refresh e altro ancora. > RodeHoo, oggi Per adesso ho intenzione di lanciare solo la lingua italiana, ma sto prendendo contatti anche per aprire il servizio a più lingue nel caso in cui questo avesse uno sviluppo positivo... > Altro Se ci sono persone volenterose disposte a svolgere azioni di controllo dei siti partecipanti mediante assegnazione di categoria, fatemi sapere. Per tutte le info, scrivete qui o inviate MP. > Fase di Sunrise period Lo Scambio Links di RodeHoo partirà una settimana prima con una fase di sunrise, di modo da garantire un minimale di links all'avvio del servizio nel giorno sopra citato. Per iscrivere i propri siti internet al circuito inviare una mail a sunrise@rodehoo.com con i dati del proprio sito internet e la categoria che si desidera aggiungere tra quelle proposte qui di seguito: - Acquisti - Arte e Cultura - Blog - Economia - Informatica - Internet - Musica - Scienza e tecnologia - Servizi - Società - Spettacolo - Sport - Tempo libero n.b.: eventuali richieste di nuove categorie sono ben accette!!! Verrete ricontattati dallo staff di RodeHoo qualche giorno prima dell'inizio ufficiale con la conferma di avvenuta iscrizione e con la fornitura delle istruzioni e dell'ID di affiliazione personale. > Quando si parte Se nulla va storto iniziamo la nostra avventura Lunedì 5 marzo 2007! Ricordo che anche se sul sito è già presente il form per iscriversi, questo non è attivo. Per iscriversi, leggere sopra "Fase di sunrise period". Per tutte le vostre domande, sono a disposizione. p.s.: prego moderatori di lasciare visibili gli indirizzi di posta elettronica, grazie.
×