Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'risposta'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Richiesta informazioni e consigli hosting
    • Domini e Registrazioni
    • Shared e Managed Webhosting
    • WebHosting - Primi passi
    • Server dedicati, colocation, connettività e scelta data center
    • VPS - Virtual Private Server
    • Cloud Computing e Cloud Hosting
    • Gestione Server Windows e Server Linux
    • E-mail e Managed Services
    • Pannelli di controllo e Hosting software
    • Professione Hosting Provider
  • Sviluppo Web e Tempo Libero
    • Io Programmo
    • Promozione, advertising e SEO
    • Off-Topic
    • Il tuo sito
  • Guide su hosting, domini, server, CMS e Cloud Computing
    • Articoli e Guide su hosting, domini e cloud computing
    • Annunci e News
    • Offerte Hosting - Provider HostingTalk.it

Calendars

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Biografia


Località


Interessi


Cosa fai nella vita?


Il tuo Hosting Provider?

Found 10 results

  1. La risposta cinese non ha tardato ad arrivare, nel corso di una conferenza stampa, il ministro degli esteri ha affermato che il governo non ha alcuna responsabilità negli attacchi diretti al popolare motore di ricerca e che l'intenzione del governo è quello di incentivare e seguire lo sviluppo di Internet, ribadendo che qualsiasi attività di hacking è illegale e perseguita, così come non si fa alcuna eccezione per le aziende estere che decidono di non aderire alle richieste governative. Leggi Google: ecco la risposta cinese
  2. Passata abbastanza inosservata per via di SPDY, Google ha anche parlato in una intervista del nuovo sistema di ranking che terrà presente per i siti anche la velocità con cui risultano raggiungibili. Quali potrebbero essere le conseguenze? A me personalmente sembra un discorso complesso da valutare: come definire i problemi di velocità di un sito? in base alla connettività e altrettanti fattori tutto può variare. la news qui: SPDY: rendere il web più veloce, la proposta di Google | HostingTalk.it
  3. Buongiorno/sera a tutti, ho un problema e sarò grato a chi vorrà aiutarmi. In pratica ho acquistato un dominio (niente spazio) presso un provider italiano, il quale dichiara nella home page di acquisto domini: Il servizio include la possibilità di gestire via pannello di controllo i record DNS. Ebbene una volta conclusa la registrazione accedo e non trovo nessun campo in cui mettere i nameservers del mio provider di spazio. Gli unici record che possono essere inseriti sono del tipo: MX A CNAME TXT (niente NS...). Contattato l'assistenza e questa è la riposta che ricevo: Che significa??? Grazie
  4. Salve a tutti, sto lavorando su questo sito http://www.***.biz ma purtroppo ho tempi di risposta lentissimi, non riuscendo quindi a lavorare agevolmente. L'assistenza di Hosting Solutions mi conferma che da loro è tutto a posto, ma io proprio il sito non lo raggiungo. Uso una connessione Telecom 8M con DNS NGI. Quali tipi di test posso effettuare per isolare il problema? Grazie a tutti.
  5. Secondo alcune fonti Redmond starebbe lavorando a un progetto per un pacchetto di produttività online di fascia bassa. E avrebbe già avviato un programma di beta testing. Leggi la News
  6. Salve, da alcuni mesi sono passato presso un noto gestore hosting; dico noto perchè ha fatto parecchia pubblicità in questo forum ramazzando parecchia utenza grazie all'afferta più vantaggiosa di hosting condiviso. Purtroppo è iniziato ben presto un vero calvario: ticket risposti dopo giorni ecc. Il problema maggiore risiede nel fatto che da mesi fornisce il servizio spamassassin in modo totalmente singhiozzante. Dopo alcuni mesi totalmente sospeso adesso sta funzionando saltuariamente nella macchina che ospita il mio account. Potete capire la pessima figura con i clienti che segnalano il problema dello spam che arriva ad ondate mentre mi trovo ad inventare scuse per toppare la porcheria di servizio offerto. Dunque, sapete la risposta ricevuta ? ... per l'hosting condiviso è mormale che accada; si tratta di più configurazioni sulla stessa macchina quindi lo Spamassassin può non andare bene per tutti... Se vuole un servizio professionale deve passare su un VPS ecc ecc. Mi chiedo i miei soldi dove siano finiti considerato il fatto che è diventato necessario passare altrove per una inadempienza come questa nel fornire un servizio che poi è una mera sciocchezza. Avrebbero DOVUTO menzionare questa possibilità nell'elenco delle performance dei loro server piuttosto che arrabbattare clienti per poi non riuscire più a saperli gestire... sventolando il tutto compreso! Chiedo a voi, data la mia incompetenza nel settore, cosa ne pensate ?? Ciauz
  7. Cosa ne pensate del tempo di risposta di questo server? Esecuzione di Ping **.***.***.** con 32 byte di dati: Risposta da **.***.***.**: byte=32 durata=90ms TTL=51 Risposta da **.***.***.**: byte=32 durata=90ms TTL=51 Risposta da **.***.***.**: byte=32 durata=86ms TTL=51 Risposta da **.***.***.**: byte=32 durata=90ms TTL=51 Statistiche Ping per **.***.***.**: Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi = 0 (0% persi), Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi: Minimo = 86ms, Massimo = 90ms, Medio = 89ms
  8. La VPS sulla quale risiede il mio sito www.pchs.it (presso www.seflow.it) è off line da circa due ore. Ho aperto 1 ticket in modalità "urgente" 2 ore fa, ma nessuna risposta. Dopo un'ora ne ho aperto un altro e dopo 5 minuti mi hanno risposto che non è possibile aprire 2 ticket e me li hanno chiusi entrambi. Riflessione: Guarda caso, dopo 5 minuti dall'apertura del secondo ticket mi hanno risposto e me li hanno chiusi entrambi. Siccome mi sono stati chiusi "giustamente" i 2 ticket ne apro subito un altro (sempre in modalità urgente) circa 30 minuti fa e ancora nessuna risposta. Premetto che sulla mia macchina VPS non ho fatto alcuna modifica. Ho controllato i grafici del carico della CPU e della Banda ed il carico in entrambi i casi era bassissimo al momento del down. Il server non si riavvia, in quanto ricevo questo errore: "Could Not Start Vps, Reason: Error: destroyDevice() takes exactly 3 arguments (2 given):" Un down c'è stato anche ieri nel pomeriggio, ma dopo 30 minuti il server è ritornato in up da solo (Magia?). Ora io non voglio fare la figura del tirchio, per cui se dovessi pagare per un intervento tecnico, lo farei anche (anche se non ne vedo il motivo, in quanto la macchina cosi mi è stata data e non è stata toccata, tantomeno vi è stato un sovraccarico, e non si riavvia nemmeno), ma almeno rispondessero al ticket! Che delusione, che rabbia e che figura con i miei utenti/visitatori!
  9. VMware ha dato il consenso a XenSource per il rilascio del proprio whitepaper. Come era logico aspettarsi XenSource ha approfittato del benchmark per ribadire la bontà e superiorità del proprio prodotto, ma la sfida tra le due grandi della virtualizzazione non sembra conclusa. Leggi la News
  10. http://www.nouptime.com/ no comment, sono piegato in due dal ridere :sbonk: leggete i testimonials :asd: Hosting Websites Since 1969! :sbonk: il creatore è un genio non c'è dubbio!
×